Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Italo

Pagine: [1] 2 3 ... 380
1
Immagini / Re:Occhioni innamorati
« il: Oggi alle 11:59:46 »
Bel dettaglio!
Che siano occhioni non c'è dubbio, ma per dire che siano "innamorati"... ci vuole altro!  ;)

2
Immagini non Foveon / Vacanze sulle Alpi.
« il: Oggi alle 11:52:49 »
Primi anni 70, sempre dia su Leicaflex SL:



La pastorella.





Alpino "DOC".





Cantina.






Rifugio.

3
Immagini non Foveon / Re:Rainbow after the rain.
« il: Ieri alle 20:11:37 »
Citazione
Curioso perché hai la mente scientifica, però questa immagine fa vedere il lato magico del mondo.
Beh... quando lo vedo lo so riconoscere, il problema è che queste "magie" (in ogni cosa) sono rare!  ;)

4
Immagini non Foveon / Rainbow after the rain.
« il: Ieri alle 19:36:24 »
Agfachrome su Leicaflex SL nel secolo scorso: scansione diapositive con scanner amatoriale (molte occasionali impurità sulla superficie, che però non compaiono sulla relativa stampa cibachrome).
Per un fenomeno di rifrazione è interessante il netto stacco di luminosità tra la zona interna all'arcobaleno e quella esterna.

5
Novità in Casa Sigma / Re:Interventi Sigma al CP+ 2018
« il: Giovedì, 22 Febbraio 2018, 22:07:15 »
Citazione
Non ci crederete, mi ha scritto Kazuto Yamaki.
Ci hai messo troppi pulsanti!  :))

6
Primo Contatto / Re:Foveon in BW
« il: Giovedì, 22 Febbraio 2018, 21:51:58 »
Citazione
.... io avevo preso una cantonata illudendomi che la Sigma avesse intrapreso proprio questa strada, ossia che fosse come un QUATTRO ma col secondo strato a piena risoluzione invece del primo; mi ero quindi illuso che la Sigma avesse intenzione di far lavorare la camera ANCHE in BN sul secondo strato, esattamente come vorrebbe l'autore dell'articolo in questione. Purtroppo, però, poi Italo mi ha fatto notare che avevo preso un granchio, e mi ha riportato coi piedi per terra.
Non c'è nulla, nel brevetto della DPZ, che faccia pensare che lo strato intermedio (quello G dei 3 in piena risoluzione) non venga utilizzato anche nell'opzione per bn da te concepita.... in realtà non si è neppure certi che il progetto venga realizzato.
Sigma sembra aver sottolineato solo l'opzione "filmato" dove viene letto solo un pixel su 4 degli strati B e R di un sensore Merrill like.
Però, la presenza del progetto di uno zoom dedicato fa ben sperare.  ::)

Me la sentirei anche di scrivere all'attenzione del Sigma CEO, non su twitter però, ma su un canale ufficiale di relazioni pubbliche dell'azienda, se esistesse (sul sito Sigma Japan non l'ho trovato, forse l'importatore italiano potrebbe darci l'indirizzo per consulenza utenti).  ::)

7
Novità in Casa Sigma / Re:Interventi Sigma al CP+ 2018
« il: Giovedì, 22 Febbraio 2018, 19:24:09 »
Citazione
Kazuto è su Twitter, inviamoglielo
Sui social non ci vado ma, se qualcuno può garantire un perfetto inglese, lo autorizzo... anche se credo che non servirà perché forse hanno già in cantiere qualcosa!  ;)

8
Novità in Casa Sigma / Re:Interventi Sigma al CP+ 2018
« il: Giovedì, 22 Febbraio 2018, 17:06:35 »
Senza fare ipotesi assurde, un Foveon FF con pixel da 10 micron di lato su 24x36mm darebbe 8,64Mpx x 3 per una risoluzione totale di quasi 26Mpx ed una qualità colore/SN migliori della SD10, SD14, SD1, SDQ.
In che cosa può competere il foveon se non nella qualità d'immagine?  :ohi:

Questo è il messaggio che il Kazuto dovrebbe leggere!

9
Novità in Casa Sigma / Re:Interventi Sigma al CP+ 2018
« il: Giovedì, 22 Febbraio 2018, 16:42:58 »
Citazione
In effetti... ho fatto casino con le virgole
Non importa Mario.... tanto rimane un sogno per entrambi!  :cry:

10
Novità in Casa Sigma / Re:Interventi Sigma al CP+ 2018
« il: Giovedì, 22 Febbraio 2018, 15:50:26 »
Citazione
....chiedendo un dorso 10x12(cm se non ho capito male, ovvero il classico 4x5 della lastra piccola); con pixel da 50 micron di lato: se non sbaglio a fare i conti, con gli arrotondamenti per semplificare, verrebbero circa 20Mpx per 24Mpx a strato, ovvero 480Mpx per 3...
In effetti c'è qualcosa che non va nel calcolo.

Un micron è un milionesimo di metro e un millesimo di millimetro, quindi 0,001 mm.....
50 micron = 0,05mm....
10 cm = 100 mm/0,05 mm = 2000
12 cm = 120 mm/0,05 mm = 2400

Sensore foveon 10x12 cm = 4,8 Mpx x 3
SD14 = 4,7 Mp x 3

Come volevasi dimostrare (per assurda ipotesi) nel mio precedente post, si avrebbe una pseudo SD14 con estrema latitudine di posa e bassissimo rumore.
Per quanto conveniente dal punto di vista qualitativo, una qualsiasi riduzione del numero dei pixel su questa tecnologia oggi risulterebbe del tutto impopolare, per cui credo che gli utenti foveon dovranno continuare a convivere con il mantenimento (se non con ulteriore aumento) dei problemi connessi alla qualità dell'immagine e alla versatilità operativa.

11
Novità in Casa Sigma / Re:Interventi Sigma al CP+ 2018
« il: Giovedì, 22 Febbraio 2018, 10:40:07 »
Citazione
Secondo me dovremo attendere l Photokina 2018
x il banco ottico 10x12?   :con:  Nemmeno nel 2028!  :))

Comunque, anche la vecchia 14, se mettesse a fuoco, non sarebbe affatto male... non vi sembra un kodachrome questo?


12
Attrezzature / Re:Provare la SDQ a 6400 iso Low Res?
« il: Mercoledì, 21 Febbraio 2018, 17:38:17 »
Citazione
Da quello che ho notato personalmente, ma non lo avevo ancora scritto perché solo ancora allo stato di ipotesi, il sensore quattro presenta il "difetto di reciprocità" (chiamiamolo cosi) a 1/100 circa....
Non credo che il maggior rumore nelle lunghe pose col foveon sia imputabile al difetto di reciprocità tipico delle emulsioni, ma piuttosto a causa del rapporto S/N che si riduce per riscaldamento del sensore durante la posa.
Sarebbe facile fare un test dimostrativo con due scatti sullo stesso soggetto con la stessa illuminazione e con lo stesso prodotto tempo x diaframma (quantità di luce nel tempo), ad es: 100 iso / 1"- f:2,8 e 64"- f:22. 
Con un tempo 64 volte superiore si dovrebbe già vedere qualche differenza nel rumore, ma i due scatti non dovrebbero essere fatti in rapida successione ma, il secondo, dopo circa 10 min. di macchina spenta (stessa temperatura di partenza del primo scatto).

13
Novità in Casa Sigma / Re:Interventi Sigma al CP+ 2018
« il: Mercoledì, 21 Febbraio 2018, 15:19:57 »
Citazione
Che ne dite?
Di tali richieste, da chi non conosce i problemi del sistema, ne riceverà a vagonate, noi usiamo una fantasia che difficilmente si può tradurre in realtà! 
Citazione
Io vorrei un banco ottico con sensore foveon 10x12 cm però a un prezzo educato come li fa Kazuto
Si, si.... con pixel da 50 micron di lato.... risoluzione pochina (4,8Mpx x3), ma pensa al rumore inesistente e che latitudine di posa potrebbe avere una Mega SD15 da 25.000 €!

La "Full Well Capacity" dei pixel sarebbe circa 40 volte superiore... (secondo il sottostante grafico: 400.000 elettroni invece dei 10.000 max. per saturare i pixel).


14
Primo Contatto / Re:grazie - indirettamente - al foveon
« il: Mercoledì, 21 Febbraio 2018, 15:07:16 »
Citazione
Questo perchè  la fotografia non è un  supporto retroilluminato come il monitor, quindi prima di passare per la stampa, do una pompatina alle ombre, non perchè non siano esposte correttamente, ma perchè la luce sotto la quale osserverò la foto, sarà quasi sempre insufficiente.
Questa è un'abitudine che ho preso anch'io anche quando posto qualcosa destinata solo al forum... per questo, molto spesso, mi accusano di conferire poco "carattere" alle immagini. In sostanza, cerco di memorizzare e riprodurre tutto ciò che riuscivano a vedere i miei occhi sulla scena... anche nel rispetto della naturale tonalità e saturazione (in modo molto diverso dal "canon skin tone").

15
Primo Contatto / Re:grazie - indirettamente - al foveon
« il: Mercoledì, 21 Febbraio 2018, 12:51:37 »
Tornando alla stampa, un po' off topic, i fotografi del passato non sono famosi per un bel vaso di fiori o per un magnifico tramonto ma per le irripetibili testimonianze di vita del loro tempo così, nel mio piccolo, vorrei che restasse (in qualche cassetto) qualcosa che rivelasse "l'atmosfera" vissuta nel mio tempo.
Passando poi al lato tecnico, la stampa a sublimazione non è certo paragonabile ad una in fine art ma è quella che, per il tono continuo e per la sovrapposizione dei colori, più si avvicina al foveon e a quella analogica con in più il vantaggio della lunga durata ed elevata resistenza meccanica. 

Pagine: [1] 2 3 ... 380