Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Pozz82

Pagine: [1]
1
Attrezzature / Re:AAA Esposimetro a mano
« il: Sabato, 28 Gennaio 2017, 23:48:12 »
Io anni fa usavo questo stampabile, era comodo e aiuta a ragionare sul tipo di luce. Male non fa e funziona senza batteria!

http://expomat.tripod.com

2
Fotografia / Re:La priorità dell'intento fotografico
« il: Sabato, 28 Gennaio 2017, 15:59:51 »
La mia visione della fotografia intesa nel senso più ampio, ossia "delle cose fotografiche" è molto semplice e - per quel che vale - l'ho esposta tante volte, cercando ogni volta di presentarla in modo differente. Questa è l'ennesima occasione per farlo ancora, non fa mai male, però a differenza del mio solito, non farò un lungo monologo sull'argomento ma mi limiterò ad una sintesi estrema, al fine di seminare uno spunto di riflessione, non generica ma circoscritta a quanto contenuto in tale sintesi.

La fotografia può essere praticata (e di norma lo è) per riprendere luoghi, persone e cose, ma ciò può essere fatto (e di norma lo è) con intenti assai differenti, intenti che a mio (e non solo) parere sono sostanzialmente sempre e soltanto tre:

1) dando priorità alla documentazione (ossia riprodurli per come "riteniamo" che siano realmente);

2) con priorità all'interpretazione soggettiva (ossia rappresentarli per come li "immaginiamo" invece che per come "pensiamo" che siano);

3) dando priorità alla luce (ossia cercando la luce per fotografare sostanzialmente questa per pura espressione estetica, infischiandosene di tutto il resto che rimane mero accadimento accidentale, ma che acquista valore emotivo e narrativo grazie all'interazione con la luce).

Ovviamente queste definizioni sono talmente sintetiche che difficilmente possono apparire chiare ad una prima lettura. Ma può certamente essere un buon punto di partenza per riflessioni che portino - questa è la mia speranza - a comprendere quale sia realmente la nostra personale priorità quando decidiamo di uscire portandoci appresso una fotocamera. Perché non c'è strada più sicura per la delusione fotografica più profonda e cocente di quella che percorre chi non ha ben chiaro in mente quale sia la propria priorità interiore che lo spinge a premere il pulsante di scatto.

Certamente si può anche fare un mix delle suddette tre priorità, non è facile ma si può fare, ma soltanto dopo averle comprese ed assimilate separatamente. Cercare di farlo prima produce soltanto immagini che non saranno mai né carne né pesce.

Ciò che più facilmente sfugge è che tale consapevolezza è fondamentale per comprendere la fotografia altrui: come potremo mai sperare di capire una immagine se non abbiamo idea non solo di quale sia la nostra priorità, ma neanche che tale priorità esiste anche nelle foto degli altri fotografi e che essa è sempre legittima quanto la nostra anche se diversa?

Ma sfugge anche che tale consapevolezza è altrettanto fondamentale per comprendere anche la propria di fotografia: come potremo mai ottenere immagini soddisfacenti non casuali, se non conosciamo chiaramente quale sia la molla che prioritariamente ci spinge a fotografare? quante volte ci capita di produrre finalmente un'immagine che ci piace davvero ma di non riuscire a farne altre altrettanto soddisfacenti? la cosa ci meraviglia? ci fa rabbia? non riusciamo a capire perché? Beh, la risposta è molto semplice: perché non abbiamo consapevolezza di cosa realmente ci soddisfi in quell'immagine, tutto qui; è stato cioè un risultato casuale, certamente desiderato, anzi proprio voluto, ma non cercato, perché non sappiamo neanche "cosa" cercare, figuriamo "come" e "dove"....  ;)

Bene, io ho piantato il seme, ora vediamo se produrrà frutto: la parola a voi tutti, ripeto TUTTI!!!  :))


Rispondo senza aver letto i commenti precedenti per non farmi influenzare dalle risposte altrui.
Il tuo spunto è chiaro quanto la mia risposta non lo è. Giusto infatti che ognuno cerchi dentro la sua passione per la fotografia qual'è la " molla " che fa premere il pulsante ma da quando ho cominciato a fotografare non ho ancora metabolizzato bene il mio approccio. Nei tre punti sopra mi posso riconoscere a momenti, mi viene difficile darmi un confine netto, ma è anche giusto che sia così visto che sono (e sarò sempre mi auguro) in una fase di scoperta e crescita. Al momento direi che la mia fotografia è soprattutto documentaria con le foto che fanno da contorno ad un racconto che è necessariamente da scrivere. Certo aspiro talvolta a riuscire anche negli altri due punti ma al momento mi riescono più difficili probabilmente per mie mancanze e troppe imposizioni autoimposte. La cosa più difficile infatti è scrollarsi di dosso tendenze e gusti altrui in  cui crediamo di riconoscerci ma che invece ci legano. Ne sono consapevole e infatti al momento mi accontento di produrre discrete immagini che accontentino abbastanza e siano propedeutiche per il racconto e/o storia che ho in mente di raccontare.

3
Presentazioni / Re:Meglio tardi che mai...
« il: Sabato, 28 Gennaio 2017, 11:04:55 »
Grazie per il benvenuto, in realtà sono venuto qui solo per le faccine, mai viste tante messe assieme!  :cin:

4
Presentazioni / Meglio tardi che mai...
« il: Sabato, 28 Gennaio 2017, 00:23:07 »
Ciao a tutti! Mi sono iscritto tempo fa ma trovo solo ora il tempo di dedicarmi a qualcosa che non siano lavoro ed università.
Sono in questo forum soprattutto per curiosità verso il mondo Sigma e non ultimo perché è la "tana" di un sardo particolarmente simpatico. Al momento la mia esperienza nel campo fotografico è molto basilare e non ho avuto modo di approfondire e studiare come si deve questa passione, spero di rimediare appena ne avrò il tempo. Ad oggi uso soprattutto mirrorless m4/3 anche se non rinuncio al mio primo amore cioè l'analogico (seppur in maniera edulcorata non riuscendo a stampare e sviluppare in autonomia). Spero di poter presenziare quanto più mi sarà possibile dovendo già occuparmi di un altro forum e soprattutto finire quella stramaledetta tesi!  :azz:


Pagine: [1]