Autore Topic: La stampante ideale  (Letto 244 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ffreidenken

  • Militant
  • ***
  • Post: 353
    • Firenze
  • Foveon User: Sì
La stampante ideale
« il: Giovedì, 22 Maggio 2014, 18:02:05 »
Per un uso amatoriale evoluto (pensavo a qualche mostra tematica su carta fine Art e in formati A3+) sto accarezzando l'idea di comprarmi una stampante, visto che la somma dei costi per una ventina di foto o + diventa un pò impegnativa....

Ho letto qui e lì, e sarei orientato per la Canon pixma pro 1 (con inchiostro Lucia a pigmenti, 12 cartucce...)

qualcuno l'ha provata? Che ne pensate?

Online Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 6.228
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:La stampante ideale
« Risposta #1 il: Venerdì, 23 Maggio 2014, 12:42:10 »
La "stampante ideale" è molto soggettiva... non mi interessa spendere un patrimonio in stampante e consumabili per poche stampe fine art di media-grande dimensione, non voglio avere beghe con profili colore, testine che si intasano e manutenzione.... mi basta la qualità di una stampa lucida da lab con massima dimensione 20x30, ho scelto da anni una sublimazione usata Mitsubishi: quando voglio stampare la accendo e stampo direttamente in tiff, poi sulla stampa posso anche appoggiarci i polpastrelli, versarci il caffé e ripulirla. 
Posso stampare dei 13-18 per amici e parenti senza andare al lab cittadino o inviare i files su un sito di stampa... certo le stampe mi costano almeno il doppio ma tali eventi sono così rari che non pesano più di tanto sul budget investito 5 anni fa.
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.