Autore Topic: Dinamica del Foveon, Sensibilità, Rumore.  (Letto 2438 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline conla

  • Senior
  • ****
  • Post: 902
    • Piemonte
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Dinamica del Foveon, Sensibilità, Rumore.
« Risposta #15 il: Giovedì, 29 Dicembre 2016, 00:02:45 »
CRISigma

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 5.231
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Dinamica del Foveon, Sensibilità, Rumore.
« Risposta #16 il: Giovedì, 29 Dicembre 2016, 15:23:56 »
Citazione
Un premio per aver letto tutto me lo date?

Io ho capito che il Foveon è una pellicola a 100 ISO.
Aumentare gli ISO equivale a sottoesporre.
Imposto 400 ISO è come se impostarsi 100 ISO +2.  (Probabilmente ti sei confuso: 400 iso = 100 iso meno 2EV)
In sostanza riduco solo i tempi di scatto.
Poi devo recuperare tirando il Raw da 100 ISO a 400.
Il premio te lo potrei dare per aver capito tutto subito!  :si:
Sigma DP2m+DP3m+SD10_17-70:2,8-4,5_Apo__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 5.231
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Dinamica del Foveon, Sensibilità, Rumore.
« Risposta #17 il: Giovedì, 29 Dicembre 2016, 15:49:08 »
Citazione
cento iso è il meglio per il rumore se imposti 400  e poi sottoespone in spp con meno 2 avrai lo stesso risultato dei 100 ISO  con più recupero sulle alte luci ma con più rumore
Con 400 iso hai già sottoesposto di 2 EV e sulle ombre avrai già perso qualcosa che non puoi certo recuperare sottoesponendo ancora di -2 in SPP.  ;)

Citazione
.... ho provato a fare 3 esposizione con 50 100 e 200 iso tutte +2....
"50 100 e 200 iso tutte +2EV" corrispondono a 12,5  25 e 50 iso.
Sigma DP2m+DP3m+SD10_17-70:2,8-4,5_Apo__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline famarm

  • Junior
  • *
  • Post: 77
  • DP123 Merril
    • Arezzo
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Dinamica del Foveon, Sensibilità, Rumore.
« Risposta #18 il: Giovedì, 29 Dicembre 2016, 16:08:57 »
Italo non mi hai corretto quindi deduco che ho scritto bene questa volta?

Nel foveron quindi alzo gli ISO solo per avere tempi più rapidi (a discapito di un quantitativo di rumore superiore).
Non ci sono variazioni sulla dinamica della scena catturata.
Tu spieghi anche che alzandoli aumenta lo spazio per un'eventuale sovraesposizione.
Nel senso che se ho una scena molto contrastata magari decido di aumentarli un po in modo che il tempo si accorcia (sottoespongo) e in SPP posso recuperare meglio le alte luci eventualmente bruciate.
E' così?

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 5.231
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Dinamica del Foveon, Sensibilità, Rumore.
« Risposta #19 il: Giovedì, 29 Dicembre 2016, 16:20:42 »
Citazione
Nel foveron quindi alzo gli ISO solo per avere tempi più rapidi (a discapito di un quantitativo di rumore superiore).
Esatto!

Citazione
Non ci sono variazioni sulla dinamica della scena catturata.
La dinamica è come una coperta che è appena sufficiente per coprirti dalla testa (luci) ai piedi (ombre)... se sottoesponi troppo, tirandoti la coperta sulla testa (a volte basta una frazione di EV ) ti scopri i piedi (ombre chiuse).
La sensibilità ottimale è solo una, quella nativa e, se si valuta bene l'esposizione, la foto viene bene subito senza tutti i "giochetti" ISO / EV e recuperi postumi.
Ma non c'è nessuno che si ricorda come si scattava con la pellicola? :ohi:  Si disponeva di un solo ISO e mancava la rotella EV... con il foveon non è cambiato nulla, conta solo il tempo d'esposizione e il diaframma. 

Citazione
Tu spieghi anche che alzandoli aumenta lo spazio per un'eventuale sovraesposizione.
Si, ma perdi altrettanto nelle ombre.

Citazione
Nel senso che se ho una scena molto contrastata magari decido di aumentarli un po in modo che il tempo si accorcia (sottoespongo) e in SPP posso recuperare meglio le alte luci eventualmente bruciate.
Si, il ragionamento è corretto ma dipende sempre da quanto sono intense le luci.... in questo le compatte sigma hanno il vantaggio di mostrare sul monitor, prima dello scatto, l'istogramma di luminanza, così ci si può rendere meglio conto della distribuzione della luce nel frame.
Sigma DP2m+DP3m+SD10_17-70:2,8-4,5_Apo__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline famarm

  • Junior
  • *
  • Post: 77
  • DP123 Merril
    • Arezzo
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Dinamica del Foveon, Sensibilità, Rumore.
« Risposta #20 il: Giovedì, 29 Dicembre 2016, 16:43:15 »
Ma non c'è nessuno che si ricorda come si scattava con la pellicola? :ohi:  Si disponeva di un solo ISO e mancava la rotella EV... con il foveon non è cambiato nulla, conta solo il tempo d'esposizione e il diaframma.

Forse perchè io ho sempre usato le dia!  :))
Comunque grazie Italo: ISO 100 ed il treppiede  :si:
Per scene ad alto contrasto: doppia esposizione e fusione postuma usando gli strati di PS

ciao  ;)

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 5.231
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Dinamica del Foveon, Sensibilità, Rumore.
« Risposta #21 il: Giovedì, 29 Dicembre 2016, 16:52:21 »
Citazione
Forse perchè io ho sempre usato le dia!
Ancora peggio... non si poteva nemmeno aggiustare qualcosa in stampa!
Citazione
Comunque grazie Italo: ISO 100 ed il treppiede
Se il treppiede non ti è scomodo... ma col Merrill meglio 200 iso.
Citazione
Per scene ad alto contrasto: doppia esposizione e fusione postuma usando gli strati di PS
No, io quelle cose non le faccio!  ::)
Sigma DP2m+DP3m+SD10_17-70:2,8-4,5_Apo__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline famarm

  • Junior
  • *
  • Post: 77
  • DP123 Merril
    • Arezzo
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Dinamica del Foveon, Sensibilità, Rumore.
« Risposta #22 il: Giovedì, 29 Dicembre 2016, 16:55:55 »
Se il treppiede non ti è scomodo... ma col Merrill meglio 200 iso.

Meglio 200 per tutti i discorsi precedenti?
Gli ISO nativi sono comunque 100?
Perchè in rete si leggono un sacco di cose: https://www.google.it/webhp?sourceid=chrome-instant&ion=1&espv=2&ie=UTF-8#safe=off&q=sigma+dp+merrill+iso+100+or+200  :con:

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 5.231
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Dinamica del Foveon, Sensibilità, Rumore.
« Risposta #23 il: Giovedì, 29 Dicembre 2016, 17:06:23 »
Citazione
Gli ISO nativi sono comunque 100?
Per i Merrill sono 200, lo ha specificato anche Kazuto in un'intervista, ma tutto dipende sempre dal contrasto nella scena.
La 2M in "Auto ISO" non considera i 100:
Sigma DP2m+DP3m+SD10_17-70:2,8-4,5_Apo__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline famarm

  • Junior
  • *
  • Post: 77
  • DP123 Merril
    • Arezzo
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Dinamica del Foveon, Sensibilità, Rumore.
« Risposta #24 il: Giovedì, 29 Dicembre 2016, 17:37:57 »
Citazione
Gli ISO nativi sono comunque 100?
Per i Merrill sono 200, lo ha specificato anche Kazuto in un'intervista, ma tutto dipende sempre dal contrasto nella scena.
La 2M in "Auto ISO" non considera i 100:

Grazie Italo sei meglio di Google  8)

Offline steno

  • Poster
  • **
  • Post: 247
    • emilia
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Dinamica del Foveon, Sensibilità, Rumore.
« Risposta #25 il: Domenica, 15 Gennaio 2017, 00:36:02 »
Italo, con la pellicola negativa  in alto contrasto di ripresa io espongo per le ombre e sviluppo per le luci Ovvero apro le ombre in ripresa aumentando di un certo valore di stop (diminuire un po' l'iso,aumentare di un po l'EV ,aumentare il tempo di posa, aprire un po il diaframma ecc,sono tutte operazioni analoghe ed equivalenti ad AUMENTARE l'esposizione) e poi accorcio i tempi di sviluppo per tenere dentro le luci.
Il processo sembrerebbe analogo sul faveon /SPP.
Non fosse che tu consigli esattamente il contrario, per tenere dentro le luci in alto contrasto di ripresa , ovvero consigli di di sottoesporre e sovrasviluppare.
Portare infatti la sensibilita' della merril da 100 a 200 significa chiudere di uno stop .
Che lo si faccia  impostando una sensibilita' maggiore rispetto la nominale, o diminuendo di un Ev ,chiudendo di una tacca il diaframma o dimezzando il tempo di posa questo e'.
Se poi si aumenta ,diciamo impropriamente per analogia con la pellicola, il tempo  in fase di sviluppo su SPP avremo eseguito quello che una volta si definiva tiraggio .
Che non e' esattamente la prassi corretta per le situazioni ad alto contrasto.
Ma e' il modo per AUMENTARE il contrasto.
Dunque cosa e' che non capisco ,visto che e' pacifico che sono io a non capire non certo tu a sbagliare?
SE in una situazione ad alto contrasto supponendo di lavorare in manuale, imposto sulla merrill(che ancora non ho ...) una sensibilita' 200 ,ovvero rispetto ai valori esposimetrici diciamo 1/100 sec-foc.5,6 a 100 iso impostati ,che mi da la lettura esposimetrica eseguita in modo multiplo e non spot sulla scena, io abbasso di uno stop  ovvero imposto 1/200sec-foc5,6 a 100 iso , o 1/100sec-foc5,6 a 200 iso, o 1/100 sec. foc.8 a 100 iso e via discorrendo..., capisco ,concettualmente, che terro' le alte luci sotto controllo, cosi' come capisco che in sviluppo su SPP al 99% dovro' lavorare per aprire le ombre (se non le ho toppate..)
Ma allora perche' l'analogia con la pellicola che sembrerebbe a prima vista totale ,invece non lo e'?
Perche' con la pellicola negativa in situazioni ad alto contrasto espongo per le ombre e sviluppo per luci, mentre in digitale (sebbene un digitale molto simile alla pellicola coi suoi tre strati colore) nella stessa situazione di ripresa ad a/c una lieve sovraesposizione non puo' piu' essere corretta in sviluppo?
Non so se hai capito la domanda..

PS: mi viene in mente che il sensore foveon potrebbe avere  una analogia con le diapositive, piu' che con le pellicole negative.
Forse e' li' la chiave?
In effetti sovraesporre una diapo anche di un terzo di stop significa perdere dati sulle luci in modo irrecuperabile...
E' lo stesso ragionamento?

PS2: nella mia ricoh gr settata sia in  Av che  in Tv ho fatto il giochino di verifica impostando un valore e prendendo una esposizione.
raddoppiando l'iso e aumentando di un ev con l'apposita ghiera ,l'esposizione non cambia , stesso T e stessa A , anche se la seconda immagine appare piu' chiara ...
In Manuale come si puo' effettuare lo stesso test  visto che la compensazione EV impostando M non e' piu'attiva?








 
  • S.
     

Offline elerum

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 2.825
    • Milano
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Dinamica del Foveon, Sensibilità, Rumore.
« Risposta #26 il: Domenica, 15 Gennaio 2017, 01:11:57 »
Citazione
PS: mi viene in mente che il sensore foveon potrebbe avere  una analogia con le diapositive, piu' che con le pellicole negative.
Forse e' li' la chiave?
In effetti sovraesporre una diapo anche di un terzo di stop significa perdere dati sulle luci in modo irrecuperabile...
E' lo stesso ragionamento?
Sottolineo solo la frase più corretta. In condizioni di alto contrasto dove la gamma dinamica del sensore rimane molto stretta meglio non bruciare le luci perché no le recuperi più e non solo le luci, in condizioni di alto contrasto se hai dei rossi o gialli nel inquadratura se sovraesponi anche di un terzo di stop tali colori vanno in "sovra-saturazione" (appunto per la equalizzazione dei colori che non e lineare e di quale parliamo nel altro topic)
  • Micky
     
IL FOVEON SCEGLIE LA PERSONA CON CUI STARE E NON LA PERSONA IL FOVEON

Vivi & ricorda con il cuore & pensa alla morte come se domani verrà,
la logica di porterà dal A al B ma l'immaginazione ti porterà dappertutto
"Zac"

  :prof: RICORDATEVI DI PARTECIPARE ALLE VOTAZIONI DEL ULTIMO CONTEST- puoi andare al contest N12 cliccando direttamente su questa scritta

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 5.231
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Dinamica del Foveon, Sensibilità, Rumore.
« Risposta #27 il: Domenica, 15 Gennaio 2017, 11:52:19 »
Citazione
con la pellicola negativa  in alto contrasto di ripresa io espongo per le ombre e sviluppo per le luci...
Non puoi paragonare il trattamento del raw foveon con quello della pellicola.
Mentre nel chimico i dati dell'immagine dipendono anche dalla modalità di sviluppo, dopo lo scatto nell'X3F ci sono dati non modificabili in nessun modo, ma solo interpretabili in fase di sviluppo secondo il tuo gusto... ne consegue che, se un certo numero di pixel  delle luci sono stati saturati (nuvole chiare o simili) non c'è modo di modificarne i valori perché un'immagine in quelle zone non esiste (bianco totale). 

Citazione
In effetti sovraesporre una diapo anche di un terzo di stop significa perdere dati sulle luci in modo irrecuperabile...
E' lo stesso ragionamento?
Si, infatti c'è chi adotta il metodo d'esposizione ETTR, ovvero "esposizione a destra" riferendosi alla posizione delle luci nell'istogramma.

Citazione
.. raddoppiando l'iso e aumentando di un ev con l'apposita ghiera ,l'esposizione non cambia , stesso T e stessa A , anche se la seconda immagine appare piu' chiara ...
Appare più chiara perché lo hai chiesto tu con +1EV ma i raw, con la stessa esposizione, sono uguali... ho già scritto su questo nel post originale del topic:

SD10 800 iso +3EV (100 iso) zero setting:



Interessante notare che gli ISO e i valori EV di compensazione agiscono in modo diverso perché i secondi (EV) si riferiscono a come l'utente vuole vedere l'immagine sul display della camera e sul jpeg incorporato, anche se gli ISO impostati annullano totalmente sul RAW la sovraesposizione di compensazione.
Recuperando i livelli in SPP si ritrova infatti un'esposizione pari a quella di 100 iso:


In altre parole tu ordini alla camera di scattare a 100iso ma di mostrartela come scattata a 800iso (cioè +3EV).

Per non confondere le idee... Come con la pellicola, gli X3F di 2 scatti sullo stesso soggetto con stesso tempo e stesso diaframma sono perfettamente identici con qualunque impostazione di ISO ed EV, ed uguali anche le possibilità di recupero luci ed ombre.
La compensazione nelle sigma sembrerebbe dedicata a chi utilizza solo il jpeg in camera, o per usare frazioni di EV.

Nella versione Bayer il discorso è diverso perché esiste un moltiplicatore ISO di cariche nell'HW del sensore che permette di impostare una reale sensibilità più elevata, mentre col foveon ogni sensibilità superiore a quella nativa corrisponde ad una reale sottoesposizione.
 
Sigma DP2m+DP3m+SD10_17-70:2,8-4,5_Apo__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline steno

  • Poster
  • **
  • Post: 247
    • emilia
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Dinamica del Foveon, Sensibilità, Rumore.
« Risposta #28 il: Domenica, 15 Gennaio 2017, 16:47:00 »
va bene ho capito, le  analogie con la pellicola sono solo apparenti .
In realta'il mio discorso era un po' retorico ,e' chiaro che non puoi sviluppare un file.
Usciamo da questo ,cioe' dal trattamento post.
Torniamo alla esposizione.
La merrill richiede una esposizione particolare.
Mi pare di capire che a parita' di valori A/T esposimetrici tutto quello che imposto  in variazioni di ISO o EV influiscono solo sulla visualizzazione a monitor ,ma meno i zero sul file raw che non viene modificato di un beo .
Sul sensore bayer  e' un altro film.
Ma parliamo di merill.
Al dunque.
In un suo post AlessioBlve di BO (bravo fotografo che apprezzo) presenta la sua primaprova con la merrill e ragionando con te sull'immagine dice che il risultato e' buono ma le luci sono bruciate-
Ha impostato 100 iso.
Tu gli dici che l'erore e' in ripresa e gli consigli 200 iso.
Alessio rifa' la foto stesso soggetto e  tutto eì perfetto ,i bianchi rientrati , e insomma tutto e' ok.
Tu gi dici : e' ok ,visto che a 200 tutto torna?
Lui conferma che era un problema di esposiione e dice testualmente: ho esposto a 200 iso +1
Ora... e' possibile sapere cosa e' quel +1 ?
NON puo' essere un aumento di un EV ,perche' abbiamo appena detto che il file non e' influenzato da variazioni di EV...
NON puo' essere una variazione di 1 stop in fase di sviluppo perche' hai appena detto che in SPP si giocano solo le info esistenti nel file , e se non ci sono i bianchi ...nessuno software te li crea...
Praticamente faceno un esempio coppia Tempo diaframma , aLESSIO come HA ESPOSTO?
Diciamo che in manuale a 100 iso la sua scena richiedeva 1/120 - 5.6 a 100 iso.
QUALE coppia ha impostato ,invece, Alessio ,per esporre a 200+1 :con:
Grazie per la pazienza
  • S.
     

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 5.231
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Dinamica del Foveon, Sensibilità, Rumore.
« Risposta #29 il: Domenica, 15 Gennaio 2017, 17:46:05 »
Citazione
QUALE coppia ha impostato ,invece, Alessio ,per esporre a 200+1
200 + 1 sono sempre 100 iso:  1/120 - 5.6
Potrei chiarire meglio se avessi gli X3F di entrambi gli scatti.
Se hai una Merril fammi 2 scatti dello stesso soggetto a 100 iso e a 200 iso + 1 e mandami i raw.  ;)
Sigma DP2m+DP3m+SD10_17-70:2,8-4,5_Apo__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.