Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - EXCEL

Pagine: [1] 2 3 ... 31
1
Attrezzature / Re:SD1 vs SD4 virtual
« il: Oggi alle 09:01:44 »
Direi che l'ipotesi specifica sia altamente improbabile, per non dire impossibile. Il mercato delle macchine fotografiche è in forte contrazione e lo sarà sempre di più fino ad arrivare ai soli "appassionati" di fotografia.
In un quadro simile, i produttori dovranno abbattere i costi ed incrementare le economie di scala e di scopo attraverso la condivisione di know-how e delle linee.
Ad ogni modo poi, un foveon su corpi Nikon, per me non avrebbe alcun valore aggiunto, i corpi macchina Sigma, almeno quelli che ho avuto modo di provare come la SD1 e SDQ sono eccellenti, al netto delle fantasiose richieste degli utenti che vorrebbero piegare la  fisica alle loro necessità.

2
Attrezzature / Re:SD1 vs SD4 virtual
« il: Domenica, 21 Gennaio 2018, 18:27:08 »
è inutile guardare le foto su flickr senza conoscere tutto il background.
Ad esempio buona parte delle foto col  Foveon su Flickr le trovo di qualità bassissima, Merrill o Quattro che siano, perchè troppi appassionati di questo sensore tendono a concentrarsi più sugli aspetti tecnici che fotografici. Per non parlare dei tantissimi che usano il foveon e poi sviluppano in Photoshop.

Nessun confronto fatto in questo modo può essere indicativo di qualcosa.

3
Attrezzature / Re:SD1 vs SD4 virtual
« il: Mercoledì, 17 Gennaio 2018, 15:33:21 »
La sd1 si trovava solo usata, spesso su ebay all'estero (un riparazione in garanzia può diventare un mal di pancia) ed infine intorno ai 1000 € solo corpo.

L'andamento del prezzo delle SD1 ha avuto una progressione spaventosa nell'ultimo anno, da una media di 400€ di quando la presi io (era il momento in cui i possessori se ne sbarazzavano per prendere la Quattro) agli 800-1000€ di oggi. Ormai costa quanto o più di una Quattro nuova e online vedo sempre meno inserzioni della SD1, con i proprietari che se la tengono stretta.
Neache sul portale tedesco Ebay Kleinanzeigen ve ne è traccia, quando di solito era sempre presente.

4
Immagini / Benvenuto 2018
« il: Martedì, 16 Gennaio 2018, 22:27:52 »
Questo è il modo con cui ho deciso di dare il benvenuto al 2018 durante il primo giorno dell'anno, con una breve ascesa lungo il  sentiero di bocca della selva, per poter ammirare il grande monte Mutria da una  prospettiva diversa.
Ad ogni passo la neve arrivava alle ginocchia rendendo tutto molto più faticoso, ma lo spettacolo in vetta....

Sigma SD1
Sigma 24-105

Mutria by mo.ro.ph., su Flickr

5
Immagini / Re:Goodmorning mister Johnson
« il: Lunedì, 15 Gennaio 2018, 23:11:17 »
io vedo giusto una punta di neri profondi, mentre i neri scuri li vedo schiariti. E' un effetto molto di "moda" anche tra i fotografi moderni, solo che tendono ad "uccidere" totalmente il nero alzando la curva sulla sinistra.

Qui invece una punta di nero assoluto c'è, ma quelli scuri mi sembrano spinti verso destra




6
Immagini / Re:Goodmorning mister Johnson
« il: Lunedì, 15 Gennaio 2018, 22:27:38 »
Citazione
...ma una foto come questa (che rispecchia il tenore di tutto il suo libro) non è naturale:
A me sembra naturalissima: con la luce verdastra dell'illuminazione fluorescente nella cabina telefonica che contrasta con quella giallo-rosata del tramonto o dell'alba... atmosfera resa magnificamente da sembrare una "finestra" sulla realtà e, se manipolazione c'è stata, penso che l'autore possegga un analitico senso cromatico.

credo che nella prima foto i colori siano si realistici, ma che li abbia resi quasi pastello, inortre ha schiarito i neri profondi "uccidendoli" quasi, riducendo leggermente il contrasto generale dell'immagine.

7
Immagini / Re:Goodmorning mister Johnson
« il: Lunedì, 15 Gennaio 2018, 21:32:17 »
non posso che concordare al 100%, ma tutto dipende dalla tua intenzione. Non ho alcun interesse, almeno nel MIO tipo di fotografia, di avere un perfetto wb, se questo è controproducente nel risultato fotografico finale.

8
Attrezzature / Re:SFD vs Merrill
« il: Lunedì, 15 Gennaio 2018, 14:30:45 »
@Agostino
Cercare di capire la  resa colori del sensore guardando le foto degli altri, è pressocchè inutile perchè non si conosce il workflow dietro e neanche le condizioni di luce dello scatto, infatti ti sconsiglio anche di guardare le mie di foto, seppur scattate in buona parte da un sensore Merrill.
Nei colori la differenza di resa è data sicuramente anche da una diversa taratura di fabbrica voluta da Sigma, in genere la generazione Merrill ha una resa che ricorda una  kodak kodachrome, mentre il Q è più "digitale".
Il microcontrasto incide non solo nelle sfumature dei toni, ma anche dei colori.

9
Attrezzature / Re:SFD vs Merrill
« il: Lunedì, 15 Gennaio 2018, 10:26:38 »
Condivido che questi confronti sono poco significativi, anche se specie nei raw postati da Elles ho "rivisto" i motivi per cui ho poi dismesso il Q. Specie nella zona degli alberi, il Q ha risoluzione da vendere, ma alla fine lo scarso microcontrasto rende i passaggi tra un rametto e l'altro molto meno ricchi d'informazione rispetto al M. Nel confronto "urbano" con muro, finestra ecc... il divario è per me quasi trascurabile, ma è anche vero che in un contesto simile mi accontento anche di scattare col Bayer.

C'è da dire poi, che la perdita di microcontrasto per me è evidente  anche quando si vede la foto a risoluzione naturale o stampata, è molto più naturale osservare una foto con un microcontrasto più vicino all'occhio umano. In caso contrario mi sarei tenuto la SDQ.

10
Attrezzature / Re:SD1 vs SD4 virtual
« il: Lunedì, 15 Gennaio 2018, 10:16:53 »
Io ho comprato di tutto ma con le quattro mi sono fermato... le Dp sono ingombranti . . Inaltro che compatte .. la Sd è un mastodonte mi aspettavo una macchina simil Alpha 7 invece è piu grande di una Sd1.

Ciao Ginni.

Purtroppo il Foveon richiede un elevato tiraggio, da qui l'orrida protuberanza della SDQ che sbilancia il corpo per via della maggiore leva. Sulle DP essendo il rapporto sensore-lente 1a1, l'ottimizzazione e le correzioni via software, permette di ridurre il tiraggio al minimo. Per me un sensore Foveon micro 4/3 da 9-10Megapixel, rappresenterebbe il miglior compromesso risuluzione/portabilità, si potrebbe ridurre di molto il tiraggio e le dimensioni delle lenti. Ma la strada intrapresa da  Sigma è esattamente opposta.

11
Attrezzature / Re:SD1 vs SD4 virtual
« il: Domenica, 14 Gennaio 2018, 15:54:16 »
Ma " vedino" sta per verdino o velino? Io avevo capito il secondo. Velino come qucosa che spegne uniformemente i colori , il velo mortifero

verdino sta per verde ed e innegabile che ci sia questa dominante, se poi come afferma EXCEL si può correggere buon per lui, molti però hanno abbandonato il foveon per questo problema che Sigma deve affrontare alla radice, senza che uno si metta a sbattere la testa in pp per levarle questa dominate

Un difetto resta un difetto, se non ci fosse sarebbe meglio, Ma se abbandonassi il foveon per un problema facilmente correggibile, per buttarmi nel bayer che causa l'irrimediabile perdita del 70% d'informazione, mi riterrei irrazionale.

12
Attrezzature / Re:SD1 vs SD4 virtual
« il: Domenica, 14 Gennaio 2018, 10:15:20 »
i colori del quattro li reputo un pelo migliori del merrill.
 Quello su qui deve assolutamente lavorare Sigma però non è ricercare più DR e Iso, deve levare quel vedino che si mangia i colori, se non ci riesce il foveon resterà sempre nel limbo

Questo del verde non l'ho mai considerato un vero problema. Finché l'informazione c'è, e col foveon c'è eccome, si può sempre lavorare, mentre una dominante si può sempre correggere, è l'informazione che se non esiste non la puoi creare.

13
Attrezzature / Re:SFD vs Merrill
« il: Venerdì, 12 Gennaio 2018, 16:05:44 »
Nulla da dire sul fatto che la Q sia un eccellente corpo macchina, forse persino sottoprezzato, mentre la SD1 non ha neanche il liveview!

Comunque, fino ad adesso, tutti gli obiettivi di ultima generazione A-C-S che ho provato, hanno sempre messo a fuoco bene sulla SD1, in ogni caso la MAF sul sensore è senz'altro preferibile col foveon.

14
Attrezzature / Re:SFD vs Merrill
« il: Venerdì, 12 Gennaio 2018, 12:27:39 »
ma in alcuni casi il suo alto micro contrasto non mi piace (in alcune foto panoramiche, ecc).

praticamente la cosa migliore delle generazioni pre-Q e il fattore che è venuto a mancare con il passaggio da analogico a digitale. Oppure ti stai confondendo con "l'effetto bordo" che si può avere se non abbassi la definizione in SPP (ricordando sempre che -2 è il valore nativo di definizione del Merrill).

15
Concordo fino all'ultima parola con quanto scritto da Italo.
Aggiungo che più si parla di privacy più questo concetto diventa utopistico.

sottoscrivo!

non sono certamente una persona che si può definire "nostalgica", del resto lavoro pure in un settore ad "alta innovazione", ma ho l'impressione che la tecnologia abbia disilluso molti per l'uso che se ne fa.
Non ci è servita a vivere meglio, ma per incrementare la produttività a parità di "sforzo". Essendo  sulla trentina conosco solo il modo "recente" che se ne fa della  tecnologia, specie nel mondo del lavoro.
Una volta, anche durante una trasferta di lavoro in treno, la semplice mancanza di un computer portatile impediva di lavorare durante il viaggio, oggi ho cose fantastiche come un ultrabook da 1Kg, il tethering, i treni veloci con wifi, col risultato che spesso lavoro anche in viaggio collegandomi persino al sistema del cliente stesso. Questo non ha certamente migliorato la qualità della vita.
Ora ti chiedono di lavorare fino all'ultimo e di non "perdere tempo" nel comprare i biglierri del treno o dell'aereo, tanto lo "puoi fare al volo con lo smartphone in metropolitana". 

Piccoli esempi di vita, senza neanche tirare in ballo cosa c'è dietro a livello di sistemi informativi nel settore industriale.

Occoreva più tempo per fare tutto, oggi i tempi per qualsiasi attività si sono ridotti tantissimo, ma di conseguenza anche "l'aspettativà" di attività da portare a termine è aumentata. Col risultato di non aver fatto un grande progresso per la  nostra qualità della vita.

Pagine: [1] 2 3 ... 31