Autore Topic: Esporre correttamente  (Letto 81 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline moxis

  • Newbie
  • Post: 48
    • Padova
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Esporre correttamente
« il: Martedì, 28 Novembre 2017, 14:37:21 »
E' un argomento che ha avuto numerosi interventi, eppure ho ancora perplessità. Da quando ho la SD Quattro non me ne separo più, neanche quando vado in bagno. Quindi, trovandomi a fare il cambio gomme, l'ho estratta ed ho fatto una prova perchè la situazione era estrema: ombre profonde e luci bruciate. I dati dello scatto con la sd q ed il 17-70 2,8 sono: iso 100, f 10, 1/5". Non ho apportato, di proposito, alcuna correzione proprio per avere i consigli non imbrogliati da mie interventi, dunque la domanda, cosa fare in ripresa e cosa dopo.
Grazie
Sigma DP2 Merrill, Olympus OM-D E-M1 Mk II + 12-40 2,8 Pro, SIGMA SD QUATTRO + 17/70 2,8 Macro + 8-16 HSM

Online elerum

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.210
    • Milano
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Esporre correttamente
« Risposta #1 il: Martedì, 28 Novembre 2017, 14:49:01 »
In caso di forti contrasti come hai descritto meglio andare di bracketing o SFD. Può sembrare strano ma io (come avrai notato) scatto anche in notturna ed in tal caso l'esposimetro .... lasciam' perdere, per fortuna che la simulazione di luminosità sullo schermo/mirino quando si e in modalità completamente manuale e MOLTO affidabile , Perciò macchina su trespolo MaF manuale imposto il diaframma di lavoro e poi allungo il tempo finche l'immagine compare sullo schermo/mirino come la voglio io, non ho mai avuto un immagine esposta come non lo abbia voluta ed il esposimetro della macchina a volte mi dice anche +4 EV senza mai bruciare le luci.
  • Micky
     
IL FOVEON SCEGLIE LA PERSONA CON CUI STARE E NON LA PERSONA IL FOVEON

Vivi & ricorda con il cuore & pensa alla morte come se domani verrà,
la logica di porterà dal A al B ma l'immaginazione ti porterà dappertutto
"Zac"

PS: Non sono un "Photographer" ma un artigiano della fotografia  ;)

Online Lorenzo F.

  • Senior
  • ****
  • Post: 670
    • Calcinato (BS)
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Esporre correttamente
« Risposta #2 il: Martedì, 28 Novembre 2017, 18:10:32 »
Cosa fare in ripresa:
E' da considerare innanzi tutto che l'occhio umano ha un intervallo dinamico di 24 stop ed i sensori digitali attuali arrivano a 14 (un buon sensore) e la SDQ va da 12 a 14 (a seconda che si considerino anche eventuali recuperi in SPP su monocromatico).


Ciò implica necessariamente una scelta in fase di scatto qualora la scena presenti un forte contrasto luci/ombre, ossia salverò le ombre quindi i dettagli nelle zone buie (bruciando le luci) oppure salverò i dettagli nelle alte luci ma addio alle zone in ombra.


Con un singolo scatto più di così non si può fare, si può recuperare 1 stop in alto o in basso ma già con quello iniziano i guai con il rumore (sul colore, meno sul monocromatico), quindi cosa vuoi salvare....? :azz:
Non sapere chi siamo è grave. Non sapere cosa si vuole è rischioso. Non capire con chi si sta parlando può essere drammatico.
M.Villani