Autore Topic: Vecchie glorie...  (Letto 94 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline andrea948

  • Poster
  • **
  • Post: 141
    • Biella
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Vecchie glorie...
« il: Lunedì, 18 Dicembre 2017, 09:39:47 »
Deposito treni storici Pistoia.
DP2 Merrill.
Sigma Sd4, Sigma DP2 Merrill, Canon 5D Mark II, Leica D-Lux (Typ 109), Canon EF 70-200mm f/4.0 L USM, Zeiss Vario-Sonnar 28-85mm f/3.3-4 (C/Y), Canon EF 50mm f/1.8 STM, Sigma 15-30mm f/3,5-4.5 EX DG, Sigma 30mm f/1.4 DC Art Canon Pixma Pro-1.

Offline conla

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.583
    • Piemonte
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Vecchie glorie...
« Risposta #1 il: Lunedì, 18 Dicembre 2017, 15:25:24 »
ottimo documento ... :si:
CRISigma :si:

Offline BeSigma

  • Occhi profondi per vedere il vero
  • Global Moderator
  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.156
    • Sardinia Nation
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Vecchie glorie...
« Risposta #2 il: Domenica, 25 Febbraio 2018, 20:39:10 »
fantastica gestione cromatica.... molto belle
come se... ridendo dei miei demoni, tenessi fra le mani gli angeli...
SD9 + SD10 + SD14 + SD15 + SD1 + Dp1s + Ottiche serene variabili

http://www.flickr.com/photos/matlin78/
http://500px.com/BeSigma

Offline agostino

  • Militant
  • ***
  • Post: 401
    • Roma
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Vecchie glorie...
« Risposta #3 il: Domenica, 25 Febbraio 2018, 20:55:57 »
Mi erano sfuggite. Essenziali e cromaticamente piene
  • Agostino
     
Fuji xe1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 50 +90 mm; sigma sd4 + 17-50 mm f 2,8 Ex.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)

Offline Lorenzo F.

  • Senior
  • ****
  • Post: 836
    • Calcinato (BS)
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Vecchie glorie...
« Risposta #4 il: Domenica, 25 Febbraio 2018, 21:08:54 »
Ottime docufoto  :si:
Non sapere chi siamo è grave. Non sapere cosa si vuole è rischioso. Non capire con chi si sta parlando può essere drammatico.
M.Villani