Autore Topic: Goodmorning mister Johnson  (Letto 348 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Grande Fiammifero

  • Poster
  • **
  • Post: 141
  • DpM 2-3 Dp2s
    • Lugano
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Goodmorning mister Johnson
« il: Martedì, 09 Gennaio 2018, 21:43:48 »
salve foveon boys, questa volta mettere il collirio perché ho voluto esagerare  :))

Merrill 2

La realtà che guardi e solo tua e di nessun altro

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 5.967
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Goodmorning mister Johnson
« Risposta #1 il: Martedì, 09 Gennaio 2018, 22:55:07 »
In dimensione originale si notano gli artefatti di un'eccessiva "Definizione" / USM già sul mio CRT, figuriamoci su un LCD!   O:-)
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline conla

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.564
    • Piemonte
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Goodmorning mister Johnson
« Risposta #2 il: Martedì, 09 Gennaio 2018, 22:55:46 »
sembra quasi una scultura :)
CRISigma :si:

Offline Grande Fiammifero

  • Poster
  • **
  • Post: 141
  • DpM 2-3 Dp2s
    • Lugano
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Goodmorning mister Johnson
« Risposta #3 il: Martedì, 09 Gennaio 2018, 23:10:55 »
il bilanciamento del WB di SPP e la cosa che più mi fa ... avete capito immagino

perche non mettere i canali separati di temperatura e colore come fanno tutti, e se lo fanno ci sarà un motivo cavolo, questo sistema lo trovo assurdo, non riesco mai ad avere un risultato soddisfacente
La realtà che guardi e solo tua e di nessun altro

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 5.967
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Goodmorning mister Johnson
« Risposta #4 il: Mercoledì, 10 Gennaio 2018, 10:06:26 »
Citazione
il bilanciamento del WB di SPP e la cosa che più mi fa ...
Per avere un riferimento, spesso risolutivo, evito il "mal di pancia" in SPP usando la correzione auto WB di PS che, se non ci azzecca subito, va molto vicino all'ottimale.  ;)
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline EXCEL

  • Senior
  • ****
  • Post: 562
    • Germany
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Goodmorning mister Johnson
« Risposta #5 il: Mercoledì, 10 Gennaio 2018, 11:19:45 »
il bilanciamento del WB di SPP e la cosa che più mi fa ... avete capito immagino

perche non mettere i canali separati di temperatura e colore come fanno tutti, e se lo fanno ci sarà un motivo cavolo, questo sistema lo trovo assurdo, non riesco mai ad avere un risultato soddisfacente

con SPP non è indispensabile correggere i piccoli o grandi problemi di bilanciamento colore, questa è un'operazione che puoi fare con lo strumento terzo che preferisci.
Con SPP è indispensabile completare, nel limite del possibile, tutte le operazioni che incidono sulla curva, ossia luci, ombre e mezzitoni.
www.moroph.eu

SD1 Merrill 18-35ART  24-105ART + Sigma DP1x
Ricoh GR II + GW-3 21mm f2.8

Offline Grande Fiammifero

  • Poster
  • **
  • Post: 141
  • DpM 2-3 Dp2s
    • Lugano
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Goodmorning mister Johnson
« Risposta #6 il: Mercoledì, 10 Gennaio 2018, 11:31:56 »
Ma il WB e prioritario ed e la prima cosa che si fa, uno non dovrebbe andare su altri programmi

ho addolcito la nitidezza per Italo  :D effettivamente era eccessiva, WB nuvoloso di SPP pero e troppo fredda per i miei gusti e su C1 mi viene  magenta o verde,  mah  :con: forse era meglio la prima variante



La realtà che guardi e solo tua e di nessun altro

Offline EXCEL

  • Senior
  • ****
  • Post: 562
    • Germany
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Goodmorning mister Johnson
« Risposta #7 il: Mercoledì, 10 Gennaio 2018, 12:04:49 »
@Fiammifero
Prioritaria è la gestione della curva che col foveon siamo anche obbligati a fare con SPP, poi certamente la WB è importante per una buona riuscita della foto.
Il workflow sarebbe meglio, anche per praticità, se si facesse in unico programma, ma SPP quasi volutamente non ha neanche uno strumento raddrizza e taglierina, quindi anche per un banale crop si passa ad un altro programma.
www.moroph.eu

SD1 Merrill 18-35ART  24-105ART + Sigma DP1x
Ricoh GR II + GW-3 21mm f2.8

Offline conla

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.564
    • Piemonte
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Goodmorning mister Johnson
« Risposta #8 il: Mercoledì, 10 Gennaio 2018, 13:46:25 »


una proposta
CRISigma :si:

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 5.967
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Goodmorning mister Johnson
« Risposta #9 il: Mercoledì, 10 Gennaio 2018, 15:35:39 »
Citazione
... ho addolcito la nitidezza per Italo...
Ma, a quanto sembra, non abbastanza.  ;)
Ho allegato uno zoom al 500% sul muso della prima pecora di destra per mostrare come agisce la "Definizione" di SPP che consiste, per sottolineare il confine tra una zona chiara ed una scura, nel tracciare una riga più chiara sulla zona chiara e più scura su quella scura, in questo modo si aumenta il contrasto sui bordi dei dettagli per una apparente maggior definizione... un po' come fanno i bambini nel colorare disegni tracciati in precedenza con matita nera.

Quando voglio una definizione "genuina" (senza artefatti), porto il relativo controllo e la riduzione rumore di luminanza tutti a sinistra (-2)... operazione conveniente solo in presenza di una buona esposizione perché annullando il NR si potrebbe evidenziare la tipica "grana" del foveon, particolarmente visibile sui monitor LCD ma non altrettanto sui CRT e sulle stampe... inconveniente preferibile alla visione di dettagli che sembrano ritagliati con le forbici.

In altre parole: le impostazioni di default di SPP, per mascherare la grana, tolgono l'originale nitidezza applicando una sfuocatura col NR, e aggiungendo poi una nitidezza artificiosa con un valore medio di "Definizione".

Linko anche la mia versione per WB, saturazione e scala tonale... ovviamente tutto in PS.


  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline Grande Fiammifero

  • Poster
  • **
  • Post: 141
  • DpM 2-3 Dp2s
    • Lugano
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Goodmorning mister Johnson
« Risposta #10 il: Mercoledì, 10 Gennaio 2018, 18:49:09 »
Si Italo  ;)
avevo già notato quello che affermi, questa foto e stata piu una prova su C1 infatti ho applicato li la nitidezza, di norma con SPP in BN vado a -2 di NR e un + 0,5 di nitidezza, per le immagini a colori e piu complesso, se porti a -2 l'NR non basta togliere nitidezza, i colori sono poco gradevoli perché hanno una pasta e troppo secca, di norma ora vado a -1 di NR e un -0,5 di nitidezza, l'immagine nel suo complesso e migliore se dai un po di riduzione rumore e poi recuperi in nitidezza, poi chiaro che se fai crop al 500 escono le magagne, ma io mi fermo al 300  :))

Conia   :con:
mi sembra troppo magenta

ennesima variante, sempre elaborata su C1 il WB ora mi sembra giusto, poi basta



La realtà che guardi e solo tua e di nessun altro

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 5.967
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Goodmorning mister Johnson
« Risposta #11 il: Mercoledì, 10 Gennaio 2018, 22:26:43 »
Citazione
... poi chiaro che se fai crop al 500 escono le magagne...
Se le "magagne" non le crei, non si vedono nemmeno al 500%... anche se non si nota, non è consolante sapere che c'è della polvere nascosta sotto il tappeto!  ;)
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline pacific palisades

  • Militant
  • ***
  • Post: 369
  • andrea
    • Forlì
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Goodmorning mister Johnson
« Risposta #12 il: Lunedì, 15 Gennaio 2018, 21:19:17 »
Nella prima foto postata da Grande Fiammifero, che è anche un'immagine interessante, in qualche modo si percepisce il verde. Ma è una dominante, mi pare, che non domina affatto. E' una tonalità che dà armonia all'immagine, qualcosa verso cui tutta l'immagine tende, perché la tonalità non è soltanto il colore, ma anche l'emozione, la tonalità emotiva.
Tutto questo per dire che i discorsi tecnici sul fatto che c'è il verde sono senz'altro corretti, ma un'immagine è buona anche quando i colori non sono perfettamente reali, l'importante è che siano in armonia.
Ultimamente mi chiedo se il colore naturale esista davvero, o se invece sia sempre gestito, aggiustato, insomma che il colore migliore sia artificiale.
Un esempio sono le foto di Joel Meyerowitz in Cape Light. Possiamo girarci intorno quanto vogliamo, ma una foto come questa (che rispecchia il tenore di tutto il suo libro) non è naturale:





Non sono in grado di capire quali manipolazioni abbia usato, sono però in grado di dire che il colore reale non è così fine, elegante come in quell'immagine. In un'intervista Meyerowitz parlando di una serie di sue fotografie su Ground Zero sostiene che il fascino di quelle immagini è anche dato dalla manipolazione se ricordo bene dei toni intermedi dell'immagine.





Possiamo evocare anche Luigi Ghirri <<fotografo a colori perché il mondo è a colori>>. Eppure quelli sono i colori di Ghirri non del mondo, come nella magnifica serie sulla reggia di Versailles: colori lievissimi e evocativi ottenuti con raffinati processi di sviluppo.
Del resto questo vale anche per la pittura antica, la "dominante" (intesa come armonia coloristica) si otteneva preparando la tavola, la tela con uno strato di minio, per esempio:

<<4 Che Janssens avesse una particolare propensione per gli effetti di colore è
documentato da un dettaglio rilevato nell’analisi del dipinto ai raggi infrarossi e
cioè la presenza, nella metà sinistra della tela, di curve tracciate dal pittore
nell’imprimitura ancora umida, probabilmente al solo fine di godere dell’effetto
prodotto dal risplendere attraverso esse del minio steso sulla tela come fondo.>>

http://www.verificheonline.net/wp-content/uploads/2017/10/Tomasi_Verifiche-XLV-1-2-2016.pdf

Tornando al sensore Merril, beh trovo che anche se percepisco il verde, guardando tutta quanta l'immagine, la trovo bella, e addirittura mi sembra che le correzioni per quanto "corrette", la allontanino da quell'armonia che già possiede. E mi chiedo se quel verde non debba essere preso pacificamente per quel che è, e addirittura assecondato in una ricerca artistica che usa quel tipo di sensore.
Se come so sei un marinaio che osserva l’arrivo del tifone, allora aggrappati stretto e forte all’elemento libero che liberamente voli.
Dario Voltolini Forme d'onda

Non tentare di adattarti a questi delicati palati. Puoi tagliare certo, puoi far fuori qualche ridondanza qua e là, ma sei 'raffinato' così, quando sei te stesso. Non farci caso quando ti danno del rozzo, non hanno nient'altro da opporti. Non sei come blateri di tanto in tanto una ciocchetta!
Antonio Moresco Lettere a nessuno

Offline EXCEL

  • Senior
  • ****
  • Post: 562
    • Germany
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Goodmorning mister Johnson
« Risposta #13 il: Lunedì, 15 Gennaio 2018, 21:32:17 »
non posso che concordare al 100%, ma tutto dipende dalla tua intenzione. Non ho alcun interesse, almeno nel MIO tipo di fotografia, di avere un perfetto wb, se questo è controproducente nel risultato fotografico finale.
www.moroph.eu

SD1 Merrill 18-35ART  24-105ART + Sigma DP1x
Ricoh GR II + GW-3 21mm f2.8

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 5.967
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Goodmorning mister Johnson
« Risposta #14 il: Lunedì, 15 Gennaio 2018, 22:03:55 »
Citazione
...ma una foto come questa (che rispecchia il tenore di tutto il suo libro) non è naturale:
A me sembra naturalissima: con la luce verdastra dell'illuminazione fluorescente nella cabina telefonica che contrasta con quella giallo-rosata del tramonto o dell'alba... atmosfera resa magnificamente da sembrare una "finestra" sulla realtà e, se manipolazione c'è stata, penso che l'autore possegga un analitico senso cromatico.
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.