Autore Topic: A proposito del DNG!  (Letto 1051 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Sardosono

  • Global Moderator
  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.131
    • Casteddu
    • Mostra profilo
    • Italian Foven Community
  • Foveon User: Sì
A proposito del DNG!
« il: Giovedì, 12 Gennaio 2017, 20:11:45 »
Si parla talvolta della possibilità di "convertire" i RAW del Foveon in formato DNG, e quando leggo mi riprometto di scrivere due righe sull'argomento, ma come al solito non lo faccio mai. Beh, quasi mai....  ;)

A PROPOSITO DEL DNG!

Il DNG è soltanto un FORMATO CONTENITORE PENSATO PER UN GENERICO RAW DA MOSAICO, che può contenere i dati esclusivamente in due modi:
A) MOSAICO, cioè esattamente come nel RAW originale, SENZA quindi procedere ad alcuna demosaicizzazione;
B) LINEARE (*), ossia l'immagine viene demosaicizzata ma senza alcun ulteriore trattamento.
Il modo A è soltanto una conversione di formato, ossia una semplice sostituzione di involucro, senza alcun intervento sul contenuto, quindi l'informazione del RAW si conserva integralmente. Il modo B è invece un compromesso, in quanto la demosaicizzazione non è più reversibile e di conseguenza l'informazione originaria non è più disponibile.

Ora, dovrebbe essere chiaro a chiunque abbia una idea precisa di come sia ottenuta l'immagine che vien fuori da un qualunque Foveon, che NESSUNO dei due modi è in grado di CONSERVARE l'informazione originaria del Foveon. Per quanto riguarda il modo A, la cosa dovrebbe essere evidente per chiunque, dato che il Foveon... NON è un mosaico! Per il modo B, invece, la questione può risultare molto ingannevole, in quanto si può essere tentati di considerare l'immagine prodotta dal Foveon come se fosse già lineare.

Ma il punto è proprio questo: il contenuto di un RAW del Foveon NON è PER NIENTE LINEARE!!! Può sembrarlo per chi ci ragiona sopra "da fotografo", ma in realtà non lo è per nulla. Il discorso è profondamente complesso (ed infatti non mi è mai passato neanche per l'anticamera del cervello di provare ad affrontarlo), ma cercherò comunque almeno di evidenziarne la sostanza "vista dall'esterno".

Sappiamo tutti (almeno su questo forum) che "il segreto" del trattamento delle immagini del Foveon sta tutto nell'equalizzazione delle informazioni prodotte dai tre strati. Tale problema NON esiste nel mosaico ed è proprio questo il motivo per il quale fino ad oggi nessun software (a parte SPP) è in grado di trattare compiutamente un RAW Sigma. Ora, questa equalizzazione è proprio ciò che occorre per rendere "lineare" (*) un RAW Foveon! Ed è completamente differente per ogni sensore Foveon. Ma non basta: questa equalizzazione (**) NON è un procedimento fisso, ma cambia in funzione di tutti i possibili interventi sulle luci che possiamo impostare in SPP. Quindi, questo vuol dire che non è che SPP PRIMA equalizza l'immagine una volta per tutte e POI interviene con comodo su tutto il resto: sarebbe bello, ma non è! In realtà SPP ri-equalizza l'intera immagine ogni volta che tocchiamo anche di poco qualunque controllo (cosa della quale ci rendiamo ben conto dall'indicazione di "elaborazione in corso" sulla destra in alto) ed è per questo che è lento rispetto a tutti gli altri software (***) di trattamento RAW! Ed è sempre per questo che non ha alcun senso usare SPP come se fosse un convertitore per salvare l'immagine (TIFF o JPEG) e poi lavorare le luci in altro software: sarebbe bello, ma non è! Se usiamo questo sistema ci priviamo dell'informazione fine contenuta nel RAW Foveon, buttandola letteralmente alle ortiche...

Quindi, in altri termini, per convertire un X3F in DNG devo renderlo lineare, ma per renderlo lineare mi serve... mi serve SPP, perché oggi come oggi c'è solo SPP in grado di farlo. Insomma, è un cane che si morde la coda. Ancora in altre parola, la questione è che il DNG è solo "un involucro" per il RAW: ma mentre per un mosaico cambiare "la busta" che lo contiene non è un problema, per gli X3F al contrario il discorso non regge, perché puoi metterlo nella busta o nella scatola che ti pare, ma ciò non elimina la necessità di disporre di una equalizzazione ottimale, che soltanto SPP è attualmente in grado di fare.

Il gruppo tedesco di Klaus & C. cercò infatti di determinare per tentativi una sorta di equalizzazione standard da applicare una volta per tutte al RAW per "linearizzarlo" e poi metterlo dentro un DNG, ma quando si reseco conto che il risultato era comunque mediocre (****) abbandonarono l'idea.

In conclusione, ogni idea di convertire i RAW Foveon per trattare il RAW da un'altra parte è destinata a fallire, pertanto occorre rassegnarsi a lavorarli in SPP. Chiaramente non è che in Sigma siano stupidi, quindi se hanno da sempre adottato la ri-equalizzazione continua in SPP non è stato certo per masochismo ma per una necessità congenita ed ineliminabile.



(*) il termine "lineare" è usato in modo matematicamente improprio, ma non è possibile entrare nel merito, quindi mi "turo il naso" e continuo ad adoperarlo anche io nell'uso corrente.

(**) in realtà le equalizzazioni sono due, che servono per due scopi diversi e completamente differenti fra loro, che poi vengono collassate in una unica equalizzazione globale, ma.... sorvoliamo!

(***) il confronto di velocità con gli altri software di trattamento non ha senso perché SPP DEVE necessariamente sottoporre continuamente l'immagine a questa equalizzazione, necessità che nessun altro software ha perché trattano soltanto immagini da mosaico. Ma se PS (o qualunque altro) fosse in grado di trattare i RAW Foveon come si deve, allora anche lui diverrebbe almeno altrettanto lento di SPP. L'ultima versione di SPP è velocissima, solo che non lo apprezziamo perché pensiamo che faccia lo stesso lavoro degli altri software, mentre in realtà ne deve fare molto ma molto di più.

(****) una equalizzazione standard può andar grosso modo bene soltanto nel caso che l'immagine sia tale da non richiedere alcun intervento sulle luci, ossia con tutti i controlli a zero in SPP (ed infatti i convertitori che si trovano in giro per i vecchi X3F sono decenti soltanto in questi casi). In altre parole, una equalizzazione standard può andar bene in tutti quei casi...  nei quali SPP NON SERVE!
Congelare in una foto l'istante effimero ci permette di estrarlo dall'eternità, non tanto, o non soltanto, per documentarlo, quanto soprattutto per poterlo "ammirare" (anonimo sardo)

SD15+SD10 50/1.4+17-70/2.8-4OS+17-35/2.8-4+Elmarit135/2.8
EM1+GX7+GH1 20/1.7+25/1.4+45/1.8+60/2.8+70/2.8+20-40/2.8+Vario-Elmarit14-50/2.8
X-T10 35/1.4+50/1.2+28/2.8+Sonnar90/2.8+135/2.5+16-50/3.5-5.6+70-200/4Macro
LX100  GXR+evf 50/2.4Macro+28/2.4  Alpha65  S3Pro  Digilux-2

Online elerum

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 2.991
    • Milano
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:A proposito del DNG!
« Risposta #1 il: Giovedì, 12 Gennaio 2017, 20:47:30 »
A proposito della equalizzazione, non so se hai tenuto conto (credo di sì visto che hai parlato di due tipi) e ci hai fatto caso ma una della equalizzazioni tiene conto della modalità colore impostata in camera/SPP e quasi stento a credere che anche del bilanciamento del bianco/correzione colore sulla tavolozza in SPP.
  • Micky
     
IL FOVEON SCEGLIE LA PERSONA CON CUI STARE E NON LA PERSONA IL FOVEON

Vivi & ricorda con il cuore & pensa alla morte come se domani verrà,
la logica di porterà dal A al B ma l'immaginazione ti porterà dappertutto
"Zac"

PS: Non sono un "Photographer" ma un artigiano della fotografia  ;)

Offline steno

  • Militant
  • ***
  • Post: 294
    • emilia
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:A proposito del DNG!
« Risposta #2 il: Giovedì, 12 Gennaio 2017, 20:56:39 »
Buonasera Antonello.
E' un articolo che capita al momento giusto, avendo oggi affrontato per la prima volta il software di SIGMA per il trattamento dei raw (ringrazio molto Italo per avermi fornito il 5.5 in brevissimo tempo ;qualche file x3f l'ho trovato in rete).
Insomma quello che scrivi mi rincuora assai.
Perche' il primo impatto col programma per chi e' abituato a Lightroom e al trattamento dei raw dng (la mia gr sforna i dng..) e' quello di chi si propone di fare una passeggiata rilassante e poi si ritrova a camminare con uno zaino di venti chili  :azz:
E' lento . Indubbio.
Ma il tuo articolo e' realistico  e assolutamente rinfrancante.
Non e' un elogio della lentezza (che pure avrebbe un suo senso , non e' detto che lento sia cosi' brutto tutto e' relativo)
Ma e' una constatazione (ben motivata e argomentata e dunque OGGETTIVA) che da li' bisogna passare non per masochismo ma per pure ragioni tecniche )
Anche io mi sono posto la domanda : possibile che questi della Sigma, che fanno macchine di una bellezza straordinaria ,innovative, assolutamente a lato rispetto al mercato  mainstream ,insomma diciamolo chiaro macchine per fare davvero fotografia e non costosissimi aggeggi a decadimento estetico rapido per consumatori di macchine ,possibile dico che non abbiano un team di programmatori con le p...e in grado di sveltire il processo post?
La tua risposta risponde anche alla mia domanda ,e in modo convincente.
Grazie.
PS: Ho trovato ,nel programma il pannello di regolazione dei colori molto amichevole e anche concettualmente validissimo.
insomma mi sembra che il programma voglia dire: sui colori c'e' un ampio margine di scelta individuale  :)) ,non e' che tutto si puo' oggettivizzare! Cavolo,un po' di spazio al gusto personale...
Grazie mille per questi articoli !

  • S.
     

Offline Ginni

  • Poster
  • **
  • Post: 234
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:A proposito del DNG!
« Risposta #3 il: Giovedì, 12 Gennaio 2017, 21:21:22 »
Spp è lento ma in parte dipende dal PC.
Adesso uso una macchina con I7, scheda Raw con 2 giga, 16 giga di RAM e hard disk SSD.
I Raw SD14 sono notevolmente migliorato.
Per i Merrill ci vuole pazienza.

Offline steno

  • Militant
  • ***
  • Post: 294
    • emilia
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:A proposito del DNG!
« Risposta #4 il: Giovedì, 12 Gennaio 2017, 21:52:51 »

Ah capisco... e' anche un problema legato a merrill...
anch'io ho un i7 .
Comunque non mi disturba la lentezza,prenderei la merrill per lavorare poche immagini selezionate,quello e' lo scopo .
Quello che mi disturba ,da assoluto neofita che cerca di farsi una idea a priori e' che si faccia passare il processo in SPP (perche' questa mi pare una consuetudine generalizzata sul web ...) come obsoleto ,o non performante, o arcaico eccetera,rapportando sensori diversi a standards identici , cioe' mettendo assieme tutto in un unico calderone
Mentre basterebbe approfondire l'argomento sensore foveon (almeno a grandi linee,ma seriamente) per capire che il processo e' condizionato dalle caratteristiche fisiche del sensore.
Sono molto soddisfatto del mio primo pomeriggio su SPP
E' un programma semplice e potente.
Peccato non avere dei files miei da lavorare.
Se uno lavora le sue cose trova tutto piu' appagante, e il concetto di lentezza sfuma parecchio :!:

  • S.
     

Offline EXCEL

  • Militant
  • ***
  • Post: 361
    • Germany
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:A proposito del DNG!
« Risposta #5 il: Giovedì, 12 Gennaio 2017, 22:25:38 »
possibile dico che non abbiano un team di programmatori con le p...e in grado di sveltire il processo post?
La tua risposta risponde anche alla mia domanda ,e in modo convincente.
Grazie.


SPP è ben più ottimizzato di quanto si creda, la mole e la complessità d'informazione che tratta non è paragonabile ai normali raw non foveon, da qui i tempi di caricamento più lunghi. Oggi come oggi poi, SPP sfrutta piuttosto bene l'hardware dei moderni PC, ma sperare che abbia tempi di caricamento simili ai normali raw, a parità di HW, è fisicamente impossibile.
SD1 Merrill 18-35ART  24-105ART
Ricoh GR II + GW-3 21mm f2.8

robertomonachello.com

Offline conla

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.206
    • Piemonte
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:A proposito del DNG!
« Risposta #6 il: Venerdì, 13 Gennaio 2017, 00:00:31 »
CRISigma :si:

Offline albertux

  • Senior
  • ****
  • Post: 692
  • Meglio una foto oggi che uno scatto domani...
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:A proposito del DNG!
« Risposta #7 il: Venerdì, 13 Gennaio 2017, 10:42:18 »
possibile dico che non abbiano un team di programmatori con le p...e in grado di sveltire il processo post?
La tua risposta risponde anche alla mia domanda ,e in modo convincente.
Grazie.


SPP è ben più ottimizzato di quanto si creda, la mole e la complessità d'informazione che tratta non è paragonabile ai normali raw non foveon, da qui i tempi di caricamento più lunghi. Oggi come oggi poi, SPP sfrutta piuttosto bene l'hardware dei moderni PC, ma sperare che abbia tempi di caricamento simili ai normali raw, a parità di HW, è fisicamente impossibile.

Mi domando se i professoroni Sigma abbiano reso possibile in SPP l'elaborazione del processo tramite fruizione della accelerazione grafica (tramite GPU) che è quella che di solito si "smazza" i calcoli vettoriali e matematici più complessi non oberando di lavoro la CPU che invece dovrebbe essere deputata a "smazzarsi" altri lavori ...

NO, PERCHE' SE NON CI HANNO ANCORA PENSATO..... :azz: :azz: :azz: :ohi: :ohi: :ohi: :mart: :bast: :lit: :sm: :sm: :puke:
Pensate a che beneficio potrebbe portare, pensando ai software di modellazione 2-3D che lo usano correntemente per rederizzare le immagini.... O:-)
DP2Merrill

Offline EXCEL

  • Militant
  • ***
  • Post: 361
    • Germany
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:A proposito del DNG!
« Risposta #8 il: Venerdì, 13 Gennaio 2017, 11:29:54 »
SPP è ben più ottimizzato di quanto si creda, la mole e la complessità d'informazione che tratta non è paragonabile ai normali raw non foveon, da qui i tempi di caricamento più lunghi. Oggi come oggi poi, SPP sfrutta piuttosto bene l'hardware dei moderni PC, ma sperare che abbia tempi di caricamento simili ai normali raw, a parità di HW, è fisicamente impossibile.

Mi domando se i professoroni Sigma abbiano reso possibile in SPP l'elaborazione del processo tramite fruizione della accelerazione grafica (tramite GPU) che è quella che di solito si "smazza" i calcoli vettoriali e matematici più complessi non oberando di lavoro la CPU che invece dovrebbe essere deputata a "smazzarsi" altri lavori ...

NO, PERCHE' SE NON CI HANNO ANCORA PENSATO..... :azz: :azz: :azz: :ohi: :ohi: :ohi: :mart: :bast: :lit: :sm: :sm: :puke:
Pensate a che beneficio potrebbe portare, pensando ai software di modellazione 2-3D che lo usano correntemente per rederizzare le immagini.... O:-)

Con l'ultima versione la GPU si smazza diverse fasi del workflow, ma solo per le Q purtroppo :

"- It increases the processing speed of RAW data in the Review Window and when it saves images, by utilizing the GPU (Graphics Processing Unit) (RAW data of sd Quattro series and dp Quattro series only)."

Ho testato con la GPU integrata nel processore, ed i tempi si accorciano notevolmente, tra un paio di settimane dovrebbe arrivare il nuovo laptop con scheda grafica integrata di buon livello, ripeterò sicuramente i test.

SD1 Merrill 18-35ART  24-105ART
Ricoh GR II + GW-3 21mm f2.8

robertomonachello.com

Offline albertux

  • Senior
  • ****
  • Post: 692
  • Meglio una foto oggi che uno scatto domani...
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:A proposito del DNG!
« Risposta #9 il: Venerdì, 13 Gennaio 2017, 12:02:56 »
Mi domando se i professoroni Sigma abbiano reso possibile in SPP l'elaborazione del processo tramite fruizione della accelerazione grafica (tramite GPU) che è quella che di solito si "smazza" i calcoli vettoriali e matematici più complessi non oberando di lavoro la CPU che invece dovrebbe essere deputata a "smazzarsi" altri lavori ...

NO, PERCHE' SE NON CI HANNO ANCORA PENSATO..... :azz: :azz: :azz: :ohi: :ohi: :ohi: :mart: :bast: :lit: :sm: :sm: :puke:
Pensate a che beneficio potrebbe portare, pensando ai software di modellazione 2-3D che lo usano correntemente per rederizzare le immagini.... O:-)

Con l'ultima versione la GPU si smazza diverse fasi del workflow, ma solo per le Q purtroppo :

"- It increases the processing speed of RAW data in the Review Window and when it saves images, by utilizing the GPU (Graphics Processing Unit) (RAW data of sd Quattro series and dp Quattro series only)."

Ho testato con la GPU integrata nel processore, ed i tempi si accorciano notevolmente, tra un paio di settimane dovrebbe arrivare il nuovo laptop con scheda grafica integrata di buon livello, ripeterò sicuramente i test.


Scusa, EXCEL, ma io stavo parlando di SPP........è Lì che contano veramente i "coglio**" della GPU per dimezzare (se non di più) i tempi di elaborazione in post-produzione......Se poi l'hanno implememenata nella 4 per velocizzare l'elaborazione/salvataggio del fotogramma, tamto meglio.... ^-^
DP2Merrill

Offline EXCEL

  • Militant
  • ***
  • Post: 361
    • Germany
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:A proposito del DNG!
« Risposta #10 il: Venerdì, 13 Gennaio 2017, 14:34:39 »
Con l'ultima versione la GPU si smazza diverse fasi del workflow, ma solo per le Q purtroppo :

"- It increases the processing speed of RAW data in the Review Window and when it saves images, by utilizing the GPU (Graphics Processing Unit) (RAW data of sd Quattro series and dp Quattro series only)."

Ho testato con la GPU integrata nel processore, ed i tempi si accorciano notevolmente, tra un paio di settimane dovrebbe arrivare il nuovo laptop con scheda grafica integrata di buon livello, ripeterò sicuramente i test.

Scusa, EXCEL, ma io stavo parlando di SPP........è Lì che contano veramente i "coglio**" della GPU per dimezzare (se non di più) i tempi di elaborazione in post-produzione......Se poi l'hanno implememenata nella 4 per velocizzare l'elaborazione/salvataggio del fotogramma, tamto meglio.... ^-^

si esatto, parlo proprio di SPP, che con l'ultima versione ha implementato l'accelerazione GPU per i RAW Q
SD1 Merrill 18-35ART  24-105ART
Ricoh GR II + GW-3 21mm f2.8

robertomonachello.com

Offline Sardosono

  • Global Moderator
  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.131
    • Casteddu
    • Mostra profilo
    • Italian Foven Community
  • Foveon User: Sì
Re:A proposito del DNG!
« Risposta #11 il: Venerdì, 13 Gennaio 2017, 14:58:01 »
Questa sera, quando rientro, vi dico la mia sull'argomento, ma nel mentre, ragazzi, per favore evitate di superare i due livelli di citazione se non è assolutamente indispensabile per la comprensione del contesto, tnx!   ;)
Congelare in una foto l'istante effimero ci permette di estrarlo dall'eternità, non tanto, o non soltanto, per documentarlo, quanto soprattutto per poterlo "ammirare" (anonimo sardo)

SD15+SD10 50/1.4+17-70/2.8-4OS+17-35/2.8-4+Elmarit135/2.8
EM1+GX7+GH1 20/1.7+25/1.4+45/1.8+60/2.8+70/2.8+20-40/2.8+Vario-Elmarit14-50/2.8
X-T10 35/1.4+50/1.2+28/2.8+Sonnar90/2.8+135/2.5+16-50/3.5-5.6+70-200/4Macro
LX100  GXR+evf 50/2.4Macro+28/2.4  Alpha65  S3Pro  Digilux-2

Offline albertux

  • Senior
  • ****
  • Post: 692
  • Meglio una foto oggi che uno scatto domani...
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:A proposito del DNG!
« Risposta #12 il: Venerdì, 13 Gennaio 2017, 17:34:52 »
[
si esatto, parlo proprio di SPP, che con l'ultima versione ha implementato l'accelerazione GPU per i RAW Q

 :P Beati quelli che scattano con la Quattro, allora... :cry: :-X ......ma non possono implementarlo anche per i RAW non-Q? :ohi: :azz: ECCHECA.... :url: :lit: :bast: :mart: :sm:
DP2Merrill

Offline Ginni

  • Poster
  • **
  • Post: 234
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:A proposito del DNG!
« Risposta #13 il: Venerdì, 13 Gennaio 2017, 23:52:46 »
[
si esatto, parlo proprio di SPP, che con l'ultima versione ha implementato l'accelerazione GPU per i RAW Q

 :P Beati quelli che scattano con la Quattro, allora... :cry: :-X ......ma non possono implementarlo anche per i RAW non-Q? :ohi: :azz: ECCHECA.... :url: :lit: :bast: :mart: :sm:
COSTA

Quante Merril ha intenzione di vendere Sigma? Penso un numero prossimo allo zero.

Offline Sardosono

  • Global Moderator
  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.131
    • Casteddu
    • Mostra profilo
    • Italian Foven Community
  • Foveon User: Sì
Re:A proposito del DNG!
« Risposta #14 il: Sabato, 14 Gennaio 2017, 01:40:46 »
Io non riesco a capire perché si debba sempre considerare la Sigma come una azienda "parvenue" nel mondo del software, in particolare in quello del trattamento dell'immagine. Anche perché la cosa risulta essere palesemente contraria all'evidenza, cosa della quale ci si dovrebbe più facilmente rendere conto proprio in questo forum.

Infatti, la natura del Foveon ha costretto fin da subito (cioè fin da prima che la Sigma entrasse nel gioco) a sviluppare un trattamento dell'immagine assolutamente peculiare, con problematiche totalmente differenti da quelle di qualunque sensore a mosaico, cosa che ha richiesto lo sviluppo di algoritmi del tutto nuovi e sconosciuti in precedenza, che hanno anche dovuto essere incessantemente affinati nel corso egli anni.

Né Canon, né Nikon, né alcun altro produttore ha mai avuto la benché minima esigenza di preoccuparsi del trattamento dell'immagine in quanto tale; anzi, quando hanno provato ad affrontare architetture cromatiche differenti dal solito RGBG hanno desistito immediatamente (esempio eclatante è lo RGBW, assai più performante dell'RGBG ma anche assai più complesso da trattare).

L'unica è stata la Fuji, che comunque per mettere a punto l'X-Trans ha impiegato anni, anche se si tratta pur sempre di un semplice mosaico a singolo strato, quindi senza nessun problema di equalizzazione degli strati. E non ostante la semplicità del problema, per quasi due anni i vari produttori di software hanno dovuto mordere la polvere senza riuscire a trattare decentemente i file prodotti dall'X-Trans, fino a quando la Fuji si è vista costretta a passare sottobanco gli algoritmi che aveva sviluppato per proprio conto (*).

La Sigma è l'unico produttore di fotocamere che è stato SEMPRE impegnato a fondo nello sviluppo di algoritmi di trattamento e nel continuo affinamento degli stessi, perché la natura del Foveon lo ha reso sempre necessario. Di conseguenza, "logica informatica" vuole che attualmente la Sigma sia tra tutte l'azienda proprio quella col maggior know-how in materia di trattamento dell'informazione RAW, non solo relativamente al Foveon, ma proprio in generale per quanto riguarda il trattamento hardware e software del segnale in uscita dal sensore, certamente superiore anche agli stessi produttori di sensori come Sony o Panasonic (**). Ne consegue che Sigma abbia necessariamente in forze il miglior gruppo R&D nel trattamento immagine tra tutti i produttori, ereditato fin dall'acquisizione della Foveon Inc.: di questo io non ho dubbi. (***)

Detto questo, veniamo alla questione dell'uso della GPU da parte di SPP. Non ho accesso agli algoritmi di Sigma (mi piacerebbe da pazzi, personalmente per me sarebbe una cuccagna a livello di curiosità professionale, ma ahimè non ho modo di averli, purtroppo...), però dubito (per essere concessivo, ma in realtà di dubbi non ne ho) che l'impiego della GPU possa essere del benché minimo aiuto per quanto riguarda il processo di equalizzazione, che è quello che prende la quasi totalità delle risorse di calcolo. Ma al contrario, è plausibile che il lavoro necessario per la ricostruzione dell'informazione del sensore Quattro possa beneficiare dell'impiego di una GPU (ed il trattamento è indipendente per ogni quartetto di pixel e dunque è anche facilmente parallelizzabile). Ecco quindi spiegato che gli sviluppatori di algoritmi della Sigma hanno fatto ricorso alla GPU alla prima occasione nella quale poteva essere di qualche utilità, ossia col sensore Quattro, mentre prima non vi hanno mai fatto ricorso perché l'uso della GPU non consente di velocizzare il trattamento del Merrill.


(*) se vi state domandando come faccio a sapere che è stata la Fuji a passare l'informazione, allora chiedo io a voi: avete una qualsiasi altra spiegazione plausibile per il fatto che ad un certo punto e nel giro di un mese, TUTTI i produttori di software abbiano improvvisamente imparato a trattare decentemente i RAW delle Fuji, mentre fino a quel momento non ne cavavano piede?

(**) il Foveon non permette il lusso di amplificare il segnale in uscita, quindi le problematiche hardware e soprattutto software di trattamento del segnale del Foveon sono del tutto sconosciute ai produttori di sensori a mosaico, comprese Sony, Canon, Panasonic e chiunque altro.

(***) questa è ovviamente una mia opinione personale, ma non da fotoamatore, bensì professionale.
Congelare in una foto l'istante effimero ci permette di estrarlo dall'eternità, non tanto, o non soltanto, per documentarlo, quanto soprattutto per poterlo "ammirare" (anonimo sardo)

SD15+SD10 50/1.4+17-70/2.8-4OS+17-35/2.8-4+Elmarit135/2.8
EM1+GX7+GH1 20/1.7+25/1.4+45/1.8+60/2.8+70/2.8+20-40/2.8+Vario-Elmarit14-50/2.8
X-T10 35/1.4+50/1.2+28/2.8+Sonnar90/2.8+135/2.5+16-50/3.5-5.6+70-200/4Macro
LX100  GXR+evf 50/2.4Macro+28/2.4  Alpha65  S3Pro  Digilux-2