FOTOGRAFIA > Foto Storie

Viaggio in Macedonia

(1/7) > >>

Tino84:
Buongiorno a tutti dalla ridente cittadina di Negotino, nello stato della Macedonia del Nord  :D

In viaggio con morosa e suocera, in visita a parentame vario ed alle maggiori attrazioni del posto.

Considerando che la città più grande è la capitale Skopje (sui 500.000 abitanti), viene facile capire come poi l’entroterra sia composto da città e paesi molto più piccoli. Qui il tempo assume contorni diversi, il vicino passa a portare frutta e/o verdura, lo stress del “tutto è subito” è soppiantato dalla compostezza, puoi chiedere per strada dov’è la casa di qualcuno, descrivendone cognomi e parentele. Come ho avuto modo di capire, secondo i nostri criteri qui manca molto di ciò che abbiamo, ma in realtà la gente qui ha tutto ciò che gli serve, ed è felice così.

La quasi totalità dei prodotti al mercato è della zona, o comunque Macedone, frutta e verdura su tutto, ovviamente buonissima ed a prezzi che noi ci sogniamo. Ajvar, liuteniza, pinjur e grappa fatti spesso domace (in casa), secondo vecchie ricette di famiglia.

Inizio quindi con qualche immagine di Negotino, il wi-fi ce l’ho a sprazzi, quindi carico quando posso. Le foto sono scattate con la sigma sdQ ed il 30mm 1.4, lievemente aggiustate come esposizione in macchina, e convertite in jpeg a bassa risoluzione direttamente in camera (poi ulteriormente scalate da tablet, per rientrare nei limiti di caricamento del forum).

Tino84:
Prima di perdere il wi-fi, passo ai laghi

Di Ohrid penso ci sia poco da dire, è una delle maggiori attrazioni della Macedonia, lago più profondo ed esteso d’Europa, e centro turistico anche dal punto di vista religioso, in quanto piena di chiese ortodosse, oltre ad edifici storici dalla bellezza e ricchezza di significato imponenti.

Tino84:
Sempre Ohrid

hobbit:
Bravissimo!  :si: :si: :si: :si: :si: :si: Bel reportage, molto trasparente.

Resa molto analogica (nel senso che non sono cariche come succede spesso nel digitale), anche se ogni tanto rivedo le tue scelte cromatiche, ma ci sta.

Probabilmente a causa della doppia conversione qualcuna la trovo un po' massacrata, ma probabilmente il file originale è ottimo.

Tino84:
Grazie  :si:

Dato che l’unica variabile tra le foto è la messa a fuoco, praticamente sempre in manuale con ingrandimento a mirino, direi che la doppia riduzione non giova molto alla qualità delle immagini, ma al momento non ho molto per valutare la loro bontà.

Passo ora al lago di Dojran, secondo o terzo lago per estensione in Macedonia, la cittadina è tutta sulla statale, con le attività concentrate ovviamente sulle sponde. Il lago si presenta comunque maeostoso, sembra quasi un mare tanto si staglia a perdita d’occhio. Mi dicono che , dato che la Macedonia non ha sbocchi sul mare, questo lago in passato dimenticato e lasciato in disgrazia, è stato poi rivalutato come meta turistica, soprattutto interna.

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa