Autore Topic: Il villaggio di Lancharre  (Letto 578 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.004
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Il villaggio di Lancharre
« il: Giovedì, 21 Ottobre 2021, 00:43:44 »
Una sera dell'estate del 1986, tornando verso Milano da un lungo tour de France in compagnia degli amici con cui giravo cantando nelle chiese romaniche, mi fermai per la notte a Bissy nella ferme dei signori de la Bussière. Sistemati i bagagli andammo in cerca di un ristorante per la cena, chiedemmo informazioni ad un passante il quale ci invitò a casa sua. Cenammo e discutemmo amabilmente tutta la sera, noi eravamo papisti e lui era un pastore calvinista svizzero, quindi molto antipapista. Era anche un musicista e anche sua moglie era musicista ed anche noi lo eravamo, così decidemmo che di lì ad un anno avremmo fatto un concerto insieme in quell'angolo di Borgogna e avremmo fatto insieme la musica dei papisti e degli antipapisti. E così fu, nell'estate del 1986 facemmo il concerto nella chiesa romanica del vicino villaggio di Lancharre. La chiesa era rovinata nella parte anteriore e quel che rimaneva era bisognoso di restauri. Dopo il concerto mangiammo e bevemmo molto vino nella casa del doratore, amico del pastore. In quel villaggio non tornai più nei miei innumerevoli viaggi in Borgogna, ne ricordavo solo la chiesa e la casa e la festa dal doratore, tutto il resto era annebbiato dall'oscurità della sera e dai fumi del Bourgogne e del Macon rouge.
L'estate del 2020 ho messo il mio campo base nella stessa chambre d'hotes di Bissy per una settimana di solitudine in quella terra che tante volte ho perlustrato in bicicletta e in quelle chiese in cui ho cantato, questa volta però solo per fotografare.
Una sera tornando da una meta piuttosto lontana mi è morta la batteria dell'auto davanti al cancello del mio ostello, così il giorno dopo, mentre un meccanico chiamato dal signor de la Bussière si occupava della mia auto, io me ne sono andato a piedi a Lancharre, per rivedere alla luce quel villaggio, fotografarlo e fotografare la chiesa, di recente restaurata. Una camminata di 11 km sotto il sole con la sdq, il 18-35, il 150 macro, la canon, il ts-e 24 e il cavalletto. Ecco qualche scatto foveon che trasuda di calura estiva e della mia disidratazione.
  • Enrico
     

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.004
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Il villaggio di Lancharre
« Risposta #1 il: Giovedì, 21 Ottobre 2021, 00:45:02 »
altre
  • Enrico
     

Offline Joserri

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 2.628
    • Madrid
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Il villaggio di Lancharre
« Risposta #2 il: Giovedì, 21 Ottobre 2021, 00:51:21 »
Sono foto bellissime, impreziosite come sempre dalle tue meravigliose spiegazioni!

[In particolare, ridurrei un po' la nitidezza]  :-\

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.004
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Il villaggio di Lancharre
« Risposta #3 il: Giovedì, 21 Ottobre 2021, 01:02:52 »
Grazie Joserri!
  • Enrico
     

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.004
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Il villaggio di Lancharre
« Risposta #4 il: Giovedì, 21 Ottobre 2021, 01:13:10 »
L'esterno della chiesa
  • Enrico
     

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.004
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Il villaggio di Lancharre
« Risposta #5 il: Giovedì, 21 Ottobre 2021, 01:18:11 »
Il cammino
  • Enrico
     

Offline Met

  • Junior
  • *
  • Post: 96
    • Merano
    • non solo 3D
  • Foveon User: Sì
Re:Il villaggio di Lancharre
« Risposta #6 il: Giovedì, 21 Ottobre 2021, 08:20:39 »
Bella la chiesa in bilico tra romanico e gotico. Sarebbe bello vedere gli interni, anche se molte volte non rendono giustizia all'aspetto esterno.
È bello cio che piace senza concetto.

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.004
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Il villaggio di Lancharre
« Risposta #7 il: Giovedì, 21 Ottobre 2021, 09:40:32 »
Grazie Met!
L'interno della chiesa è interessante, l'ho fotografato con Canon e un decentrabile. Essendo rovinata la navata ed essendo chiusa da una parete moderna la parte ancora integra, il decentrabile era necessario ed il 24 era anche troppo stretto mentre con la sdq e il 18-35 potevo fare solo dei close-up più o meno stretti. All'epoca non disponevo della dp0q.
Dici bene del bilico tra romanico e gotico. In quella regione molte chiese utilizzarono un si sistema di volte a botte spezzata introdotto per la prima volta in occidente nella basilica di Cluny III che rispondeva alla stessa necessità cui si diede una risposta consistente con il gotico: ottenere uno spazio voltato  ma luminoso e poter giungere ad altezze elevate. Il romanico in Borgogna sperimentò diverse soluzioni, il gotico portò alla perfezione una di queste soluzioni, la volta a crociera. Cluny e i suoi dintorni ne mostrano un'altra che però fu abbandonata dall'architettura successiva, a parte quella cistercense, anch'essa in bilico tra romanico e gotico.
  • Enrico
     

Offline Met

  • Junior
  • *
  • Post: 96
    • Merano
    • non solo 3D
  • Foveon User: Sì
Re:Il villaggio di Lancharre
« Risposta #8 il: Giovedì, 21 Ottobre 2021, 10:13:53 »
Grazie Met!
L'interno della chiesa è interessante, l'ho fotografato con Canon e un decentrabile.
Urca! un decentrabile  8)
Formidabile: nell'era delle correzioni obiettivo via software è anche lui un romanico-gotico  ;)
È bello cio che piace senza concetto.

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.004
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Il villaggio di Lancharre
« Risposta #9 il: Giovedì, 21 Ottobre 2021, 10:58:45 »
Sì, il 24 mi è costato il compenso di 2 concerti! Ho anche il 90 (un concerto) e il 17 (3 concerti). Con il covid si sono fermati i concerti e non ho più preso decentrabili (lo stipendio è totalmente per la famiglia).
La cosa più divertente dei decentrabili è girare le rotelline.
A parte questo, è vero che si può correggere in post o fotografare con un grandangolo spinto e poi tagliare. In certi casi però, e l'interno di Lancharre è uno di questi, manca lo spazio per i ritagli. I decentrabili inoltre danno la possibilità di comporre foto panoramiche. Però dove basta il 21, faccio con la dp0 e ritaglio, dove basta un 27/28 faccio con la sdq e il 18-35.
Il 90 è il mio obiettivo preferito per i capitelli, permette di riprenderli frontalmente a distanza ravvicinata ammorbidendo la fuga prospettica.
  • Enrico
     

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.018
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Re:Il villaggio di Lancharre
« Risposta #10 il: Giovedì, 21 Ottobre 2021, 20:54:24 »
Tra le più belle serie viste su questo forum! Complimenti! :si: :si: :si: :si: :si: :si:
Francesco

Foveon: DP1Q, DP3Q
Bayer: Z50 + 16-50 e 50-250
Per il video: GH1 + 25 1.4 e 60 2.8

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Offline Eros Penatti

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.034
  • "Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo"
    • Gorgonzola ( Mi )
  • Foveon User: Sì
Re:Il villaggio di Lancharre
« Risposta #11 il: Giovedì, 21 Ottobre 2021, 21:33:26 »
Chapeau  :si: :si: :si:
  • Eros
     
M10R
Z50
X100V

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.004
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Il villaggio di Lancharre
« Risposta #12 il: Venerdì, 22 Ottobre 2021, 10:34:53 »
Grazie Francesco, grazie Eros.

Rileggendo il commento di Joserri, leggo che molto gentilmente fa un appunto sulla nitidezza. Io sono sempre grato per le critiche, per un autodidatta sono essenziali. Non è la prima volta che J. dice che c'è troppa nitidezza nella mie foto e credo abbia ragione. Diciamo che dopo tre anni di foveon comincio a capire vagamente cosa vuol dire (io sono davvero duro di comprendonio). Non aumento mai la nitidezza in pp ma evidentemente è vero quel cha da più parti si dice, che cioè la nitidezza data dal programma è fin troppa e va diminuita.

  • Enrico
     

Offline agostino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.366
  • Non sono un fotografo, ma miglioro se mi criticate
    • Roma
  • Foveon User: Sì
Re:Il villaggio di Lancharre
« Risposta #13 il: Venerdì, 22 Ottobre 2021, 11:28:25 »
Belle. Bravo
  • Agostinocantastorie?
     
Sigma SD Quattro + 18-35 Art; Fuji XE1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 45 +90 mm.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.004
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Il villaggio di Lancharre
« Risposta #14 il: Venerdì, 22 Ottobre 2021, 11:37:26 »
Grazie Agostino!
  • Enrico
     

Offline clax

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.297
    • Arezzo
  • Foveon User: Sì
Re:Il villaggio di Lancharre
« Risposta #15 il: Venerdì, 22 Ottobre 2021, 19:33:06 »
Eh si, la vita on the road è sostanzialmente magica.
Continua a riempire la nostra vita per i giorni a venire.
E poi un campanile non parla solo del culto religioso,
credenti o no rappresenta la nostra cultura.
Bravissimo Enrico, mille di questi racconti.
Sembra correre come il vento
però il tempo non ha premura.

   Fabrizio De Andrè

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.004
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Il villaggio di Lancharre
« Risposta #16 il: Venerdì, 22 Ottobre 2021, 20:40:47 »
Grazie Clax!
  • Enrico
     

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.201
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Il villaggio di Lancharre
« Risposta #17 il: Venerdì, 22 Ottobre 2021, 23:52:44 »
Serie molto bella, foto perfette e - come sempre - interessante testo di accompagnamento.  :si:
  • Rino
     

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.004
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Il villaggio di Lancharre
« Risposta #18 il: Sabato, 23 Ottobre 2021, 00:03:51 »
Grazie Rino!
  • Enrico