Autore Topic: Sigma SD Quattro e SD Quattro H  (Letto 3114 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Sardosono

  • Global Moderator
  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.134
    • Casteddu
    • Mostra profilo
    • Italian Foven Community
  • Foveon User: Sì
Sigma SD Quattro e SD Quattro H
« il: Martedì, 23 Febbraio 2016, 17:36:09 »
SD Quattro e SD Quattro H: CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Foveon X3 Quattro, sensore a immagine diretta
Il sensore Foveon X3 quattro sfrutta le caratteristiche di assorbimento della luce da parte del silicio e utilizza tre strati di fotodiodi, situati a diverse profondità nello strato di silicio, ciascuno corrispondente a un colore RGB. E’ l’unico sensore al mondo a sfruttare la separazione verticale dei colori ed è anche l’unico ad essere a immagine diretta. Non ha bisogno di filtro passa basso per correggere le interferenze date dalla struttura tipica dei normali sensori. Il sensore Foveon X3 Quattro a immagine diretta sfrutta tutte le informazioni veicolate dalla luce, comprese quelle relative al colore. Il suo rapporto tra pixel è 1:1:4 rispettivamente nello strato inferiore, medio e superiore. I dati riguardo la luminanza recepiti dallo strato superiore sono applicati agli strati medio e inferiore. Questa particolare struttura consente di processare i dati immagine velocemente e con precisione.

Disponibili due sensori con superficie differente
Le normali fotocamere adottano in genere un sensore a un solo strato coperto dal filtro a mosaico Bayer formato da componenti dedicate per il 50% al verde, 25% al blu e 25% al rosso. Il Foveon X3 Quattro a immagine diretta, invece, cattura il 100% dei dati riguardanti blu, verde e rosso in ciascuno dei tre strati. Grazie a questa struttura il sensore Foveon X3 a immagine diretta offre una risoluzione fino a due volte superiore a quella offerta dal sensore con filtro Bayer. La Sigma sd Quattro monta un sensore APS-C con 19.6 megapixel nello strato superiore e, con gli altri strati, raggiunge il totale di circa 39 megapixel. E’ la qualità che ci si aspetta da una fotocamera di medio formato. La SIGMA sd Quattro H monta un sensore di nuovo tipo denominato APS-H (26.6x17.9mm) con 25.5 megapixel nello strato superiore che, integrati a quelli degli strati inferiori, danno un totale di 51 megapixel. Questo sensore di maggiori dimensioni porta il livello qualitativo del Foveon al massimo e produce immagini con un dettaglio mai visto prima.

Processore Dual TRUE III per il veloce trattamento di un gran volume di dati
TRUE (Three-layer Responsive Ultimate Engine) III è il processore studiato per il sensore Foveon X3 a immagine diretta. Con l’esclusivo algoritmo di SIGMA il trattamento dei dati-immagine avviene senza perdita di dettagli colore o perdita di qualità. Il risultato sono immagini ricchissime di dettagli fini, che danno quasi l’impressione della terza dimensione. Inoltre, l’uso di due processori TRUE III permette di trattare le informazioni catturate dal Foveon 3 in maniera rapidissima.

Modalità di esposizione Super-Fine Detail
La nuova modalità di esposizione SFD (Super Fine Detail) sfrutta al massimo le possibilità del sensore Foveon 3 Quattro a immagine diretta. Premendo una sola volta il pulsante di scatto si ottengono sette esposizioni differenti che confluiscono in un file RAW formato X3I. Grazie al programma SIGMA Photo Pro il fotografo potrà creare immagini senza rumore e con una estesa gamma dinamica. Grazie a questa nuova modalità tutte le potenzialità della dettagliatissima immagine prodotta dal Foveon X3 Quattro possono essere sfruttate. Inoltre, da ciascun file X3I, possono essere estratti singoli file X3F. Il vantaggio dell’esposizione SFD è particolarmente apprezzabile nelle riprese in studio. Nota: per evitare il mosso accidentale SIGMA consiglia di effettuare le riprese su cavalletto.

Fusione di due modalità AF
La lettura AF a differenza di fase è più veloce, mentre quella AF a contrasto è più accurata. Unendo le due modalità si ha una lettura AF, allo stesso tempo veloce e precisa. Inoltre questo sistema di messa a fuoco automatica sfrutta nel modo migliore le caratteristiche di qualità degli obiettivi. La modalità AF singolo è utile per tutti i generi fotografici mentre la modalità AF continuo è più adatta alla ripresa di soggetti in movimento. In quest’ultima modalità, premendo il pulsante di scatto a metà corsa, l’autofocus opererà in continuo, mentre sarà operante anche la modalità AF Movement Prediction per una messa a fuoco più accurata. Sono possibili anche altre modalità AF. Quella a 9-punti abilita alla selezione fino a 9 punti di messa a fuoco. Quella Free Movement AF permette di scegliere il punto di messa a fuoco con grande precisione. La modalità AF Face Detection riconosce i visi e mette a fuoco su di essi. L’illuminatore AF di cui la fotocamera è dotata permette una buona messa a fuoco anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Funzione focus peaking
Questa funzione contorna il soggetto con una linea colorata (bianca, nera, verde o gialla) per il controllo visivo e immediato nel mirino della messa a fuoco.

Mirino elettronico ad alta risoluzione
Il mirino elettronico da 2.36 megapixel copre circa il 100% del soggetto inquadrato con un rapporto d’ingrandimento di 1.09. Il mirino incorpora tre lenti, tra le quali quella esterna possiede un trattamento speciale che assicura un campo di visualizzazione luminoso. Mediante il cursore, situato presso il mirino è possibile attivare il mirino elettronico oppure il monitor LCD posteriore. Nella modalità AUTO il mirino elettronico si attiva avvicinandogli l’occhio e si passa alla visualizzazione nel monitor quando si allontana l’occhio dal mirino. La modalità è utile per scattare foto traguardando nel mirino e regolare i parametri di ripresa guardando nel monitor. In più: alcune funzioni visualizzate nel monitor sono anche visualizzate nel mirino. Ad esempio i valori di settaggio, la griglia, la livella elettronica, lo zoom il focus peaking e altro

Doppio monitor
Oltre al monitor LCD 1.62 megapixel da 3 pollici TFT, nel retro della fotocamera è visualizzato un secondo monitor nel quale si possono vedere: gli scatti rimanenti della scheda SD, la velocità di scatto, l’apertura del diaframma, il valore ISO e altro ancora. Questo monitor supplementare rende facile guardare il live view e confermare le informazioni principali allo stesso tempo. Una pellicola protettiva si trova tra i due LCD e il vetro che li copre. Questa impedisce la formazione di sacche d'aria e riduce al minimo i riflessi, assicurando un'ottima visibilità del display anche alla luce del sole.

Corpo in lega di magnesio
Carrozzeria e corpo macchina sono in robusta lega di magnesio. La rigidità e la resistenza di questa lega contribuiscono significativamente all'affidabilità e alla qualità della fotocamera nel suo complesso.

 Costruzione a prova di polvere e acqua
Guarnizioni O-ring e altri sistemi di tenuta sigillano efficacemente tasti e punti di assemblaggio per evitare l'intrusione di polvere e acqua, rendendo la fotocamera una scelta eccellente per i professionisti che lavorano in condizioni difficili.

Protezione antipolvere sull’innesto ottica
Per evitare l'intrusione di polvere e detriti nel corpo della fotocamera, l’innesto dell’obiettivo è dotato di un dispositivo di protezione contro la polvere in vetro ottico. Altro anello di tenuta intorno all’innesto riduce ulteriormente la possibilità che polvere entri nella fotocamera.

Un’interfaccia intuitiva permette di concentrarsi sulla creatività
Basata sulla precedente interfaccia/utente di SIGMA, questa nuova è più intuitiva che mai. Situato presso il pulsante di scatto il pulsante di Settaggio Veloce permette l’accesso istantaneo al Menu Veloce, che permette di regolare rapidamente i settaggi senza staccare l’occhio dal mirino. Situato nella parte superiore del corpo macchina il cursore di blocco LOCK evita di premere accidentalmente il pulsante di scatto e aiuta il fotografo a concentrarsi sulla creatività. I pulsanti vicini possono anche essere personalizzati. Sul retro della fotocamera, presso il selettore sono posti alcuni selettori per le funzioni usate più di frequente. Facilmente accessibili con il pollice della mano destra, includono il tasto menu, tasto cornice di messa a fuoco, e il tasto AEL / AFL con leva.

Menu settaggio veloce
Situato vicino al pulsante di scatto, il pulsante del Settaggio Veloce consente l’accesso istantaneo a otto funzioni più usate, compreso il rapporto di formato, gli ISO, il bilanciamento del bianco e le modalità colore. Il fotografo può regolare facilmente i settaggi usando il selettore e la ghiera frontale e posteriore. E’ anche possibile personalizzare le funzioni del Quick Menu e l’ordine secondo il quale compaiono.

Dati RAW a 14-bit
I dati RAW memorizzano le informazioni catturate dal sensore a immagine diretta Foveon X3. Grazie alla conversione analogico-digitale a 14-bit (16.384 gradazioni) l’immagine finale ridà in tutte le sue componenti il soggetto. Il RAW è senza compressione, ciò per evitare perdita d’informazione. Per questo motivo trattando i RAW con il programma SIGMA Photo Pro si hanno immagini caratterizzate da grande aderenza alla realtà.

Scatto continuo fino a 14 immagini in RA
La capacità di memoria DDR III ad alta velocità è circa due volte quella di SIGMA dp Quattro. Ciò permette a SIGMA sd Quattro di memorizzare fino a 14 immagini in RAW (File X3F) in dimensione massima a scatto continuo (SIGMA sd Quattro H fino a 10 immagini). Grazie alla velocità di trasferimento dati e relativa elaborazione, SIGMA sd Quattro offre una ripresa continua fino a 3.6 fps (SIGMA ad Quattro H fino a 3.8 fps) Quando invece il file ha una grandezza ridotta, SIGMA sd Quattro offre una ripresa continua a una cadenza che raggiunge i 5.1fps fino a 20 immagini consecutive (SIGMA sd Quattro H fino a 20 immagini).

Conversione dei RAW in macchina
La fotocamera può sviluppare i RAW (File X3F) senza aiuto di computer. Il fotografo può regolare l’esposizione, il bilanciamento del bianco, il colore, le dimensioni del fotogramma direttamente nel monitor LCD.

Immagini in alta risoluzione di grandissime dimensioni
Possiamo disporre di un certo numero di grandezze del file per soddisfare un gran numero di esigenze. Quando si usano file di grandi dimensioni si utilizzano al meglio tutte le informazioni catturate dal sensore. Invece usando file di piccola dimensione è possibile memorizzare nella card un maggior numero di file. In entrambi i casi la fotocamera può creare contemporaneamente file RAW e Jpeg. Inoltre la fotocamera può creare file JPEG nella dimensione S-HI (SIGMA sd Quattro: 39 megapixel; SIGMA sd Quattro H: 51 megapixel) ideali per stampe di grande formato e anche nella dimensione S-LO, ideale per la condivisione via internet.

Scegliere il rapporto dimensionale
Per venire incontro alle esigenze più varie, la fotocamera offre ben sei diversi rapporti dimensionali: 3:2 standard; 1:1, quadrato; 21:9 simile allo schermo cinematografico panoramico; 7:6, simile al formato pellicola 6x7. Quando riprende con un rapporto dimensionale differente dal 3:2, il fotografo può impostare il ritaglio nero o semitrasparente. Il ritaglio semi trasparente è utile per le riprese sportive, perché consente di controllare quanto avviene al di fuori della cornice del fotogramma. I rapporti dimensionali delle immagini memorizzate in RAW possono essere cambiati mediante il programma SIGMA Photo Pro.

Esclusivo programma SIGMA Photo Pro
SIGMA Photo Pro permette di lavorare i RAW in maniera intuitiva, sfruttando tutte le informazioni catturate dal sensore a immagine diretta Foveon X3 Quattro. La procedura è semplice: il fotografo deve solamente far scorrere i cursori orizzontali finché nello schermo vede il risultato desiderato. Inoltre, il programma trasforma i file X3I, creati utilizzando la funzione Dettagli Super Fini della fotocamera, in immagini in alta risoluzione, prive di rumore e con una gamma dinamica stupefacente. Varie altre modalità permettono al fotografo di trarre vantaggio dalle ampie tonalità e gradazioni date dal sensore per creare immagini monocrome dal forte impatto.

Bilanciamento del bianco ad alta precisione
Un nuovo algoritmo migliora la precisione del bilanciamento automatico del bianco, inoltre ottimizza il bilanciamento nelle immagini realizzate sotto differenti tipi d’illuminazione. La modalità Auto (Priorità alla Sorgente d’Illuminazione) non interviene sul colore delle fonti di luce, lasciando così intatta l’atmosfera specifica del momento. La modalità Auto, di default, fa sì che la fotocamera corregga automaticamente eventuali dominanti di colore. In conclusione: sono disponibili dodici modalità automatiche di bilanciamento del bianco, comprese tre modalità personalizzabili. E’ anche possibile effettuare il bilanciamento del bianco su una immagine campione e impostare la temperatura colore secondo la scala Kelvin. In più, ciascun modo di bilanciamento del bianco, può essere regolato finemente per correggere piccole variazioni o introdurre effetti filtro creativi.

Gamma completa di modalità colore
La Modalità Colore regola tonalità colore e contrasto per ottenere una immagine migliore. Le modalità colore comprendono anche quella definita Cinema, che riduce la saturazione e rende più profonde le ombre con un effetto simile a quello della pellicola cinematografica; Rosso Tramonto, che enfatizza i rossi per ottenere foto di tramonto più accattivanti. La Modalità Colore permette di esprimersi artisticamente quanto mai prima.

Immagini monocrome
L’Effetto Filtratura permette di variare il contrasto anche delle immagini scattate in bianconero. L’Effetto Tonalità permette di aggiungere tonalità calde, fredde, sepia e di altri tipi alle fotografie scattate in bianconero. SIGMA Photo Pro consente lo sviluppo monocromo dei RAW producendo immagini monocrome con una gamma dinamica molto alta e una perfetta riproduzione dei toni sia nelle alte luci sia nelle ombre profonde.

Bracketing personalizzato
Questa funzione permette di avere, di un singolo scatto, le versioni con bilanciamento del bianco personalizzato, Modalità Colore e altri settaggi. La funzione può essere usata assieme al bracketing automatico di ripresa per cercare di aumentare la probabilità di avere l’immagine perfetta.

Livella elettronica
Permette al fotografo di controllare, mentre scatta la fotografia, se la fotocamera è in asse con l’orizzonte. Ciò è molto utile per comporre l’immagine con la dovuta precisione.

Fotocamere compatibili con tutti gli obiettivi SIGMA GLOBAL VISION
Queste nuove fotocamere posseggono l’innesto SIGMA SA, pertanto possono usare tutti gli obiettivi SIGMA GLOBAL VISION delle serie Contemporary, Art e Sports e sono state progettate per godere appieno delle caratteristiche di perfezione di tali obiettivi.

Batterie al Litio ricaricabilili ad alta capacità
Le fotocamere nella loro confezione offrono una batteria al Litio di alta capacità BP-61 e un caricabatteria BC-61. L’accessorio non di serie SAC-7 AC permette di alimentare la fotocamera direttamente alla rete elettrica.

Scheda SD
La fotocamera accetta le schede SD, SDHC e SDXC. La fotocamera è predisposta per lo standard UHS-1, che permette di memorizzare velocemente un grande volume di dati. Le fotocamere sono anche compatibili Eye-Fi, per il trasferimento senza fili delle immagini a computer, smartphone e altri dispositivi remoti quando si utilizzano le schede Eye-Fi (vendute a parte).

Porta HDMI
La porta MINI HDMI Tipo C permette di collegare direttamente la fotocamera a un televisore HD mediante cavo HDMI (venduto a parte) e vedere fotografie, menu della fotocamera e le immagini dello schermo della fotocamera in alta definizione su grande schermo.

Porta USB 3.0
La porta USB 3.0 Micro B consente di collegare la fotocamera al computer per scaricare velocemente un gran numero di file.

Cavo di scatto dedicato
Il cavo di scatto a distanza CABLE RELEASE CR-31 (venduto a parte), inserito nella porta USB permette di azionare a distanza l’otturatore. Ciò è utile quando si desidera scattare una foto senza toccare la fotocamera, per evitare tremolii oppure per scattare con tempi di otturazione lunghi.

Programma SIGMA Capture Pro
Il programma SIGMA Capture Pro permette di regolare e scattare foto con la fotocamera tramite il computer. Dopo aver collegato la fotocamera al computer mediante un cavetto USB, si possono scattare fotografie e regolare diaframma, velocità dell’otturatore e compiere altre regolazioni. Le fotografie scattate in questo modo possono essere scaricate nella scheda Sd, nella memoria del computer oppure in entrambi contemporaneamente. Il programma permette anche di scattare un numero stabilito di fotografie. Il programma consente inoltre all'utente riprese in modo continuo di un determinato numero di fotografie. Anche se collegata al computer la fotocamera può anche essere fatta funzionare manualmente.
Congelare in una foto l'istante effimero ci permette di estrarlo dall'eternità, non tanto, o non soltanto, per documentarlo, quanto soprattutto per poterlo "ammirare" (anonimo sardo)

SD15+SD10 50/1.4+17-70/2.8-4OS+17-35/2.8-4+Elmarit135/2.8
EM1+GX7+GH1 20/1.7+25/1.4+45/1.8+60/2.8+70/2.8+20-40/2.8+Vario-Elmarit14-50/2.8
X-T10 35/1.4+50/1.2+28/2.8+Sonnar90/2.8+135/2.5+16-50/3.5-5.6+70-200/4Macro
LX100  GXR+evf 50/2.4Macro+28/2.4  Alpha65  S3Pro  Digilux-2

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 5.565
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma SD Quattro e SD Quattro H
« Risposta #1 il: Martedì, 23 Febbraio 2016, 18:18:26 »
Bene, ci voleva!
Stare "alla finestra", prima o poi, conviene!
Antonè... devi aggiornare il tuo corredo in firma!  ;)
Sigma DP2m+DP3m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline DANYZ

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.413
    • Bologna
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Ex
Re:Sigma SD Quattro e SD Quattro H
« Risposta #2 il: Martedì, 23 Febbraio 2016, 18:21:41 »
Inizialmente ho storto il naso di fronte a questa macchina...però leggendo le caratteristiche tecniche,  almeno in teoria ha TUTTO CIÒ CHE UN FOVEON-USER DESIDERI!

È però ancora presto per ringraziare Mr. Kazuto.

Spero sia la macchina dei sogni a tre strati.

p.s.

Mi sarebbe piaciuto vedere anche qualcosa di più compatto...tipo le prime DP.
ALOHA

Offline Sardosono

  • Global Moderator
  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.134
    • Casteddu
    • Mostra profilo
    • Italian Foven Community
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma SD Quattro e SD Quattro H
« Risposta #3 il: Martedì, 23 Febbraio 2016, 18:40:45 »
Citazione da: DANYZ
Inizialmente ho storto il naso di fronte a questa macchina...però leggendo le caratteristiche tecniche,  almeno in teoria ha TUTTO CIÒ CHE UN FOVEON-USER DESIDERI!

È però ancora presto per ringraziare Mr. Kazuto.

Spero sia la macchina dei sogni a tre strati.

p.s.

Mi sarebbe piaciuto vedere anche qualcosa di più compatto...tipo le prime DP.
Anche a me, ma la cosa sarebbe impossibile: hai idea di quanto calore debbano dissipare le DUE CPU del Quattro?!...  :ohi:

Citazione da: Italo
Antonè... devi aggiornare il tuo corredo in firma!  ;)
Verooooo!!!  :azz:  Fatto, grazie Italo!!!  :si:
Congelare in una foto l'istante effimero ci permette di estrarlo dall'eternità, non tanto, o non soltanto, per documentarlo, quanto soprattutto per poterlo "ammirare" (anonimo sardo)

SD15+SD10 50/1.4+17-70/2.8-4OS+17-35/2.8-4+Elmarit135/2.8
EM1+GX7+GH1 20/1.7+25/1.4+45/1.8+60/2.8+70/2.8+20-40/2.8+Vario-Elmarit14-50/2.8
X-T10 35/1.4+50/1.2+28/2.8+Sonnar90/2.8+135/2.5+16-50/3.5-5.6+70-200/4Macro
LX100  GXR+evf 50/2.4Macro+28/2.4  Alpha65  S3Pro  Digilux-2

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 5.565
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma SD Quattro e SD Quattro H
« Risposta #4 il: Martedì, 23 Febbraio 2016, 18:43:25 »
Citazione
Mi sarebbe piaciuto vedere anche qualcosa di più compatto...tipo le prime DP.
Invece, se vuoi soddisfare quella risoluzione, devi montare ottimi obiettivi da circa 1Kg!
Mi sa tanto che comprerò una DP2M.  ::)
Chi vuole una SD1 praticamente nuova?  ::)
Sigma DP2m+DP3m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline DANYZ

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.413
    • Bologna
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Ex
Re:Sigma SD Quattro e SD Quattro H
« Risposta #5 il: Martedì, 23 Febbraio 2016, 18:47:29 »
Citazione
Mi sarebbe piaciuto vedere anche qualcosa di più compatto...tipo le prime DP.
Invece, se vuoi soddisfare quella risoluzione devi montare ottimi obiettivi da circa 1Kg!
Mi sa tanto che comprerò una DP2M.  ::)

Sì è l'unica soluzione!

A me sarebbe bastato una piccola DP col sensore della sd10  :))....e dài Kazuto e fammi sto favore!  :))
ALOHA

Offline sabbiavincent

  • Militant
  • ***
  • Post: 388
    • Firenze
    • Mostra profilo
    • fabiobernardini.it
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma SD Quattro e SD Quattro H
« Risposta #6 il: Mercoledì, 24 Febbraio 2016, 15:12:37 »
Citazione
Mi sarebbe piaciuto vedere anche qualcosa di più compatto...tipo le prime DP.
Invece, se vuoi soddisfare quella risoluzione, devi montare ottimi obiettivi da circa 1Kg!
Mi sa tanto che comprerò una DP2M.  ::)
Chi vuole una SD1 praticamente nuova?  ::)
Se il prezzo è interessante....  ;)

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 5.565
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma SD Quattro e SD Quattro H
« Risposta #7 il: Mercoledì, 24 Febbraio 2016, 15:33:51 »
Citazione
Se il prezzo è interessante....
Ciao Sabbia, non sto scherzando, ma prima devo vedere qualche scatto della mirrorless. Ti farò eventualmente sapere via PM.  ;)
Sigma DP2m+DP3m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline arny978

  • Newbie
  • Post: 22
    • Mostra profilo
    • La mia paginetta di Flickr
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma SD Quattro e SD Quattro H
« Risposta #8 il: Venerdì, 26 Febbraio 2016, 14:59:08 »
Citazione da: Italo
Mi sa tanto che comprerò una DP2M.  ::)

A me invece il sensore Quattro piace, così come le DP Q...spero che con questa nuova mirrorless in uscita le DP Q scendano di prezzo così torno a Sigma dopo la bruttissima esperienza con le 3 Merrill...
Kisses!

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 5.565
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma SD Quattro e SD Quattro H
« Risposta #9 il: Venerdì, 26 Febbraio 2016, 18:57:40 »
Citazione
.... dopo la bruttissima esperienza con le 3 Merrill...
Perché?
Sigma DP2m+DP3m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline arny978

  • Newbie
  • Post: 22
    • Mostra profilo
    • La mia paginetta di Flickr
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma SD Quattro e SD Quattro H
« Risposta #10 il: Sabato, 27 Febbraio 2016, 09:06:36 »
Come operatività mi andavano benissimo, solo che la resa globale molto diversa dalle mie precedenti dp ed sd14 alla lunga mi ha stufato. Infatti finivo quasi sempre per elaborare le foto in bn perché mi sembravano più naturali e meno artificiose. In certi casi comunque anche a colori avevano il loro perché, ma specialmente nel ritratto preferivo il vecchio sensore. Ora dopo aver scaricato dalla rete vari raw del sensore quattro, mi sembra più incline ai miei gusti nella resa finale, quindi mi e' tornata la voglia di provare a prendere una dp1q sperando cali un pochino di prezzo visto i nuovi arrivi.
Kisses!

Offline pasqualepreiti

  • Militant
  • ***
  • Post: 478
    • ricadi
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma SD Quattro e SD Quattro H
« Risposta #11 il: Sabato, 27 Febbraio 2016, 21:44:35 »
Io spero invece, ma senza crederci molto, che questa sd 4h  torni almeno un pò ai fasti del merrill.
Per carità la dp0 che ho è comunque una gran macchina, ed anche indispensabile su uno schermo 5k, però non posso non pensare a cosa sarebbe stato un sensore merrill con 30megapixel di risoluzione  ::)

Che prezzo si prevede per la 4h? ??

Offline Paolo Mudu

  • Junior
  • *
  • Post: 50
    • Bologna
    • Mostra profilo
    • 500px
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma SD Quattro e SD Quattro H
« Risposta #12 il: Domenica, 28 Febbraio 2016, 14:01:36 »
Le Merrill le ho preferite nel ritratto, le DpQ nel paesaggio. Le nuove sdQ hanno lo stesso sensore delle DpQuattro. Il sensore delle Merrill credo abbia dei limiti, ecco perché è stato modificato. Con le Quattro la velocità di calcolo è incrementata ed il consumo energetico diminuito. Un sensore a strati avrà sempre il limite agli alti ISO. Non potrà mai sostituire un Bayer ma per certi generi sarà difficilmente raggiungibile in termini di qualità. La novità più interessante è l'avvicinamento al Full Frame, questo per poter utilizzare al meglio le ottime ottiche Art. La scelta ML farà consumare più batteria, infatti l'impugnatura può contenere altre due batterie aggiuntive. Penso proprio che affiancherò alle DpQ 1, 2, 3 una bella Sd1...

Offline Sardosono

  • Global Moderator
  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.134
    • Casteddu
    • Mostra profilo
    • Italian Foven Community
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma SD Quattro e SD Quattro H
« Risposta #13 il: Domenica, 28 Febbraio 2016, 23:14:58 »
Anche secondo me una SD1 Merrill di fianco al tris delle Q ci sta benissimo, specie se abbinata ad un luminoso e stratosferico 18-35mm f/1.8 ART e/o un 85mm f/1.4 e/o un 50mm/f1.4! Quando incontri i limiti delle Q (focali e luminosità) usi la SD1, quando incontri quello della reflex (criticità della MaF) usi le Q. Certo sono soldini anche nell'usato, ma potendo secondo me sono ben spesi, perché la SD1 dà belle soddisfazioni!...
Congelare in una foto l'istante effimero ci permette di estrarlo dall'eternità, non tanto, o non soltanto, per documentarlo, quanto soprattutto per poterlo "ammirare" (anonimo sardo)

SD15+SD10 50/1.4+17-70/2.8-4OS+17-35/2.8-4+Elmarit135/2.8
EM1+GX7+GH1 20/1.7+25/1.4+45/1.8+60/2.8+70/2.8+20-40/2.8+Vario-Elmarit14-50/2.8
X-T10 35/1.4+50/1.2+28/2.8+Sonnar90/2.8+135/2.5+16-50/3.5-5.6+70-200/4Macro
LX100  GXR+evf 50/2.4Macro+28/2.4  Alpha65  S3Pro  Digilux-2

Offline Sardosono

  • Global Moderator
  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.134
    • Casteddu
    • Mostra profilo
    • Italian Foven Community
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma SD Quattro e SD Quattro H
« Risposta #14 il: Domenica, 28 Febbraio 2016, 23:25:52 »
Questo è il PDF ufficiale delle nuove Sigma SD Quattro (C e H) inviatomi da MTrading, contenente una dettagliata descrizione delle caratteristiche e tutte le specifiche tecniche e scaricabile liberamente dal nostro server.
Sigma SD Quattro e SD Quattro H - Descrizione e Specifiche
Congelare in una foto l'istante effimero ci permette di estrarlo dall'eternità, non tanto, o non soltanto, per documentarlo, quanto soprattutto per poterlo "ammirare" (anonimo sardo)

SD15+SD10 50/1.4+17-70/2.8-4OS+17-35/2.8-4+Elmarit135/2.8
EM1+GX7+GH1 20/1.7+25/1.4+45/1.8+60/2.8+70/2.8+20-40/2.8+Vario-Elmarit14-50/2.8
X-T10 35/1.4+50/1.2+28/2.8+Sonnar90/2.8+135/2.5+16-50/3.5-5.6+70-200/4Macro
LX100  GXR+evf 50/2.4Macro+28/2.4  Alpha65  S3Pro  Digilux-2