Autore Topic: L'errore fotografico  (Letto 182 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Silvia V

  • Militant
  • ***
  • Post: 425
  • - DP3M -
    • milano
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
L'errore fotografico
« il: Venerdì, 30 Giugno 2017, 10:33:20 »
Medito, e mi piacerebbe aprire una meditazione collettiva, sulla possibilità di intruduzione dell'errore fotografico.
Ovviamente non intendo l'errore casuale, quello non cercato (anche se a volte regala lo scatto migliore), ma quello consapevole e meditato. Spesso presente nelle grandi fotografie credo che regali vita e vitalità, energia ad una fotografia che, in un mondo popolato dalla ricerca di perfezione, risulta anche spesso un po' piatto, "già visto", scontato.

Inserisco qui il post ma in realtà forse sarebbe curioso ed interessante proseguirlo anche per "immagini", se ad altri interessasse proseguire. Sia in immagini nostre ma anche con immagini dei "grandi". Cosa ne pensate? Capita anche ad altri di riflettere su questo tema?
  • Silvia
     
DP3 Merril
Nikon D700
Olympus OMD em1
Nikon F2

"L'inizio è solo un seguito ed il libro degli eventi è sempre aperto a metà"

Offline conla

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.160
    • Piemonte
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:L'errore fotografico
« Risposta #1 il: Venerdì, 30 Giugno 2017, 11:21:52 »
bell argomento ... appena ho letto mi è subito venuto in mente robert capa ... piene di errori ... oggi se fossero fatte con una digitale sarebbero a fuoco e senza mosso e probabilmente con molta meno energia





CRISigma :si:

Offline Silvia V

  • Militant
  • ***
  • Post: 425
  • - DP3M -
    • milano
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:L'errore fotografico
« Risposta #2 il: Venerdì, 30 Giugno 2017, 14:32:11 »
Hai assolutamente colto il senso  :si: anche se in quel caso è stato...un caso. Ovvero non c'è stata intenzionalità dell'errore
  • Silvia
     
DP3 Merril
Nikon D700
Olympus OMD em1
Nikon F2

"L'inizio è solo un seguito ed il libro degli eventi è sempre aperto a metà"

Offline famarm

  • Junior
  • *
  • Post: 90
  • DP123 Merril
    • Arezzo
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:L'errore fotografico
« Risposta #3 il: Sabato, 01 Luglio 2017, 00:18:05 »
Posso dirti che gli incontri avvenuti con Giogli qualche mese fa hanno dato una strana svolta al mio modo di vedere la fotografia.
Adesso permetto anzi cerco volutamente certi tipi di "sbagli" che prima bandivo nel modo più assoluto.
Detta così sembra una faccenda semplice mah...

Offline conla

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.160
    • Piemonte
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:L'errore fotografico
« Risposta #4 il: Sabato, 01 Luglio 2017, 09:08:50 »
Posso dirti che gli incontri avvenuti con Giogli qualche mese fa hanno dato una strana svolta al mio modo di vedere la fotografia.
Adesso permetto anzi cerco volutamente certi tipi di "sbagli" che prima bandivo nel modo più assoluto.
Detta così sembra una faccenda semplice mah...


Curioso... Ci fai qualche esempio?
CRISigma :si:

Offline DANYZ

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.387
    • Bologna
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Ex
Re:L'errore fotografico
« Risposta #5 il: Lunedì, 03 Luglio 2017, 22:38:09 »
Argomento interessante, dato che viviamo in uno mondo pieno di pseudo perfezione visiva.
ALOHA

Offline leleros

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.733
  • SD14
    • Puglia
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:L'errore fotografico
« Risposta #6 il: Martedì, 04 Luglio 2017, 07:33:46 »
Credo che se di Errore si parla non può che essere Casuale, non voluto né tantomeno cercato.

Se invece, consapevolmente, si compone - espone - sviluppa "diversamente", allora si sa quello che si sta facendo... si sta affinando una tecnica, e paradossalmente si affinerà tanto piú se si ricerca la casualità  ::)

Anche io sono favorevole ad introdurre la tecnica dell'errore nel proprio portfolio, ma devo ancora superare il primo step  :azz:

  • Rosario
     

Offline Lorenzo

  • Senior
  • ****
  • Post: 848
    • Mezzolombardo TN
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:L'errore fotografico
« Risposta #7 il: Martedì, 04 Luglio 2017, 20:34:19 »
Medito, e mi piacerebbe aprire una meditazione collettiva, sulla possibilità di intruduzione dell'errore fotografico.
Ovviamente non intendo l'errore casuale, quello non cercato (anche se a volte regala lo scatto migliore), ma quello consapevole e meditato. Spesso presente nelle grandi fotografie credo che regali vita e vitalità, energia ad una fotografia che, in un mondo popolato dalla ricerca di perfezione, risulta anche spesso un po' piatto, "già visto", scontato.

Inserisco qui il post ma in realtà forse sarebbe curioso ed interessante proseguirlo anche per "immagini", se ad altri interessasse proseguire. Sia in immagini nostre ma anche con immagini dei "grandi". Cosa ne pensate? Capita anche ad altri di riflettere su questo tema?
A me capita di riflettere sulla fantasia,  sul gusto personale,  terreni ove la soggettività potrebbe far sembrare errori delle precise scelte di maf, di inquadratura, di wb, o perfino di stile... Ricordo Ignazio, che a volte per esempio è andato a cercare il flare volutamente,  ed io avevo commesso la gaffe (poi recuperata) di dirgli che era un errore fastidioso.  :-[
In ogni caso faccio foto sbagliate per me che poi la mia compagna vuole assolutamente tenere perché per lei sono fantastiche...   :con:
Quindi cosa concludiamo? Forse l'errore fotografico non esiste in assoluto,  ma forse esiste se reso soggettivo?  Che ne dite?
  • Lorenzo
     
Litigo con Sd15 da settembre 2015.

Poi faccio pace...

Offline conla

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.160
    • Piemonte
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:L'errore fotografico
« Risposta #8 il: Martedì, 04 Luglio 2017, 23:10:31 »
Forse si Lorenzo ... D'altronde la fotografia è soggettiva :si:
CRISigma :si:

Online elerum

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 2.966
    • Milano
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:L'errore fotografico
« Risposta #9 il: Mercoledì, 05 Luglio 2017, 09:45:14 »
Forse si Lorenzo ... D'altronde la fotografia è soggettiva :si:

90 minuti di :bat: :bat: :bat:
Quando mai la fotografia e stata riproduzione della realtà e non una visione dei fatti rappresentata dal autore , se vogliamo approfondire .... Rappresentazione dello stato d'animo del autore cioè cercare di esprimere i suoi sentimenti in quel momento. Poi ci sono quelli bravi con la tecnica per esprimersi e quelli meno bravi, poi ci sono fotografie facili da interpretare e fotografie difficili per le quali non basterebbe studiare a pieno Freud ed altri illustri per capirle.
  • Micky
     
IL FOVEON SCEGLIE LA PERSONA CON CUI STARE E NON LA PERSONA IL FOVEON

Vivi & ricorda con il cuore & pensa alla morte come se domani verrà,
la logica di porterà dal A al B ma l'immaginazione ti porterà dappertutto
"Zac"

PS: Non sono un "Photographer" ma un artigiano della fotografia  ;)

Offline Lorenzo

  • Senior
  • ****
  • Post: 848
    • Mezzolombardo TN
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:L'errore fotografico
« Risposta #10 il: Mercoledì, 05 Luglio 2017, 12:29:55 »
Yesssssssss Miky,  allora se vogliamo esser precisi gli errori esistono solo se non voluti,  mentre tutto il resto sono da considerare aspetti ben importanti della fotografia,  IMHO,  che spesso mettono il sale ed il pepe a scatti altrimenti tecnicamente ineccepibili ma a volte "noiosi"? Io credo che la risposta sia vicina al Sì...   O:-)
Ciao
  • Lorenzo
     
Litigo con Sd15 da settembre 2015.

Poi faccio pace...

Offline Silvia V

  • Militant
  • ***
  • Post: 425
  • - DP3M -
    • milano
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:L'errore fotografico
« Risposta #11 il: Mercoledì, 05 Luglio 2017, 15:03:35 »
Posso dirti che gli incontri avvenuti con Giogli qualche mese fa hanno dato una strana svolta al mio modo di vedere la fotografia.
Adesso permetto anzi cerco volutamente certi tipi di "sbagli" che prima bandivo nel modo più assoluto.
Detta così sembra una faccenda semplice mah...

Se hai voglia di raccontare, qui si ascolta con interesse...:)

Argomento interessante, dato che viviamo in uno mondo pieno di pseudo perfezione visiva.

E' quella più inseguita ma spesso mi ritrovo annoiata da questo genere di perfezione e mi ritrovo spesso a rimanere incantata proprio da scatti più imperfetti e più vivi.
Credo che se di Errore si parla non può che essere Casuale, non voluto né tantomeno cercato.
Se invece, consapevolmente, si compone - espone - sviluppa "diversamente", allora si sa quello che si sta facendo... si sta affinando una tecnica, e paradossalmente si affinerà tanto piú se si ricerca la casualità  ::)
Anche io sono favorevole ad introdurre la tecnica dell'errore nel proprio portfolio, ma devo ancora superare il primo step  :azz:

Mi pare che tu, Lorenzo e Michele abbiate una visione simile, ovvero che se cercato non si tratta di errore ma di scelte di espressione, un rompere gli schemi della perfezione ricercando ma in modo consapevole. Sì, forse avete ragione ma in questo percorso di ricerca capitano comunque degli errori e forse è questa ricerca che, ogni volta che viene iniziata, porta a nuovi modi di vedere e nuovi ragionamenti fotografici. Anche perchè, se è vero che si ricerca un nuovo modo di comporre, di usare la luce o nuove tecniche, tutto quello che accade in quella sperimentazione, prima di arrivare al risultato che si aveva in mente, può contenere elementi interessanti e nuovi spunti e nuovi "errori", su cui costruire.


  • Silvia
     
DP3 Merril
Nikon D700
Olympus OMD em1
Nikon F2

"L'inizio è solo un seguito ed il libro degli eventi è sempre aperto a metà"

Offline leleros

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.733
  • SD14
    • Puglia
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:L'errore fotografico
« Risposta #12 il: Mercoledì, 05 Luglio 2017, 16:03:46 »
Citazione
Mi pare che tu, Lorenzo e Michele abbiate una visione simile, ovvero che se cercato non si tratta di errore ma di scelte di espressione, un rompere gli schemi della perfezione ricercando ma in modo consapevole. Sì, forse avete ragione ma in questo percorso di ricerca capitano comunque degli errori e forse è questa ricerca che, ogni volta che viene iniziata, porta a nuovi modi di vedere e nuovi ragionamenti fotografici. Anche perchè, se è vero che si ricerca un nuovo modo di comporre, di usare la luce o nuove tecniche, tutto quello che accade in quella sperimentazione, prima di arrivare al risultato che si aveva in mente, può contenere elementi interessanti e nuovi spunti e nuovi "errori", su cui costruire.

Tutto quello che scrivi è giusto e sbagliato allo stesso tempo :cry: :azz:
CHI definisce COSA è un errore, e soprattutto PERCHE'?

Io mi riferivo essenzialmente alle intenzioni, non al risultato.
  • Rosario