Autore Topic: Correggere le dominanti.  (Letto 56 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Lorenzo F.

  • Militant
  • ***
  • Post: 355
    • Calcinato (BS)
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Correggere le dominanti.
« il: Sabato, 01 Aprile 2017, 19:37:29 »
Con l'introduzione del nuovo firmware per SdQ, alcuni utenti tra cui il sottoscritto hanno rilevato che vengono introdotte delle dominanti rossastre, mi chiedevo e sono a chiedervi quale sia il miglior modo di procedere in SPP per "DOMINARE" le dominanti.
Utilizzare la correzione frange colore?
Non sapere chi siamo è grave. Non sapere cosa si vuole è rischioso. Non capire con chi si sta parlando può essere drammatico.
M.Villani

Online elerum

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 2.875
    • Milano
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Correggere le dominanti.
« Risposta #1 il: Sabato, 01 Aprile 2017, 20:26:19 »
Come accennato in altri topic per 100 iso userò jpeg in camera visto che il risultato e ottimo ma visto anche che col ultimo firmware hanno virato i colori sto usando il bilanciamento automatico (AWB) con precedenza alla luce esterna e sono andato nelle opzioni del profilo e ho spostato il punto su 4G +2B, se qualcuno ha trovato una impostazione migliore condivida  ::) :si:
  • Micky
     
IL FOVEON SCEGLIE LA PERSONA CON CUI STARE E NON LA PERSONA IL FOVEON

Vivi & ricorda con il cuore & pensa alla morte come se domani verrà,
la logica di porterà dal A al B ma l'immaginazione ti porterà dappertutto
"Zac"

  :prof: RICORDATEVI DI PARTECIPARE ALLE VOTAZIONI DEL ULTIMO CONTEST- puoi andare al contest N12 cliccando direttamente su questa scritta

Offline Lorenzo F.

  • Militant
  • ***
  • Post: 355
    • Calcinato (BS)
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:Correggere le dominanti.
« Risposta #2 il: Sabato, 01 Aprile 2017, 20:30:28 »
Ok quindi tu correggi gia in camera,
Analogamente quindi si può fare in SPP immagino.
Grazie
Non sapere chi siamo è grave. Non sapere cosa si vuole è rischioso. Non capire con chi si sta parlando può essere drammatico.
M.Villani