Autore Topic: ANTEPRIMA SD QUATTRO...  (Letto 695 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline DANYZ

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.413
    • Bologna
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Ex
ANTEPRIMA SD QUATTRO...
« il: Giovedì, 22 Settembre 2016, 08:12:46 »
Sempre su Nadir.it ecco un'anteprima della SD QUATTRO.


http://www.nadir.it/ob-fot/SIGMA_SD-QUATTRO/sigma-sd-quattro-1.htm
ALOHA

Offline Joserri

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.039
    • Madrid
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:ANTEPRIMA SD QUATTRO...
« Risposta #1 il: Giovedì, 22 Settembre 2016, 09:13:12 »
¡Muchas gracias, amigo!  :D

Offline EXCEL

  • Militant
  • ***
  • Post: 430
    • Germany
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:ANTEPRIMA SD QUATTRO...
« Risposta #2 il: Giovedì, 22 Settembre 2016, 13:18:33 »
Ce l'ho da pochi giorni e non ho ancora potuto provarla seriamente,  quindi è impossibile per me esprimermii sulla bontà  dei file al momento, ma la macchina ha una qualità costruttiva veramente di alto livello, sembra un pezzo monoblocco di metallo.
Mirino molto ampio e luminoso, ora che lo sto usando non mi sembra poco nitido come nei test che feci in negozio.
Il doppio schermo è bello, ma soprattutto funzionale e se ben gestito è anche un modo per consumare meno batteria.
L'articolo parla di 200 scatti con una sola batteria, onestamente ho l'impressione che siano di meno, ma le batterie devono fare diversi cicli di carica e scarica prima di essere ben ionizzate, quindi può essere che si arrivi a 200, me lo auguro :-)
Tempi di eleborazione dopo lo scatto dimezzati, test effettuati a parità di scheda SD.
Ancora....
molti si lamentavano che il focus peacking non sia buono... falso! è soltanto più esigente, come giusto che sia - e ci si aspetti - data la natura del foveon.
finalmente la livella elettronica, per me fondamentale.

Aspetti NEGATIVI ce ne sono, alcuni risolvibili, altri no:
il software ha qualche bug (fw 1.01), mi è capitato di vedere qualche incertezza nei menù e nel passaggio EVF-display e viceversa. Risolvibile.
Dopo due scatti incominci già a percepire una differenza di temperatura nella parte bassa lato sensore, immagino che con un uso molto intensivo si riscaldi ed è pertanto meglio accendere la macchina solo quando si scatta (un limite per chi vuole cogliere l'attimo). Spero migliorabile.
Il più grosso difetto è che la machcina è sbilanciata, sia lateralmente  che in sporgenza, infatti la sporgenza aumenta il braccio tra l'asse della camera e l'ottica, pertanto sul "polso" si percepisce un certo peso.

Altra considerazione:
Tra lente e sensorec'è un filtro antipolvere, questo dovrebbe - ripeto, dovrebbe - avere anche il filtro IR come accennato dall'articolo (guardando il filtro antipolvere di lato, è come se ci fosse una patina rossastra che dovrebbe appunto essere il filtro IR). Ebbene, se così fosse ci si porta a casa una macchina perfetta anche per la fotografia ad infrarossi.
www.moroph.eu

SD1 Merrill 18-35ART  24-105ART
Ricoh GR II + GW-3 21mm f2.8

Offline screw

  • Poster
  • **
  • Post: 158
  • Una foto può definirsi tale solo se viene stampata
    • Roma
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:ANTEPRIMA SD QUATTRO...
« Risposta #3 il: Giovedì, 22 Settembre 2016, 14:27:38 »
molti si lamentavano che il focus peacking non sia buono... falso! è soltanto più esigente, come giusto che sia...
Ciao Excel!
Senza mettere assolutamente in discussione il tuo giudizio, voglio aggiungere una cosa, e lo faccio perché sono preso "in causa"... poiché faccio parte di "quelli che si lamentano".
Nel topic "Sigma SD Quattro - Primissime impressioni" (da me aperto), rappresentavo un Focus Peak "deludente" solo perché l'ho paragonato ad altre fotocamere, che ovviamente mi fanno da riferimento. Tutto qui. Senza esprimermi in modo assoluto e incontrovertibile.
Se però scrivi quello che ho riportato nella citazione... cioé che "chi si lamenta" dice il falso, metti in dubbio un "visione" personale della cosa.
Anche io non ho avuto molto tempo per verificare in maniera compiuta tutte le caratteristiche della fotocamera, e spero - anche per evitare equivoci - di poter spiegare meglio quanto da me asserito su quella specifica feature.
Ripeto... per me è stato doveroso questo intervento perché io stesso, in prima persona, sono stato uno di quelli che ha recensito la performance di quella caratteristica.

Offline EXCEL

  • Militant
  • ***
  • Post: 430
    • Germany
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:ANTEPRIMA SD QUATTRO...
« Risposta #4 il: Giovedì, 22 Settembre 2016, 15:32:59 »
molti si lamentavano che il focus peacking non sia buono... falso! è soltanto più esigente, come giusto che sia...
Ciao Excel!
Senza mettere assolutamente in discussione il tuo giudizio, voglio aggiungere una cosa, e lo faccio perché sono preso "in causa"... poiché faccio parte di "quelli che si lamentano".
Nel topic "Sigma SD Quattro - Primissime impressioni" (da me aperto), rappresentavo un Focus Peak "deludente" solo perché l'ho paragonato ad altre fotocamere, che ovviamente mi fanno da riferimento. Tutto qui. Senza esprimermi in modo assoluto e incontrovertibile.
Se però scrivi quello che ho riportato nella citazione... cioé che "chi si lamenta" dice il falso, metti in dubbio un "visione" personale della cosa.
Anche io non ho avuto molto tempo per verificare in maniera compiuta tutte le caratteristiche della fotocamera, e spero - anche per evitare equivoci - di poter spiegare meglio quanto da me asserito su quella specifica feature.
Ripeto... per me è stato doveroso questo intervento perché io stesso, in prima persona, sono stato uno di quelli che ha recensito la performance di quella caratteristica.

onestamente non ricordo mai chi dice cosa  :P e ad ogni modo non sei assolutamente il solo ad avere questa opinione, ma ribadisco che per me funziona bene il FocusPeacking, è solo più esigente.
Anche io ho dei termini di paragone con la Pana GX7 che ho spesso usato con lenti MF, la quale ha due livelli di FP, la sigma corrisponde al livello "hard" della pana GX7, che per evidenziare l'area a fuoco, lo deve essere veramente.

Ora, dato che le nostre Sigma hanno un AF lento pechè costrette ad essere precise a causa dei ridottissimi margini di MAF rispetto alle bayer, è normale che il FP sarà tarato per essere altrettanto esigente per evitare l'insorgenza del micromosso.

www.moroph.eu

SD1 Merrill 18-35ART  24-105ART
Ricoh GR II + GW-3 21mm f2.8

Offline Sardosono

  • Global Moderator
  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.134
    • Casteddu
    • Mostra profilo
    • Italian Foven Community
  • Foveon User: Sì
Re:ANTEPRIMA SD QUATTRO...
« Risposta #5 il: Giovedì, 22 Settembre 2016, 16:10:26 »
Ora, dato che le nostre Sigma hanno un AF lento peché costrette ad essere precise a causa dei ridottissimi margini di MAF rispetto alle bayer, è normale che il FP sarà tarato per essere altrettanto esigente per evitare l'insorgenza del micromosso.
Su questo non posso che concordare e lo ritengo indiscutibile (ovviamente intendevi dire micro-sfocato).

In effetti, tutti lodano il focus peaking della Fuji X-T10 e considerano insufficiente quello della GX7, soprattutto in modalità Hard. Eppure, avendo io entrambe le fotocamere e montandovi le stesse lenti MF, devo dire che quello della GX7 è molto più preciso di quello della Fuji, il quale però è ovviamente più veloce e più semplice proprio grazie alla sua maggior tolleranza. Quindi bisogna semplicemente mettersi d'accordo su cosa si intende per "buono": se ci si riferisce alla precisione, allora l'affermazione che non sia buono sarebbe falsa, mentre se ci si riferisce alla rapidità/semplicità d'impiego, allora l'affermazione che non sia buono sarebbe vera.

Ovviamente non posso esprimermi nello specifico non avendo avuto ancora modo di provare la SD Quattro, ma non credo di sbagliarmi, perché come dico sempre in una delle mie metafore preferite: se uno parla di elefanti e l'altro di carriole, ma entrambi le chiamano angurie, beh, è difficile capirsi!   :azz:
Congelare in una foto l'istante effimero ci permette di estrarlo dall'eternità, non tanto, o non soltanto, per documentarlo, quanto soprattutto per poterlo "ammirare" (anonimo sardo)

SD15+SD10 50/1.4+17-70/2.8-4OS+17-35/2.8-4+Elmarit135/2.8
EM1+GX7+GH1 20/1.7+25/1.4+45/1.8+60/2.8+70/2.8+20-40/2.8+Vario-Elmarit14-50/2.8
X-T10 35/1.4+50/1.2+28/2.8+Sonnar90/2.8+135/2.5+16-50/3.5-5.6+70-200/4Macro
LX100  GXR+evf 50/2.4Macro+28/2.4  Alpha65  S3Pro  Digilux-2

Offline screw

  • Poster
  • **
  • Post: 158
  • Una foto può definirsi tale solo se viene stampata
    • Roma
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:ANTEPRIMA SD QUATTRO...
« Risposta #6 il: Giovedì, 22 Settembre 2016, 16:16:30 »
Per @EXCEL

Ti ringrazio per la risposta.
Appena avrò un po' di tempo risponderò "per immagini" al fine di esporre meglio quello che ho constatato io.
In effetti, avvalorando la tua osservazione, il FP appare molto preciso. Non mettevo in discussione questo... sia chiaro.
Porta pazienza... tra bimbi e lavoro non riesco a trovare il giusto tempo e la giusta concentrazione!
 :si:

Offline EXCEL

  • Militant
  • ***
  • Post: 430
    • Germany
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:ANTEPRIMA SD QUATTRO...
« Risposta #7 il: Martedì, 27 Settembre 2016, 00:05:03 »
Avendo sia la dp2M che la SDQ con 30mm, se Sardosono o Italo, o chicchesia mi spiega brevemente come poter fare un paio di scatti di prova per un confronto sensato, sarebbe una buona occasione per capire le differenze tra il merrill e il quattro.
www.moroph.eu

SD1 Merrill 18-35ART  24-105ART
Ricoh GR II + GW-3 21mm f2.8

Offline Sardosono

  • Global Moderator
  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.134
    • Casteddu
    • Mostra profilo
    • Italian Foven Community
  • Foveon User: Sì
Re:ANTEPRIMA SD QUATTRO...
« Risposta #8 il: Martedì, 27 Settembre 2016, 03:18:59 »
Prendi un bel dipinto ad olio (senza vetro) ed esponilo in luce solare non diretta, a circa un paio di metri da una finestra aperta. La luce ideale è verso le 10 del mattino, diciamo dalle 9.30 alle 10.30 ora solare (dalle 10.30 alle 11.30 ora legale) in una giornata tersa e senza nuvole. Effettua il WB in manuale su un foglio bianco posto a coprire il dipinto, avvicinandoti in modo da riempire o quasi il fotogramma. Sul quadro appoggia planarmente una riga millimetrata da 50/60 cm (dovresti appiccicarla con un po' di nastro adesivo, ma anche sulla cornice va bene, non è importante che risulti perfettamente a fuoco). Mettiti su cavalletto a distanza tale da ottenere quanto più possibile la stessa identica inquadratura con entrambe le fotocamere (quindi probabilmente saranno due distanze leggermente diverse). Imposta il diaframma a F4 ed esponi a 100 iso in manuale, scegliendo il tempo di scatto in modo da ottenere con entrambe le fotocamere lo stesso identico istogramma, con le alte luci che arrivano appena appena a "sfiorare" il margine destro. Effettua la messa a fuoco ESATTAMENTE nello stesso punto inquadrato sempre al centro del fotogramma, meglio se in MaF manuale. Esegui tre scatti con ogni fotocamera ed usa l'autoscatto per tutte le riprese. Scatta sempre in RAW + JPEG.

Queste riprese NON sono sovrapponibili, perché la Quattro avrà una risoluzione maggiore della Merrill, quindi l'immagine della Quattro apparirà ingrandita rispetto alla Merrill. Ma per una comparazione completa servono ANCHE  riprese "a registro". Allora, se ne hai voglia, per fare le cose a regola d'arte dovresti fare anche una seconda serie di riprese con la Merrill per ottenere immagini sovrapponibili a quelle della Quattro, ossia procedendo a ridurre la distanze di ripresa della Merrill finché il campo inquadrato sia all'incirca pari al rapporto tra le due risoluzioni. In parole povere, devi fare in modo che la larghezza della Merrill sia circa l'88.5% di quella della Quattro (oppure puoi lavorare sul rapporto delle altezze, come ti viene meglio, il rapporto è lo stesso).  Non stressarti più di tanto, diciamo che tra il 90% e l'87% va più che bene. La cosa più semplice è quella di misurare con un metro la larghezza esatta dell'inquadratura della Quattro, poi moltiplicarla per 0.885 e quindi riportarti questo valore nell'inquadratura (per esempio con due pezzi di adesivo colorato posticci sulla cornice). A questo punto ti avvicini con la Merrill fino ad inquadrare esattamente i due segni alle due estremità orizzontali e quella è la distanza della ripresa; ora finalmente puoi fare altri tre scatti con la Merrill con le stesse precauzioni elencate sopra. Ovviamente, una volta trovata la giusta distanza, aggiusta l'inquadratura in modo che sia centrata sullo stesso punto delle riprese precedenti.

Alla fine avrai fatto tre riprese di tre scatti, nove scatti in tutto. Bene, adesso di ogni tripla scegli quella col JPEG di maggiori dimensioni, perché sarà quella col minore micromosso (a questo serviva aver scattato in RAW + JPEG).

Complicato?! Peggio per te! Hai fatto la domanda?! Beccati la risposta!  :gh:
Ma no, sembra complicato, ma è semplicissimo, ci vuole più tempo a spiegarlo che a farlo: credimi per adesso, ma alla fine mi dirai tu stesso se è vero oppure no!  :))
Congelare in una foto l'istante effimero ci permette di estrarlo dall'eternità, non tanto, o non soltanto, per documentarlo, quanto soprattutto per poterlo "ammirare" (anonimo sardo)

SD15+SD10 50/1.4+17-70/2.8-4OS+17-35/2.8-4+Elmarit135/2.8
EM1+GX7+GH1 20/1.7+25/1.4+45/1.8+60/2.8+70/2.8+20-40/2.8+Vario-Elmarit14-50/2.8
X-T10 35/1.4+50/1.2+28/2.8+Sonnar90/2.8+135/2.5+16-50/3.5-5.6+70-200/4Macro
LX100  GXR+evf 50/2.4Macro+28/2.4  Alpha65  S3Pro  Digilux-2

Offline EXCEL

  • Militant
  • ***
  • Post: 430
    • Germany
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:ANTEPRIMA SD QUATTRO...
« Risposta #9 il: Martedì, 27 Settembre 2016, 10:23:17 »
 :conf:
www.moroph.eu

SD1 Merrill 18-35ART  24-105ART
Ricoh GR II + GW-3 21mm f2.8

Offline Sardosono

  • Global Moderator
  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.134
    • Casteddu
    • Mostra profilo
    • Italian Foven Community
  • Foveon User: Sì
Re:ANTEPRIMA SD QUATTRO...
« Risposta #10 il: Martedì, 27 Settembre 2016, 11:58:17 »
:conf:
:rol: :rofl: :lol:

Tranquillo, ripeto, sembra complicato, ma è semplicissimo, ci vuole più tempo a spiegarlo che a farlo!!!
Congelare in una foto l'istante effimero ci permette di estrarlo dall'eternità, non tanto, o non soltanto, per documentarlo, quanto soprattutto per poterlo "ammirare" (anonimo sardo)

SD15+SD10 50/1.4+17-70/2.8-4OS+17-35/2.8-4+Elmarit135/2.8
EM1+GX7+GH1 20/1.7+25/1.4+45/1.8+60/2.8+70/2.8+20-40/2.8+Vario-Elmarit14-50/2.8
X-T10 35/1.4+50/1.2+28/2.8+Sonnar90/2.8+135/2.5+16-50/3.5-5.6+70-200/4Macro
LX100  GXR+evf 50/2.4Macro+28/2.4  Alpha65  S3Pro  Digilux-2

Offline clax

  • Senior
  • ****
  • Post: 779
    • Arezzo
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:ANTEPRIMA SD QUATTRO...
« Risposta #11 il: Martedì, 27 Settembre 2016, 13:13:29 »
Sembra complicato, ma è molto peggio!  :-X :P
Mi è venuta in mente ora la soluzione
ma tu Roberto non lavori ad Amburgo
fallo fare a qualche tedesco, se riesci a spiegarglielo
loro lo fanno di sicuro.  :)
Sembra correre come il vento
però il tempo non ha premura.

   Fabrizio De Andrè

Offline EXCEL

  • Militant
  • ***
  • Post: 430
    • Germany
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:ANTEPRIMA SD QUATTRO...
« Risposta #12 il: Martedì, 27 Settembre 2016, 15:22:04 »
questo we sono in abruzzo, sicuramente farò altre foto in un contesto che ho già fotografato col merrill... stay tuned
www.moroph.eu

SD1 Merrill 18-35ART  24-105ART
Ricoh GR II + GW-3 21mm f2.8

Offline conla

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.481
    • Piemonte
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
CRISigma :si:

Offline Ginni

  • Militant
  • ***
  • Post: 262
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì