Italian Foveon Community

FOVEON => Attrezzature => Topic aperto da: Italo - Domenica, 08 Gennaio 2017, 16:26:07

Titolo: Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Italo - Domenica, 08 Gennaio 2017, 16:26:07
Ieri ho trovato questi confronti tra scatti DPQ e DPM http://www.pbase.com/sigmadslr/dp3m_vs_dp3q ed ho fatto i crop (zoomati) più significativi di una stessa inquadratura.
Nella versione Q si nota che, mentre il dettaglio di luminanza è pressoché simile a quello M, quello cromatico "sbava" abbondantemente nelle sfumature rosse e verdi, com'è logico aspettarsi dalla risoluzione cromatica quatto volte più bassa negli strati inferiori.
Se questo è evidente osservando con zoom al 400-500%, si potrebbe pensare che in dim. originale sia un fenomeno trascurabile ma, per chi ha già un pregiudizio in proposito, nella vegetazione (non tanto vicina) di un paesaggio Q, non sempre passa inosservato un "impastamento" che su Merrill non si nota.
 
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: albertux - Domenica, 08 Gennaio 2017, 17:41:14
Forse  è per questo motivo che il Q sforna x3f più "morbidi"  ? :-\ :con:
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Farenzi - Domenica, 08 Gennaio 2017, 18:45:17
dunque non si deve mettere più la definizione a - 2.0 come nei raw dp2-M   :?:  :azz:
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Italo - Domenica, 08 Gennaio 2017, 18:51:04
Citazione
dunque non si deve mettere più la definizione a - 2.0 come nei raw dp2-M
Su questo problema la definizione cambia poco... il difetto è strutturale!
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: stefanone - Domenica, 08 Gennaio 2017, 19:49:01
Se per vederlo devi far un crop a 400-500....
 :-X No comment!!! :-X
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Italo - Domenica, 08 Gennaio 2017, 23:01:35
Citazione
Se per vederlo devi far un crop a 400-500....
Citazione
....si potrebbe pensare che in dim. originale sia un fenomeno trascurabile ma, per chi ha già un pregiudizio in proposito, nella vegetazione (non tanto vicina) di un paesaggio Q, non sempre passa inosservato un "impastamento" che su Merrill non si nota.
 
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Ginni - Domenica, 08 Gennaio 2017, 23:03:54
Io sono ancora indeciso...
Devo continuare con le DP e lasciare le ottiche ammuffire oppure prendere una SD1 e lottare con AF o una Quattro.?!?
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: conla - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 00:22:51
Quindi questi strati  con minore risoluzione si fanno sentire o meglio vedere?
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: naphtha - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 10:12:54
La situazione dovrebbe migliorare con il quattro H o sbaglio?  :-\
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Claudio S. - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 11:06:54
Sono d'accordo con Italo, il problema è strutturale. Un sensore che "inventa" 3 pixel su quattro nel verde e nel rosso, per quanto possa tenere conto del dato di luminanza fornito dallo strato del blu, non avrà mai la capacità di discernimento colore del Merril. La matematica non è un'opinione, perciò anche la versione h avrà gli stessi problemi di quella "liscia".
Claudio S.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: conla - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 11:27:43
allora dovremmo aspettere un bel po' per un sensore merrill full frame  ... magari tra 10 anni
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: naphtha - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 12:19:54
"Un sensore che "inventa" 3 pixel su quattro nel verde e nel rosso, "
Inventa?
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: albertux - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 12:44:02
"Un sensore che "inventa" 3 pixel su quattro nel verde e nel rosso, "
Inventa?
Forse voleva dire "ricostruisce matematicamente"? :-\

Comunque il sensore quattro, non sconfinfera neppure a me....
Abituati ai "tre strati secchi" e ormai assuefatti a ricevere  "tutto quello che il sensore vede" mi sembra un po' tornare indietro, anzichè avanti... :azz: :ohi:

Lunga vita al Merrill ( e KAZUTO lo sa.... :azz: :ohi: :mart: ...) :ohi:
Titolo: Comparazione M/Q
Inserito da: naphtha - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 13:53:48
Ho scaricato i due file jpg ed ho ridotto quello della Q sovrapponendolo a quello della M in PS. Noto una leggera differenza nel microcontrasto (ma è ovvio la M è 46 mpx la Q 39mpx) e nel colore (trovo più naturale il Quattro). Traete le vostre conclusioni in base al vostro gusto e ricordate che il Quattro non inventa nulla.

(https://c1.staticflickr.com/1/486/32169322656_85d97c74e0_o.jpg)

(https://c1.staticflickr.com/1/565/31366157814_72659b4d25_o.jpg)
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Claudio S. - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 14:32:16
Premesso che un confronto fatto su dei jpg, non merita di essere discusso, non conoscendone ne lo spazio e nemmeno la profondità colore, consiglio semplicemente di visitare il sito ufficiale sigma, dove è spiegata la struttura del quattro e ragionare su come funziona. Scusate lo sfogo.
Claudio S.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: naphtha - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 14:48:17
Premesso che un confronto fatto su dei jpg, non merita di essere discusso, non conoscendone ne lo spazio e nemmeno la profondità colore, consiglio semplicemente di visitare il sito ufficiale sigma, dove è spiegata la struttura del quattro e ragionare su come funziona. Scusate lo sfogo.
Claudio S.

Più volte la nuova soluzione adottata dalla Foveon è stata oggetto di discussione e la conclusione è sempre la stessa: Il colore non viene invetato e teoricamente non c'è nessuna perdita di crominanza.

Vi posto un ulteriore prova: ho modificato i colori (solo i colori) con il miscelatore canale della Quattro (SX) cercando di avvicinarmi il più possibile al Merrill (DX).

(https://c1.staticflickr.com/1/608/32089799271_dc4a1d856e_o.jpg)

A mio avviso c'è stata solo una perdita di microcontrasto.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Italo - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 15:48:24
Citazione
Il colore non viene invetato e teoricamente non c'è nessuna perdita di crominanza.
Nessuno ha mai detto questo! Ho detto che i colori rosso e verde invadono lo spazio al di fuori del propri confini di luminanza, causando una perdita di microcontrasto anche quando l'immagine è visualizzata in dim. originali.

Il Merrill è stato il limite dell'architettura foveon originale per la ridotta dimensione dei pixel che hanno già cominciato a penalizzare la resa cromatica... il successivo passo che Sigma avrebbe potuto fare per garantire una buona resa cromatica ed alta risoluzione avrebbe potuto essere il FF o, meglio, una medio formato con pixel da 9 um. di lato (come nella SD10) conservando un'ottima qualità ed un'altissima risoluzione ma, con la tecnologia attuale, perfino il costo di un FF sarebbe stato proibitivo.

Lo stesso Kazuto (attuale presidente Sigma) nella presentazione del sensore "Quattro" ha dichiarato e dimostrato che i dati cromatici possono avere minore risoluzione senza che l'osservatore possa rilevare sostanziali differenze perché la sensibilità ai colori dell'occhio umano è molto inferiore a quella di luminanza (bn).
Attualmente, per una questione di costi e di tempo di elaborazione file, non si sarebbe potuto fare un foveon FF classico mentre, con la geniale trovata dei tecnici sigma, si sono presi "tre piccioni con una fava": alta risoluzione di luminanza, ridotto peso del file raw, elevati valori cromatici.

Non si sa se il prossimo foveon FF sarà con architettura classica o "Q"... tutto dipende dalla velocità che l'HW permetterà in futuro.... spero di vederlo prima di lasciare il pianeta. 
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: naphtha - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 16:05:56
Citazione
Il colore non viene invetato e teoricamente non c'è nessuna perdita di crominanza.
"Nessuno ha mai detto questo!"

Non tu Italo  :con:

"Sono d'accordo con Italo, il problema è strutturale. Un sensore che "inventa" 3 pixel su quattro nel verde e nel rosso"
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Claudio S. - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 17:49:57
Mi spiace che non si riesca a capire, al di là della definizione tecnica, che un pixel verde, grande quanto 4 pixel blu, per arrivare alla risoluzione di uscita, genererà 4 pixel verdi con differente luminosità tenendo conto della stessa  di quelli blu, ciò non significa che in realtà siano tutti verdi. Lo stesso vale per i rossi. Alla presentazione del quattro, Kazuto, considerava l'attendibilità dei colori in uscita non inferiori  al 70%.
Claudio S.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: naphtha - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 18:05:27
Mi spiace che non si riesca a capire, al di là della definizione tecnica, che un pixel verde, grande quanto 4 pixel blu, per arrivare alla risoluzione di uscita, genererà 4 pixel verdi con differente luminosità tenendo conto della stessa  di quelli blu, ciò non significa che in realtà siano tutti verdi. Lo stesso vale per i rossi. Alla presentazione del quattro, Kazuto, considerava l'attendibilità dei colori in uscita non inferiori  al 70%.
Claudio S.

Estratto da un intervista: http://www.imaging-resource.com/news/2014/04/08/sigma-qa-part-ii-does-foveons-quattro-sensor-really-outresolve-conventional

Non viene citato il procedimento da descritto

Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Sardosono - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 18:11:27
Sono d'accordo con Italo, il problema è strutturale. Un sensore che "inventa" 3 pixel su quattro nel verde e nel rosso, per quanto possa tenere conto del dato di luminanza fornito dallo strato del blu, non avrà mai la capacità di discernimento colore del Merrill. La matematica non è un'opinione, perciò anche la versione h avrà gli stessi problemi di quella "liscia".
Concordo nel merito e nelle conclusioni, non si discute proprio.

Ma vorrei sottolineare che definire tout-court come "inventata" la ricostruzione dell'informazione cromatica del Quattro non è corretto e quindi può diventare fuorviante. Infatti, mentre nel mosaico non si può parlare di ricostruzione dell'informazione perché è davvero inventata per ben i 2/3 del totale, nel Quattro si ha invece un vero processo di "ricostruzione inferenziale" (che niente a a che vedere con l'interpolazione del mosaico) che permette di raggiungere un grado di attendibilità medio tra 0.7 e 0.8 (nel mosaico è invece fisso intorno a 0.5, cioè il valore "testa o croce" del lancio di una moneta!); la qual cosa è resa possibile dall'esistenza di una stretta correlazione tra le informazioni fornite dalla struttura del sensore, ossia non soltanto perché la luminanza specifica totale di ogni punto viene fornita dal primo strato (che non è blu ma pancromatico), ma anche dal fatto che la luminanza complessiva specifica di ogni quartetto è nota con assoluta precisione, sia per il verde sia per il rosso.

Insomma, l'informazione del Quattro non potrà mai raggiungere il 100% come nel Merrill, questo è pacifico, ma comunque si attesta mediamente tra il 70% e l'85%, valore ben superiore al 33% massimo del mosaico senza filtro AA (col filtro AA si scende al 25%), quindi mediamente sempre più che doppio. Anche nei casi più contrari (come in presenza di fili sottili rossi e verdi su sfondo blu, il peggio che possa capitare con un Quattro) non scenderà mai sotto il 50% minimo, contro il 33% massimo di qualunque mosaico.

In poche parole, c'è di gran lunga più differenza tra il Quattro e qualunque mosaico, di quanta ce ne sia tra il Merrill ed il Quattro. Che poi si preferisca l'uno o l'altro è un altro paio di maniche. Quel che è certo è che da questo punto di vista il sensore H NON può comportare nessun miglioramento.

PS Una precisazione: la "invasione di luminanza al di fuori dei confini del pixel" può avvenire solo all'interno del quartetto di appartenenza, mai all'esterno. Inoltre, ad essa corrisponderà sempre una riduzione di luminanza di un altro pixel dello stesso quartetto, perché la luminanza totale del quartetto è nota e quindi è automaticamente rispettata dal processo inferenziale. E' proprio questo il motivo per il quale l'occhio difficilmente si accorge di questi "errori", perché percepisce prima la luminanza complessiva di una zona (che è corretta) e solo in seconda battuta la crominanza della stessa.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: naphtha - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 18:23:10
Sono d'accordo con Italo, il problema è strutturale. Un sensore che "inventa" 3 pixel su quattro nel verde e nel rosso, per quanto possa tenere conto del dato di luminanza fornito dallo strato del blu, non avrà mai la capacità di discernimento colore del Merrill. La matematica non è un'opinione, perciò anche la versione h avrà gli stessi problemi di quella "liscia".
Concordo nel merito e nelle conclusioni, non si discute proprio.

Ma vorrei sottolineare che definire tout-court come "inventata" la ricostruzione dell'informazione cromatica del Quattro non è corretto e quindi può diventare fuorviante. Infatti, mentre nel mosaico non si può parlare di ricostruzione dell'informazione perché è davvero inventata per ben i 2/3 del totale, nel Quattro si ha invece un vero processo di "ricostruzione inferenziale" (che niente a a che vedere con l'interpolazione del mosaico) che permette di raggiungere un grado di attendibilità medio tra 0.7 e 0.8 (nel mosaico è invece fisso intorno a 0.5, cioè il valore "testa o croce" del lancio di una moneta!); la qual cosa è resa possibile dall'esistenza di una stretta correlazione tra le informazioni fornite dalla struttura del sensore, ossia non soltanto perché la luminanza specifica totale di ogni punto viene fornita dal primo strato (che non è blu ma pancromatico), ma anche dal fatto che la luminanza complessiva specifica di ogni quartetto è nota con assoluta precisione, sia per il verde sia per il rosso.

Insomma, l'informazione del Quattro non potrà mai raggiungere il 100% come nel Merrill, questo è pacifico, ma comunque si attesta mediamente tra il 70% e l'85%, valore ben superiore al 33% massimo del mosaico senza filtro AA (col filtro AA si scende al 25%), quindi mediamente sempre più che doppio. Anche nei casi più contrari (come in presenza di fili sottili rossi e verdi su sfondo blu, il peggio che possa capitare) non scenderà mai sotto il 50%, contro il 33% massimo di qualunque mosaico.

In poche parole, c'è di gran lunga più differenza tra il Quattro e qualunque mosaico, di quanta ce ne sia tra il Merrill ed il Quattro. Che poi si preferisca l'uno o l'altro è un altro paio di maniche. Quel che è certo è che da questo punto di vista il sensore H NON può comportare nessun miglioramento.

PS Una precisazione: la "invasione di luminanza al di fuori dei confini del pixel" può avvenire solo all'interno del quartetto di appartenenza, mai all'esterno. Inoltre, ad essa corrisponderà sempre una riduzione di luminanza di un altro pixel dello stesso quartetto, perché la luminanza totale del quartetto è nota e quindi è automaticamente rispettata dal processo inferenziale. E' proprio questo il motivo per il quale l'occhio difficilmente si accorge di questi "errori", perché percepisce prima la luminanza complessiva di una zona (che è corretta) e solo in seconda battuta la crominanza della stessa.

 :wow: insomma siamo passati dal 100% al 70-85% per guadagnare cosa?
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Italo - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 19:18:53
Citazione
insomma siamo passati dal 100% al 70-85% per guadagnare cosa?
Intensità/fedeltà cromatica, notevole riduzione dati con conseguente riduzione di peso e tempo d'elaborazione/scarico, aumento della risoluzione di luminanza (bn).
L'unico inconveniente è l'effetto pari ad un disegno di un bambino alle elementari, fatto prima con una matita, poi riempiti i contorni con pennarelli con punta di diametro quadruplo di quello della matita... è un compromesso di grande efficacia fino ad una certa dimensione, ma se si stampasse un poster da 1 x 1,5 metri non si potrebbe guardare da vicino come lo stesso poster in versione Merrill.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: naphtha - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 19:26:32
Citazione
insomma siamo passati dal 100% al 70-85% per guadagnare cosa?
Intensità/fedeltà cromatica, notevole riduzione dati con conseguente riduzione di peso e tempo d'elaborazione/scarico, aumento della risoluzione di luminanza (bn).

Grazie Italo, mi era venuta la voglia di strapparmi i capelli!  :ohi:
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Ginni - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 20:33:28

Citazione
insomma siamo passati dal 100% al 70-85% per guadagnare cosa?
Intensità/fedeltà cromatica, notevole riduzione dati con conseguente riduzione di peso e tempo d'elaborazione/scarico, aumento della risoluzione di luminanza (bn).

Ciao secondo me il sensore Quattro è basato su logiche di carattere più commerciale che tecnico: uno stratagemma per aumentare i pixel e forse migliorare la resa ad alti ISO.

La riduzione dei dati è comunque perdita di informazioni di conseguenza abbassamento di qualitá.

Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Sardosono - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 20:58:57
:wow: insomma siamo passati dal 100% al 70-85% per guadagnare cosa?
Latitudine di esposizione!!!  8)  What else?!...  ;)

In linea di principio sono potenzialmente almeno due stop (*) di maggior latitudine di esposizione (**), cosa che al sensore Foveon serve come l'aria, altrimenti muore per asfissia, perché il Foveon non usa e non può usare amplificazione del segnale per salire di ISO, ma deve fare affidamento solo ed esclusivamente sulla latitudine di esposizione. Finché non avrò a disposizione un Quattro da testare a fondo non sono in grado di valutare se questi due stop li stia già sfruttando tutti fino in fondo, ma dalle immagini sul web (delle quali comunque mi fido molto poco) sembra che il 6400 ISO del Quattro sia di gran lunga superiore a quello della SD1, proprio di circa due stop.

Si rinuncia, quindi, da un 15% ad un max 30% medio di informazione di sola crominanza (ma NON di luminanza) che l'occhio nota ben poco se non nulla (***), per ottenere in cambio un netto ampliamento di sensibilità usabile. C'è anche un incremento di risoluzione complessiva (da circa 15 Mpx a circa 20 Mpx), ma questo è un vantaggio secondario, e se fosse stato solo per questo non penso che in Sigma ci avrebbero perso tempo, perché il lavoro che c'è dietro lo sviluppo del Quattro non si giustificherebbe con tale misero incremento di risoluzione.


(*) in realtà anche più di due stop, perché il fill-factor degli stati inferiori è superiore a quello del primo stato.

(**) non confondiamo la "latitudine di esposizione" con la "dinamica", perché sono due cose diverse, anche se esiste una relazione tra le due. Inoltre, quello della "dinamica" è un concetto talmente abusato dal marketing fotografico che ormai viene spacciato come parametro misurabile in assoluto, mentre non lo è affatto, ma qui il discorso si farebbe troppo esteso.

(***) perché, ripetiamo, l'occhio vede subito e misura bene la luminanza, ma la crominanza la nota solo in seconda battuta e soltanto se interessa l'intera zona d'osservazione; lo dimostra il fatto che, non a caso, per rilevare chiaramente ad occhio questi errori occorre ingrandire ben oltre il 200%, cioè in modo tale che ogni pixel divenga una zona di osservazione a sé stante.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Claudio S. - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 21:33:50
Pia piano si incomincia a dipanare la matassa, ora, se Kazuto non ha capito che i sostenitori (quelli che capiscono qualcosa) hanno sopportato tutti i problemi legati al  foveon, al software nella speranza di avere un sensore veramente fotografico, non vi è più ragione di farlo ora che il sensore è diventato un ibrido con maggiori problemi di prima.
Claudio S.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Sardosono - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 21:35:26
La riduzione dei dati è comunque perdita di informazioni di conseguenza abbassamento di qualità.
Beh, non proprio, nel senso che il calo percentuale non necessariamente comporta una minore quantità assoluta di informazione. E nel nostro caso è di tutta evidenza che non c'è una differenza significativa: infatti, il Merrill restituisce circa 45 Mpx di informazione, tutta al 100% e senza ricostruzione, mentre il Quattro (anche calcolando la perdita media al massimo del 30%) ne restituisce circa 30 (20+5+5) al 100% ai quali aggiunge mediamente almeno altri circa 18 ricostruiti (20+14+14) per un totale di circa 48 Mpx sui circa 60 Mpx massimi teorici. (*)
Quindi, a conti fatti, riprendendo la stessa scena con un Quattro e con un Merrill, la quantità di informazione ottenuta dal primo difficilmente sarà inferiore a quella del secondo, anzi di norma sarà superiore.


(*) Nel post precedente non l'ho precisato, ma lo faccio adesso: quando si fanno i conti occorre ricordarsi non soltanto che la perdita media dal 15 al 30% del Quattro riguarda solo la cromia e non la luminanza, ma anche che interessa soltanto i due strati inferiori, perché nel primo strato non c'è alcuna perdita, neanche di crominanza.
In parole povere, il suddetto "dal 15 al 30%" di perdita sui soli due strati inferiori, a conti fatti diventa pari a "dal 10 al 20%" dell'intera informazione contenuta nell'immagine.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: conla - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 21:50:01
Grazie per le ottime nozioni
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Sardosono - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 21:52:27
Pia piano si incomincia a dipanare la matassa, ora, se Kazuto non ha capito che i sostenitori (quelli che capiscono qualcosa) hanno sopportato tutti i problemi legati al  foveon, al software nella speranza di avere un sensore veramente fotografico, non vi è più ragione di farlo ora che il sensore è diventato un ibrido con maggiori problemi di prima.
Mah... opinione rispettabile, certamente, ma comunque soggettiva.
Aspetto di formarmi la mia quando avrò la SD Quattro fra le mani, ma onestamente non intravedo affatto maggiori problemi di prima, anzi al contrario li vedo complessivamente diminuiti, relativamente all'importanza che io personalmente assegno ad essi. Evidentemente, per te quel minimo di decadimento informativo è talmente importante da farti vedere il Quattro come "meno fotografico" del Merrill. Per me, invece, non lo è affatto, così come a suo tempo non usavo esclusivamente il Kodachrome da 25 ASA, ma anche quello da 64, accettandone il calo di definizione (che non era poco) in cambio di una maggiore versatilità, senza per questo considerare il secondo meno fotografico del primo. C'erano però altri che del 64 non volevano neanche sentir parlare, evidentemente il compromesso che era accettabile per me non lo era per loro. Insomma, sono valutazioni comunque soggettive e come tali le tratta anche la Sigma.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Claudio S. - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 22:15:05
Antonello, tu sai cosa io faccio di professione, ho avuto per un mese la quattro che ho messo in confronto seriamente, professionalmente con il merril, ti posso garantire che non vi è il minimo vantaggio del quattro, in nessun campo, tranne la velocità di elaborazione, ovvia visto che processa nei due strati inferiori un quarto di informazioni.
Ovvio altrettanto il fatto che io sono uno che non si accontenta. Il mio lavoro si basa principalmente su riprese di opere d'arte e fotografia multispettrale in genere applicata sempre all'arte.
Claudio S.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: conla - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 22:49:00
pero' se questo ragionamento vale per le foto a colori per il bianco e nero il discorso cambia o rimane lo stesso?
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Sardosono - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 23:46:27
Certo, Claudio, conosco e capisco bene le tue esigenze, ma sono rimasto sul generico perché non ricordavo se la tua attività fosse nota sul forum o meno. E l'esempio un po' tirato per i capelli che ho fatto sul 25 ASA diciamo che era una sorta di "gomitata d'intesa", in quanto chi faceva foto-riproduzione solitamente non andava oltre tale sensibilità (anzi, c'erano pellicole specialistiche per questo che se non ricordo male stavano intorno ai 12 ASA) non solo per lavoro, ma anche per tutto il resto perché aveva l'occhio ormai "calibrato" su quella definizione, ed è dura disabituarlo!  O:-)
Ho quindi cercato di precisare che la tua esigenza è certamente rispettabile e giustificata (ma senza concedermi di entrare nel merito della natura della tua attività per spiegarla), ma non è un'esigenza generalizzabile, tanto che io stesso, considerato da molti eccessivamente pignolo, per evidenti ragioni divento "di bocca buona" se vengo messo al tuo confronto!  :))

C'entra poco, ma... faccio un altro esempio tirato per i capelli.
Detto fra noi (che nessuno ci senta!) uno dei due motivi principali (*) per cui prenderò la SD Quattro è che io lavoro prevalentemente in MaF manuale, cosa che con la SD1 non riuscivo a fare. La MaF in manuale è per me un tale automatismo mentale che non riesco a disintossicarmi, per cui mi ritrovo a portarmi appresso quasi sempre un mosaico (la X-T10 o la E-M1 o quant'altro) invece di un qualunque Foveon, proprio perché con quelle posso fare la MaF manuale velocemente come è parte del mio DNA fotografico. Per cui alla fine, dopo tre anni di scarso impiego per questo motivo, ho rinunciato alla SD1 e l'ho venduta. Ora, se la mirrorless Sigma fosse col Merrill invece che col Quattro la preferirei, non posso e non voglio negarlo, ma sono pronto ad accettarne il leggero calo di definizione cromatica del Quattro (che è indiscutibile ed ineliminabile, ma comunque percentualmente molto contenuto) pur di poter usare un Foveon senza "dover pensare". Questo perché a me l'autofocus mi costringe a pensare, c'è poco da fare, oggi nel digitale come vent'anni addietro con la pellicola, non mi sono mai abituato e mai mi abituerò al solo AF. Non che non lo ritenga utile, ovviamente, e quando serve è impagabile, ma il problema è che quando non serve allora altera i miei automatismi e la mia routine e ciò mi distrae, mi deconcentra e spesso perdo lo scatto (so che per molti può essere difficile da comprendere, ma è così). La MaF manuale, invece, è parte integrante dei miei movimenti come un muscolo involontario e mi aiuta a concentrarmi.

Alla luce di tutto questo è chiaro, quindi, che sono ben disposto a perdonare al Quattro anche più delle sue reali manchevolezze, per ragioni anche assai meno generalizzabili delle tue. Le tue ti portano ad non accettare il Quattro, le mie al contrario ad accettarlo, ma per quanto totalmente differenti hanno in comune che entrambe sono esigenze non generali.

Dove volevo arrivare con tutto ciò? A questo: anche se per me (e penso anche per te) usare un Foveon a 3200/6400 ISO non è certo una preoccupazione che mi/ci riguarda (e quindi se fosse solo per questo dal nostro punto di vista saremmo rimasti sul Merrill), capisco però che per molti questo sia più importante di una certa perdita di definizione e capisco quindi che per la Sigma questa sia una esigenza assai più generale della tua (per non parlare della mia che al confronto è ridicola). Ma al tempo stesso non credo affatto che la Sigma non abbia capito che ci sia uno zoccolo duro di utenti che sanno apprezzare l'informazione integrale al 100%, quindi parimenti non credo proprio che intendano abbandonarla, anche perché lo stesso Kazuto l'ha dichiarato tempo addietro.

Vedrai che il Merrill tornerà fuori di nuovo, magari con un altro nome, ma comunque integrale al 100%.
Il problema è.... quando?!....  :azz:


(*) l'altro motivo è che faccio prevalentemente B&N e quindi il problema del Quattro scompare del tutto, ma questo adesso lo trascuriamo perché voglio andare a parare da tutt'altra parte e per questo scopo mi serve un motivo molto poco comune!  :gh: ;)
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Sardosono - Lunedì, 09 Gennaio 2017, 23:59:43
pero' se questo ragionamento vale per le foto a colori per il bianco e nero il discorso cambia o rimane lo stesso?
No, il discorso cambia completamente.
In bianco e nero la perdita di informazione è assolutamente insignificante (la conversione in luminanza dell'errore di crominanza sarebbe addirittura difficile anche solo da rilevare strumentalmente) e diventa del tutto trascurabile. Quindi in B&N il Quattro non solo non presenta svantaggi ma è superiore al Merrill, essendo un 20 Mpx contro un 15 Mpx, entrambi integrali. Infatti, come ho scritto nel post precedente, questo è uno dei due motivi per il quale intendo prendere il Quattro, in quanto io sono interessato prevalentemente al bianco e nero.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Lorenzo - Martedì, 10 Gennaio 2017, 00:01:30
Seguo con interesse, anche se la mia limitata esperienza in materia non mi permette di affermare nulla in merito!  O:-)
Ma si impara sempre.
L
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: conla - Martedì, 10 Gennaio 2017, 00:34:50
pero' se questo ragionamento vale per le foto a colori per il bianco e nero il discorso cambia o rimane lo stesso?
No, il discorso cambia completamente.
In bianco e nero la perdita di informazione è assolutamente insignificante (la conversione in luminanza dell'errore di crominanza sarebbe addirittura difficile anche solo da rilevare strumentalmente) e diventa del tutto trascurabile. Quindi in B&N il Quattro non solo non presenta svantaggi ma è superiore al Merrill, essendo un 20 Mpx contro un 15 Mpx, entrambi integrali. Infatti, come ho scritto nel post precedente, questo è uno dei due motivi per il quale intendo prendere il Quattro, in quanto io sono interessato prevalentemente al bianco e nero.

Grazie....A proposito di bn ho notato preferire con spp, gli scatti con saturazione zero piuttosto che in monocromatico perché più ricchi di dettagli
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: naphtha - Martedì, 10 Gennaio 2017, 09:38:37
Pia piano si incomincia a dipanare la matassa, ora, se Kazuto non ha capito che i sostenitori (quelli che capiscono qualcosa) hanno sopportato tutti i problemi legati al  foveon, al software nella speranza di avere un sensore veramente fotografico, non vi è più ragione di farlo ora che il sensore è diventato un ibrido con maggiori problemi di prima.
Claudio S.

Nonostante io non sia un sostenitore "che capisce qualcosa" come te (mi scuso per aver dubitato delle  tue conoscenze ma da dietro un pc viene difficile capirlo al primo colpo) Antonello e Italo, volentieri sopportavo tutti i problemi legati al Foveon Merrill.  :-\

Se questo post fosse saltato fuori nei mesi precedenti, difficilmente avrei ceduto la SD1M per la SDq.  :con:  Nonostante la SDq sia una macchina meravigliosa, con la SD1M non mi mancava nulla.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Italo - Martedì, 10 Gennaio 2017, 11:47:53
Credo che i problemi della progettazione col foveon siano solo di carattere tecnologico-finanziario.
"Tecnologico"... perché una tale mole di dati richiederebbe, in camera, CPU e RAM con velocità di calcolo e di memorizzazione più che doppie rispetto a quelle più recenti, mentre la dimensione dei pixel nelle Merrill è ormai giunta al suo limite minimo.
"Finanziario"... perché sia il sensore che l'HW hanno un costo molto elevato a causa di una bassa produzione.

C'è da considerare che, mentre l'architettura del foveon, nelle sue varianti, resta sempre la stessa, la velocità dell'HW è in continuo aumento: un ipotetico sensore Merrill, prodotto al tempo della SD10, non avrebbe avuto senso per i "biblici" tempi di attesa nell'elaborazione dei dati, mentre tra 10 anni (con probabile tecnologia HW da 2nm. o altre "diavolerie" del genere) la visione del file sul monitor in camera potrebbe avvenire in alcuni secondi.

Dopo l'esperienza "Quattro" in ambito "consumer" credo che tra qualche anno Sigma potrebbe presentarci non più una reflex, ma un FF da 15Mpx x 3 con EVF migliorato, che potrebbe chiamarsi SDF.
Ancora più garantite sarebbero le prestazioni di un medio formato con EVF 25Mpx x 3 (4x6cm) con pixel da 10um.... ma prezzo accessibile solo in ambito professionale.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: elerum - Martedì, 10 Gennaio 2017, 14:57:36
........solo in ambito professionale.

Sottolineo solo questo paragrafo e lo dice uno che ha intenzione di prendere la H ( anche se spesso non capisco una acca  :-[ :)) ). Quanti di noi stampano abituatualmente in formato superiori a 70 cm per lato lungo? Mi sa che si contano sulle dita di una mano in questo forum .
Cercare il pelo ed il contropelo in una macchina e quasi assurdo... :-X , Certo, capire come lavora un sensore un po' aiuta anche sul approccio da usare in fase di scatto e postproduzione ma ho sempre tenuto le macchine in base al "feeling" e per questo un po' mi dispiace di aver ceduto la 15 però non volevo neanche accumulare troppi corpi macchina ed e lo stesso motivo che sono mooolto indeciso per la SDqH visto la mancanza di feeling con la DP2q sulla quale però ho trovato molto stretta anche la focale che no mi calzava. Perciò finché non terrò  una SDq fra le mani e mi darà soddisfazioni anche con i manual focus ( dove la sd1 no mi soddisfa per niente) non potrò prendere una decisione. Non vedo l'ora di Domenica, cascasse il mondo , Lore, Mariano tenetevi pronti  :-[ :))
 
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Silvia V - Martedì, 10 Gennaio 2017, 15:50:52

( dove la sd1 no mi soddisfa per niente)

Mi spieghereste perchè non vi soddisfava il manual focus sulla sd1  :-[ non lo ho capito. Mirino?  :con:
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Italo - Martedì, 10 Gennaio 2017, 15:58:08
Citazione
Mi spieghereste perchè non vi soddisfava il manual focus sulla sd1
Perché visualmente non si può apprezzare abbastanza, specialmente con focali sotto i 50mm, inoltre non è affidabile (per l'ampia tolleranza) l'avviso di corretto fuoco del led o quello sonoro. Molto più preciso era lo stigmometro nei mirini dell'analogico.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: elerum - Martedì, 10 Gennaio 2017, 19:14:53

( dove la sd1 no mi soddisfa per niente)

Mi spieghereste perchè non vi soddisfava il manual focus sulla sd1  :-[ non lo ho capito. Mirino?  :con:
Non sono stato chiaro, scusa. Con gli obiettivi manual focus cosiddetti vintage non mi soddisfa per niente la SD1M solo per il fatto che non posso sfruttare tali obiettivi anche per scatti a colori per via del green cast vigneting (ne avevamo parlato parecchio di questo). Invece le precedenti reflex non presentavano il problema, cosi come sembra che neanche la SDQ non lo presenti cosi evidenziato come sul Merrill proprio per la struttura del sensore.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Ginni - Martedì, 10 Gennaio 2017, 22:55:02
Citazione
Mi spieghereste perchè non vi soddisfava il manual focus sulla sd1
Perché visualmente non si può apprezzare abbastanza, specialmente con focali sotto i 50mm, inoltre non è affidabile (per l'ampia tolleranza) l'avviso di corretto fuoco del led o quello sonoro. Molto più preciso era lo stigmometro nei mirini dell'analogico.
Sulla mia SD9 è stato adattato un mirino Canon  con stigmometro con ottiche a vite funziona.

Ho montato vetrini con stigmometro su una Canon D400 , una Olympus E510 una D200 e sulla SD9  come feel preferisco tale soluzione al focus peaking.
La message a fuoco manuale mi riappacifica con la fotografia almeno se sbaglio la colpa è mia.

Pensavo di aver risolto con la Sony A7 II ma un mirino reflex è magiico.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Italo - Mercoledì, 11 Gennaio 2017, 12:22:24
Citazione
Sulla mia SD9 è stato adattato un mirino Canon  con stigmometro con ottiche a vite funziona.
Ci ho provato con la SD14 ma poi la misura dell'esposizione non era più corretta perché l'area trasparente (stigmometro + corona microprismi) era troppo ampia.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Ginni - Mercoledì, 11 Gennaio 2017, 13:44:20
Citazione
Sulla mia SD9 è stato adattato un mirino Canon  con stigmometro con ottiche a vite funziona.
Ci ho provato con la SD14 ma poi la misura dell'esposizione non era più corretta perché l'area trasparente (stigmometro + corona microprismi) era troppo ampia.
Si è vero ma in parte con la compensazione si corregge piccole imprecisioni fanno parte del gioco...
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Italo - Mercoledì, 11 Gennaio 2017, 18:04:58
Mi ero quasi dimenticato di un post che avevo trascritto dal vecchio forum, dove descrivevo il vanto del procedimento di codifica dei dati foveon rispetto a quello della televisone e delle altre camere digitali con solo jpeg in camera: http://forum.foveon.it/index.php?topic=45.0

In sostanza ora il sensore "Quattro" fa più o meno la stessa cosa: immagine di luminanza / blu a piena risoluzione + due immagini colore sotto-campionate ad 1/4.

C'è anche questo post su DPR https://www.dpreview.com/forums/thread/4102841#forum-post-58943872 che simula un sotto-campionamento del colore da 1/2 fino 1/16 (16 pixel dello stesso colore al posto di uno)... nel primo crop allegato (2 pixel colore al posto di 1) sull'immagine in dim. or. non si distingue alcuna differenza rispetto all'originale, nel secondo allegato il valore cromatico di un pixel viene distribuito su 16 provocando così una notevole desaturazione senza peraltro influire sulla risoluzione di luminanza.
L'immagine "Q" (con sotto-campionamento colore di 1/4) non mostra desaturazione perché compensata dal FW di trattamento ma, proprio per questo motivo, sono più facili da notare le leggere sbavature di colore.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Simone67 - Lunedì, 23 Gennaio 2017, 13:33:15
Da quel poco che ho potuto sperimentare, il colore, nel complesso, è meglio nel Q. Sul dettaglio non saprei ma non darei per scontato che i due layer  'interi' del Q siano causa di minor definizione. Secondo me, il problema è altrove.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Italo - Lunedì, 23 Gennaio 2017, 15:10:41
Se si fa bn, Q batte M. ma è strano che, in qualche caso (con pixel grandi quasi quanto quelli della SD10) oltre alle sbavature di colore abbia ancora un rumore cromatico a chiazze simile al Merrill anche in zone ben illuminate.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Simone - Martedì, 24 Gennaio 2017, 12:52:28
Sbrodola naturalmente anche la H....  ::)
http://maros-notebook.txt-nifty.com/notebook/2017/01/sd1-vs-sd-quatt.html (http://maros-notebook.txt-nifty.com/notebook/2017/01/sd1-vs-sd-quatt.html)



Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: conla - Martedì, 24 Gennaio 2017, 13:46:32
la messa a fuoco sembra leggermente diversa tra le 2 immagini... nel testo cosa dice?
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: conla - Martedì, 24 Gennaio 2017, 13:53:34
la sd1 ha il fuoco su 5d mentre la h sul 2011 poi a 2.8 ...
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Simone - Martedì, 24 Gennaio 2017, 17:00:13
la messa a fuoco sembra leggermente diversa tra le 2 immagini... nel testo cosa dice?


Non conosco neanch'io la lingua ma il traduttore di darà un sincero aiuto, se hai seguito fin qui il post si parla della tenuta dei colori, i giapponesi lo chiamano il "giardino della birra" in riferimento al giallo, per il resto oltre ad essere più rumorosa non vedo passi avanti rispetto al Merrill. ;)
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: elerum - Martedì, 24 Gennaio 2017, 19:40:32
la messa a fuoco sembra leggermente diversa tra le 2 immagini... nel testo cosa dice?


Non conosco neanch'io la lingua ma il traduttore di darà un sincero aiuto, se hai seguito fin qui il post si parla della tenuta dei colori, i giapponesi lo chiamano il "giardino della birra" in riferimento al giallo, per il resto oltre ad essere più rumorosa non vedo passi avanti rispetto al Merrill. ;)
Da oggi in poi Ti chiamo ammazza scimmie :))  :bat:
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: albertux - Mercoledì, 25 Gennaio 2017, 09:46:57
Concordo pienamente con Simone....non vedo perchè sbarazzarci prematuramente delle nostre Merrill... :wow: :-\ :con: :si:
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: francesco59 - Mercoledì, 25 Gennaio 2017, 21:12:15
Concordo pienamente con Simone....non vedo perchè sbarazzarci prematuramente delle nostre Merrill... :wow: :-\ :con: :si:
io nessuna avendolo preso da poco e preferito al Q  ^-^
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Ginni - Giovedì, 26 Gennaio 2017, 06:32:05
Io ho invece scelto tra una Quattro nuova ed una SD1 la SD1.  O:-)
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Lorenzo F. - Giovedì, 26 Gennaio 2017, 22:01:43
Io tra la nikon D90 e la SDQ, ho scelto.....Nick..SDQ  :P e Casini a parte la differenza è semplicemente abissale allo stesso prezzo!
Intendo dire che queste in realtà sono finezze in quanto è un Po come confrontare una Ferrari e una Maserati, stessa casa e ottime macchine.

P.S. dico così solo perchè ho la Q e devo cercare di non sminuire hihihi :P
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Ginni - Giovedì, 26 Gennaio 2017, 23:55:21
Di sicuro la Quattro è meglio per la messa a fuoco, le differenze nella resa non so quanto siano avvertibile in una foto reale.
Se parliamo di sbavatura del colore questa e limitata ai 4 pixel, se ho capito bene, e in una stampa a 300 dpi è difficile da vedere.
Non so del rumore.
La scelta della SD1 nel bene e nel male è stata guidata da altri fattori, ad il mirino reflex le batterie di riserva in mio possesso, il fatto di aver trovato un corpo usato con 2000 scatti nella mia città in un negozio fisico.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: sergiozh - Domenica, 12 Marzo 2017, 22:53:18
Per come la vedo io se uno vuole la macchina che attualmente e' in vendita nei negozi deve prendere la Q e farsene una ragione che non e' merill puro.

Il vero quesito per me e' che fara' sigma nelle prossime generazioni di camere.

Terra' il sistema a tre strati veri o il sistema quattro a uno strato piu' due ?

Sigma fa un sensore e poi lo usa per tutti i suoi modelli.

La prossima generazione avra' gia' un sensore FF ?

Se lo avra' ci sono due possibilita'
1. tenere il sensore Q attuale come dimensione dei pixel e struttura e aumentare i MP su FF
2. aumentare la dimensione dei pixel ma tornare al sensore merrill come struttura

Potrebbe anche fare un misto dei due ma non credo succedera'.

La variante uno richiede files di dimensioni maggiori e maggiori calcoli ma costi per lo sviluppo del sensore minore in quanto basta ingrandire il sensore attuale.

Io sospetto amdra' sulla variante uno per risparmiare sulla progettazione del sensore e per poter aumentare il numero di MP.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Ginni - Domenica, 12 Marzo 2017, 23:53:42
Ho potuto di recente vedere una SDQ e toccarla.
Non escludo di prenderla... ma pesa... più della Merrill.
Come corpo macchina non c'è stato filling.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: elerum - Lunedì, 13 Marzo 2017, 00:09:52
:gh: nel frattempo beccativi questa :lit: alla faccia di chi sbeffeggia il foveon dicendo che non può fare tutto, cioè con la mia SD1m sono andato sia in pista a Monza che pista motocross portando a casa "qualche" scatto, poi spettacoli con illuminazione non proprio balorda ma quasi e anche li ho portato a casa il risultato, altri fanno (test simulazione) matrimoni con risultati ottimi.... (http://www.promirrorless.it/profoto/sigma-sd-quattro-prove-da-matrimonio) cosa volete di più dalla vita ?  O:-) :beffe:

http://www.promirrorless.it/profoto/sigma-sd-quattro-prove-da-matrimonio
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: conla - Lunedì, 13 Marzo 2017, 10:58:38
:gh: nel frattempo beccativi questa :lit: alla faccia di chi sbeffeggia il foveon dicendo che non può fare tutto, cioè con la mia SD1m sono andato sia in pista a Monza che pista motocross portando a casa "qualche" scatto, poi spettacoli con illuminazione non proprio balorda ma quasi e anche li ho portato a casa il risultato, altri fanno (test simulazione) matrimoni con risultati ottimi.... (http://www.promirrorless.it/profoto/sigma-sd-quattro-prove-da-matrimonio) cosa volete di più dalla vita ?  O:-) :beffe:

http://www.promirrorless.it/profoto/sigma-sd-quattro-prove-da-matrimonio

interessante
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Italo - Lunedì, 13 Marzo 2017, 11:09:13

Il vero quesito per me e' che fara' sigma nelle prossime generazioni di camere.

Terra' il sistema a tre strati veri o il sistema quattro a uno strato piu' due ?
Per una questione di peso file e velocità operativa credo che, purtroppo, continuerà con l'architettura Q, probabilmente con una  FF con EVF.
Potrebbe riprendere la classica struttura del foveon solo quando la tecnologia elettronica permetterà una maggiore velocità di calcolo e maggiore efficienza energetica (minore riscaldamento) 2023-25.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Lorenzo F. - Lunedì, 13 Marzo 2017, 11:40:39
@Italo non ti sbagli riguardo all'incisione dei colori e dei contorni del Q rispetto al Merril, quest'ultimo è meno marcato e forse più piacevole, ma credo da ciò che ho letto che la SDQ sia operativamente più veloce della SD1, L'eventuale valutazione pre acquisto secondo me va fatta anche in questi termini.
Elerum che ha provato anche la mia con varie ottiche, inclusi gli M42 potrà confermare o smentire.

@Elerum Si avevo letto anche io quell'articolo ed ho visto delle foto su flikr fatte ad una gara automobilistica....impressionanti., direi quindi che è sfatato un mito  :si:
comunque nei prossimi mesi avrò qualche matrimonio ed evento come invitato, se riesco la porto e faccio qualche scatto, verò è che non credo sia facile come con un bayer nel senso che l'elasticità di scatto parlando di iso e messa a fuoro in velocità non sono uguali, ma ciò non vuol dire che non possa essere fatto, almeno le foto che ho visto dicono esattamente questo.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Ginni - Lunedì, 13 Marzo 2017, 13:47:32
La velocità operativa è importante.
Tante volte sono tentato di usare una SD15 invece che la SD1, tanto per quello che stampo la SD15 è adeguata e tribolo meno.
Certo che peso, ingombro e forma non aiutano la Q.

Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: EXCEL - Lunedì, 13 Marzo 2017, 14:45:48
Non ho idea di quanto possa incidere la struttura del sensore Q sulla velocità di elaborazione, però, ad occhio, non mi sembra che aiuti tantissimo.
Con la SDQ ho tempi di elaborazione dimezzati rispetto alla dp2 Merrill che avevo prima, ma la SDQ monta un DOPPIO processore il quale è ben più recente di quello in uso sulle dpx Merrill.
Secondo me, se la SDQ avesse la medesima potenza computazionale delle Merrill, non mi aspetto tempi di elaborazione tanto diversi.

il Q risolve il problema delle dominanti colore che col Merrill mi facevano imbestialire, ma presenta due svantaggi:
1. talvolta vi è del rumore cromatico anche con buona luce, ma con SPP si rsolve facile senza perdere qualità agendo sul cursore del rumore cromatico
2. Una evidente perdita d'informazione quando il soggetto ha dettagli molto piccoli e ravvicinati, ad esempio i fili d'erba che col Merrill erano sublimi, con la Q sono così così, oppure la vegetazione su una montagna di sfondo è tutta "impastata", a differenza del Merrill. Uno dirà... vabbè, ma le foto non si guardano al 100%, vero, però complessivamente questo provoca una perdita di microcontrasto che si nota anche a grandezza standard. E poi, talvolta è veramente una goduria poter osservare un'immagine al 100% per apprezzare la purezza del foveon, cosa che col bayer ti sogni, questo è ancora possibile col Q, ma NON più con tutti i soggetti.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Ginni - Martedì, 14 Marzo 2017, 23:43:47
Excel tu che hai usato sia Merril che Q tra le due allora consigli Merrill?
Giusto.

Sono li li per prendere una Q usata ... ma ho tutte le Merrill .

Chiaramente beneficio della legge Basagla.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Ginni - Mercoledì, 15 Marzo 2017, 00:02:47
Vorrei cogliere un altro aspetto riguardo la velocitá operativa, cioè trattare le immagini della Q con SPP è più veloce.
Mi spiego meglio se la macchina salva un file al minuto è un limite operativo ma lo posso accettare non avendo esigenze particolari posso perdermi qualche occasione.
Quel che mi pesa, visto che per vivere mi occupo di informatica è il tempo che perdo per trattare i file merrill ed andare in stampa.
Pur avendo un pc con SSD 16 mega processore i7, non posso mettere tutti gli x3f in un unica directory,  se no SPP è lentissimo ad aprire.
Per scartare le foto o lo faccio in macchina oppure devo scorrerle una ad una.
Quelle che poi mi interessano se devo lavorarle, ad esempio raddrizzare orizzonte e crop devo salvarle in Tiff.
 Con la Q si risparmia tempo?

Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Lorenzo F. - Mercoledì, 15 Marzo 2017, 00:16:30
Decisamente si


core2 quad 8400
8gb dd2
gts 640 2gb ram
sdd 850 evo


Ogni tanto SPP si pianta e mi finisce la memoria di sistema, ma riesco a manipolare tutto ciò che voglio. certo...non è un fulmine, ma se la cava in circa 40 secondi per convertire da X3F a jpeg in SPP 1 minuti per itiff.


Un appunto.... per chi passa da reflex dslr di qualunque marca blasonata (ossia forma classica) a SDQ il feeling NON è immediato, specialmente nei comandi che hanno una dislocazione differente dal comune e ci si deve abituare, poi diventa fulmineo ed istintivo, ma anche e non meno importante nel bilanciamento dell'insieme, ossia normalmente il peso dell'ottica viene scaricato in verticale al centro del corpo macchina, nella SDQ il bocchettone di innesto è spostato sulle sinistra ed i comandi tutti a destra, di conseguenza i punti di appoggio a sinistra sono scarsi a meno di appoggiarsi sull'ottica rischiando di compromettere la focale, la stabilità e a lungo andare l'innesto stesso.
Ci si deve fare l'abitudine e questo fatto per le mie personalissime mani è un probema parecchio sentito.


Personalmente l'SD1 di Michele sembrava di averla già usata la prima volta che la presi tra le mani.
Con la SDQ ci vuole più tempo ad abituarsi, poi si va tranquilli.


...Penso di essere il primo ed unico ad aver speso parole negative in tal senso, di solito ne parlano tutti in modi differente.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: EXCEL - Mercoledì, 15 Marzo 2017, 00:49:10
Excel tu che hai usato sia Merril che Q tra le due allora consigli Merrill?
Giusto.

eh, bella domanda!
con la Q non mi capita mai di buttare foto per via delle dominanti che talvolta avevo con la Merrill, ma quando queste dominanti erano controllote, allora meglio Merrill.
Complessivamente, non rimpiango la mia dp2 Merrill, perchè la SDQ è un gran bel corpo macchina, ma se avessi la bacchetta magica metterei il sensore Merrill nella SDQ e pazienza per qualche secondo in più d'elaborazione.
Cioè, sia chiato, la qualità dell'immagine Q è sempre elevatissima, ma Merrill aveva qualcosa in più quando le dominanti erano controllate.

Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: sergiozh - Mercoledì, 15 Marzo 2017, 01:09:08
Perche' le dominanti sono sparite nel sensore Q ?

Non penso dipenda dalle dimensioni dei pixel dei due strati inferiori del sensore.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: testart - Mercoledì, 15 Marzo 2017, 21:12:12
Io la Q l'avevo presa per sbarazzarmi della 1 ma è finita che mi son tenuto la seconda e dato via la prima
Il mirino è osceno,nelle foto di paesaggi non si vede una mazza
Il rumore elettronico a 100 iso mi fastidia
L'ergonomia è assurda,quando monti uno zummone va tutta sbilanciata che pare di girare con un tubo da stufa
Di nettamente superiore al merril c'ha Focus, colore e Jpg
Per tutto il resto c'è SD9 che c'ha 2 marce in più di tutte 2 messe insieme  :)

Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Ginni - Mercoledì, 15 Marzo 2017, 21:30:29
Io la Q l'avevo presa per sbarazzarmi della 1 ma è finita che mi son tenuto la seconda e dato via la prima
Il mirino è osceno,nelle foto di paesaggi non si vede una mazza
Il rumore elettronico a 100 iso mi fastidia
L'ergonomia è assurda,quando monti uno zummone va tutta sbilanciata che pare di girare con un tubo da stufa
Di nettamente superiore al merril c'ha Focus, colore e Jpg
Per tutto il resto c'è SD9 che c'ha 2 marce in più di tutte 2 messe insieme 
Cambio Sd9 con Sd Quattro ... alla pari  :) :D :))
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: sergiozh - Mercoledì, 15 Marzo 2017, 22:05:58
Il mirino è osceno,nelle foto di paesaggi non si vede una mazza

Quale mirino e' osceno ?

Quello ottico aggiuntivo nella slitta del flash o quello che si applica al display della camera ?
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Ginni - Mercoledì, 15 Marzo 2017, 23:24:11
Il mirino è osceno,nelle foto di paesaggi non si vede una mazza

Quale mirino e' osceno ?

Quello ottico aggiuntivo nella slitta del flash o quello che si applica al display della camera ?

Non lo ho detto io ... che è osceno.

La Q ha un mirino integrato ... come la A7 ... mi pare che abbia la stessa risoluzione.

Da quel che ho visto è un mirino elettronico al momento in linea con  i mirini al top.
Non è un mirino reflex e può non piacere.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: sergiozh - Mercoledì, 15 Marzo 2017, 23:33:58
Si ho sbagliato chi citavo. In questa discussione si parla del sensore Q e io avevo capito sbagliando che parlava delle camere dp con sensore Q.

Io la Q l'avevo presa per sbarazzarmi della 1 ma è finita che mi son tenuto la seconda e dato via la prima
Il mirino è osceno,nelle foto di paesaggi non si vede una mazza

Come mai non si vede bene nelle foto di paesaggi con il mirino della sdQ ?
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: testart - Giovedì, 16 Marzo 2017, 00:04:36
Perchè sfarfalla a randella :)

Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Lorenzo F. - Giovedì, 16 Marzo 2017, 00:10:48
Il mio ragionamento è differente, la Q non è ne la SD1 ne la Sd15 e neppure la SD9, ha quindi alcuni differenze anche ben precise, per un eventuale acquisto consiglio di valutarle tutte, personalmente non mi pento, anzi.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: sergiozh - Giovedì, 16 Marzo 2017, 00:15:17
Che vuol dire sfarfallare a randella ?

Tremola, balla ?

Spero che nelle prossime dp mettano un mirino buono......

Io vorrei una camera compatta, non troppo pesante.

A me sembra che alla fine sigma avra' si dei sensori favolosi nelle sue camere ma non riesce mai a fare una camera decente senza difetti grossolani.

In futuro idealmente per me dovrebbe fare una FF e delle camerette piu' piccole e leggere con meno MP. Ogni camera dovrebbe avere un buon mirino sia che sia compatta che con obiettivi intercambiabili.

L'aver fatto una camera con un sensore aps-H e' gia' di per se un compromesso. E' un sensore poco piu' grande dell'aps-c e costringe a usare obiettivi FF che sarebbero fatti per sensori piu' grandi, dunque sono obiettivi sovradimensionati per quel sensore e quella camera.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Sardosono - Giovedì, 16 Marzo 2017, 13:39:30
A me sembra che alla fine sigma avra' si dei sensori favolosi nelle sue camere ma non riesce mai a fare una camera decente senza difetti grossolani.
Difetti grossolani?!....
Solo perché qualcuno sostiene che non gli piace il viewfinder tu lo consideri un difetto accertato e persino grossolano?!...
E per di più ti basta questo per ritenere che alla Sigma siano incapaci di fare il loro mestiere?!...
Boh......

PS Detto per inciso, l'EVF della SD Quattro a me è sembrato molto buono, anche all'aperto, perfettamente in linea con i migliori in circolazione, eppure io sono considerato di gusti difficili in fatto di viewfinder...
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: elerum - Giovedì, 16 Marzo 2017, 13:42:22
Giusto per fare un paragone Antonello, confronto i mirino delle tue Fuji come ti e sembrato, a me e sembrato migliore del mirino della Xpro1
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: EXCEL - Giovedì, 16 Marzo 2017, 13:56:40
Giusto per fare un paragone Antonello, confronto i mirino delle tue Fuji come ti e sembrato, a me e sembrato migliore del mirino della Xpro1

Come già scrissi forse proprio qui, il mirino della SDQ è grande e comodo, sfarfallii non ne ho, forse non è il più cristallino dei mirini, ma onestamente al chiuso o all'aperto ci vedo sempre benissimo. È tra i motivi per cui ho scelto la SDQ, che considero un eccellente corpo macchina venduto ad un prezzo bassissimo per quel che è. Il difetto è il bubbone per il tiraggio degli obiettivi, che aumenta il braccio e quindi tende a sbilanciare la camera.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Ginni - Giovedì, 16 Marzo 2017, 14:20:08
Giusto per fare un paragone Antonello, confronto i mirino delle tue Fuji come ti e sembrato, a me e sembrato migliore del mirino della Xpro1
Il mirino della XPro1  elettronico é il peggior mirino Fuji ma ha il pregio di essere anche galileano.
Quello della Q sembra quello della Sony A7ii.
Non mi stupirei se fosse Sony chedo che Sigma non lo produca ma lo compri e lo assembli.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Sardosono - Giovedì, 16 Marzo 2017, 14:33:07
Quello della Q sembra quello della Sony A7ii.
Personalmente non ho ancora avuto modo di verificare tali dichiarazioni, quindi la cosa la prendo con le pinze, ma effettivamente sembra che si tratti dello stesso mirino della Sony A7II (vi è al mondo chi si prende la briga di aprire le fotocamere per verificare questo genere di cose, per confermarle o per smentirle).
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Sardosono - Giovedì, 16 Marzo 2017, 14:49:48
Giusto per fare un paragone Antonello, confronto i mirino delle tue Fuji come ti e sembrato, a me e sembrato migliore del mirino della Xpro1
Diciamo che per me è al livello della X-T1 e della X-T10 (che è solo giusto un pelo più piccolo), quindi più che buono.
Della X-Pro1 non ho memoria sufficiente per fare un paragone, ma non è che mi fosse particolarmente piaciuto.
Ma il mio EVF preferito rimane quello Sony da 2.4 Mpx delle ALPHA a specchio fisso (A65, A77 I/II e A99 I/II), per me ancora insuperato ed è forse la principale ragione per la quale non riesco a separarmi dall'Alpha A65.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: elerum - Giovedì, 16 Marzo 2017, 14:56:55
Se a livello della XT-1/10 è ottimo, non sufficiente, e fra i migliori in circolazione.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Ginni - Giovedì, 16 Marzo 2017, 15:59:33
Apriamo un nuovo topic
Perchè non mi piace ik mirino Q
 :P
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: elerum - Giovedì, 16 Marzo 2017, 16:01:50
 :)) :)) :))
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Lorenzo F. - Giovedì, 16 Marzo 2017, 16:31:17
Di cosa parliamo esattamente?.....
Paragonare SdQ a Sony non ha senso se non in positivo dato che sigma costa la metà.
Paragonare il mirino della Q alle altre sorelle DSLR sigma non ha senso poiché appunto sono DSLR.
Se si vogliono trovare difetti, se ne troveranno certamente, ma buttare tutto in vacca considerato che si sta parlando di una macchina che costa la metà di tutte le sue concorrenti dirette ed ha molte caratteristiche eguali se non superiori, lo considero un accanimento inutile.
Tanto per ricordare....
Sony A7S II € 2799.00
Sony A6500 € 1555.99 €
Sd Quattro H € 1399.00
Sd Quattro € 756.00
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Ginni - Giovedì, 16 Marzo 2017, 17:25:29
Ciao
SONY A7s II, A6500 sono macchine per video 4k.
La Sony A7 la trovi a 1000 euro.
La Sony A7 II la trovi a 1600 euro.
La DPQ H a 1500 euro.
Su negozi fisici Italia e garanzia Italia.

Ma non comparavamo la macchina ma il mirino che su A7II è  un Viewfinder resolution   2,359,000 e su è un  SdQ Viewfinder resolution   2,360,000.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: sergiozh - Giovedì, 16 Marzo 2017, 17:38:24
Se il mirino della Q e' buono non puo' che farmi piacere.

In recensioni inglese ho letto un paio di persone che lo definiscono il peggior mirino elettronico ora in commercio, altri dicono che la frequenza delle immagini e' bassa. Se questi odiano sigma per motivi loro e fanno recensioni farlocche io non lo so. La valutazione di un mirino e' soggettiva e io non l'ho visto di persona.
 

Di sicuro per me la sigma Q costa poco. Penso che nessuno aveva pensato un prezzo cosi' basso in precedenza.

Hanno messo il tiraggio per ottiche sigma per garantire la compatibilita' coi possessori delle ottiche reflex sigma ma al meglio dovevano mettere un tiraggio corto con un adattatore per ottiche reflex sigma di modo che quando presenteranno le ottiche sigma per sony FF mirrorless avrebbero potuto fare con pochi costi anche la stessa ottica per la loro sdQ.

Il mirino della sdQ per me andava messo sulla sinistra della camera e non in centro ma alla fine pazienza la posizione non ottimale non sara' la fine del mondo.

Domanda sul mirino Q: senza modificare le diottrie del mirino e' usabile comodamente con occhiali ?

Pochi mirini sono ottimi con gli occhiali secondo me.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Ginni - Giovedì, 16 Marzo 2017, 17:43:37
Mi pare che abbia la regolazione diottrica.
Se puoi cerca un negozio che ce l'abbia in casa da foto e immagini su internet io mi ero fatto un idea completamente diversa.
È un BIG mirrorrless  :) .
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: elerum - Giovedì, 16 Marzo 2017, 17:43:58
Farenzi potrebbe rispondere al riguardo, se passa di qua.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: elerum - Giovedì, 16 Marzo 2017, 17:46:15
Mi pare che abbia la regolazione diottrica.
Se puoi cerca un negozio che ce l'abbia in casa da foto e immagini su internet io mi ero fatto un idea completamente diversa.
È un BIG mirrorrless  :) .
La regolazione diottrica c'è l'hanno , sono certo al 100% perché quando provano la SDq di Lorenzo F non sapevamo come girare il pistolino della regolazione diottrica  :-[ bisogna alzarlo prima.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: sergiozh - Giovedì, 16 Marzo 2017, 17:51:10
Mi pare che abbia la regolazione diottrica.

Si ce l'ha ma la cosa che io preferisco e' non regolare la regolazione diottica e guardare nel mirino con gli occhiali per non dover togliere gli occhiali ogni volta che guardo nel mirino e rimetterli quando guardo lo schermo della camera o i pulsanti della camera.

Io spero che le prossime dp abbiano pure il mirino elettronico o ottico con indicazioni supplementari. Una camera senza mirino per me e' molto scomoda.

La sdQ per me e' troppo pesante e ingombrante, voglio una cameretta piu' piccola come le dp o ancora piu' piccola.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: sergiozh - Giovedì, 16 Marzo 2017, 17:54:02
...quando provano la SDq di Lorenzo F non sapevamo come girare il pistolino della regolazione diottrica  :-[ bisogna alzarlo prima.

A te come e' sembrato il mirino ? Chiedo per avere pareri supplementari....
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: elerum - Giovedì, 16 Marzo 2017, 18:00:25
Mooolto migliore del EVF della Fuji xpro1 con quale ci convivo senza minimi problemi
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Sardosono - Giovedì, 16 Marzo 2017, 19:38:36
In recensioni inglese ho letto un paio di persone che lo definiscono il peggior mirino elettronico ora in commercio, altri dicono che la frequenza delle immagini e' bassa.
Beh, che una cosa piaccia o meno è un discorso, ma per arrivare a sostenere che sia "il peggior mirino elettronico ora in commercio" i casi sono solamente due: o non ne capiscono assolutamente una cippa, oppure sono in malafede per partito preso (la qual cosa non deve sorprendere perché per qualche misteriosa ragione in tanti mostrano una viscerale avversione alle fotocamere Sigma).


Se questi odiano sigma per motivi loro e fanno recensioni farlocche io non lo so.
Ne abbiamo parlato mille volte: lascia perdere le chiacchiere del web, ignorale in generale, ed in particolare i siti che CAMPANO di recensioni!!!   :puke:
Non dimentichiamoci che il web vive di un sistematico COPIA & INCOLLA, (*) e le principali fonti di COPIATURA RECENSIONI sono sempre proprio quelle meno attendibili per natura (per ragioni a mio avviso patologiche che andrebbero chieste a psicologi comportamentali specializzati nel "popolo del web") tra i quali per esempio il famigerato http://cameras.reviewed.com (che per me - e non sono certamente il solo a pensarlo - è un assoluto incompetente), il quale appunto sostiene che la SD Q sia una pessima fotocamera e - tra le altre cose - "col mirino peggiore del mondo", il tutto ovviamente basato sulla loro opinione, all'interno di una recensione fatta solo di aggettivi, come loro abitudine, e nel loro stile: inizio con qualche complimento e poi giù botte da orbi fino alla fine. Vivono di questo, poveracci....


La valutazione di un mirino e' soggettiva e io non l'ho visto di persona.
Appunto!


(*) ma anche gli "inventori di idiozie" sono una minoranza, mentre la maggioranza le idiozie si limita a copiarle ed incollarle
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Lorenzo F. - Giovedì, 16 Marzo 2017, 19:53:55
Personalmente posso dirvi che lo utilizzo si e no ache perchè lo schermo in live che io prima non usavo, è di una comodità inimmaginabile.
Quando lo uso mi stupisco sempre della luminosità e del fatto che i colori siano fedeli, inolre è comodo ed mostra tutto ció che serve ed anche di più volendo, essendo abituato ad un mirino ottico, la differenza la vedo nella nitidezza d'immagine, pur essendo buono, non è come il pentaprisma, tuttavia non ne ha nemmeno i difetti, vedasi luminosità, sicuramente il refresh si nota e fa in po difetto, dipenpe poi cosa ci fate, personalmente non faccio pan e non faccio roteare la macchina in aria  :P
.......ma come ripeto, staccando gli occhi e guardando 20 cm più in basso si ha a disposizione uno chermo enorme e stupendo, quindi mi viene da dire....maccchhiissenefrega se il mirino non è perfetto o come quello ottico.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: sergiozh - Giovedì, 16 Marzo 2017, 20:30:51
Personalmente trovo che mi riesce molto meglio la composizione se la faccio con un mirino e non con lo schermo. Col sole e molta luce esterna inoltre molti schermi si vedono male.

Di solito si legge che il mirino della Q non e' il migliore ma va bene e poi c'e' chi scrive che e' buonissimo e chi scrive che fa piuttosto schifo.

Io trovo che le recensioni ala fine servono, certo bisogna leggerne tante per un solo prodotto e guardare molte foto scattate da altri. Quando compro qualcosa ci metto qualche mese per farmi un giudizio definitivo e farmi delle prove in negozio non mi aiuta molto se non mi e' subito chiaro che il prodotto non fa veramente per me.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Lorenzo F. - Giovedì, 16 Marzo 2017, 21:04:01
vero, io parlo per utilizzo effettivo, anche sotto il sole.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: sergiozh - Giovedì, 16 Marzo 2017, 21:44:10
Hanno messo un gas o liquido segreto (non ricordo se gas o liquido) tra il vetro e il display della Q per migliorare la visibilita' del display al sole ho letto.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: KappaWu - Giovedì, 16 Marzo 2017, 22:23:14
Una cosa molto utile che ha questa macchina (e grazie appunto al mirino elettronico) è poter ingrandire l'immagine durante la mf manuale spingendo solamente un pulsante. Probabilmente  è comune a molte altre fotocamere ma io sono un po' ignorante riguardo  questi aspetti.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Ginni - Giovedì, 16 Marzo 2017, 22:53:01
La possibilità di ingrandire era già presente nella prima mirrorrless con mirino elettronico la Panasonic G1.
La vera svolta è il focus peaking introdotto da Sony.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Lorenzo F. - Giovedì, 16 Marzo 2017, 23:13:55
pensa che non lo sapevo, utilizzavo solo il fokus peaking, come si attiva l'ingrandimento?
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Sardosono - Venerdì, 17 Marzo 2017, 03:28:34
La vera svolta è il focus peaking introdotto da Sony.
Concordo, ma il focus peaking l'ha inventato la Ricoh, non la Sony.
E la leggibilità del focus peaking della Ricoh è tutt'ora la migliore fra tutte le altre di ogni marchio.
Inoltre, la seconda modalità di focus peaking della Ricoh, quella a "basso-rilievo", per il momento nessun altro è riuscito ad implementarla e neanche ad imitarla.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: KappaWu - Venerdì, 17 Marzo 2017, 04:14:14
pensa che non lo sapevo, utilizzavo solo il fokus peaking, come si attiva l'ingrandimento?
Togli l'autofocus e spingi l'enter. Anche il focus peaking viene ingrandito.
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: leleros - Venerdì, 17 Marzo 2017, 07:15:09
Ragazzacci ma a che cappero di ora vi mettete a scrivere?!
A letto su... altrimenti il giorno date i numeri! ;)
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Sardosono - Sabato, 18 Marzo 2017, 18:00:10
Monello Rosario che fa la spia.... :P
.... adesso la mamma mi svita la lampadina e se la porta via quando mi mette a letto...  :cry:
Titolo: Re:Perché non mi piace il sensore Q.
Inserito da: Lorenzo - Sabato, 18 Marzo 2017, 22:18:55
Monello Rosario che fa la spia.... :P
.... adesso la mamma mi svita la lampadina e se la porta via quando mi mette a letto...  :cry:
:rofl: :rofl: :rofl:
Buona questa!
L