Italian Foveon Community

Off-Topic => Parliamo d'altro... => Topic aperto da: BeSigma - Martedì, 08 Agosto 2017, 21:38:13

Titolo: Triste Saluto
Inserito da: BeSigma - Martedì, 08 Agosto 2017, 21:38:13
Ciao ragazzi, ultimamente non scrivo molto per motivi di lavoro... ma sono sempre dei Vostri...

Oggi Vi saluta Romeo, il mio piccolo Batman che, in una giornata molto calda  ha deciso di attraversare il ponte a seguito di una malore improvviso...

Si è addormentato sereno come sempre e non si è risvegliato...  :cry:

(https://farm8.staticflickr.com/7075/27214249772_aa38126cbf_k.jpg) (https://flic.kr/p/HsQ9jY)
Titolo: Re:Triste Saluto
Inserito da: elerum - Martedì, 08 Agosto 2017, 22:26:04
Le mie più sincere condoglianze caro Ignazio, chi ha in cura il più grande amico del uomo sa cosa vuol dire, sono come dei figli e a volte anche di più, mi dispiace tanto :(
Titolo: Re:Triste Saluto
Inserito da: conla - Martedì, 08 Agosto 2017, 23:40:09
Vedrai avrai solo buoni ricordi di Romeo passato questo periodo
Titolo: Re:Triste Saluto
Inserito da: aio_nonno - Mercoledì, 09 Agosto 2017, 10:11:11
 :cry: :cry: :cry: mi dispiace :-(
Titolo: Re:Triste Saluto
Inserito da: albertux - Mercoledì, 09 Agosto 2017, 10:14:22
...da padrone di un cagnaccio, non posso dire altro che è una perdita straziante, ma i ricordi rimarranno sempre in te.... 
Titolo: Re:Triste Saluto
Inserito da: leleros - Mercoledì, 09 Agosto 2017, 12:55:40
Nuuuuuuu..... Igna :cry: mi dispiace un sacco per Romeo, anche per te, Francesca e la poveretta Giulietta, a proposito come sta? sente la mancanza, ha avvertito il cambiamento?
 Pensa alle cose belle, ad esempio a quello che mi è venuto in mente adesso http://forum.foveon.it/index.php?topic=5259
Un abbraccio
Titolo: Re:Triste Saluto
Inserito da: Ginni - Mercoledì, 09 Agosto 2017, 13:13:55
Solo chi ha animali può comprendere quanto siano importanti.
Consolati non ha sofferto.
Titolo: Re:Triste Saluto
Inserito da: naphtha - Mercoledì, 09 Agosto 2017, 14:39:54
 :cry: Dannazione, mi spiace!
Titolo: Re:Triste Saluto
Inserito da: EXCEL - Mercoledì, 09 Agosto 2017, 14:49:26
Ciao BeSigma,

mi dispiace per il tuo dramma, perchè di dramma di tratta, dedico a Romeo queste righe scritte nel 1950 per il saggio So kam der Mensch auf den Hund (E l'uomo incontrò il cane)... Per me sono parole molto belle.

"Quando Dio creò il mondo deve aver avuto ragioni ben imperscrutabili per dare al cane una vita cinque volte più breve di quella del suo padrone. Nell'esistenza umana si soffre già abbastanza quando si è costretti a dire addio a una persona amata e si vede prossimo il momento del distacco, reso ineluttabile dal semplice fatto che essa è nata una ventina di anni prima di noi. A questo punto ci sarebbe davvero da domandarsi se sia saggio dare una parte del proprio cuore a una creatura che la vecchiaia e la morte coglieranno prima ancora che un essere umano, nato nel suo stesso giorno, possa dirsi davvero uscito dall'infanzia. È un ben triste richiamo alla caducità della vita quando il cane che si è conosciuto pochi anni prima - e si direbbe solo mesi - come un cucciolo buffo e commovente, già comincia a mostrare i segni della vecchiaia e si sa che di lì a due, al massimo tre anni si dovrà vederlo morire. Confesso che veder invecchiare un cane al quale voglio bene ha sempre gettato un'ombra sul mio umore, ha sempre avuto una parte non trascurabile tra le nubi oscure che offuscano la vista che ogni uomo ha sul proprio futuro. A questo si aggiungono le dure lotte interiori che ogni padrone deve superare quando, alla fine, il suo cane è colpito da un'incurabile malattia senile e si pone così il triste problema se e quando dargli l'estrema prova d'affetto con una morte senza sofferenza. Ringrazio il destino che, per quanto strano possa sembrare ciò, mi ha finora risparmiato questa pena. Con una sola eccezione, tutti i miei cani sono morti in età avanzata di morte improvvisa e senza soffrire. È ovvio, d'altro canto, che su questo non si può contare e perciò non posso poi prendermela tanto con quelle persone sensibili che non vogliono saperne di avere un cane pensando al dolore che procurerà loro l'inevitabile distacco. Però, pensandoci bene, con loro ce l'ho davvero. Nella vita umana è fatale che si paghi ogni gioia con un tributo di dolore, e l'individuo che si proibisce le poche gioie lecite ed eticamente ineccepibili dell'esistenza per paura di dover pagare il conto che il destino prima o poi gli presenterà, non posso in fondo considerarlo altro che un povero essere gretto e meschino. Colui che vuol far l'avaro con la moneta del dolore si ritiri in una soffitta come una vecchia zitella e vi rinsecchisca pian piano come un tubero sterile che non ha mai portato frutti."

(Konrad Lorenz)
Titolo: Re:Triste Saluto
Inserito da: BeSigma - Mercoledì, 09 Agosto 2017, 14:53:51
Grazie a tutti  :-[
Titolo: Re:Triste Saluto
Inserito da: Sardosono - Mercoledì, 09 Agosto 2017, 14:54:41
 :(
Titolo: Re:Triste Saluto
Inserito da: Silvia V - Giovedì, 10 Agosto 2017, 08:40:59
Mi dispiace tantissimo Ignazio...  :(