Italian Foveon Community

Off-Topic => Parliamo d'altro... => Topic aperto da: Italo - Domenica, 01 Gennaio 2017, 02:04:52

Titolo: Sono ancora qui...
Inserito da: Italo - Domenica, 01 Gennaio 2017, 02:04:52
... a quest'ora (02.00 del 1° gennaio 2017) perché ho un'occasionale discoteca all'aperto a circa 100 metri con woofer da 500W che mi fa venire la tachicardia.... mi sto chiedendo se è legittimo rompere le biglie a tutto un quartiere in centro città fino a quest'ora... avrei voglia di telefonare ai carabinieri, ma forse stanno ballando anche loro.  :ohi:  :diav:
Titolo: Buon Anno
Inserito da: leleros - Domenica, 01 Gennaio 2017, 07:35:44
Non è legittimo! DI PIÙ!!! :))
Ma che carabinieri e pompieri.... avresti dovuto indossare vestaglia e pantofole per poi andare dal DJ e chiedere di abbassare il volume :P
Un magnifico Buon 2017 Italo e a chi legge.

Dopo le feste tutti vegani e in bici... OK?

(http://www.mbgraphicsfilm.com/public/base/allegati/ingrassare.jpg)
Titolo: Re:Sono ancora qui...
Inserito da: clax - Domenica, 01 Gennaio 2017, 07:43:59
Ma che vestaglia e pantofole
ecco cosa doveva fare!!
 
(https://c3.staticflickr.com/1/606/31981268346_7a4a437cf8.jpg)

Chi ben comincia, è a metà dell'opera.
Titolo: Re:Sono ancora qui...
Inserito da: Italo - Domenica, 01 Gennaio 2017, 10:13:32
Purtroppo le danze "bump bump bump, bububump, bump bump"..... sono andate avanti fino alle quattro.  :cry:
Titolo: Re:Sono ancora qui...
Inserito da: famarm - Domenica, 01 Gennaio 2017, 10:20:12
Purtroppo le danze "bump bump bump, bububump, bump bump"..... sono andate avanti fino alle quattro.  :cry:

Buongiorno Italo e buon anno, secondo me puoi anche ritenerti fortunato  :-X
Titolo: Re:Sono ancora qui...
Inserito da: Italo - Domenica, 01 Gennaio 2017, 10:38:28
Citazione
... secondo me puoi anche ritenerti fortunato
Perché.... tu hai avuto di peggio?  ::)
Titolo: Re:Sono ancora qui...
Inserito da: famarm - Domenica, 01 Gennaio 2017, 10:46:02
Citazione
... secondo me puoi anche ritenerti fortunato
Perché.... tu hai avuto di peggio?  ::)

Per fortuna no!  O:-)
Titolo: Auguri!
Inserito da: naphtha - Domenica, 01 Gennaio 2017, 15:31:07
Auguriiiiii! :D


Povero Italo!!!  :azz:
Titolo: Re:Sono ancora qui...
Inserito da: BeSigma - Domenica, 01 Gennaio 2017, 15:32:20
dai italo, vuol dire che alla tua età c'è ancora tanto da fare :)
Titolo: Re:Sono ancora qui...
Inserito da: Silvia V - Domenica, 01 Gennaio 2017, 16:26:41
Ma che vestaglia e pantofole
ecco cosa doveva fare!!
 
(https://c3.staticflickr.com/1/606/31981268346_7a4a437cf8.jpg)

Chi ben comincia, è a metà dell'opera.

ahaha
quoto Clax in pieno  :diav:
Buon (ma non buonista) 2017 a voi!
Titolo: Re:Sono ancora qui...
Inserito da: conla - Domenica, 01 Gennaio 2017, 17:15:39
io mi sono accorto con il tempo di tollerare meno i "rumori" delle altre persone... segno dell'età che avanza... una volta mi faceva piacere...  :)
Titolo: Re:Sono ancora qui...
Inserito da: conla - Domenica, 01 Gennaio 2017, 17:17:06
a .... buon anno
Titolo: Re:Sono ancora qui...
Inserito da: Italo - Domenica, 01 Gennaio 2017, 17:18:02
Citazione
dai italo, vuol dire che alla tua età c'è ancora tanto da fare
Lo puoi dire forte!
Alla sveglia, vestire la signora (i collant sono un tormento) misurarle la pressione e ricordarle di prendere le pillole, preparare la colazione (pane tostato con confettura) seguito da caffè espresso (Hag), lavare i piatti e rassettare la cucina quindi decidere cosa mangiare in giornata (l'enigma più difficile), dopo mezz'ora qualche volta giungiamo ad un accordo allora prendo il giubbotto per andare alla vicina conad a prendere il pane quotidiano (toscano grande) insieme al companatico deciso in precedenza con lista su un foglietto che regolarmente dimentico a casa... passata la barriera di mendicanti neri nei pressi del mercato riesco finalmente ad entrare, all'improvviso mi coglie una tremenda angoscia: cosa devo comprare? Mentre fingo di guardare il settore "insalate" cerco di riordinare i miei pensieri, riesco a malapena a ricordare la metà della lista e dopo un breve pellegrinaggio lungo gli espositori raggiungo la cassa che sembra una dogana internazionale dove si intrecciano linguaggi in inglese, cinese e dialetto nostrano.
Torno così a casa con in mano due sacchetti in plastica pieni (riciclo sempre gli stessi, piegati e conservati nella tasca posteriore dei pantaloni), appena rientrato nell'appartamento la signora mi fa: hai preso il parmigiano?   :azz: Mi sono dimenticato ma trovo una scusa dicendo: al banco c'era troppa gente, ci torno dopo!
Le 10,30... mi concedo un minutino di relax visitando un forum di fotografia di cui non ricordo il nome.  ::)
11,30  :azz: l'ho acceso un minuto fa! Perché il PC ha la proprietà di accelerare il tempo?
Mentre chiudo il PC (l'ultimo con SSD che ho assemblato in aprile) grido alla signora che si trova al lato opposto della casa: hai preso la pillola delle 11? (sono tante le cose da ricordare che, se aspetto trenta secondi per andare da lei, l'oblio è garantito).
Giunto in cucina, mi appresto a fare il piatto rapido programmato in precedenza "pasta con radicchio trevigiano": sul tagliere eseguo un battuto di aglio e prezzemolo che metto in padella con mezzo bicchiere d'olio d'oliva, poi affetto trasversalmente il radicchio e lo verso nella padella ormai calda con sale qb mentre, a parte, ho messo a bollire un pentolino con l'acqua salata per la pasta... cotta la pasta, la scolo e la verso in padella sul radicchio già cotto, manteco il tutto e servo in tavola.
Non descrivo il mio pomeriggio tipico perché è ormai ora di preparare la cena.

Si Ignazio.... alla mia età c'è ancora tanto da fare! :(
Pensavo che il pensionamento mi avrebbe permesso di dedicarmi totalmente alle mie numerose passioni tecnologiche... delusione totale!




Titolo: Re:Sono ancora qui...
Inserito da: conla - Domenica, 01 Gennaio 2017, 17:54:48
Citazione
dai italo, vuol dire che alla tua età c'è ancora tanto da fare
Lo puoi dire forte!
Alla sveglia, vestire la signora (i collant sono un tormento) misurarle la pressione e ricordarle di prendere le pillole, preparare la colazione (pane tostato con confettura) seguito da caffè espresso (Hag), lavare i piatti e rassettare la cucina quindi decidere cosa mangiare in giornata (l'enigma più difficile), dopo mezz'ora qualche volta giungiamo ad un accordo allora prendo il giubbotto per andare alla vicina conad a prendere il pane quotidiano (toscano grande) insieme al companatico deciso in precedenza con lista su un foglietto che regolarmente dimentico a casa... passata la barriera di mendicanti neri nei pressi del mercato riesco finalmente ad entrare, all'improvviso mi coglie una tremenda angoscia: cosa devo comprare? Mentre fingo di guardare il settore "insalate" cerco di riordinare i miei pensieri, riesco a malapena a ricordare la metà della lista e dopo un breve pellegrinaggio lungo gli espositori raggiungo la cassa che sembra una dogana internazionale dove si intrecciano linguaggi in inglese, cinese e dialetto nostrano.
Torno così a casa con in mano due sacchetti in plastica pieni (riciclo sempre gli stessi, piegati e conservati nella tasca posteriore dei pantaloni), appena rientrato nell'appartamento la signora mi fa: hai preso il parmigiano?   :azz: Mi sono dimenticato ma trovo una scusa dicendo: al banco c'era troppa gente, ci torno dopo!
Le 10,30... mi concedo un minutino di relax visitando un forum di fotografia di cui non ricordo il nome.  ::)
11,30  :azz: l'ho acceso un minuto fa.... perché il PC ha la proprietà di accelerare il tempo?
Mentre chiudo il PC (l'ultimo con SSD assemblato in aprile) grido alla signora che si trova al lato opposto della casa: hai preso la pillola delle 11? (sono tante le cose da ricordare che, se aspetto trenta secondi per andare da lei, l'oblio è garantito).
Giunto in cucina, mi appresto a fare il piatto rapido programmato in precedenza "pasta con radicchio trevigiano": sul tagliere eseguo un battuto di aglio e prezzemolo che metto in padella con mezzo bicchiere d'olio d'oliva, poi affetto trasversalmente il radicchio e lo verso nella padella ormai calda con sale qb mentre, a parte, ho messo a bollire un pentolino con l'acqua salata per la pasta... cotta la pasta, la scolo e la verso in padella sul radicchio già cotto, manteco il tutto e servo in tavola.
Non descrivo il mio pomeriggio tipico perché è ormai ora di preparare la cena.

Si Ignazio.... alla mia età c'è ancora tanto da fare!   :(

che bel racconto ... e che bel reportage si potrebbe fare ... mi fa strano pur non conoscendoti a fondo capire che di fotografia ti ricordi tutto mentre la spesa niente ... mi ritrovo personalmente in questa fase ... :) :)  :) :)