Autore Topic: Rinascita dell pellicola...in Italia?  (Letto 387 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline DANYZ

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.600
    • Emilia-Romagna
  • Foveon User: Ex
ALOHA

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • ****
  • Post: 6.519
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:Rinascita dell pellicola...in Italia?
« Risposta #1 il: Sabato, 26 Aprile 2014, 09:38:11 »
Per me... è un'iniziativa suicida ma, se non "si allargassero" troppo, potrebbe soddisfare lo zoccolo duro dei nostalgici (che sicuramente non conoscono il foveon) per qualche tempo fino all'estinzione.  ::)
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline Foveanus

  • Poster
  • **
  • Post: 125
  • Saludos Amigos
    • Foggia
    • My flickr
  • Foveon User: Sì
Re:Rinascita dell pellicola...in Italia?
« Risposta #2 il: Domenica, 27 Aprile 2014, 20:32:14 »
Personalmente ritengo che la pellicola non morirà MAI vivendo tranquillamente e beatamente in un suo mercato di nicchia cessando però di essere una enorme fonte di guadagno per case come Fuji che fino a poco tempo fa si chiamava Fujifilm ed in un lontano passato vendeva SOPRATTUTTO pellicole e le fotocamere erano marchiate Fujica. Poco male, Fuji sta cavalcando alla grande l'onda digitale e se ne sta già facendo una ragione fermando la produzione massiva di pellicola a vantaggio di piccole case come l'Adox, la Foma e fino a poco tempo fa anche la Efke e speriamo a breve la mitica Ferrania, che riusciranno a tenere vivo un mercato fatto di appassionati. Inoltre nel mondo professionale, sul medio e grande formato credo che sia ancora conveniente scattare su pellicola.
Sicuramente il foveon è veramente molto "filmico" restituendo quel calore e quelle tonalità tipiche della pellicola...ma la pellicola è la pellicola.
Qualche giorno fa, mettendo ordine nella mia "stanza dei balocchi", mi è cascato un contenitore con tutti i miei negativi: li ho raccolti, rimessi nel contenitore e messo il tutto a posto. Pensavo se quei fotogrammi fossero stati SOLO dei file in un hard-disk e l'hard-disk fosse cascato a terra....cosa peraltro successa a più di una persona che conosco.
Oggi riesco tranquillamente a stampare un fotogramma dei miei nonni di 50 anni fa: i ns figli riusciranno a leggere i ns x3f...jpeg...tiff? Spero di sì.

Considero il digitale come una tecnologia utile e molto pratica che in alcuni settori (il video per esempio) per me è insostituibile ma in altri può benissimo affiancare la tecnologia analogica. Nell'audio ad esempio: IL CD sembra che agonizzi mentre il vinile è vivo e vegeto e gode di buona salute rinvigorito da iniziative come quella di alcuni siti dove acquistando un disco in vinile puoi scaricarti l'equivalente in MP3 così te lo ascolti sul tuo telefonino ed il tuo bel LP con quella bella copertina così grande e bella che l'appenderesti come un quadretto, te lo godi a casa.

Ah....NOSTALGIA CANAGLIA!

Foveon y pelicula (...y también m4/3) siempre! Hasta la vista!
 
Foveon + m4/3...be different

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • ****
  • Post: 6.519
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:Rinascita dell pellicola...in Italia?
« Risposta #3 il: Domenica, 27 Aprile 2014, 22:20:22 »
Citazione
....i ns figli riusciranno a leggere i ns x3f...jpeg...tiff? Spero di sì.
Se li stampi si... e non si rompono se cadono!
Per me la stampa è sempre l'ultima destinazione del digitale e non devo nemmeno spostarmi da quella che un tempo era la camera oscura, ora ho 2 stampanti a sublimazione per gli scatti più significativi dal 10x15 al 20x30 sento solo la mancanza di una versione bn che sarebbe facilissima da ottenere con l'impiego di un kit di solo nero ma i produttori non ci sentono da quell'orecchio!  :(
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.