Autore Topic: Recensione - Sigma SD1 Merrill  (Letto 267 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline naphtha

  • Senior
  • ****
  • Post: 986
  • Banco e sto.
    • Crotone
    • Personale
  • Foveon User: Sì
Recensione - Sigma SD1 Merrill
« il: Martedì, 28 Novembre 2017, 12:31:13 »
Dopo svariati anni di utilizzo, credo di essere in grado di poter dire la mia su questa macchina. Condivido in anteprima la recensione che vorrei aggiungere su Juza:

"Pro:
Ergonomia, Colori, Schermo, Mirino, Grana, Gamma Dinamica, Comandi, Filtro Infrarosso Estraibile, Microcontrasto, Sigma Photo Pro (software di sviluppo).

Contro:
Microcontrasto, Sigma Photo Pro (software di sviluppo), Grana, Schermo, Colori, Dipendenza generata dall'eccessiva qualità d'immagine, AF lento, Peso dei file, Dominante verde sempre presente.

Il corpo della Sigma SD1 Merrill ha una elevata ergonomia è leggero ed essenziale, la disposizione dei tasti è perfetta e la sensazione di solidità è percepibile già dalla prima volta che la si impugna. I materiali impiegati nella realizzazione del corpo sono di alto livello, diversamente non si può dire ciò dello schermo: pessimo sotto ogni punto di vista. C'è però da dire che su questo particolare strumento ogni lato negativo, si rileva quasi sempre uno stimolo. In questo caso la mancanza di uno schermo affidabile che confermi la buona riuscita dello scatto, spinge l'utente ad una ricerca maniacale sia della messa a fuoco che nella composizione durante la fase di scatto, un pò come si faceva con la pellicola. Il mirino è in linea con le concorrenti, le ghiere dei diaframmi/tempi sono fluide ma a volte imprecise, ho rilevato una certa latenza tra il movimento della ghiera e la variazione del settaggio in diverse occasioni. La scrittura dei file sulla CF è lenta se paragonata alle moderne reflex, ma risulta accettabile se paragoniamo questo strumento alle dirette concorrenti di quei tempi. Nel 2010 nessun concorrente era in grado di mettere sul mercato una reflex dotata di un sensore capace di generare file da 50-60mb e con una risoluzione paragonabile ad un Bayer da 46mpx. Indubbiamente il sensore è il pezzo forte della macchina, un Foveon da 15mpx 1:1:1 (un pixel per ogni canale RGB) capace di restituire dei colori e dei dettagli inimmaginabili. La struttura del sensore però non permette esposizioni superiori ai 120sec, genera dei file con forte rumore cromatico già ad 800 ISO e con una leggera dominante verde. A differenza del Bayer, il Foveon non necessita del boost di corrente per aumentare la sensibilità, infatti il settaggio della sensibilità è praticamente fittizio: la sensibilità rimane sempre a 100 ISO ed il software Sigma Photo Pro si adopera per "tirare" il file al valore  impostato durante la fase di scatto. Un grosso vantaggio se consideriamo quindi la possibilità di recupero delle luci e delle ombre in condizioni favorevoli, ma uno svantaggio se consideriamo la quantità di rumore cromatico che comporta tale operazione in contesti con poca luce. Rumore cromatico che comunque può essere aggirato con il bianco e nero, basta utilizzare un singolo canale (blu solitamente) oppure bilanciare i vari canali così da ridurre al minimo il rumore cromatico e garantirsi dei file degni di una pellicola da 1600 ISO. La lavorazione di questi enormi file è resa difficoltosa dal software proprietario "Sigma Photo Pro" che a causa degli algoritmi impiegati per lo sviluppo, richiede molto tempo e risorse per elaborare i file. Sinceramente dopo averlo utilizzato per circa 5 anni continuamente, posso dire che pur essendo lento è un software potentissimo, completo e tutto sommato di facile utilizzo. Bisogna sempre tenere in considerazione che la Foveon Inc. e Sigma, sono le uniche due aziende che investono sullo sviluppo e la produzione di questo sensore di conseguenza l'evoluzione della tecnologia viaggia su un binario più lento rispetto al comune Bayer. Consiglio questa macchina a tutti gli utenti, dal neofità che necessita di una buona palestra (bilanciamento del colore, attenzione in fase di scatto) all'amatore evoluto che ha voglia di lavorare con qualcosa di diverso ed unico."




Se notate qualche imprecisione nei concetti, nella forma od errori grammaticali fatelo presente :P  :ohi:
Sigma "Cavallo Pazzo" Merrill

Offline Ginni

  • Militant
  • ***
  • Post: 461
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Recensione - Sigma SD1 Merrill
« Risposta #1 il: Martedì, 28 Novembre 2017, 14:42:01 »
Ciao,
io non ho rilevato inesattezze.

Non entro nei meriti dei contenuti della recensione.

Sono rimasto un po spiazzato quando hai citato nei pro lo schemo per poi demolirlo nelle prime battute e riabilitarlo in seguito.
Penso che sia un 'effetto speciale' voluto.

Non condivido del tutto le tue considerazioni ma mi sembra una buona recenzione.

Forse pecca un po di 'innamoramento da foveon'  :).



Offline conla

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.652
    • Piemonte
  • Foveon User: Sì
Re:Recensione - Sigma SD1 Merrill
« Risposta #2 il: Martedì, 28 Novembre 2017, 14:42:59 »
direi tutto ok :si:
CRISigma :si:

Offline naphtha

  • Senior
  • ****
  • Post: 986
  • Banco e sto.
    • Crotone
    • Personale
  • Foveon User: Sì
Re:Recensione - Sigma SD1 Merrill
« Risposta #3 il: Martedì, 28 Novembre 2017, 14:45:57 »

Forse pecca un po di 'innamoramento da foveon'  :).

ahahahahah dannazione!  :ohi:  O:-)

direi tutto ok :si:

 ::)
Sigma "Cavallo Pazzo" Merrill

Offline Grande Fiammifero

  • Poster
  • **
  • Post: 188
  • DpM 2-3 Dp2s
    • Lugano
  • Foveon User: Sì
Re:Recensione - Sigma SD1 Merrill
« Risposta #4 il: Mercoledì, 29 Novembre 2017, 09:24:05 »
quella del micro contrasto tra i contro anziché tra i pro non l'hai spiegata e io non la capisco  :con:
La realtà che guardi e solo tua e di nessun altro

Offline EXCEL

  • Senior
  • ****
  • Post: 683
    • Germany
  • Foveon User: Sì
Re:Recensione - Sigma SD1 Merrill
« Risposta #5 il: Mercoledì, 29 Novembre 2017, 11:14:12 »
al di là di qualche piccola imprecisione (es: non è lenta a scrivere sulla  CF, ma è la mole di calcolo da smazzarsi ad essere enorme), dire si è ok, ma a mio parere troppe righe dedicate agli aspetti "tecnici" e poco a quelli "fotografici".
Cioè, noi che usiamo il foveon sopportiamo tutti i suoi limiti per la resa fotografica unica, paragonabile solo all'analogico, allora perchè spendere così poche parole per il microcontrasto, la profondità colore ed i passaggi tonali? cioè, se leggessi questa recensione, supponendo di non conoscere il foveon, non sarei più di tanto spinto ad acquistarla perchè questi aspetti non emergerebbero, vengono a malapena citati in questo passaggio "capace di restituire dei colori e dei dettagli inimmaginabili".
La storia degli iso, i tempi di caricamento, la conta dei megapixel, ci dedicherei massimo un rigo e mezzo.

www.moroph.eu

SD1 Merrill 10-20 EX + 24-105ART
Sigma DP1x
Ricoh GR II

Offline naphtha

  • Senior
  • ****
  • Post: 986
  • Banco e sto.
    • Crotone
    • Personale
  • Foveon User: Sì
Re:Recensione - Sigma SD1 Merrill
« Risposta #6 il: Mercoledì, 29 Novembre 2017, 11:56:58 »
al di là di qualche piccola imprecisione (es: non è lenta a scrivere sulla  CF, ma è la mole di calcolo da smazzarsi ad essere enorme), dire si è ok, ma a mio parere troppe righe dedicate agli aspetti "tecnici" e poco a quelli "fotografici".
Cioè, noi che usiamo il foveon sopportiamo tutti i suoi limiti per la resa fotografica unica, paragonabile solo all'analogico, allora perchè spendere così poche parole per il microcontrasto, la profondità colore ed i passaggi tonali? cioè, se leggessi questa recensione, supponendo di non conoscere il foveon, non sarei più di tanto spinto ad acquistarla perchè questi aspetti non emergerebbero, vengono a malapena citati in questo passaggio "capace di restituire dei colori e dei dettagli inimmaginabili".
La storia degli iso, i tempi di caricamento, la conta dei megapixel, ci dedicherei massimo un rigo e mezzo.

 :-\ vero, non c'avevo pensato
Sigma "Cavallo Pazzo" Merrill

Offline Grande Fiammifero

  • Poster
  • **
  • Post: 188
  • DpM 2-3 Dp2s
    • Lugano
  • Foveon User: Sì
Re:Recensione - Sigma SD1 Merrill
« Risposta #7 il: Mercoledì, 29 Novembre 2017, 21:27:22 »
Naphtha perdona l'insistenza, ti riformulo la domanda che probabilmente non era chiara

Perchè il microcontrasto che e uno dei grandi pregi del foveon e delle merrill in particolare figura tra tra i lati negativi ?
La realtà che guardi e solo tua e di nessun altro

Offline naphtha

  • Senior
  • ****
  • Post: 986
  • Banco e sto.
    • Crotone
    • Personale
  • Foveon User: Sì
Re:Recensione - Sigma SD1 Merrill
« Risposta #8 il: Mercoledì, 29 Novembre 2017, 21:43:25 »
Naphtha perdona l'insistenza, ti riformulo la domanda che probabilmente non era chiara

Perchè il microcontrasto che e uno dei grandi pregi del foveon e delle merrill in particolare figura tra tra i lati negativi ?

Perchè diventa una forma di dipendenza  :ohi:  Tutte le foto generate da sensori non Foveon sembrano spappolate e prive di tridimensionalità.... :))
Sigma "Cavallo Pazzo" Merrill

Offline Grande Fiammifero

  • Poster
  • **
  • Post: 188
  • DpM 2-3 Dp2s
    • Lugano
  • Foveon User: Sì
Re:Recensione - Sigma SD1 Merrill
« Risposta #9 il: Mercoledì, 29 Novembre 2017, 23:08:51 »
Naphtha perdona l'insistenza, ti riformulo la domanda che probabilmente non era chiara

Perchè il microcontrasto che e uno dei grandi pregi del foveon e delle merrill in particolare figura tra tra i lati negativi ?

Perchè diventa una forma di dipendenza  :ohi:  Tutte le foto generate da sensori non Foveon sembrano spappolate e prive di tridimensionalità.... :))

Ora e tutto chiaro e condivido in pieno  :si:
La realtà che guardi e solo tua e di nessun altro

Offline pacific palisades

  • Senior
  • ****
  • Post: 919
  • andrea
    • Forlì
  • Foveon User: Sì
Re:Recensione - Sigma SD1 Merrill
« Risposta #10 il: Lunedì, 29 Gennaio 2018, 12:45:51 »
Perchè diventa una forma di dipendenza  :ohi:  Tutte le foto generate da sensori non Foveon sembrano spappolate e prive di tridimensionalità.... :))

Praticamente, il Foveon genera l'immagine, la matrice di Bayer la degenera  ^-^
  • andrea
     
Se come so sei un marinaio che osserva l’arrivo del tifone, allora aggrappati stretto e forte all’elemento libero che liberamente voli.
Dario Voltolini Forme d'onda

Non tentare di adattarti a questi delicati palati. Puoi tagliare certo, puoi far fuori qualche ridondanza qua e là, ma sei 'raffinato' così, quando sei te stesso. Non farci caso quando ti danno del rozzo, non hanno nient'altro da opporti. Non sei come blateri di tanto in tanto una ciocchetta!
Antonio Moresco Lettere a nessuno

Offline Lorenzo F.

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.158
    • Calcinato (BS)
  • Foveon User: Sì
Re:Recensione - Sigma SD1 Merrill
« Risposta #11 il: Lunedì, 29 Gennaio 2018, 13:13:22 »
La fa a fettine per poi ricomporlà generando sfumature a media ponderata che per il 70% non esistono proprio.
Non sapere chi siamo è grave. Non sapere cosa si vuole è rischioso. Non capire con chi si sta parlando può essere drammatico.
M.Villani