Autore Topic: sd4 macchie sparse  (Letto 485 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline gobbo

  • Newbie
  • Post: 40
    • spagna
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
sd4 macchie sparse
« il: Venerdì, 13 Luglio 2018, 21:05:52 »
buona sera
dalle prime prove con la nuova camera, mi ritrovo macchie sparse magenta e verdi a caso per il fotogramma! se per qualche assurdo motivo tentassi anche solo di modificare l' esposizione o le ombre, anche di pochissimo, le cose peggiorano assai! im dng peggio che in raw nativo!  :con:
le aberrazioni con il 30 art in kit sono alle stelle!
qualche consiglio?
grazie

Offline pacific palisades

  • Militant
  • ***
  • Post: 476
  • andrea
    • Forlì
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:sd4 macchie sparse
« Risposta #1 il: Venerdì, 13 Luglio 2018, 22:11:17 »
Il fungo magenta cresce solo in certe condizioni, quelle perfette sono il muro bianco grutuluto di casa mia, ed è finito nella foto numero tre che ho fatto con la SD4 facendomi venire un coccolone.
Il fungo magenta cresce anche sulle foto con superfici sabbiose in condizioni difficili di luce. Deduco che il problema è originato da texture ruvida più luce difficile.
C'è un modo per toglierlo, basta capire che non è un problema della macchina, la macchina non ha problemi ma peculiarità. E' solo la mente del fotografo che può avere problemi: è lo scontro tra le aspettative e la realtà a generare dolore nella res cogitans.
Quindi concentrati per togliere il fungo magenta dalla tua mente.
Vedrai che non ti troverai più nelle condizioni in cui la SDQ fungheggia.

Oppure dedicati al bianco e nero, ma è un peccato perché la SDQ nella modalità colore naturale è splendida, quindi per abbandonare il colore bisogna davvero avere un grande amore e fascinazione totale per il ricco e grasso bianco e nero che può darti la SDQ.
  • andrea
     
Se come so sei un marinaio che osserva l’arrivo del tifone, allora aggrappati stretto e forte all’elemento libero che liberamente voli.
Dario Voltolini Forme d'onda

Non tentare di adattarti a questi delicati palati. Puoi tagliare certo, puoi far fuori qualche ridondanza qua e là, ma sei 'raffinato' così, quando sei te stesso. Non farci caso quando ti danno del rozzo, non hanno nient'altro da opporti. Non sei come blateri di tanto in tanto una ciocchetta!
Antonio Moresco Lettere a nessuno

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 6.099
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:sd4 macchie sparse
« Risposta #2 il: Venerdì, 13 Luglio 2018, 23:20:15 »
Citazione
... le aberrazioni con il 30 art in kit sono alle stelle!
Le macchie casuali verdi e magenta non sono aberrazioni ma rumore cromatico. Si notano più facilmente in corrispondenza di uniformi zone grigie e dipendono dall'insufficiente uniformità nella sensibilità cromatica dei pixel, specialmente in condizioni di scarsa illuminazione.
Si è anche assistito all'esistenza di esemplari più o meno "fortunati" dello stesso tipo di fotocamera... se la camera l'hai acquistata usata, quel problema potrebbe essere la causa della vendita.
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline Lorenzo F.

  • Senior
  • ****
  • Post: 847
    • Calcinato (BS)
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:sd4 macchie sparse
« Risposta #3 il: Venerdì, 13 Luglio 2018, 23:28:01 »
Condivido quanto giá scritto incluso il concetto di Andrea del fungo nelle nostre menti  :si:
Non sapere chi siamo è grave. Non sapere cosa si vuole è rischioso. Non capire con chi si sta parlando può essere drammatico.
M.Villani

Offline gobbo

  • Newbie
  • Post: 40
    • spagna
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:sd4 macchie sparse
« Risposta #4 il: Venerdì, 13 Luglio 2018, 23:57:40 »
la camera è nuova!
io non sono un neofita...è il mio lavoro, e scatto da tanti tanti anni... una cosa del genere non l'ho mai vista! poi più indago e più emergono problemi legati alla sd4 e non alle altre...quindi mi pare una presa in giro da parte del produttore! stavo stringendo rapporti con l' importatore locale, ma se deve essere un calvario del genere lascio perdere! mi può star bene che avvenga in dng e con software non proprietario...ma sigma su sigma mi pare assurdo!
io scatto al mare, praticamente sempre in controluce e con flash esterni...e, leggo che la sabbia non va bene, la superficie uniforme non va bene, i forti contrasti non vanno bene....vabbè capiamoci, imatrimoni al mare si fanno così  8)
l ho presa per paesaggi e shooting in esterna con flash mica per fare sport al palazzetto!
ora se la sd4 ha dei problemi di base che le altre non hanno, sarebbe il caso di essere onesti e dirlo, e scrivere pure delle mail (forse inutili) a sigma!
un pò come il mirino di gh5...finchè non ho sollevato il problema sembrava perfetto, poi si sono svegliati in parecchi e si sono accorti che in forti luci faceva pena!
io sono pragmatico e non faccio sconti a niente e nessuno! i miei denari sono veri, non mi pagano i brand, quindi pretendo che le cose che acquisto funzionino bene, conoscendone dal principio vantaggi e svantaggi!  :si:

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 6.099
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:sd4 macchie sparse
« Risposta #5 il: Sabato, 14 Luglio 2018, 00:21:41 »
Hai perfettamente ragione, ed è per questo che i professionisti di solito usano canikon per fare matrimoni mentre le sigma le usano in studio con luce controllata oppure per diletto come tutti in questo forum.

I problemi che lamenti non sono mai stati così gravi come nelle ultime serie di foveon e la qualità non è uniforme tra esemplari dello stesso tipo... bisogna essere fortunati nell'acquisto.
Se fosse stata acquistata in garanzia potresti provare a chiedere la sostituzione sperando che ti capiti un esemplare migliore, anche se finora ho visto solo problemi di trattamento.
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline pacific palisades

  • Militant
  • ***
  • Post: 476
  • andrea
    • Forlì
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:sd4 macchie sparse
« Risposta #6 il: Sabato, 14 Luglio 2018, 00:40:45 »
Gobbo, il firmware della fotocamera è aggiornato (version 1.10)?

https://www.sigma-global.com/en/download/cameras/firmware/


Vuoi condividere un file così proviamo a svilupparlo in SPP e vediamo quel che viene fuori?
il tuo SPP  è aggiornato alla versione 6.6?
  • andrea
     
Se come so sei un marinaio che osserva l’arrivo del tifone, allora aggrappati stretto e forte all’elemento libero che liberamente voli.
Dario Voltolini Forme d'onda

Non tentare di adattarti a questi delicati palati. Puoi tagliare certo, puoi far fuori qualche ridondanza qua e là, ma sei 'raffinato' così, quando sei te stesso. Non farci caso quando ti danno del rozzo, non hanno nient'altro da opporti. Non sei come blateri di tanto in tanto una ciocchetta!
Antonio Moresco Lettere a nessuno

Offline gobbo

  • Newbie
  • Post: 40
    • spagna
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:sd4 macchie sparse
« Risposta #7 il: Sabato, 14 Luglio 2018, 02:32:08 »
si ovvio che non userò sd4 in chiesa!...ma fuori al tramonto ci speravo, anche per dare un prodotto diverso!...la camera mi piace, sicuramente non la conosco, ma se apro un file di default....non deve presentare certi errori!
si spp 6.6
firm 1.10
come ve li passo i file? drive?
grazie della disponibiità

Offline pacific palisades

  • Militant
  • ***
  • Post: 476
  • andrea
    • Forlì
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:sd4 macchie sparse
« Risposta #8 il: Sabato, 14 Luglio 2018, 10:05:46 »

come ve li passo i file? drive?


Sì con drive si dovrebbe riuscire.

Ho letto sul tuo topic Che fatica che anche Italo ha la possibilità di svilupparli: <ho anche Win 7 con SPP 6... che può sviluppare gli X3F del Q ma non quelli SFD.
Quindi gobbo mi può mandare un X3F per vedere cosa ci posso tirare fuori (con calma).>

  • andrea
     
Se come so sei un marinaio che osserva l’arrivo del tifone, allora aggrappati stretto e forte all’elemento libero che liberamente voli.
Dario Voltolini Forme d'onda

Non tentare di adattarti a questi delicati palati. Puoi tagliare certo, puoi far fuori qualche ridondanza qua e là, ma sei 'raffinato' così, quando sei te stesso. Non farci caso quando ti danno del rozzo, non hanno nient'altro da opporti. Non sei come blateri di tanto in tanto una ciocchetta!
Antonio Moresco Lettere a nessuno

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 6.099
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:sd4 macchie sparse
« Risposta #9 il: Sabato, 14 Luglio 2018, 10:19:10 »
Premetto, però, che non ho mai sviluppato un file Q!  ::)
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline Lorenzo F.

  • Senior
  • ****
  • Post: 847
    • Calcinato (BS)
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:sd4 macchie sparse
« Risposta #10 il: Sabato, 14 Luglio 2018, 10:41:50 »
Prova a postare un file, provo a dargli uno sguardo.
Non sapere chi siamo è grave. Non sapere cosa si vuole è rischioso. Non capire con chi si sta parlando può essere drammatico.
M.Villani

Offline Sardosono

  • Global Moderator
  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.269
    • Casteddu
    • Mostra profilo
    • Italian Foven Community
  • Foveon User: Sì
Re:sd4 macchie sparse
« Risposta #11 il: Sabato, 14 Luglio 2018, 20:25:06 »
Manca l'informazione fondamentale: di quale indice di esposizione stiamo parlando?!...
Aspetto il RAW perché anche io sono curioso di dargli una occhiata... :-\

Comunque, per quanto mi riguarda, non mi sono mai imbattuto in chiazze da rumore entro i 100 o 200 ISO, ma soltanto a sensibilità superiori. Questo vale con TUTTI i Foveon, di tutte e quattro le generazioni di questo sensore. E siccome non mi passa neanche per l'anticamera del cervello di usare un qualunque Foveon a colori sopra i 200 ISO (ma vado oltre solo per il BN), è un problema che fatico a considerare tale.

Fatico a considerare la cosa un problema perché per me è evidente che il Foveon usato a colori è come una diapositiva da (circa) 100 ISO: non ha alcun senso tirarla oltre la sua sensibilità e poi meravigliarsi che produca artefatti cromatici, perché "tirando" la sensibilità gli artefatti cromatici non sono una possibilità ma una certezza.

Per tale ragione non capisco neanche tutti i suggerimenti/ricette di ripresa che mirano ad evitare la comparsa di tali artefatti, in particolare il rumore a chiazze, perché io li percepisco come una ostinazione ad usare questo sensore in modo anomalo.

Qualunque Foveon produce il rumore SEMPRE a chiazze, ciò in conseguenza della sua natura fisica a tre strati, e tale fenomeno è INELIMINABILE, in quanto il Foveon non ricorre all'amplificazione del segnale, ma tutte le sensibilità superiori a quella nativa sono ottenute ESCLUSIVAMENTE ricorrendo alla sua latitudine di posa. Ergo, l'unico modo per contenere il fenomeno del rumore a chiazze è quello di ridurre al minimo la comparsa di rumore apprezzabile in assoluto, ossia mantenendo la sensibilità a quella nativa (o al massimo uno stop sopra). Su questo NON si può barare, perché quando in SPP "correggiamo" l'esposizione di oltre 2/3 di stop, INEVITABILMENTE il rumore comincia a comparire nelle ombre profonde, e sarà per forza rumore a chiazze.

PS
Provando ad esprimere quanto sopra in termini più corretti, le cose stanno semplicemente come segue:

1) qualunque sensore Foveon fa affidamento sulla propria NOTEVOLISSIMA latitudine di posa;
2) purtroppo, però, per quanto assai più ampia di un sensore a mosaico, la latitudine di posa NON è la stessa fra i tre strati, ma è minore negli strati inferiori e di conseguenza, sugli stati inferiori l'informazione cromatica finisce prima!!!
3) in altre parole, in ogni immagine ci sarà sempre un livello di ombre oltre il quale la latitudine di posa del rosso finisce prima di quella del verde e del blu (rumore a chiazze cyan/verdi), ed un ulteriore livello nel quale rimane solo la latitudine di posa del blu (rumore a chiazze magenta/brune);
4) i due livelli di cui al punto precedente esistono SEMPRE, ma non sempre sono visibili: infatti, se finiscono in ombre talmente profonde da cadere nel nero, allora non saranno percepibili;
5) viceversa, tanto maggiore è l'indice di esposizione REALE, tanto più detti livelli escono dal nero e diventano visibili;
6) questo particolare tipo di artefatto cromatico (rumore) è sempre in forma di chiazze, perché su quel preciso livello non vi è più alcun segnale reale dello strato sensibile, ma vi sarà comunque il falso segnale del rumore elettronico; di conseguenza, quindi, il rapporto segnale/rumore arriva praticamente a ZERO, cioè il rumore diventa netto e sostanzialmente costante, cosa che ci appare con la forma di una "chiazza" più o meno uniforme.

Sembra complicato detto così a parole, ma in realtà è semplicissimo.
Congelare in una foto l'istante effimero ci permette di estrarlo dall'eternità, non tanto, o non soltanto, per documentarlo, quanto soprattutto per poterlo "ammirare" (anonimo sardo)

SDQ+SD15+SD10 50/1.4+17-70/2.8-4OS+17-35/2.8-4+Elmarit135/2.8
GX7+GX1+GH1 20/1.7+25/1.4+45/1.8+60/2.8+70/2.8+20-40/2.8+Vario-Elmarit14-50/2.8
X-T10 35/1.4+50/1.2+28/2.8+Sonnar90/2.8+135/2.5+16-50/3.5-5.6+70-200/4Macro
LX100  GXR+evf 50/2.5Macro+28/2.5  Alpha65  S3Pro  Digilux-2


Offline gobbo

  • Newbie
  • Post: 40
    • spagna
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:sd4 macchie sparse
« Risposta #13 il: Domenica, 15 Luglio 2018, 13:51:05 »
spero si possano scaricare...sono ignorante peso con ste cose  :ohi:
nella foto con il cuore ci sono zone magenta ed altre verdi...come se non sapesse come tradurre le informazioni!
nel ritratto ci sono aloni, e come una sorta di artefatti (probabilmente sto utilizzando la parola sbagliata), sul bordo della felpa!
dateci un occhio!
grazie mille

Online agostino

  • Militant
  • ***
  • Post: 414
    • Roma
    • Mostra profilo
  • Foveon User: Sì
Re:sd4 macchie sparse
« Risposta #14 il: Domenica, 15 Luglio 2018, 14:55:16 »
Qui

http://forum.foveon.it/index.php?topic=5821.15

Italo scovava le famose macchie in un crop di una foto da me scattata ed esposta (credo bene) senza alcuna correzione in SPP.

La foto è analoga di altre che ho postato nel mio primo post " prime foto con foveon e in particolare con sd 4", a pag 12 cirva di immagini.
  • Agostino
     
Fuji xe1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 50 +90 mm; sigma sd4 + 17-50 mm f 2,8 Ex.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)