Autore Topic: SDQ e gestione del rumore digitale  (Letto 1323 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 6.459
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:SDQ e gestione del rumore digitale
« Risposta #45 il: Giovedì, 16 Agosto 2018, 21:52:11 »
Citazione
Per il X3F devo ficcarlo in dropbox?
Per ora allega il jpeg, poi vedremo se si può fare la stessa cosa sull'X3F in dropbox.
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 6.459
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:SDQ e gestione del rumore digitale
« Risposta #46 il: Giovedì, 16 Agosto 2018, 22:05:21 »
Citazione
Mi son segnato l'espressione formidabile causare l'enfasi dei colori che non so dove, come userò da qualche parte.
Beh... "Enfasi" è sinonimo di "esagerazione, eccesso, esaltazione, impeto"... non necessariamente usata nel solo ambito verbale ma anche in ambiente tecnico ed in elettronica per indicare la funzione di appositi circuiti. http://www.homolaicus.com/scienza/reti/tecnologia/nodi/infocom.uniroma1.it/alef/libro/html/libro/node243.html
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline agostino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.011
  • Non sono un fotografo, ma miglioro se mi criticate
    • Roma
  • Foveon User: Sì
Re:SDQ e gestione del rumore digitale
« Risposta #47 il: Venerdì, 17 Agosto 2018, 08:17:38 »
Citazione
Per ora allega il jpeg, poi vedremo se si può fare la stessa cosa sull'X3F in dropbox.

Italo: ma i vari miei jpeg che sono all'inizio di questo topic non vanno bene? la tua enfatizzazione magenta/verde partiva da lì... (sono il dettaglio di una foto più ampia)
  • Agostinocantastorie?
     
Fuji xe1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 50 +90 mm; sigma sd4 + 17-50 mm f 2,8 Ex.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 6.459
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:SDQ e gestione del rumore digitale
« Risposta #48 il: Venerdì, 17 Agosto 2018, 09:52:15 »
Citazione
... ma i vari miei jpeg che sono all'inizio di questo topic non vanno bene?
Si, certo... sto andando via di testa!  :ohi:
Appena ho un attimo di calma mi ci metto!  ;)
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline agostino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.011
  • Non sono un fotografo, ma miglioro se mi criticate
    • Roma
  • Foveon User: Sì
Re:SDQ e gestione del rumore digitale
« Risposta #49 il: Venerdì, 17 Agosto 2018, 12:53:10 »
Citazione
Citazione
... ma i vari miei jpeg che sono all'inizio di questo topic non vanno bene?
Si, certo... sto andando via di testa!  :ohi:
Appena ho un attimo di calma mi ci metto!  ;)

Non ho fretta alcuna e ti ringrazio per la disponibilità
  • Agostinocantastorie?
     
Fuji xe1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 50 +90 mm; sigma sd4 + 17-50 mm f 2,8 Ex.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 6.459
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:SDQ e gestione del rumore digitale
« Risposta #50 il: Venerdì, 17 Agosto 2018, 17:28:07 »
Ho preso, a caso, l'ultimo crop che hai postato (D-1), nel quale (senza intervenire) sul mio CRT vedo già una parte rosata (a sinistra) e alcune macchie verde-ciano sul centro destra... se tu non le noti credo sia il caso di tarare / cambiare monitor o affinare la vista.

La regolazione della "Definizione" in SPP non cambia in nessun modo la quantità di rumore cromatico per cui le varie versioni di crop che hai pubblicato sono inutili.

Ho aperto il file in PSE > Regola Colore > Regola Tonalità / Saturazione






Ho poi posizionato il contagocce sulla zona rosata indicata dal cerchio bianco (in basso sulla sinistra) in modo da selezionare la specifica sfumatura di colore che PS mi ha classificato nella gamma "Rossi 2" anziché Magenta (il risultato cromatico non è lo stesso dell'esempio in pagina 2 perché ho preso come campione un altro crop che avevi, in parte, probabilmente già corretto / trattato... la procedura è comunque la stessa.)






Se vogliamo evidenziare quella sfumatura di colore possiamo aumentare la saturazione, del solo colore selezionato, al valore 90 o maggiore.






A questo punto possiamo agire sul colore complementare, che in questo caso si è rivelato non essere il verde ma il ciano, individuato ad occhio nel cerchietto bianco in zona centro-destra dove è stato poi portato il contagocce per valutare l'esatta sfumatura.





Portando la saturazione di questa sfumatura al valore 90, otteniamo l'enfasi di entrambe le anomalie cromatiche.





In SPP la procedura per l'individuazione delle anomalie cromatiche è sostanzialmente la stessa, l'importante sta nel non lasciare la gamma di frangia preimpostata ma determinarla col contagocce nei punti salienti / sospetti dell'immagine.

  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline agostino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.011
  • Non sono un fotografo, ma miglioro se mi criticate
    • Roma
  • Foveon User: Sì
Re:SDQ e gestione del rumore digitale
« Risposta #51 il: Venerdì, 17 Agosto 2018, 17:51:04 »
Ti ringrazio. Ti dirò che nei miei tentativi su PS di ieri il rosso mi usciva fuori proprio perché avevo notato la coloritura ma io insistevo nel cercare il magenta (SPP, però, sembra prevedere solo la ricerca di frange magenta e verde...)


Citazione
La regolazione della "Definizione" in SPP non cambia in nessun modo la quantità di rumore cromatico per cui le varie versioni di crop che hai pubblicato sono inutili. 

Sì, in realtà nel topic eravamo partiti nel discutere il giusto rapporto tra il controllo del rumore di luminanza e il controllo definizione e da qui i vari miei crop: su uno di questi mi hai fatto notare la magagna del rumore cromatico.

Mi eserciterò molto nel cercare questi malefici colori. Voglio anche verificare quanto siano di disturbo su immagini stampate.
  • Agostinocantastorie?
     
Fuji xe1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 50 +90 mm; sigma sd4 + 17-50 mm f 2,8 Ex.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)

Offline Silvia V

  • Senior
  • ****
  • Post: 641
  • - DP3M -
    • milano
  • Foveon User: Sì
Re:SDQ e gestione del rumore digitale
« Risposta #52 il: Venerdì, 17 Agosto 2018, 18:15:06 »
Citazione
.... e spuntato i correttori di frangia verde e magenta...
Non basta spuntare i riquadri, bisogna spuntare un colore alla volta, poi cliccare sul contagocce (in fondo al pannello) e, dopo averlo portato in corrispondenza del colore indesiderato, si clicca per identificarne esattamente la sfumatura, il cui "intervallo tonale" può poi essere ampliato o ristretto modificando il valore del corrispondente cursore, come anche la "quantità" della correzione con l'omonimo cursore.
La stessa operazione va fatta per il colore complementare (due colori si dicono complementari quando l'aumento dell'intensità di uno causa la riduzione dell'altro).
Sarebbe opportuno aumentare provvisoriamente la saturazione generale per meglio evidenziare l'effetto dell'intervento.

Grande Italo! non lo sapevo  :-X  ora provo
  • Silvia
     
DP3 Merril
Nikon D700
Olympus OMD em1
Nikon F2

"L'inizio è solo un seguito ed il libro degli eventi è sempre aperto a metà"

Offline pacific palisades

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.062
  • andrea
    • Forlì
  • Foveon User: Sì
Re:SDQ e gestione del rumore digitale
« Risposta #53 il: Venerdì, 17 Agosto 2018, 20:56:16 »
Citazione
.... e spuntato i correttori di frangia verde e magenta...
Non basta spuntare i riquadri, bisogna spuntare un colore alla volta, poi cliccare sul contagocce (in fondo al pannello) e, dopo averlo portato in corrispondenza del colore indesiderato, si clicca per identificarne esattamente la sfumatura, il cui "intervallo tonale" può poi essere ampliato o ristretto modificando il valore del corrispondente cursore, come anche la "quantità" della correzione con l'omonimo cursore.
La stessa operazione va fatta per il colore complementare (due colori si dicono complementari quando l'aumento dell'intensità di uno causa la riduzione dell'altro).
Sarebbe opportuno aumentare provvisoriamente la saturazione generale per meglio evidenziare l'effetto dell'intervento.

Grande Italo! non lo sapevo  :-X  ora provo

Non lo sapevo nemmeno io :ohi:

Italo, ti devo ringraziare questo è lo strumento più potente che imparo qui insieme a riserve e bruciature che mi aveva trasmesso Antonello.
Cioè ora posso fare degli interventi chirurgici sul colore con Photoshop.
Scusate se allego due foto di esempio, non metto solo il link perché vorrei che le aveste sotto gli occhi insieme per vedere i microinterventi

Versione diciamo originale



Versione con interventi tonailtà-saturazione su Photoshop



Non sono modifiche evidenti (cioè non ho voluto che fossero evidenti): ho saturato il blu del cervello del murales (senza saturare il blu del cartello tondo), ho spostato leggermente la tonalità dei "pali" marroni verso il rosso, ho saturato il palazzo sulla sinistra sotto la tettoia, e anche il giallo del semaforo, e ho desaturato quel pezzettino di casa rossiccia che si vedeva sulla destra vicino all'uomo.
Se si vuole toccare un solo punto dell'immagine che contiene il colore su cui intervenire basta fare una selezione del contorno che può essere tranquillamente molto approssimata.
Ora capisco come controllano il colore nelle foto che si vedono nei grandi premi fotografici dove guarda caso tutto è intonato che nemmeno ci fosse passato Piero della Francesca... e poi si vedono gli stessi colori su abiti di persone diverse (tutto il paese ha comperato in blocco al magazzino?).
Cavoli mi sento come se avessi un razzo sotto!

(Non badate alla foto che è fatta con un antico cellulare - che amo molto - dalla lente persino forse sporchetta).

  • andrea
     
Se come so sei un marinaio che osserva l’arrivo del tifone, allora aggrappati stretto e forte all’elemento libero che liberamente voli.
Dario Voltolini Forme d'onda

Non tentare di adattarti a questi delicati palati. Puoi tagliare certo, puoi far fuori qualche ridondanza qua e là, ma sei 'raffinato' così, quando sei te stesso. Non farci caso quando ti danno del rozzo, non hanno nient'altro da opporti. Non sei come blateri di tanto in tanto una ciocchetta!
Antonio Moresco Lettere a nessuno

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 6.459
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:SDQ e gestione del rumore digitale
« Risposta #54 il: Venerdì, 17 Agosto 2018, 22:06:12 »
Citazione
.... (SPP, però, sembra prevedere solo la ricerca di frange magenta e verde...)
No, esplora tutta la gamma cromatica, basta afferrare col cursore il colore centrale nella banda e trascinarlo in un senso o nell'altro con il sinistro del mouse premuto   ;)

Nell'esempio allegato ho selezionato manualmente il solo colore giallo stringendo l'ampiezza cromatica ("Intervallo tonale"), mentre ho ampliato al massimo quella del blu.
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline agostino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.011
  • Non sono un fotografo, ma miglioro se mi criticate
    • Roma
  • Foveon User: Sì
Re:SDQ e gestione del rumore digitale
« Risposta #55 il: Sabato, 18 Agosto 2018, 21:28:44 »
Italo: grazie.
  • Agostinocantastorie?
     
Fuji xe1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 50 +90 mm; sigma sd4 + 17-50 mm f 2,8 Ex.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 6.459
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:SDQ e gestione del rumore digitale
« Risposta #56 il: Domenica, 19 Agosto 2018, 09:58:26 »
Citazione
... Non badate alla foto che è fatta con un antico cellulare..
Se vi può consolare... anche il Bayer (con pixel troppo piccoli) soffre di rumore cromatico verde-magenta!  8)
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline agostino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.011
  • Non sono un fotografo, ma miglioro se mi criticate
    • Roma
  • Foveon User: Sì
Re:SDQ e gestione del rumore digitale
« Risposta #57 il: Domenica, 19 Agosto 2018, 14:36:07 »
Mi sembra di poter dire che con SPP, una volta spuntato il colore, puntato il contagocce e cliccato, per amplificare la visualizzazione del rumore cromatico bisogna spostare a sinistra il cursore in quanto -essendo un correttore - lo corregge al minimo e dunque lo amplifica.
  • Agostinocantastorie?
     
Fuji xe1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 50 +90 mm; sigma sd4 + 17-50 mm f 2,8 Ex.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)