FOTOGRAFIA > Fotografia

Bianco nero e contrappunto

(1/3) > >>

pacific palisades:
La pregiata confezione di un certo modello di Leica (forse l'ultima M Monochrom) contiene questa fotografia di Jacob Aue Sobol:



Il soggetto non ha nulla di speciale, un semplice campo da pallacanestro in un paese, quel che è speciale è il bellissimo ritmo dei bianchi e dei neri e dei grigi. Questo risultato così perfettamente musicale da sembrare un contrappunto di Bach si ritrova in tutti i bianchi e neri più belli della storia della fotografia. E mi pare che questa musica, musica di rapporti matematici, non si trovi invece nel colore. Beninteso ci si trovano altre cose straordinarie.
Le fotografie di Sobol sono oltremodo lavorate nello sviluppo, e anche in questa si capisce quanto tempo è stato impiegato per scurire e illuminare singole parti.
Quindi la Leica M Monochrom non serve a nulla, non serve a nulla nemmeno la SDQ: serve arrivare a un equilibrio o disequilibrio musicalmente bello.
E' tanto che ci pensavo, ma la voglia di scrivere questo brevissimo topic mi è venuta leggendo il giudizio di Antonello su questa fotografia di Hobbit che infatti quella musica ce l'ha:



Poi il prozio ritratto in foto ha anche un'abracadabrica somiglianza con lo scrittore Eugène Ionesco ma questa è un'altra storia


[sopra Eugène Ionesco]

Joserri:
Grazie mille, amico Andrea. Mi è piaciuto tutto, foto e testi. Sei un poeta.  :D

agostino:
La foto Leica sembra un quadro di Brughel fotografato..in bianco e nero.

pacific palisades:

--- Citazione da: agostino - Martedì, 07 Agosto 2018, 18:38:56 ---La foto Leica sembra un quadro di Brughel fotografato..in bianco e nero.

--- Termina citazione ---

Vero!

pacific palisades:

--- Citazione da: Joserri - Martedì, 07 Agosto 2018, 03:10:14 ---Grazie mille, amico Andrea. Mi è piaciuto tutto, foto e testi. Sei un poeta.  :D

--- Termina citazione ---

 O:-)

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa