Autore Topic: Bianco nero e contrappunto  (Letto 539 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline FabioBassTrbn

  • Newbie
  • Post: 36
    • Pistoia
  • Foveon User: Sì
Re:Bianco nero e contrappunto
« Risposta #15 il: Martedì, 26 Marzo 2019, 23:23:56 »
Trovo in questo forum persone che,
oltre alla competenza tecnica e all'esperienza,
esprimono grande cultura, sensibilità e spirito.
Grazie
  • Fabio
     

Offline stefano65

  • Militant
  • ***
  • Post: 290
    • Germania
  • Foveon User: Sì
Re:Bianco nero e contrappunto
« Risposta #16 il: Venerdì, 29 Marzo 2019, 15:25:01 »
Una sequenza di fotografie in bianco e nero (per pubblicizzare la Leica Q) una più musicale dell'altra, dove la musica è data appunto dalle voci del bianco e del nero.


Töp video,ottime immagini,sti .azz...!
Stefano
Il Foveon racconta,il mosaico cataloga

Offline pacific palisades

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.776
  • andrea
    • Forlì
    • Anobi biblioteca personale
  • Foveon User: Sì
Re:Bianco nero e contrappunto
« Risposta #17 il: Venerdì, 29 Marzo 2019, 16:32:30 »
Trovo in questo forum persone che,
oltre alla competenza tecnica e all'esperienza,
esprimono grande cultura, sensibilità e spirito.
Grazie

Ti ringrazio, io però competenza tecnica così così, quello è il campo di Antonellitalo; Antonello peraltro è una persona curiosa perché traduce la Bibbia cosa che non ti aspetteresti da un umano con impostazione fisico-matematica; Italo invece è il vero artista del sito, è talmente artista che ha superato l'arte, infatti sostiene che non è artista: in realtà è un performer, la sua performance artistica più conosciuta è intitolata "De sidera" - anche se lui non lo ha mai detto esplicitamente questo titolo, tuttavia si evince, - e consiste appunto nel desiderio o nostalgia degli astri che lo ha portato a costruirsi, pur di fotografarli, un telescopio autoprogettato installato sul tetto di una casa sul cocuzzolo di un monte, per essere più vicino agli astri (prima aveva costruito una grande barca, pur non essendo mai stato maestro d'ascia, per portare in giro il telescopio sul mare, ma non trovava mai calma piatta per guardare). De-sidera è il suo omaggio a Galileo Galilei.
"La fotografia, come la scrittura, ha una sua ambiguità, un suo lessico, una sua logica interna, un suo ritmo, tutti valori che non appartengono a una fotocopia."

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.

Offline FabioBassTrbn

  • Newbie
  • Post: 36
    • Pistoia
  • Foveon User: Sì
Re:Bianco nero e contrappunto
« Risposta #18 il: Venerdì, 29 Marzo 2019, 20:42:36 »
L'importante è avere de-sideri.
Tanto di quello che abbiamo esiste per i sogni di altri prima di noi.  ;)
  • Fabio
     

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • ****
  • Post: 6.872
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:Bianco nero e contrappunto
« Risposta #19 il: Venerdì, 29 Marzo 2019, 23:19:35 »
Citazione
... la sua performance artistica più conosciuta è intitolata "De sidera" - anche se lui non lo ha mai detto esplicitamente questo titolo, tuttavia si evince, - e consiste appunto nel desiderio o nostalgia degli astri che lo ha portato a costruirsi, pur di fotografarli, un telescopio autoprogettato installato sul tetto di una casa sul cocuzzolo di un monte, per essere più vicino agli astri
Non l'ho installato sul tetto di una casa, ho prima costruito "la casa" (l'osservatorio) con tanto di fondamenta in cemento per una profondità di due metri sotto la base del telescopio.
Negli ultimi 15 anni il "De sidera" è divenuto il "De resolutio foveonis".  8)

In caso di curiosità questo è il link al topic astrofotografico: http://forum.foveon.it/index.php?topic=75.0
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.