Autore Topic: acque setose a go-go  (Letto 499 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Ginni

  • Senior
  • ****
  • Post: 501
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:acque setose a go-go
« Risposta #30 il: Venerdì, 24 Agosto 2018, 14:06:27 »
Dai facciamo il contest con una regola per complicarci la vita: bandito l'uso del cavalletto, obbligatorio reggere la macchina con una sola mano ☺️

Offline Rino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.169
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:acque setose a go-go
« Risposta #31 il: Venerdì, 24 Agosto 2018, 19:49:06 »
Dai facciamo il contest con una regola per complicarci la vita: bandito l'uso del cavalletto, obbligatorio reggere la macchina con una sola mano ☺️

Aggiungerei obbligatorio anche usare la funzione SFD, ovviamente a mano libera!  :))
  • Rino
     

Offline pacific palisades

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.171
  • andrea
    • Forlì
  • Foveon User: Sì
Re:acque setose a go-go
« Risposta #32 il: Venerdì, 24 Agosto 2018, 20:19:36 »
Terza regola: bere tre Ichnusa 50cl prima di ogni scatto.
  • andrea
     
Se come so sei un marinaio che osserva l’arrivo del tifone, allora aggrappati stretto e forte all’elemento libero che liberamente voli.
Dario Voltolini Forme d'onda

Non tentare di adattarti a questi delicati palati. Puoi tagliare certo, puoi far fuori qualche ridondanza qua e là, ma sei 'raffinato' così, quando sei te stesso. Non farci caso quando ti danno del rozzo, non hanno nient'altro da opporti. Non sei come blateri di tanto in tanto una ciocchetta!
Antonio Moresco Lettere a nessuno

Offline andrea948

  • Militant
  • ***
  • Post: 350
    • Biella
  • Foveon User: Sì
Re:acque setose a go-go
« Risposta #33 il: Sabato, 25 Agosto 2018, 15:51:11 »
Visto che l'altra volta io e Agostino abbiamo scatenato un putiferio su una foto di Marco Dadone inserita nella rivista ufficiale di Sigma (Sein), e qualcuno si è indignato correndo in difesa (senza che ciò fosse necessario) del fotografo in oggetto. Come mia abitudine ho voluto approfondire il lavoro di Marco Dadone sul suo sito ufficiale (https://www.marcodadofoto.com), e conviene ripartire da qui.... Tutte (penso il 100%) le fotografie sono ottenute con il sistema Foveon, ed è uno spettacolo vedere il livello tecnico/artistico che Dadone ha raggiunto con questo sistema nel "genere" paesaggistico. Ora sicuramente la tecnica è a livelli notevoli sia sul lato ripresa ( filtri a lastra su tramonti e albe fronte ripresa) sia su quello post produzione; ma quello che è riuscito ad ottenere nell'ambito paesaggistico con il sistema Foveon è indiscutibilmente un punto di riferimento che azzera tutte le chiacchiere sui limiti di questo sistema. A buon intenditore... :gh:

Un punto fondamentale nei suoi scatti ,a mio avviso, è saper scegliere il PDR in funzione della luce , con molta capacità, senza azzardi estremi che anche con l'utilizzo dei migliori filtri a lastra il Foveon  comunque non riuscirebbe mai a digerire. E penso che questo sia uno dei segreti per una felice convivenza con questo sensore.
Canon Pixma Pro-1.

Offline Rino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.169
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:acque setose a go-go
« Risposta #34 il: Sabato, 25 Agosto 2018, 18:26:35 »
Un punto fondamentale nei suoi scatti ,a mio avviso, è saper scegliere il PDR in funzione della luce , con molta capacità, senza azzardi estremi che anche con l'utilizzo dei migliori filtri a lastra il Foveon  comunque non riuscirebbe mai a digerire. E penso che questo sia uno dei segreti per una felice convivenza con questo sensore.

Esatto. Il "segreto" del Foveon è tutto qui e non è da poco perché la conoscenza e del Foveon e la bravura del fotografo giocano un ruolo fondamentale. Un po' come quando mi chiedono se il Foveon è indicato per il reportage, la street o le riprese in poca luce: per onestà devo dire di no, ma quando lo si sa usare - cosa non scontata - ci si può scattare in qualsiasi situazione (o quasi), per giunta ottenendo ottimi risultati. Le mie migliori foto notturne le ho realizzate con il Foveon! :)
  • Rino
     

Offline andrea948

  • Militant
  • ***
  • Post: 350
    • Biella
  • Foveon User: Sì
Re:acque setose a go-go
« Risposta #35 il: Sabato, 25 Agosto 2018, 19:02:08 »
Sarebbe interessante approfondire l’uso dei filtri a lastra GND soft e hard con il Foveon. Per me l’uso dei filtri elettronici digradanti su PS,LR, o TM panel, con il Foveon non dà risultati di qualità, il più delle volte vengono fuori dei pastrocchi terribili.
Canon Pixma Pro-1.

Offline agostino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.171
  • Non sono un fotografo, ma miglioro se mi criticate
    • Roma
  • Foveon User: Sì
Re:acque setose a go-go
« Risposta #36 il: Sabato, 25 Agosto 2018, 20:22:04 »
Andrea, ho visto anche io le foto del sito e riconosco la qualità del fotografo che non avevo comunque messo in dubbio.
Bella l'idea della sfida alle acque setose ma già so che le mie, nella migliore delle ipotesi, verranno lanose!
  • Agostinocantastorie?
     
Fuji xe1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 50 +90 mm; sigma sd4 + 17-50 mm f 2,8 Ex.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)

Offline Rino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.169
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:acque setose a go-go
« Risposta #37 il: Domenica, 26 Agosto 2018, 10:12:42 »
Sarebbe interessante approfondire l’uso dei filtri a lastra GND soft e hard con il Foveon. Per me l’uso dei filtri elettronici digradanti su PS,LR, o TM panel, con il Foveon non dà risultati di qualità, il più delle volte vengono fuori dei pastrocchi terribili.

Concordo con te che i filtri digitali non siano lo stesso, ma solo se si intende recuperare tantissimo come nelle foto di Marco Dadone e similari. Per un uso normale (inteso come "molto moderato"), possono bastare ed infatti io non ne posseggo: per le mie foto bastano il polarizzatore (se è efficace), degli scatti multipli o la modalità SFD, ma le mie foto sono ben diverse da quelle di Marco. Ho da parte alcuni filtri digradanti che usavo con l'analogico, compreso il filtro tabacco che vedo sempre in quel genere di foto, ma non li ho mai usati con il digitale.
  • Rino
     

Offline agostino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.171
  • Non sono un fotografo, ma miglioro se mi criticate
    • Roma
  • Foveon User: Sì
Re:acque setose a go-go
« Risposta #38 il: Domenica, 02 Settembre 2018, 19:08:51 »
Sono in vacanza e PROPRIO in questo momento, sulla spiaggia del relitto di Caprera, un ragazzo sta scattando una foto acque setose (cavalletto e filtri grigi...). Brivido.
  • Agostinocantastorie?
     
Fuji xe1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 50 +90 mm; sigma sd4 + 17-50 mm f 2,8 Ex.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)

Offline pacific palisades

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.171
  • andrea
    • Forlì
  • Foveon User: Sì
Re:acque setose a go-go
« Risposta #39 il: Domenica, 02 Settembre 2018, 21:31:48 »
Sono in vacanza e PROPRIO in questo momento, sulla spiaggia del relitto di Caprera, un ragazzo sta scattando una foto acque setose (cavalletto e filtri grigi...). Brivido.

Puoi sempre entrare in scivolata sul treppiede realizzando una clamorosa azione difensiva! :D
  • andrea
     
Se come so sei un marinaio che osserva l’arrivo del tifone, allora aggrappati stretto e forte all’elemento libero che liberamente voli.
Dario Voltolini Forme d'onda

Non tentare di adattarti a questi delicati palati. Puoi tagliare certo, puoi far fuori qualche ridondanza qua e là, ma sei 'raffinato' così, quando sei te stesso. Non farci caso quando ti danno del rozzo, non hanno nient'altro da opporti. Non sei come blateri di tanto in tanto una ciocchetta!
Antonio Moresco Lettere a nessuno

Offline agostino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.171
  • Non sono un fotografo, ma miglioro se mi criticate
    • Roma
  • Foveon User: Sì
Re:acque setose a go-go
« Risposta #40 il: Domenica, 02 Settembre 2018, 22:34:46 »
Lo ho visto molto preso dall'impresa e ho deciso di lasciarlo al suo destino...
  • Agostinocantastorie?
     
Fuji xe1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 50 +90 mm; sigma sd4 + 17-50 mm f 2,8 Ex.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)

Offline andrea948

  • Militant
  • ***
  • Post: 350
    • Biella
  • Foveon User: Sì
Re:acque setose a go-go
« Risposta #41 il: Lunedì, 03 Settembre 2018, 10:09:04 »
Sono in vacanza e PROPRIO in questo momento, sulla spiaggia del relitto di Caprera, un ragazzo sta scattando una foto acque setose (cavalletto e filtri grigi...). Brivido.

Puoi sempre entrare in scivolata sul treppiede realizzando una clamorosa azione difensiva! :D
:P :P :gh:
Canon Pixma Pro-1.