Autore Topic: Autoritratto afferrando il bicchiere  (Letto 63 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline pacific palisades

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.071
  • andrea
    • Forlì
  • Foveon User: Sì
Autoritratto afferrando il bicchiere
« il: Lunedì, 03 Settembre 2018, 23:18:27 »



Non so il significato, assecondo quel che viene, se venisse un elefante che esplode aprendo le finestra del salone Batlló lo pubblicherei subito. In questo caso stavo mascherando una piccola zona e mi è piaciuta la forma della maschera veloce e il colore arancione, allora l'ho riprodotta coi pennelli. Capisco che questa spiegazione è poca cosa rispetto all'enigmaticità totale dell'immagine  :)
E' una foto fatta al buio con tempo impostato su T, e una torcetta per illuminare.
Forse è una di quelle fotografie che chiamo "una vetrata", cioè quasi impossibili da stampare che vivono soltanto di retroilluminazione.
  • andrea
     
Se come so sei un marinaio che osserva l’arrivo del tifone, allora aggrappati stretto e forte all’elemento libero che liberamente voli.
Dario Voltolini Forme d'onda

Non tentare di adattarti a questi delicati palati. Puoi tagliare certo, puoi far fuori qualche ridondanza qua e là, ma sei 'raffinato' così, quando sei te stesso. Non farci caso quando ti danno del rozzo, non hanno nient'altro da opporti. Non sei come blateri di tanto in tanto una ciocchetta!
Antonio Moresco Lettere a nessuno

Offline conla

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.658
    • Piemonte
  • Foveon User: Sì
Re:Autoritratto afferrando il bicchiere
« Risposta #1 il: Martedì, 04 Settembre 2018, 09:54:18 »
preferisco il peperone
CRISigma :si:

Offline Lorenzo F.

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.199
    • Calcinato (BS)
  • Foveon User: Sì
Re:Autoritratto afferrando il bicchiere
« Risposta #2 il: Martedì, 04 Settembre 2018, 09:55:03 »
Amo le prove  :)
Non sapere chi siamo è grave. Non sapere cosa si vuole è rischioso. Non capire con chi si sta parlando può essere drammatico.
M.Villani

Offline Brzęczyszczykiew

  • Junior
  • *
  • Post: 78
  • Foveon User: Sì
Re:Autoritratto afferrando il bicchiere
« Risposta #3 il: Martedì, 04 Settembre 2018, 10:54:16 »
Ancora commercializzano bicchieri colorati? Pensavo fossero un retaggio degli anni Ottanta.

Offline pacific palisades

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.071
  • andrea
    • Forlì
  • Foveon User: Sì
Re:Autoritratto afferrando il bicchiere
« Risposta #4 il: Martedì, 04 Settembre 2018, 19:51:17 »
preferisco il peperone

Il peperone è nella storia della fotografia - ma non il mio, questo.



Amo le prove  :)

Antonio Moresco, che è uno degli scrittori nella mia firma, aveva una mitica rubrica sulla rivista Fernandel intitolata proprio Le prove.




Ancora commercializzano bicchieri colorati? Pensavo fossero un retaggio degli anni Ottanta.

Quell'immagine è gli anni ottanta: il ritrarsi in modo comico, l'autoironia tipico strumento postmoderno, insieme alla citazione, alla confusione tra generi e registri, tutto finalizzato alla "leggerezza". C'è un ponte tra Lyotard, La condizione postmoderna (1979) e Calvino, Lezioni americane (1988).

Pensa alla leggendaria copertina di Ridi Pagliaccio in cui Mina si fa ritrarre da Mauro Balletti con una torta di compleanno che scivola dalla sua testa, oppure la copertina di Rane supreme in cui.
  • andrea
     
Se come so sei un marinaio che osserva l’arrivo del tifone, allora aggrappati stretto e forte all’elemento libero che liberamente voli.
Dario Voltolini Forme d'onda

Non tentare di adattarti a questi delicati palati. Puoi tagliare certo, puoi far fuori qualche ridondanza qua e là, ma sei 'raffinato' così, quando sei te stesso. Non farci caso quando ti danno del rozzo, non hanno nient'altro da opporti. Non sei come blateri di tanto in tanto una ciocchetta!
Antonio Moresco Lettere a nessuno