Autore Topic: Simmetrie e non. Riflessioni a margine di una visita e di una fotografia  (Letto 36 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online agostino

  • Senior
  • ****
  • Post: 620
  • Non sono un fotografo, ma miglioro se mi criticate
    • Roma
  • Foveon User: Sì
Simmetrie e non. Riflessioni a margine di una visita e di una fotografia
« il: Mercoledì, 12 Settembre 2018, 22:42:24 »
Era sempre inizio agosto (vedi topic ContaxG2 sexy)e visitavo il MAXXI. La mostra che mi aveva attratto era quella dedicata a Bruno Zevi

http://www.maxxi.art/events/gli-architetti-di-zevi-storia-e-controstoria-dellarchitettura-italiana-1944-2000/

Mostra notevole, con tantissimi foto e disegni di progetti degli architetti più valorizzati da Zevi, ben strutturata nella progressione storica. Particolarmente interessanti i video in cui Zevi spiega la sua visione dell'architettura, la polemica con l'ancoraggio al classicismo, l'insensatezza della ricerca forzata delle simmetrie. Su quest'ultimo punto c'è un bellissimo video in cui decostruisce l'attuale piazza Venezia riportandola all'originaria planimetria e mostrando a quale forzature (interi palazzi abbattuti e ricostruiti) porta la scelta ideologica di puntare ad una visione ordinata perché simmetrica. Lo stesso concetto lo spiega valorizzando i progetti di Brunelleschi, moderno tra i classici, con un video in cui racconta Sant'Ivo alla Sapienza. Come dargli torto, pensavo. Se non ci fosse quella lanterna spiraliforme ad avvitare il cielo sopra a Roma che ne sarebbe delle cupole modaiole (per l'epoca) barocche? Tutte disperse nell'aere, come mongolfiere...

Dopo un po' esco e mi dimentico tutto, gironzolo nella zona, passeggio sul ponte della musica (2011): a metà ponte, senza pensarci, mi giro e scatto la foto allegata.

Poi a casa la rivedo e penso a Zevi e mi dico: perché non hanno saputo fare un ponte più "spiazzante"? e perché mi è venuto così normale scattare questa foto?

Noterete che anche i cestini sono in perfetta simmetria...
  • Agostino
     
Fuji xe1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 50 +90 mm; sigma sd4 + 17-50 mm f 2,8 Ex.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)

Online agostino

  • Senior
  • ****
  • Post: 620
  • Non sono un fotografo, ma miglioro se mi criticate
    • Roma
  • Foveon User: Sì
Re:Simmetrie e non. Riflessioni a margine di una visita e di una fotografia
« Risposta #1 il: Mercoledì, 12 Settembre 2018, 23:01:55 »
Errore: non Brunelleschi, ovviamente, ma Borromini.
  • Agostino
     
Fuji xe1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 50 +90 mm; sigma sd4 + 17-50 mm f 2,8 Ex.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)

Offline pacific palisades

  • Senior
  • ****
  • Post: 766
  • andrea
    • Forlì
  • Foveon User: Sì
Re:Simmetrie e non. Riflessioni a margine di una visita e di una fotografia
« Risposta #2 il: Mercoledì, 12 Settembre 2018, 23:11:42 »
Se fossi ricco mi farei fare la casa da Frank Gehry, e se fossi ricco e con la macchina del tempo chiamerei Gaudì  ;)
  • andrea
     
Se come so sei un marinaio che osserva l’arrivo del tifone, allora aggrappati stretto e forte all’elemento libero che liberamente voli.
Dario Voltolini Forme d'onda

Non tentare di adattarti a questi delicati palati. Puoi tagliare certo, puoi far fuori qualche ridondanza qua e là, ma sei 'raffinato' così, quando sei te stesso. Non farci caso quando ti danno del rozzo, non hanno nient'altro da opporti. Non sei come blateri di tanto in tanto una ciocchetta!
Antonio Moresco Lettere a nessuno