Autore Topic: Cara vecchia 10  (Letto 572 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Lorenzo F.

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.213
    • Calcinato (BS)
  • Foveon User: Sì
Re:Cara vecchia 10
« Risposta #15 il: Domenica, 07 Ottobre 2018, 22:38:14 »
Questo è vero, è pur vero che se la stessa foto fosse stata ripresa con la Q degli inizi (firmware passati) il risultato sarebbe stato inconfondibile con un Foveon di serie precedenti.
Non sapere chi siamo è grave. Non sapere cosa si vuole è rischioso. Non capire con chi si sta parlando può essere drammatico.
M.Villani

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • ****
  • Post: 6.518
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:Cara vecchia 10
« Risposta #16 il: Domenica, 07 Ottobre 2018, 22:57:20 »
Citazione
Questo è vero, è pur vero che se la stessa foto fosse stata ripresa con la Q degli inizi (firmware passati) il risultato sarebbe stato inconfondibile con un Foveon di serie precedenti.
A me interessa un sensore che "sforni" strutturalmente un'immagine concettualmente pulita senza la necessità di "pezze" postume per mascherarne i difetti.
La configurazione con risoluzione degli strati diversa non è quella ideale ma è uno stratagemma (con annessi problemi, più o meno visibili) per rimediare alla ridotta sensibilità degli strati inferiori.
Non mi sono mai piegato alle esigenze del mercato: ho sempre rifiutato una tecnologia che non coincide con le mie esigenze, come già avvenuto con il VHS, LCD, Bayer e smartphone... e adesso posso aggiungere anche Sigma SDQ ed eventuali successive. 
Comunque, non sarà un doloroso sacrificio poiché la mia attività amatoriale sta chiudendo il battenti in ogni settore.
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline Ginni

  • Senior
  • ****
  • Post: 501
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Cara vecchia 10
« Risposta #17 il: Domenica, 07 Ottobre 2018, 23:18:37 »
Ehm io non capisco chi abbia la capacità da un file 2000x1440 la capacità di capire di che macchina s tratti.
Poi dal siggetto bisognerebbe avere proprio la test tra le nuvole 🙄

Offline Lorenzo F.

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.213
    • Calcinato (BS)
  • Foveon User: Sì
Re:Cara vecchia 10
« Risposta #18 il: Domenica, 07 Ottobre 2018, 23:22:38 »
@Italo: E mi trovi d'accordo con il tuo punto di vista, è che da quando è uscito il Q, ho sempre sentito dire e scrivere di presunte differenze da chi non sapeva nemmeno come individuarle.
E si univano al coro di coloro che piú saggiamente sostenevano che, si, le differenze c'erano ma bastava mascherare bene.


Il mio test che in origine era una prova per accertare quello che credevo fosse un difetto dell'obiettivo salvo poi scoprire che era il suo piú grande pregio, ha sottolineato che benché anche a livello fisico le differenze esistano concretamente, la resa se utilizzato in modo corretto ora è simile al punto da risultare ingannevole agli occhi dei piú.


Ovviamente e riallacciandomi alla tua affermazione un sensore 1:1:1 a differenza dell' 1:1:4 produce, produrrebbe e produrrá risultati con una minor percentuale di errore e cosa piú devastante all'atto pratico un minor ricorso a processi di mascheratura per bypassare tale errore e qualora fosse presentato un nuovo 1:1:1 bè.... WOW, non perchè mi serva ma perchè la base di partenza sará priva di questo errore.
Ecco l'affermazione "WOW non perchè mi serva" è a mio giudizio il nocciolo poichè tu cerchi la perfezione tecnica e concettuale, non tanto per scattare (poiché saresti in grado di scattare foto anche con nitrato d'argento e cuoio)  ma per altre motivazioni di ordine tecnologico che sono tue, corrette e personalissime.


Questa è una piccola dimostrazione non cercata che ora il Q può essere utilizzato anche se non tecnicamente e concettualmente perfetto, per realizzare capolavori ed il fatto che sia Q o M non pregiudica piú irrimediabilmente lo scatto allo stesso modo di come sarebbe stato in passato o sarebbe se eseguito con un Bayer (che è e rimane valido ed idoneo piú del Foveon per altre tipologie di fotografia)


@Ginni uno scatto della Q appena uscita si sarebbe distinto ed un occhio allenato come quello di Italo, che sa cosa cercare, lo avrebbe riconosciuto anche a questa risoluzione piccina, come tra l'altro é accaduto piú di una volta.
Non sapere chi siamo è grave. Non sapere cosa si vuole è rischioso. Non capire con chi si sta parlando può essere drammatico.
M.Villani

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • ****
  • Post: 6.518
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:Cara vecchia 10
« Risposta #19 il: Domenica, 07 Ottobre 2018, 23:40:28 »
Citazione
... poichè tu cerchi la perfezione tecnica e concettuale, non tanto per scattare ma per altre motivazioni che sono tue...
Certo ma, quello che sarebbe perfetto per me, penso che lo sia anche per voi: se non fanno un foveon 3 x 15Mpx su FF (che sarebbe una meraviglia) è perché il mercato richiede un continuo incremento di risoluzione di luminanza, che il foveon non può dare senza avere problemi di rumore e deficienza cromatica, per questo è nato il compromesso "Quattro" e credo che tale sarà, purtroppo per voi, il prossimo sensore FF.
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline Lorenzo F.

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.213
    • Calcinato (BS)
  • Foveon User: Sì
Re:Cara vecchia 10
« Risposta #20 il: Domenica, 07 Ottobre 2018, 23:46:11 »
Lo temo anche io per le ragioni che hai giustamente riportato, in questo un po' mi rassereno per il miglioramento che ho visto, anche se non è la perfezione.


Spero nel meno peggio, (poi il mercato purtroppo è in mano a chi non vede e legge i numeri al contrario)
Non sapere chi siamo è grave. Non sapere cosa si vuole è rischioso. Non capire con chi si sta parlando può essere drammatico.
M.Villani

Offline Ginni

  • Senior
  • ****
  • Post: 501
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Cara vecchia 10
« Risposta #21 il: Lunedì, 08 Ottobre 2018, 08:37:40 »
Non sono preoccupato solo dal sensore ...come sarà la full frame, se non cacciano il designer Q ho paura che sará difficile distinguere la macchina da una Nespresso.

Offline agostino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.174
  • Non sono un fotografo, ma miglioro se mi criticate
    • Roma
  • Foveon User: Sì
Re:Cara vecchia 10
« Risposta #22 il: Lunedì, 08 Ottobre 2018, 08:49:33 »
Io voto per il sensore à la Italo: il problema che Sigma deve attrarre chi viene da altro e se non riesce a far capire che "15M pixel grandi" per tre strati a informazione diretta sono una BOMBA si dovrà infognare nel "guardate quanti ce ne abbiamo noi di pixel..". Tenete conto che i Bayer girano su 50 Mp e impiastricciano talmente nel piccolo che imitano meglio la realtà di quanto accadeva prima. Il grosso problema del Foveon è che deve competere con il limite dei 100 ISO laddove altro refrein del mercato è poter scattare a 250000000 di ISO.
Nella sostanza è tutta una follia ma se io ci ho messo 10 anni ad arrivare al Foveon (4 da quando frequento il digitale) che pure partivo insoddisfatto, pensate che i  milioni di persone che acquistano macchine fotografiche abbiano tutto questo spirito critico?
Beati...
  • Agostinocantastorie?
     
Fuji xe1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 50 +90 mm; sigma sd4 + 17-50 mm f 2,8 Ex.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)

Offline pacific palisades

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.174
  • andrea
    • Forlì
  • Foveon User: Sì
Re:Cara vecchia 10
« Risposta #23 il: Lunedì, 08 Ottobre 2018, 22:30:01 »
Io voto per il sensore à la Italo: il problema che Sigma deve attrarre chi viene da altro e se non riesce a far capire che "15M pixel grandi" per tre strati a informazione diretta sono una BOMBA si dovrà infognare nel "guardate quanti ce ne abbiamo noi di pixel..". Tenete conto che i Bayer girano su 50 Mp e impiastricciano talmente nel piccolo che imitano meglio la realtà di quanto accadeva prima. Il grosso problema del Foveon è che deve competere con il limite dei 100 ISO laddove altro refrein del mercato è poter scattare a 250000000 di ISO.
Nella sostanza è tutta una follia ma se io ci ho messo 10 anni ad arrivare al Foveon (4 da quando frequento il digitale) che pure partivo insoddisfatto, pensate che i  milioni di persone che acquistano macchine fotografiche abbiano tutto questo spirito critico?
Beati...

Ci sono peculiarità del Foveon che secondo me non sono raggiungibili nemmeno colle big megapixel Bayer da migliaia e migliaia di euro:
- nel colore una fragilità-delicatezza che nella Quattro a volte diventa un bellissimo pittorico pastello (Mi pare fosse uno dei due mitici riparatori genovesi della Leica che ammirava degli obiettivi Leica proprio l'elegante tono pastello).
- nel bianconero una ricchezza che mi sembra infinita.

Penso sempre che l'esistenza ha una dimensione verticale, che bisogna immergersi e raggiungere zone scomode per vederne sia l'aspetto terribile che quello meraviglioso. Beh il Foveon è disposto verticalmente, la luce si immerge nel silicio per portare informazioni: io credo che il Foveon sia isomorfo all'esistere.
Il resto è dimensione superficiale con le sue semplificazioni e il suo scintillio.
Lo so che passo per scemo scrivendo queste cose, ma sono convinto che sia così.


  • andrea
     
Se come so sei un marinaio che osserva l’arrivo del tifone, allora aggrappati stretto e forte all’elemento libero che liberamente voli.
Dario Voltolini Forme d'onda

Non tentare di adattarti a questi delicati palati. Puoi tagliare certo, puoi far fuori qualche ridondanza qua e là, ma sei 'raffinato' così, quando sei te stesso. Non farci caso quando ti danno del rozzo, non hanno nient'altro da opporti. Non sei come blateri di tanto in tanto una ciocchetta!
Antonio Moresco Lettere a nessuno

Offline agostino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.174
  • Non sono un fotografo, ma miglioro se mi criticate
    • Roma
  • Foveon User: Sì
Re:Cara vecchia 10
« Risposta #24 il: Lunedì, 08 Ottobre 2018, 22:42:29 »
Citazione
Ci sono peculiarità del Foveon che secondo me non sono raggiungibili nemmeno colle big megapixel Bayer da migliaia e migliaia di euro:
- nel colore una fragilità-delicatezza che nella Quattro a volte diventa un bellissimo pittorico pastello (Mi pare fosse uno dei due mitici riparatori genovesi della Leica che ammirava degli obiettivi Leica proprio l'elegante tono pastello).
- nel bianconero una ricchezza che mi sembra infinita.

Penso sempre che l'esistenza ha una dimensione verticale, che bisogna immergersi e raggiungere zone scomode per vederne sia l'aspetto terribile che quello meraviglioso. Beh il Foveon è disposto verticalmente, la luce si immerge nel silicio per portare informazioni: io credo che il Foveon sia isomorfo all'esistere.
Il resto è dimensione superficiale con le sue semplificazioni e il suo scintillio.
Lo so che passo per scemo scrivendo queste cose, ma sono convinto che sia così.

Guarda che io sono d'accordo: il problema è che se al pupo gli dai gli omogenizzati, poi è difficile convincerlo che la ciccia è buona: magari  approda  all'hamburger con il ketchup* (i megapixel) ed è convinto che dopo gli omogeneizzati questa è la vera svolta.

* non so come si scrive: pace per gli stranieri
  • Agostinocantastorie?
     
Fuji xe1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 50 +90 mm; sigma sd4 + 17-50 mm f 2,8 Ex.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • ****
  • Post: 6.518
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:Cara vecchia 10
« Risposta #25 il: Lunedì, 08 Ottobre 2018, 23:21:31 »
C'è chi ha ipotizzato che il FFF consumi il doppio perché ha una superficie quasi doppia dell'APSc.
Un sensore grande il doppio non consuma il doppio se il numero dei pixel e l'architettura sono gli stessi!
I soli pixel (di qualsiasi dimensione) non svolgono alcun lavoro nella funzione di raccogliere fotoni che si trasformano in cariche elettriche, il consumo (e calore) maggiore è imputabile al numero di transistor necessari per codificare i dati dei pixel che, generalmente, si trovano nei chip inglobati nel sensore stesso.
Nel caso del Q, probabilmente, occorrono più transistor esclusivamente per codificare strati con diversa risoluzione in un unico file a risoluzione unica.
Escludendo il LV, un FFF 3x15Mpx (pixel pitch SD14/15) consumerebbe come una SD1, ma sarebbe usabile anche a 1600 iso con rumore e colori della 14.

SD14 + 200mm a f:2,8 - 30"- 1600 iso...... fatela con la Q!  8)

  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline pacific palisades

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.174
  • andrea
    • Forlì
  • Foveon User: Sì
Re:Cara vecchia 10
« Risposta #26 il: Lunedì, 08 Ottobre 2018, 23:27:08 »
Io ci proverei anche ma non saprei dove puntare, e poi servirebbe qualcosa tipo astroinseguitore?
  • andrea
     
Se come so sei un marinaio che osserva l’arrivo del tifone, allora aggrappati stretto e forte all’elemento libero che liberamente voli.
Dario Voltolini Forme d'onda

Non tentare di adattarti a questi delicati palati. Puoi tagliare certo, puoi far fuori qualche ridondanza qua e là, ma sei 'raffinato' così, quando sei te stesso. Non farci caso quando ti danno del rozzo, non hanno nient'altro da opporti. Non sei come blateri di tanto in tanto una ciocchetta!
Antonio Moresco Lettere a nessuno

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • ****
  • Post: 6.518
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:Cara vecchia 10
« Risposta #27 il: Lunedì, 08 Ottobre 2018, 23:35:00 »
Citazione
Io ci proverei anche ma non saprei dove puntare....
Intendevo f:2,8 - 30" - 1600 iso puntati anche su una zona terrestre altrettanto buia per vedere cosa "dice" il Rumore.....  ::)
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline Lorenzo F.

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.213
    • Calcinato (BS)
  • Foveon User: Sì
Re:Cara vecchia 10
« Risposta #28 il: Martedì, 09 Ottobre 2018, 00:40:51 »

SD14 + 200mm a f:2,8 - 30"- 1600 iso...... fatela con la Q!  8)


Sarebbe impossibile uno scatto simile con il Q, anche reffraddando ad-hoc il sensore con una cella di perltier, non è strutturato per quello, nella migliore delle ipotesi (ossia la riduzione minima del rumore) produrrebbe un risultato inaffidabile dal punto di vista cromatico poochè sbilanciato sullo strato pancromatico rispetto agli altri 2.
Ed in questo specifico caso nel quale la fedeltá cromatica è tutto, non sarebbe il sensore piú indicato.
Ed allora tutti ricorrono a sensori Bayer con la sua bella "affidabilitá" cromatica teorica migliore del 33%  :))


L'astrofotografia e l'astronomia in genere farebbero passi da gigante con un buon 3 strati alle spalle!
Non sapere chi siamo è grave. Non sapere cosa si vuole è rischioso. Non capire con chi si sta parlando può essere drammatico.
M.Villani

Offline hobbit

  • Militant
  • ***
  • Post: 376
    • Udine
  • Foveon User: Ex
Re:Cara vecchia 10
« Risposta #29 il: Martedì, 09 Ottobre 2018, 06:57:26 »
Riguardo al “test” a cui non ho partecipato, concordo con chi afferma che la foto a causa della mancanza di un soggetto, di forme definite, è inadatta ad una valutazione, per me poteva essere scattata con la 10 come con la mia gx7.

Il futuro FFF spero anch'io che sia a “bassa” risoluzione. Il mercato a differenza di anni fa, potrebbe comprendere meglio il senso di un simile prodotto. Lo dimostra l’aumento di notorietà che ha avuto il Foveon negli ultimi tempi.
Panasonic GX7 + PanaLeica 12-60 + PanaLeica 25mm + Sigma 60mm + Lumix 45-175 (sistema principale)
Panasonic GH1 + 14-45 (per il video)

"Molti di quelli che vivono meritano la morte, e molti di quelli che muoiono meritano la vita. Tu sei in grado di valutare, Frodo? Non essere troppo ansioso di elargire morte e giudizi. Anche i più saggi non conoscono tutti gli esiti." (J.R.R. Tolkien)