Autore Topic: fotocamera per ritratti  (Letto 712 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline pietro

  • Poster
  • **
  • Post: 108
    • ABBIATEGRASSO
  • Foveon User: Sì
fotocamera per ritratti
« il: Lunedì, 15 Ottobre 2018, 20:43:23 »
attualmente uso una dp1 e una dp2 per le foto durante le camminate in montagna e sono pienamente soddisfatto della resa per quanto riguarda i paesaggi.
Vorrei invece migliorare sostituendola la reflex(nikon d 50) che uso per le altre occasioni  tipo cerimonie ritratti ecc. in quei casi dove le sigma si dimostrano un po lente.
mi date qualche consiglio, preferirei rimanere in casa sigma, ma se necessario, per riuscire ad avere una macchina che sappia cogliere l'attimo, sarei disposto anche a cambiare marca.
ovviamente non ho in questo caso problemi di peso o dimensioni.

Offline pietro

  • Poster
  • **
  • Post: 108
    • ABBIATEGRASSO
  • Foveon User: Sì
Re:fotocamera per ritratti
« Risposta #1 il: Lunedì, 15 Ottobre 2018, 21:27:29 »
visto che preferirei un usato cosa mi dite della sigma sd 14 corredata con un 18-50

Offline Sardosono

  • Global Moderator
  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 2.626
    • Casteddu
    • Italian Foven Community
  • Foveon User: Sì
Re:fotocamera per ritratti
« Risposta #2 il: Lunedì, 15 Ottobre 2018, 22:34:14 »
Una SD14 o SD15 vanno entrambe più che bene, ed avendo un fattore di moltiplicazione pari a 1.7 il 50mm risulta giusto equivalente ad un perfetto 85mm!  ;)

Prima che tu lo chieda, le differenze principali (ossia quelle che - a mio personalissimo avviso - hanno rilevanza pratica fotografica, a parte le chiacchiere) tra queste due macchine sono le seguenti:

A) con la 14 devi mettere in conto di dover penare per avere un buon bilanciamento del bianco, mentre con la 15 il problema non si pone ed anche il WB automatico in camera è affidabilissimo

B) la 14 scatta soltanto in RAW, mentre la 15 anche in RAW+JPEG, ed il JPEG in camera è OTTIMO (secondo me è anche meglio di quello che produce SPP, quindi quando e se esponi in modo ottimale non sei obbligato a passare da SPP)

C) la 14 usa schede CF-Compact (e mi pare anche max da 4GB, ma di questo non sono certo) mentre la 15 usa le normali SD fino a 32 GB

D) nella 15 è stato introdotto un sistema di menu rapido (che manca nella 14) molto pratico, comodo ed efficiente (che è stato poi ripreso quasi identico sulla SD1), per cui imposti praticamente tutto al volo da lì e al menu accedi davvero raramente

Per il resto le macchine sono sostanzialmente identiche e anche le cromie che restituiscono sono sostanzialmente le stesse, molto simili a quelle della SD Quattro e diverse dalle Merrill.

Della SD15 e della SD14 bisogna però anche dire che esiste un percentuale significativa (all'origine era circa una su tre nel nuovo) di fotocamere che hanno il sistema di AF starato, cosa che crea problemi non da poco. Si può ovviamente tarare, ma l'operazione costa circa 90/100 euro + spedizione (in realtà si può fare anche in casa da soli avendo tempo, pazienza e un minimo di manualità, ma non tutti se la sentono). Di conseguenza, quindi, attenzione da chi compri ed anche ai prezzi che non appaiono adeguati, perché sul mercato dell'usato è MOLTO più facile trovare corpi macchina con l'AF più o meno impreciso piuttosto che normale (e quelli che sanno bene di averne una ottimamente tarata difficilmente la svendono ma ne chiedono un prezzo decente).
Congelare in una foto l'istante effimero ci permette di estrarlo dall'eternità, non tanto, o non soltanto, per documentarlo, quanto soprattutto per poterlo "ammirare" (anonimo sardo)

SDQ+SD15+SD10 18-35/1.8+50/1.4+17-70/2.8-4OS+17-35/2.8-4+Elmarit135/2.8
GX7+GX1+GH1 20/1.7+25/1.4+45/1.8+60/2.8+70/2.8+20-40/2.8+Vario-Elmarit-14-50/2.8
X-T10 35/1.4+50/1.2+28/2.8+Sonnar90/2.8+135/2.5+16-50/3.5-5.6OS+70-200/4Macro
LX100  GXR+evf 50/2.5Macro+28/2.5  Alpha65  S3Pro  Digilux-2

Offline pietro

  • Poster
  • **
  • Post: 108
    • ABBIATEGRASSO
  • Foveon User: Sì
Re:fotocamera per ritratti
« Risposta #3 il: Lunedì, 15 Ottobre 2018, 22:45:22 »
Grazie per la risposta.
è possibile verificare se l'autofocus è tarato al momento dell'acquisto  provando a fare qualche foto.
Rispetto alla mia vecchia nikon d 50 andrei a migliorare sicuramente come qualità di immagine, forse avrei qualche problema in più come praticita e velocita di messa a fuoco

Offline Ginni

  • Militant
  • ***
  • Post: 483
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:fotocamera per ritratti
« Risposta #4 il: Lunedì, 15 Ottobre 2018, 23:30:24 »
Ma potresti fare anche il tris con una Dp3 Merrill.

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • *****
  • Post: 6.459
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:fotocamera per ritratti
« Risposta #5 il: Martedì, 16 Ottobre 2018, 00:10:45 »
Citazione
Si può ovviamente tarare, ma l'operazione costa circa 90/100 euro + spedizione (in realtà si può fare anche in casa da soli avendo tempo, pazienza e un minimo di manualità...

Per esperienza diretta, avendo provato più volte, se con un obiettivo si tara per una certa distanza, cambiando distanza / focale / obiettivo non è garantito che mantenga il fuoco.
Forse è difficile da comprendere ma, in effetti, è come se il "feedback" dato dal sensore AF nel corpo sia condizionato da parametri non lineari presenti nell'ottica, perché la variazione di fuoco di un obiettivo non è lineare né nella variazione delle distanze, né variando la focale in uno zoom.... probabilmente esiste una curva standard memorizzata nel sw del chip di ogni ottica che, abbinata ad un corpo, se non controllata e corretta per quella combinazione, non modifica in modo congruo la lettura del sensore AF del corpo.

Se si acquista corpo e ottica in kit originale (selezionati e controllati dalla fabbrica) generalmente l'AF è soddisfacente su tutte le distanze / focali... se invece si acquista solo un obiettivo, anche nuovo, con chip standard (non verificato sul piano focale) molto spesso si hanno sgradite sorprese.

Nel vecchio forum foveon da cui provengo, un utente di Milano, che abita quasi di fronte all'assistenza Sigma, si lamentava che il nuovo 17-70 (che aveva acquistato per sostituire il modesto 18-50 del kit SD10) non metteva a fuoco quasi mai, l'ha inviato in assistenza insieme al corpo ed è tornato peggio di prima... per tutto questo suppongo che le impostazioni nel chip delle vecchie ottiche non possa essere modificato ed i servizi si affidano, come gli utenti, alla regolazione meccanica sugli specchietti del corpo che, quasi mai, risolve completamente il problema. :ohi:
La disponibilità dell'accessorio USB Dock ha finalmente permesso una maggiore coerenza nel dialogo tra corpo e lente, ma solo per gli obiettivi della recente serie A, C, S. dotati di chip ri-programmabile.

Sulla SD14 il problema sembra essersi perfino aggravato per la limitazione, rispetto alla SD10, della sensibilità di AF centrale su un solo asse, mentre l'altro asse ortogonale è stato dedicato ai punti periferici del campo.
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline pietro

  • Poster
  • **
  • Post: 108
    • ABBIATEGRASSO
  • Foveon User: Sì
Re:fotocamera per ritratti
« Risposta #6 il: Martedì, 16 Ottobre 2018, 11:09:21 »
cosa ne pensate di una sd14 con il 18-50 f3.5 e il 70-300 f 4.5
datemi se possibile anche un valore monetario

Offline Rino

  • Senior
  • ****
  • Post: 936
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:fotocamera per ritratti
« Risposta #7 il: Martedì, 16 Ottobre 2018, 11:12:39 »
attualmente uso una dp1 e una dp2 per le foto durante le camminate in montagna e sono pienamente soddisfatto della resa per quanto riguarda i paesaggi.
Vorrei invece migliorare sostituendola la reflex(nikon d 50) che uso per le altre occasioni  tipo cerimonie ritratti ecc. in quei casi dove le sigma si dimostrano un po lente.
mi date qualche consiglio, preferirei rimanere in casa sigma, ma se necessario, per riuscire ad avere una macchina che sappia cogliere l'attimo, sarei disposto anche a cambiare marca.
ovviamente non ho in questo caso problemi di peso o dimensioni.

Ciao,
attualmente fotografi cerimonie e ritratti con la Nikon D50 - una reflex economica di 12-13 anni fa - e vorresti migliorare le performance per questo tipo di servizi con una Sigma SD14/15?
Per me non ci siamo proprio: che la qualità del Foveon, anche obsoleto, a 100 ISO sia migliore di quella di un Bayer di pari generazione è indiscutibile, ma con una D50 le foto ad un matrimonio ce le fai, ti vengono tutte a fuoco senza incertezze, la fotocamera è reattiva, cogli l'attimo e, in condizioni di poca luce, puoi usare "sensibilità elevate" sino a 800 ISO (inguardabili secondo i parametri odierni, ma all'epoca erano buoni) mentre con una Sigma SD14/15 avrai un'elevatissima percentuale di foto sfocate, di certo non coglierai l'attimo e, con lo zoom standard ben poco luminoso, non so in quali situazioni riuscirai a fotografare a luce ambiente salvo usare sempre il flash. Non parliamo di elevate sensibilità, forse non peggio della D50, ma non vedo un reale salto di qualità e praticità. Per ritratti e cerimonie, se vuoi contenere l'investimento, cerca un corpo Nikon D700 d'occasione - reflex robusta e di qualità - ed avrai un ottimo strumento per lavorare con buona pace per la qualità Foveon che continuerai a goderti con le dp nelle tue passeggiate in montagna.
  • Rino
     

Offline DANYZ

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.584
    • Emilia-Romagna
  • Foveon User: Ex
Re:fotocamera per ritratti
« Risposta #8 il: Martedì, 16 Ottobre 2018, 11:53:09 »
Nel titolo parli di ritratto, e fin qui ok. Poi nel post specifichi che vuoi "cogliere l'attimo"...
Sai bene che l'af delle sigma non è che sia proprio il migliore.
Sostituisci la d50 con una moderna Aps-c non Foveon se vuoi rapidità. Se hai già un corredo Nikon rimani su Nikon.
Non so come siano le Sigma attuali come rapidità.
ALOHA

Offline Rino

  • Senior
  • ****
  • Post: 936
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:fotocamera per ritratti
« Risposta #9 il: Martedì, 16 Ottobre 2018, 12:14:23 »
Non so come siano le Sigma attuali come rapidità.

Le Quattro sono notevolmente più veloci e, soprattutto, infallibili per la messa a fuoco, ma non sceglierei di certo una Sigma se il mio scopo primario fosse quello di farci cerimonie e ritratti cogliendo l'attimo (*). Per carità, tutto è possibile e tanti (me compreso) ci hanno fatto anche del reportage, ma è un passo successivo, cioè quello di conoscere bene l'attrezzatura di cui si dispone e di imparare a farla trottare.

(*) Si impara ad anticipare i tempi per le azioni prevedibili (lo si faceva anche con le Rollei Biottica), ma quando l'azione non è prevedibile c'è poco da fare. L'attimo fuggente si perde, salvo farlo replicare, dire "Fermi tutti che non riesco a mettere a fuoco sulle fedi!" o adoperare quello che si è riusciti a fotografare coprendolo con 3 chili di effetti speciali con Photoshop.  :))
  • Rino
     

Offline pietro

  • Poster
  • **
  • Post: 108
    • ABBIATEGRASSO
  • Foveon User: Sì
Re:fotocamera per ritratti
« Risposta #10 il: Martedì, 16 Ottobre 2018, 12:18:46 »
siete stati chiarissimi, pensavo/speravo che le reflex sigma non avessero i problemi di lentezza ecc.della dp1 dp2.
P.s. le cerimonie a cui mi riferisco sono solamente le occasioni "pubbliche" che si presentano e che si presenteranno al mio neo nipotino, e i ritratti riguardano ancora lui.
il resto delle foto sono solo paesaggi montani e per quelli la sigma è imbattibile.

Offline Rino

  • Senior
  • ****
  • Post: 936
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:fotocamera per ritratti
« Risposta #11 il: Martedì, 16 Ottobre 2018, 12:29:31 »
siete stati chiarissimi, pensavo/speravo che le reflex sigma non avessero i problemi di lentezza ecc.della dp1 dp2.
P.s. le cerimonie a cui mi riferisco sono solamente le occasioni "pubbliche" che si presentano e che si presenteranno al mio neo nipotino, e i ritratti riguardano ancora lui.

A maggior ragione per i bambini, ti serve una macchina veloce e molto reattiva: oggi lo sono tutte (quelle con il Bayer), anche le più economiche, e lo sono già da qualche anno, e ti permettono di fotografare in tutte le condizioni di luce. Il Foveon è un altro pianeta come qualità, ma anche con una Sigma recente non riusciresti a cogliere quelle espressioni che durano un attimo, tipiche dei bambini. Pare che la nuova Sigma FF sia molto veloce, ma è tutta da vedere ed in ogni caso sarà costosa.
  • Rino
     

Offline Rino

  • Senior
  • ****
  • Post: 936
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:fotocamera per ritratti
« Risposta #12 il: Martedì, 16 Ottobre 2018, 15:22:59 »
siete stati chiarissimi, pensavo/speravo che le reflex sigma non avessero i problemi di lentezza ecc.della dp1 dp2.

La dp più anziana che ho provato è stata la dp2 Merrill di Mariano e non mi è sembrata così lenta, ma le Sigma non sono mai dei fulmini e, se le confronti con la Nikon D50, è senz'altro lenta. In compenso, le dp Merrill hanno la messa a fuoco molto accurata, cosa che non si può dire della SD1 Merrill, grande sensore in un corpo che ne vanifica le prestazioni a causa dell'AF impreciso.
Credo proprio che, per goderti il nipotino, la cosa migliore sia una moderna fotocamera Bayer anche di fascia bassa, magari Nikon se hai altre ottiche d utilizzare.
A suo tempo utilizzai la Nikon D50 anche come secondo corpo nei servizi matrimoniali e, in buona luce, se la cavava egregiamente.
  • Rino
     

Offline pietro

  • Poster
  • **
  • Post: 108
    • ABBIATEGRASSO
  • Foveon User: Sì
Re:fotocamera per ritratti
« Risposta #13 il: Martedì, 16 Ottobre 2018, 15:39:12 »
Rino purtroppo la d 700 costa un po troppo, cosa ne dici della d 90?

Offline Rino

  • Senior
  • ****
  • Post: 936
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:fotocamera per ritratti
« Risposta #14 il: Martedì, 16 Ottobre 2018, 15:45:10 »
Rino purtroppo la d 700 costa un po troppo, cosa ne dici della d 90?

Va benissimo anche lei. :)
Ma hai degli obiettivi Nikon da riutilizzare? Altrimenti non puntare ad una Nikon, ma alla fotocamera che trovi al prezzo migliore in rapporto alla qualità, alle condizioni ed all'età.
  • Rino