Autore Topic: Pixel-Shift...specchietto per le allodole o vantaggio reale?  (Letto 131 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline andrea948

  • Militant
  • ***
  • Post: 450
    • Biella
  • Foveon User: Sì
Pixel-Shift...specchietto per le allodole o vantaggio reale?
« il: Lunedì, 07 Gennaio 2019, 18:30:08 »
Posto due scatti realizzati utilizzando per uno dei due la funzione Pixel-Shift. I due scatti sono stati realizzati come ovvio su cavalletto, a distanza di pochi secondi uno dall'altro, tutti i settaggi della fotocamera erano sullo standard a parte il PixelShift. I raw non hanno subito alcuna trasformazione se non le correzioni automatiche dell'obiettivo in post per cui vignettatura, distorsione, aberrazioni cromatiche, frange colore. Il salvataggio è stato fatto in jpeg con la minima compressione possibile.
Ho scelto questo soggetto per la complessità dei particolari e delle luci in campo.
Per effettuare la comparazione potrete trovare i file jpeg in risoluzione di c.a. 35MB sul mio link Dropbox.
https://www.dropbox.com/sh/9hhl902qieb2v2t/AAA9E6sX9owLT8nUCXTXJOR0a?dl=0
Attendo commenti….. :-\
Canon Pixma Pro-1.

Offline Rino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.403
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Pixel-Shift...specchietto per le allodole o vantaggio reale?
« Risposta #1 il: Lunedì, 07 Gennaio 2019, 18:44:45 »
Posto due scatti realizzati utilizzando per uno dei due la funzione Pixel-Shift. I due scatti sono stati realizzati come ovvio su cavalletto, a distanza di pochi secondi uno dall'altro, tutti i settaggi della fotocamera erano sullo standard a parte il PixelShift. I raw non hanno subito alcuna trasformazione se non le correzioni automatiche dell'obiettivo in post per cui vignettatura, distorsione, aberrazioni cromatiche, frange colore. Il salvataggio è stato fatto in jpeg con la minima compressione possibile.
Ho scelto questo soggetto per la complessità dei particolari e delle luci in campo.

In teoria con il pixel-shift si dovrebbe aumentare in modo più che visibile la nitidezza arrivando alle soglie della qualità Foveon, ma non l'ho mai provato di persona e non so come vada in pratica. Di sicuro posso dire che la qualità delle due foto è quasi identica, giusto in qualche particolare mi pare un filino meglio il pixel-shift, ma solo perché me l'hai detto altrimenti non avrei notato nulla.
Però temo di essere un pessimo giudice perché, pur usando Sony e altre fotocamere dotate di sensore Bayer (da tempo nel cassetto), entrambe le foto mi sembrano leggermente sfocate e poco nitide: per te sono nella norma? Però noto anche la scarsa pdc e la scarsa qualità dell'ottica ai bordi per cui, volendo fare un test più attendibile, mettiti in condizioni migliori per eliminare le altre componenti.
  • Rino
     

Offline andrea948

  • Militant
  • ***
  • Post: 450
    • Biella
  • Foveon User: Sì
Re:Pixel-Shift...specchietto per le allodole o vantaggio reale?
« Risposta #2 il: Lunedì, 07 Gennaio 2019, 19:57:42 »
Si l’ho notato, ho utilizzato un diaframma 8, la fotocamera comunque era piuttosto vicina al soggetto  circa 60 cm e l’obiettivo non era sicuramente il più indicato (15-30 f/2,8) però comunque un obiettivo di qualità (Pentax HD FA) prodotto  da Pentax a partire dal 2016. Quindi andrebbe fatto un test con un altro obiettivo magari un macro, oppure provare con un soggetto completamente diverso.
Canon Pixma Pro-1.

Online Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • ****
  • Post: 6.727
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:Pixel-Shift...specchietto per le allodole o vantaggio reale?
« Risposta #3 il: Lunedì, 07 Gennaio 2019, 23:28:25 »
Anch'io, sui file a bassa compressione in dropbox, noto differenze difficilmente percettibili.
Con una ricerca on line ho notato che il vantaggio più evidente del pixel shift è l'assenza di moiré sui soggetti sensibili... ma in risoluzione del dettaglio il foveon è imbattibile!   8)
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline Ginni

  • Senior
  • ****
  • Post: 537
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Pixel-Shift...specchietto per le allodole o vantaggio reale?
« Risposta #4 il: Lunedì, 07 Gennaio 2019, 23:41:48 »
Ciao Andrea,
hai usato una Pentax K1?
Io non ho ancora provato il pixel shift, magari faccio anche io una prova, tempo permettendo.
Volevo comparare la K1 in apsc con la Sd1 Merrill e stessa ottica vite  .... ma la pigrizia.
In pixel shift la macchina genera il ipg. In camera?
Grazie

Offline pacific palisades

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.564
  • andrea
    • Forlì
  • Foveon User: Sì
Re:Pixel-Shift...specchietto per le allodole o vantaggio reale?
« Risposta #5 il: Martedì, 08 Gennaio 2019, 00:09:13 »
In pixel shift la macchina genera il ipg. In camera?
Grazie

Beh, se fotografi all'aperto no...
                :rofl:
"La fotografia, come la scrittura, ha una sua ambiguità, un suo lessico, una sua logica interna, un suo ritmo, tutti valori che non appartengono a una fotocopia."

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.

Offline andrea948

  • Militant
  • ***
  • Post: 450
    • Biella
  • Foveon User: Sì
Re:Pixel-Shift...specchietto per le allodole o vantaggio reale?
« Risposta #6 il: Martedì, 08 Gennaio 2019, 09:34:13 »
Ciao Andrea,
hai usato una Pentax K1?
Io non ho ancora provato il pixel shift, magari faccio anche io una prova, tempo permettendo.
Volevo comparare la K1 in apsc con la Sd1 Merrill e stessa ottica vite  .... ma la pigrizia.
In pixel shift la macchina genera il ipg. In camera?
Grazie

Ciao Ginni
Si, si tratta di una K1, con obiettivo HD FA 15-30mm f/2.8 ED SDM WR , la fotocamera nel mio caso ha generato un file raw (io ho scelto in DNG), la fotocamera unisce i 4 scatti elaborando un unico file da circa 150MB.
Canon Pixma Pro-1.

Offline andrea948

  • Militant
  • ***
  • Post: 450
    • Biella
  • Foveon User: Sì
Re:Pixel-Shift...specchietto per le allodole o vantaggio reale?
« Risposta #7 il: Martedì, 08 Gennaio 2019, 09:39:52 »
Anch'io, sui file a bassa compressione in dropbox, noto differenze difficilmente percettibili.
Con una ricerca on line ho notato che il vantaggio più evidente del pixel shift è l'assenza di moiré sui soggetti sensibili... ma in risoluzione del dettaglio il foveon è imbattibile!   8)

Buongiorno Italo
La prova che ho effettuato era per capire quanto poteva essere grande il vantaggio del Pixel Shift in termini di dettaglio e profondità colore, non aveva minimamente velleità di stabilire se può essere un'alternativa al Foveon, li non c'è  storia, e nemmeno si può iniziare una partita...sarebbe persa 4-0!
Canon Pixma Pro-1.

Offline Rino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.403
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Pixel-Shift...specchietto per le allodole o vantaggio reale?
« Risposta #8 il: Martedì, 08 Gennaio 2019, 12:59:53 »
La prova che ho effettuato era per capire quanto poteva essere grande il vantaggio del Pixel Shift in termini di dettaglio e profondità colore, non aveva minimamente velleità di stabilire se può essere un'alternativa al Foveon, li non c'è  storia, e nemmeno si può iniziare una partita...sarebbe persa 4-0!

In teoria non così tanto e, secondo le foto effettuate da DPreview, la differenza tra la foto normale e quella scattata con il pixel-shift è notevole arrivando quasi ad eguagliare la nitidezza del Foveon con il vantaggio di avere tra le mani una fotocamera molto versatile in grado di affrontare ogni situazione di lavoro. Sono sicuro che la sensazione di pulizia e bellezza delle immagini scattate con il Foveon siano ancora ineguagliate, ma il pixel-shift è un ottimo passo in particolare per l'eliminazione dell'effetto Moiré (basta esaminare la vecchia stampa sulla sinistra). Da sottolineare, però, che le foto scattate con la Sigma sd Quattro H sono al di sotto delle loro possibilità reali perché DPreview, non sapendo trattare i file del Foveon, ha scattato in DNG e, nella seconda tendina, quella corrispondente al pixel-shift per la Pentax, ha messo la "Super Hi Resolution" della Sigma che, come ben sappiamo, è una brutta ed inutile interpolazione.

https://www.dpreview.com/reviews/pentax-k-1/8
  • Rino
     

Offline andrea948

  • Militant
  • ***
  • Post: 450
    • Biella
  • Foveon User: Sì
Re:Pixel-Shift...specchietto per le allodole o vantaggio reale?
« Risposta #9 il: Martedì, 08 Gennaio 2019, 14:04:54 »
Avevo visto tempo fa l'articolo su Dpreview, e in effetti la qualità delle immagini scattate con la funzione Pixelshift era veramente eccezionale, però non riesco a riscontrarla negli scatti che ho effettuato, probabilmente c'è qualche settaggio non corretto, o la scelta dell'obiettivo per il tipo di soggetto non adatto, non lo so. Riproverò a fare qualche scatto in situazioni diverse, almeno per capire se veramente le prove viste in quell'articolo hanno un fondamento.
Canon Pixma Pro-1.

Offline notomb

  • Poster
  • **
  • Post: 105
    • Cesenatico - Romagna
  • Foveon User: Sì
Re:Pixel-Shift...specchietto per le allodole o vantaggio reale?
« Risposta #10 il: Martedì, 08 Gennaio 2019, 17:01:48 »
L'errore di fondo è prendere in considerazione dpreview  :) ^-^
  • Davide
     
Sigma SDQ - SD1 finalmente venduta /15/14
Sigma 18-35 art - 35 1.4 Art - 50 1.4 Art - 17-70 C - 105 Macro EX - 17-50 EX - 18-300 Olympus OM-D EM1
- 35 Macro 4/3 - Lumix 35-100 - Sigma 60 art

Offline andrea948

  • Militant
  • ***
  • Post: 450
    • Biella
  • Foveon User: Sì
Re:Pixel-Shift...specchietto per le allodole o vantaggio reale?
« Risposta #11 il: Martedì, 08 Gennaio 2019, 17:32:26 »
E proprio per l'appunto che le prove e meglio farsele da se…. :gh:
Canon Pixma Pro-1.

Offline Rino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.403
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Pixel-Shift...specchietto per le allodole o vantaggio reale?
« Risposta #12 il: Mercoledì, 09 Gennaio 2019, 11:46:00 »
L'errore di fondo è prendere in considerazione dpreview  :) ^-^

Sì e no. Tutti i test (ovviamente parlo di quelli ben fatti ed onesti) hanno i loro limiti e non riescono a dare l'idea esatta di come andrà un obiettivo o una fotocamera nella realtà pratica, ma un punto di partenza è comunque utile per chi non ha la possibilità di avere a disposizione fotocamere e obiettivi per poterseli fare da sé, ammesso che ne sia in grado perché i test che vedo fare dagli appassionati sono spesso allucinanti.
Le situazioni statiche di DPreview hanno tantissimi limiti, come pure i test MTF di Progresso Fotografico o i vecchi test con le mire ottiche, ma almeno forniscono dei dati che, analizzati cum grano salis, permettono di capire almeno i comportamenti di base (nel caso di un obiettivo, per esempio, se la risolvenza ai bordi è penosa o se la distorsione - ammesso che interessi - è da suicidio). Poi nulla toglie che l'obiettivo con minore risolvenza possa avere una resa stupenda sul campo in barba a quello che spaccava i peli in due ed è sempre stato così anche ai tempi dell'analogico.

Abbiamo i test professionali per qualsiasi cosa - fotocamere, obiettivi, auto, moto, computer, scope elettriche, forni a microonde... - e sono contento che ci siano mentre detesto il sovraffollamento di test amatoriali condotti con incompetenza ("Ho scattato una foto al mare al tramonto con la fotocamera X un anno fa, oggi ho scattato un'altra foto al mare al tramonto con la fotocamera Y mettendo a fuoco sugli alberi in primo piano anziché sulle onde del mare e deduco che la fotocamera X ha una resa spettacolare ed ineguagliabile con le onde che le Y se la sognano"). I test vanno sempre letti bene, completamente, a fondo e tirando le proprie conclusioni che potrebbero essere diverse da quelle di chi ha scritto il test pur partendo dalle sue rilevazioni.
  • Rino
     

Offline andrea948

  • Militant
  • ***
  • Post: 450
    • Biella
  • Foveon User: Sì
Re:Pixel-Shift...specchietto per le allodole o vantaggio reale?
« Risposta #13 il: Mercoledì, 09 Gennaio 2019, 12:52:48 »



Abbiamo i test professionali per qualsiasi cosa - fotocamere, obiettivi, auto, moto, computer, scope elettriche, forni a microonde... - e sono contento che ci siano mentre detesto il sovraffollamento di test amatoriali condotti con incompetenza ("Ho scattato una foto al mare al tramonto con la fotocamera X un anno fa, oggi ho scattato un'altra foto al mare al tramonto con la fotocamera Y mettendo a fuoco sugli alberi in primo piano anziché sulle onde del mare e deduco che la fotocamera X ha una resa spettacolare ed ineguagliabile con le onde che le Y se la sognano"). I test vanno sempre letti bene, completamente, a fondo e tirando le proprie conclusioni che potrebbero essere diverse da quelle di chi ha scritto il test pur partendo dalle sue rilevazioni.
[/quote]
 
Spero non sia il mio caso...mi è rimasta la deformazione professionale dei miei studi di chimica in laboratorio di analisi quantitativa :pau: :bb:
Canon Pixma Pro-1.