Autore Topic: Sigma sd Quattro + 17-50 2.8 sigma  (Letto 322 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Matteo Ucc

  • Newbie
  • Post: 9
    • Assisi
  • Foveon User: A breve
Sigma sd Quattro + 17-50 2.8 sigma
« il: Mercoledì, 09 Gennaio 2019, 19:03:14 »
Buonasera amici del forum. Sono già in possesso di una meravigliosa e tanto amata DP2 merrill, che tante soddisfazioni mi ha regalato, ma ultimamente mi sono invaghito (e non poco) della sd Quattro. Me ne venderebbero una abbinata ad un 17-50 2.8 ad un prezzo più che onesto ed in condizioni ottime. La mia domanda è: acquistando la SD quattro la piccola dp2 rimarrà nel cassetto? Oppure, riformulando la domanda, vendere la dp2 merrill ed acquistare con il ricavato la SD mi farebbe pentire della scelta? La maggior versatilità della SD renderebbe inutile tenere la dp2 secondo voi? ::)
Grazie in anticipo per le risposte.  ^-^

Offline Rino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.403
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma sd Quattro + 17-50 2.8 sigma
« Risposta #1 il: Mercoledì, 09 Gennaio 2019, 20:22:44 »
acquistando la SD quattro la piccola dp2 rimarrà nel cassetto? Oppure, riformulando la domanda, vendere la dp2 merrill ed acquistare con il ricavato la SD mi farebbe pentire della scelta? La maggior versatilità della SD renderebbe inutile tenere la dp2 secondo voi? ::)

Ciao, non mi sembrano assolutamente in competizione: al di là di qualsiasi considerazione sui sensori, una è una fotocamera grossa e pesante ad ottiche intercambiabili, l'altra una compatta e leggera fotocamera ad ottica fissa. Non amerai portarti sempre la sd Quattro dietro, ma spazio per una qualsiasi dp lo trovi sempre come una volta si faceva per le varie compatte 35mm ad ottica fissa (anche se, in verità, una Minox era ben più piccola e leggera di una dp2 Merrill).
  • Rino
     

Offline pacific palisades

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.564
  • andrea
    • Forlì
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma sd Quattro + 17-50 2.8 sigma
« Risposta #2 il: Mercoledì, 09 Gennaio 2019, 20:27:18 »
Esatto... <<la piccola dp2>> in quell'attributo c'è la risposta  :si:
"La fotografia, come la scrittura, ha una sua ambiguità, un suo lessico, una sua logica interna, un suo ritmo, tutti valori che non appartengono a una fotocopia."

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.

Online mr_mouse

  • Junior
  • *
  • Post: 69
    • trestina
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma sd Quattro + 17-50 2.8 sigma
« Risposta #3 il: Giovedì, 10 Gennaio 2019, 12:11:49 »
... è però altresì vero che vendere una DP2 adesso si rischia di prenderci più di quanto la si è pagata!!!

Offline pacific palisades

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.564
  • andrea
    • Forlì
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma sd Quattro + 17-50 2.8 sigma
« Risposta #4 il: Venerdì, 11 Gennaio 2019, 08:01:33 »
... è però altresì vero che vendere una DP2 adesso si rischia di prenderci più di quanto la si è pagata!!!

Vero anche questo...  :-\
"La fotografia, come la scrittura, ha una sua ambiguità, un suo lessico, una sua logica interna, un suo ritmo, tutti valori che non appartengono a una fotocopia."

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.

Online agostino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.600
  • Non sono un fotografo, ma miglioro se mi criticate
    • Roma
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma sd Quattro + 17-50 2.8 sigma
« Risposta #5 il: Venerdì, 11 Gennaio 2019, 09:52:07 »
Anche io ho la stessa accopiata: sappi che l'autofocus del 17-50 ex ecc a certe escursioni e/o distanze tende a toppare (non lo ho mai verificato in autonomia ma ne ho sentito ampiamente parlare...). Io lo uso in Manual focus  e me ne frego (quando lo ho usato in AF non ho verificato problemi, ma non ho fatto prove serie)
  • Agostinocantastorie?
     
Fuji xe1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 50 +90 mm; sigma sd4 + 17-50 mm f 2,8 Ex.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)

Offline andrea948

  • Militant
  • ***
  • Post: 450
    • Biella
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma sd Quattro + 17-50 2.8 sigma
« Risposta #6 il: Venerdì, 11 Gennaio 2019, 11:04:54 »
Allora……….per quanto mi riguarda il sensore della DP2 Merril è migliore del sensore SDQ, sarà una questione di gusti, non lo so, ma se da un lato le cromie del SDQ sono belle senza modifiche a diffrenza del Merril, dall'altro il dettaglio del Merril a mio avviso è migliore così come è migliore la pulizia  da rumore, inoltre la funzione di SPP il Fill-ligth, con il Merril è miracolosa con i file del SDQ non da assolutamente gli stessi risultati, ripeto pareri personali!!! Io non ce le ho più ne una e ne l'altra, (le sto ricomprando causa furto) la prima che mi ricompro è la DP2 Merril e poi la SDQ, ma non la normale ma la H, Consiglio: per la differenza di prezzo che c'è tra la SDQ e la SDQ H, io feci la cavolata di prendere la "liscia" è stata una c.....a che oggi non rifarei!
P.S. per gli obiettivi non saprei che dirti, eviterei il 17-50 e farei il "sacrificio" prendere il 18-35 f/1,8 , così non ci sarebbero pìù  scimmie che tengono :gh:
Canon Pixma Pro-1.

Offline notomb

  • Poster
  • **
  • Post: 105
    • Cesenatico - Romagna
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma sd Quattro + 17-50 2.8 sigma
« Risposta #7 il: Venerdì, 11 Gennaio 2019, 18:09:23 »
Riguardo al 18-35mm bisogna però raccontarle tutte. Ha problemi non da poco in controluce ed anche con forti luci laterali, tali da rendere le foto inutilizzabili in alcuni casi. Non credo sia un problema del solo mio esemplare ma piuttosto un problema strutturale dovuto all'ampia apertura. Poi in situazioni ottimali, che sono oltre il 90% dei casi, è ottimo.
  • Davide
     
Sigma SDQ - SD1 finalmente venduta /15/14
Sigma 18-35 art - 35 1.4 Art - 50 1.4 Art - 17-70 C - 105 Macro EX - 17-50 EX - 18-300 Olympus OM-D EM1
- 35 Macro 4/3 - Lumix 35-100 - Sigma 60 art

Offline DANYZ

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.633
    • Emilia-Romagna
  • Foveon User: Ex
Re:Sigma sd Quattro + 17-50 2.8 sigma
« Risposta #8 il: Sabato, 12 Gennaio 2019, 20:40:35 »
...per quanto mi riguarda il sensore della DP2 Merril è migliore del sensore SDQ...il dettaglio del Merril a mio avviso è migliore così come è migliore la pulizia  da rumore...

È una cosa oggettiva, c'è poco da fare.

... è però altresì vero che vendere una DP2 adesso si rischia di prenderci più di quanto la si è pagata!!!

Vero...se te la comprano! Molte credo rimarranno invendute se il prezzo non cala. Se fate un giro sulla baia ci sono Merrill in vendita da non so quanto tempo a prezzi allucinanti...Si tratta pur sempre di apparecchiature elettroniche, che sebbene come strumenti siano validi dal punto di vista della resa, stanno comunque invecchiando...non si possono vendere/acquistare al triplo del prezzo del nuovo...se si pensa a comprare avendo in mente di rivendere un domani, meglio orientarsi sulle Quattro.


La DP2 Merrill o la tieni fino a che non si spegnerà in modo "naturale" o la rivendi adesso ad un buon prezzo (umano) e reinvesti il tutto sulle Q.

Ovviamente  IMHO    ^-^
ALOHA

Online mr_mouse

  • Junior
  • *
  • Post: 69
    • trestina
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma sd Quattro + 17-50 2.8 sigma
« Risposta #9 il: Sabato, 12 Gennaio 2019, 21:43:38 »
io (inaspettatamente) ho appena venduto DP1, DP2 e DP3 su eBay in una settimana (c'era un'offerta 5 prodotti a zero costi), guadagnandoci una media di 110€ l'una rispetto a quanto pagate (Totale vendita 1380 e la DP1 era oggettivamente bruttina) !!!
con la stessa cifra di quanto venduta la DP3M ho preso una DP3Q che secondo me è molto superiore sia come colori che come precisione della MAF
per quanto riguarda il sensore Merrill, a mio avviso, ci sono alcuni problemi che lo rendono inutilizzabile e sono:
- la gestione dei files da parte della fotocamera (lentissssssima)
- Sigma Photo Pro ancora più lento della fotocamera (a me fa' salire il nervoso)
- la messa a fuoco è approssimativa
- e i colori, boh, a volte l'incarnato tende al "verdolino"
gli stessi problemi non li ho riscontrati sulla DP3Q che gestisce molto bene i files che produce (idem Sigma Photo Pro) e come detto ha una maf molto più veloce e precisa
a parte le considerazioni sulla "fisicità" della fotocamera, sicuramente meno tascabile, ma a mio parere, molto pratica ed ergonomica

Offline Matteo Ucc

  • Newbie
  • Post: 9
    • Assisi
  • Foveon User: A breve
Re:Sigma sd Quattro + 17-50 2.8 sigma
« Risposta #10 il: Sabato, 12 Gennaio 2019, 22:44:47 »
Grazie per le numerose risposte amici :). L'offerta della SD quattro me la sono fatta ahime sfuggire... :ohi: Aspetterò un'altra occasione. Quando acquistai la dp2 merrill, ebbi la fortuna di trovarla ad un prezzo umano (circa 320 euro) su ebay.de. Rivendendola ad un prezzo onesto non ci perderei nulla o quasi, ma i commenti mi hanno fatto ricredere e quindi me la tengo come alternativa leggera e di qualità.
Citazione
Allora……….per quanto mi riguarda il sensore della DP2 Merril è migliore del sensore SDQ, sarà una questione di gusti, non lo so, ma se da un lato le cromie del SDQ sono belle senza modifiche a diffrenza del Merril, dall'altro il dettaglio del Merril a mio avviso è migliore così come è migliore la pulizia  da rumore, inoltre la funzione di SPP il Fill-ligth, con il Merril è miracolosa con i file del SDQ non da assolutamente gli stessi risultati, ripeto pareri personali!!! Io non ce le ho più ne una e ne l'altra, (le sto ricomprando causa furto) la prima che mi ricompro è la DP2 Merril e poi la SDQ, ma non la normale ma la H, Consiglio: per la differenza di prezzo che c'è tra la SDQ e la SDQ H, io feci la cavolata di prendere la "liscia" è stata una c.....a che oggi non rifarei!

C'è molta differenza in termini di qualità tra la liscia e la h?

Citazione
P.S. per gli obiettivi non saprei che dirti, eviterei il 17-50 e farei il "sacrificio" prendere il 18-35 f/1,8 , così non ci sarebbero pìù  scimmie che tengono :gh:
Con il 18-35 raggiungerei la qualità che si raggiunge con la dp2 merrill oltre ovviamente alla maggiore versatilità?

Offline notomb

  • Poster
  • **
  • Post: 105
    • Cesenatico - Romagna
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma sd Quattro + 17-50 2.8 sigma
« Risposta #11 il: Domenica, 13 Gennaio 2019, 10:29:00 »
Capitolo H
La H è identica in tutto e per tutto alla liscia la differenza e SOLO una piccola porzione di sensore in più. Per questa enorme differenza costa esattamente il DOPPIO sia da nuova che da usata.
Ma non è finita, per poter sfruttare questa porzione in più bisogna usare obiettivi serie DG (full Frame) i DC (aps-c) non coprono il sensore H salvo rare eccezioni e come tali non valgono.

Esempio SDQH e 18-35mm (DC) e SDQ e 18-35mm = stessa identica foto, stessa risoluzione e stesso peso del file. La sola voce in più nel menu H è "crop automatico" per non vignettare con obiettivi serie DC

SDQH e 24-35mm f2 art (DG) e SDQ con stesso obiettivo = foto della H con una leggera porzione di fotogramma in più (usando stessa focale) più risoluzione e file più grande. In questo caso dovremmo ritagliare la foto della H di quel poco per renderla uguale alla liscia e notare delle differenze (forse :pau:)

Terzo caso, sicuramente il più interessante:
SDQH e 24-35mm art f2(DG) e SDQ liscia e 18-35mm art f1.8(DC) In questo caso scattando a 24mm f2 con la H e 20mm f1.8 con la liscia dovremmo avere quasi lo stesso fotogramma e pdc (per via del fattore crop, x1.3 la h x1.5 la liscia) la risoluzione maggiore della H in questo caso dovrebbe farsi valere. Peccato che poi la resa degli obiettivi non è dato sia la stessa e non mi risulta ci sia un solo utente sul web che abbia l'accoppiata H e 24-35mm :)

Questi sono i FATTI poi ognuno ha le proprie opinioni - Ho corretto l'obiettivo Art che è il 24-35mm e non il 20-35mm
  • Davide
     
Sigma SDQ - SD1 finalmente venduta /15/14
Sigma 18-35 art - 35 1.4 Art - 50 1.4 Art - 17-70 C - 105 Macro EX - 17-50 EX - 18-300 Olympus OM-D EM1
- 35 Macro 4/3 - Lumix 35-100 - Sigma 60 art

Offline Matteo Ucc

  • Newbie
  • Post: 9
    • Assisi
  • Foveon User: A breve
Re:Sigma sd Quattro + 17-50 2.8 sigma
« Risposta #12 il: Domenica, 13 Gennaio 2019, 11:12:15 »
Citazione
Capitolo H
La H è identica in tutto e per tutto alla liscia la differenza e SOLO una piccola porzione di sensore in più. Per questa enorme differenza costa esattamente il DOPPIO sia da nuova che da usata.
Ma non è finita, per poter sfruttare questa porzione in più bisogna usare obiettivi serie DG (full Frame) i DC (aps-c) non coprono il sensore H salvo rare eccezioni e come tali non valgono.

Esempio SDQH e 18-35mm (DC) e SDQ e 18-35mm = stessa identica foto, stessa risoluzione e stesso peso del file. La sola voce in più nel menu H è "crop automatico" per non vignettare con obiettivi serie DC

SDQH e 20-35mm f2 art (DG) e SDQ con stesso obiettivo = foto della H con una leggera porzione di fotogramma in più (usando stessa focale) più risoluzione e file più grande. In questo caso dovremmo ritagliare la foto della H di quel poco per renderla uguale alla liscia e notare delle differenze (forse :pau:)

Terzo caso, sicuramente il più interessante:
SDQH e 20-35mm art f2(DG) e SDQ liscia e 18-35mm art f1.8(DC) In questo caso scattando a 20mm f2 con la H e 18mm f1.8 con la liscia dovremmo avere quasi lo stesso fotogramma e pdc (per via del fattore crop, x1.3 la h x1.5 la liscia) la risoluzione maggiore della H in questo caso dovrebbe farsi valere. Peccato che poi la resa degli obiettivi non è dato sia la stessa e non mi risulta ci sia un solo utente sul web che abbia l'accoppiata H e 20-35mm :)

Questi sono i FATTI poi ognuno ha le proprie opinioni
Grazie per la spiegazione esaustiva :)

Offline pacific palisades

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.564
  • andrea
    • Forlì
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma sd Quattro + 17-50 2.8 sigma
« Risposta #13 il: Domenica, 13 Gennaio 2019, 11:24:06 »
Matteo, ho la SDQH, beh secondo me Notomb ha ragione, paghi in modo sproporzionato una fettina  di sensore in più. Era la prima macchina fotografica che ho comprato e come te avevo assorbito l'idea che la "qualità" di una fotografia, cioè la bellezza, il significato fosse correlato al mezzo tecnico. Ma se questo fosse vero dovremmo vedere immagini sempre più belle tra i grandi fotografi, invece non è così e ho anche l'impressione che poco ci manca che siano invece sempre più brutte. Bisognerebbe abbandonare l'idea che tecnologia e qualità siano in qualche modo legate. La tecnologia può darti solo quantità (più raffica, più iso, più risoluzione, eccetera), ciò permette di prendere l'immagine in situazioni sempre più difficili, ma non ti darà un'immagine di "qualità" cioè bella. La tecnologia aiuta a prendere la fotografia, niente altro.  La qualità la ottieni lavorando sulla tua capacità di vedere perché "vedere è tutto", quindi serve studiare l'opera di fotografe e fotografi, e leggere tanto anche letteratura, e infine   "indossare scarpe comode", cioè essere disposti a cercare. La fotografia in sè non è gran cosa, un grande dipinto sarà sempre più mozzafiato di una grande fotografia, ma è un'ottima via per conoscere il mondo e le persone, e condividere la conoscenza attraverso le immagini.
"La fotografia, come la scrittura, ha una sua ambiguità, un suo lessico, una sua logica interna, un suo ritmo, tutti valori che non appartengono a una fotocopia."

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.

Offline Rino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.403
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Sigma sd Quattro + 17-50 2.8 sigma
« Risposta #14 il: Domenica, 13 Gennaio 2019, 12:12:28 »
La H ha lo stesso identico sensore dell'APS-C e viene ottenuto dallo stesso wafer per cui, ingrandendo al 100% la stessa foto vedrai la stessa risolvenza e lo stesso rumore, solo che una foto è più grande dell'altra.

Viceversa, io sfrutto le maggiori dimensioni del sensore esattamente come sfruttavo le maggiori dimensioni della pellicola con l'analogico: ragiono in termini di dimensioni di stampa. A parità di dimensioni di stampa, il negativo più grande viene ingrandito di meno e di conseguenza sembra avere più risolvenza, più pulizia e meno grana oltre a lasciarmi qualche margine per eventuali ritagli. Da APS-C ad APS-H non è un gran salto, è vero, ma nella difficile corsa alla qualità quei millimetri hanno la loro importanza come ogni altro anello della catena (scattare ottime foto già in fase di ripresa, fotografare in X3F da sviluppare con SPP cum grano salis e senza scorciatoie, etc). Poi, se non serve puntare al massimo, la Quattro "liscia" va benissimo, costa di meno ed ha le ottiche nel formato nativo, grave lacuna per il formato APS-H, ma era scontato che Sigma non mettesse in produzione un altro corredo di ottiche per il formato H visto che, come la storia ci insegna con Canon e Nikon, è un formato di prova prima del passaggio al FF.

Che il prezzo della H sia esagerato per un pezzetto di sensore in più è vero, ma anche discutibile perché sempre la storia ci insegna come un piccolo incremento qualitativo o di prestazioni abbia un notevole aumento di prezzo (basta pensare ai 50mm F/1.7 ed F/1.4) e le medio formato o le Leica non dovrebbero costare così tanto di più (a parte qualsiasi considerazione sul prezzo del Mito). Liberi di non comprarle perché non è con le Hasselblad e con le Leica che si fanno le belle foto, ma quando serve la qualità non si può fotografare con un fondo di bottiglia. Non è che avendo una Ferrari che si diventa piloti provetti, ma senza una Ferrari (con le gomme giuste, ben messa a punto, etc...) in pista non ci si va e - ammesso di saperla guidare bene - non si vince.

Ho fatto mostre, servizi ed articoli con foto scattate con le Holga, le Polaroid, le Lomo e il foro stenopeico, ma le foto di qualità dovevo e devo farle con il banco ottico. Tra le Polaroid ed il banco ottico c'è senz'altro la fotocamera giusta per ognuno di noi.
  • Rino