Autore Topic: Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life  (Letto 370 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Fritz68

  • Newbie
  • Post: 6
    • Lecco
  • Foveon User: A breve
Buongiorno a tutti,
come da oggetto vorrei acquistare una fotocamera con sensore Foveon, perchè conosco da tempo questa tecnologia, me ne ero quasi dimenticato!

Ora ho sentito dell'uscita prossima della full frame di sigma e mi sono detto che mi piacerebbe provare un corpo foveon.
Vorrei da voi dei consigli x chè mi servirebbe professionalmente per fare degli scatti di interni (arredi in location o fiere) e dei piccoli still life in studio.

Dopo essere passato anche per le medio formato, ora utilizzo una sony A7r.

Cosa mi consigliate come corpo e come ottiche (considerando che poi le ottiche con attacco SA potranno essere adattate sui corpi L-mount con un adattatore).


grazie

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • ****
  • Post: 6.829
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #1 il: Giovedì, 28 Marzo 2019, 11:11:17 »
Citazione
Cosa mi consigliate come corpo e come ottiche (considerando che poi le ottiche con attacco SA potranno essere adattate sui corpi L-mount con un adattatore).
A questa domanda ho già risposto, in parte, in "Presentazioni".
Come ottica da ritratto / still life consiglierei l'ottimo EX DG 70mm 2,8 macro, mentre con angolo maggiore per interni sono disponibili i nuovi modelli della serie ART sui quali però non ho esperienze dirette.

Con il nuovo sensore FF, Sigma si è accorta che non avrebbe potuto sostenere la concorrenza sul piano dei Mpx, così ha, saggiamente, ridimensionato la relativa risoluzione al livello dei precedenti foveon (tornando, tra l'altro, all'originale configurazione 1:1:1 degli strati colore) in modo da garantire la tradizionale qualità con un livello di rumore accettabile.

Vorrei infine ricordare che la tecnologia foveon non ha mai utilizzato, in camera, un amplificatore iso A/D, per cui le sensibilità superiori sono sottoesposizioni da recuperare in trattamento finché possibile.... in pratica, finora, il foveon è sempre stato una "pellicola" a sensibilità fissa. http://forum.foveon.it/index.php?topic=42.0
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline Rino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.488
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #2 il: Giovedì, 28 Marzo 2019, 12:23:00 »
Buongiorno a tutti,
come da oggetto vorrei acquistare una fotocamera con sensore Foveon, perchè conosco da tempo questa tecnologia, me ne ero quasi dimenticato!

Ora ho sentito dell'uscita prossima della full frame di sigma e mi sono detto che mi piacerebbe provare un corpo foveon.
Vorrei da voi dei consigli x chè mi servirebbe professionalmente per fare degli scatti di interni (arredi in location o fiere) e dei piccoli still life in studio.

Dopo essere passato anche per le medio formato, ora utilizzo una sony A7r.

Cosa mi consigliate come corpo e come ottiche (considerando che poi le ottiche con attacco SA potranno essere adattate sui corpi L-mount con un adattatore).


grazie

Ciao e benvenuto.
Visto che il tuo obiettivo è quello di arrivare al Foveon FF continuando ad adoperare le ottiche SA tramite anello adattatore e visto che hai detto di avere necessità professionali, la scelta mi sembra una sola: un corredo di ottiche ART DG da sfruttare al massimo su un corpo Sigma sd Quattro H, l'unica che si avvicina al Full Frame con il suo fattore di crop di 1,3x. Scarterei qualsiasi fotocamera APS-C, per giunta datata, sia per il fattore di crop che per tutti i problemi che danno (messa a fuoco in primis) visto che ci devi lavorare.

Gli obiettivi Art sono tutti ottimi, quindi, non essendo alle prime armi, saprai già le focali che ti servono o con le quali ti trovi di più.
  • Rino
     

Offline Ginni

  • Senior
  • ****
  • Post: 548
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #3 il: Giovedì, 28 Marzo 2019, 13:56:12 »
Il  foveon forse non è la tecnologia migliore per scattare in interni poco illuminati.
Inoltre è privo gli obiettivi decentrabili utile in casa di fotografie degli interni per evitare linee cadenti.
Valuta bene se hai delle esigenze professionali prima dell'acquisto.
Se si tratta soltanto del desiderio di provare la tecnologia puoi cercare nel mercato dell'usato.
Semplicisticamente Calcola che le varie reflex sd9 sd10 sd14 sd15 sd1 soffro tutte dei problemi di autofocus per cui si corre sempre il rischio che le foto non siano nitide. Questo difetto in realtà è condiviso anche con Reflex di altre case ma sulle Sigma è decisamente più evidente.
Sulle ottiche Art è possibile tarare la messa a fuoco in modo fine, sulla sd1 anche in camera è possibile la regolazione in camera ma funziona  perlopiù solo con ottiche fisse.
Comunque la regolazione delle ottiche Art  è abbastanza macchinosa.
Le prime dp1 dp2 hanno un problema che l'obiettivo dopo un po' si blocca.
Le dp1m dp2m dp3m  sono ottime ma hanno un buon prezzo e ottica fissa sono prive di mirino di stabilizzatore.
La,Sdq modello che io non amo ha il pregio di mettere finalmente a fuoco in modo sostanzialmente corretto il sensore è un compromesso rispetto quello delle precedenti fotocamere nato più dall'esigenza di incrementare megapixel e a comunque una resa leggermente inferiore.
LE,dpq sono per me follia, compatte non compatte.
La resa del sensore In ogni caso è strepitoso rispetto a un Bayer chiaramente devi accettare tutti compromessi della fotocamera ti assicuro che se non fosse per il sensore tutti butterebbero tranquillamente via le fotocamere Sigma.
Le ottiche arte poi sono strepitose veramente al top

Offline Lorenzo F.

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.405
    • Calcinato (BS)
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #4 il: Giovedì, 28 Marzo 2019, 14:33:01 »
Ciao e benvenuto, fermo restando tutto quanto scritto, scaricati prima qualche raw e prova a lavorarci con spp, poichè per le tue esigenze serve la H ed un 14-24Art o un 12-24Art ed il corredo si farebbe costosetto per fare delle prove...!

{[(1:1:1) + (1:1:4)] /3} > 33% = True

Non sapere chi siamo è grave. Non sapere cosa si vuole è rischioso. Non capire con chi si sta parlando può essere drammatico.
M.Villani

Offline notomb

  • Poster
  • **
  • Post: 138
    • Cesenatico - Romagna
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #5 il: Giovedì, 28 Marzo 2019, 15:23:45 »
Benvenuto. In quel settore fotografico sia Rino che Silvia Vuono sono esperti e sapranno dare le giuste direttive. Io faccio un discorso diverso.
Vale la pena entrare ora nel Foveon visto che l'interesse è rinato per i rumors FF?
Per il mio modesto parere NO. Mi spiego:
Il discorso ottiche con adattatore è relativo. Usciranno ottiche native migliori e con piene compatibilità, con gli adattatori si perde sempre qualcosa sia per motivi fisici sia commerciali. Vedasi Canon con le ottiche RF per le nuove mirrorless. Alla fine volenti o nolenti si passerà alle nuove ottiche. Quindi se l'obiettivo è arrivare alla FF in questo momento il discorso è antieconomico. Aspetterei un altro anno per fare il passo. Ovviamente è solo una mia opinione viziata sempre dalle basse coperture finanziarie :)
  • Davide
     
Sigma SDQ - SD1 finalmente venduta /15/14
Sigma 18-35 art - 35 1.4 Art - 50 1.4 Art - 17-70 C - 105 Macro EX - 17-50 EX - 18-300 Olympus OM-D EM1
- 35 Macro 4/3 - Lumix 35-100 - Sigma 60 art

Offline elerum

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.516
    • Milano
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #6 il: Giovedì, 28 Marzo 2019, 19:22:31 »
Quasi al contrario di quanto ha scritto Italo nella Tua presentazione direi NI il sensore Merrill e Quattro sono stati fatti per stare un po al passo con la corsa alle "megapizze" ma sono anche un vantaggio per quelli che lavorano per lo più sul web e devono nascondere un po il rumore di luminanza riducendo e dimensioni dei file. quale consigliarti...non so le Tue esigenze, pero me le immagino un po', sono più o meno le stesse di Lorenzo F e lui ha preso la versione SDquattro APSC , e anche Lui a quanto ho capito si era un po dispiaciuto di non avere la APSH quando aveva solo il 18-35 Art (che e un ottimo obiettivo) poi si e allargato con grandangolare. se devi scegliere fra APSC e APSH in base al massimo angolo di campo tieni conto che 8-16 ha un massimo angolo di campo di 121° su APSC e montandolo su APSH vignetta invece 12-24 ha un angolo di campo massimo di 122° su FF e su APSH siamo fra 90-100° ; il problema di questi due obiettivi e che alla minima focale hanno la distorsione a barilotto e se vuoi minima distorsione devi prendere il 14-24 Art perdendo ancora qualche grado di inquadratura ma pagandolo un pochettino meno del fratello maggiore. per quanto riguarda still-life il 70 macro Art  e un vero gioiello, piccolo, leggero e vale veramente tanto in rapporto con quello che costa.
Il mio consiglio se non vuoi iniziare a spendere parecchi soldi prendi una DP2 merrill o quattro (dipende da Te cosa preferisci come foveon *)  giusto per avere un approccio personale al foveon e ci fai un po di tutto o in alternativa magari riesci a trovare qualcuno che Ti fa provare di persona una macchina foveon, se scendi qualche volta a Milano di Domenica mandami un MP, magari riusciamo e incontrarci cosi provi di persona la SD4H
  • Micky
     
IL FOVEON SCEGLIE LA PERSONA CON CUI STARE E NON LA PERSONA IL FOVEON

se Tu hai una mela ed io un altra mela e ce li scambiamo avremo sempre ognuno una mela invece se io ho un idea e Tu un altra idea e ce li scambiamo allora ognuno di noi avremo due idee
George Bernard Shaw


PS: Non sono un "Photographer" ma un artigiano della fotografia  ;)

Offline Silvia V

  • Senior
  • ****
  • Post: 758
  • - DP3M -
    • milano
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #7 il: Sabato, 30 Marzo 2019, 14:28:40 »
Benvenuto!
Sono d'accordo con Davide e Michele, personalmente se io attendessi la FF  investirei nelle dp in modo da iniziare a prendere dimestichezza con il foveon e fare un acquisto che avrebbe un senso anche dopo l'uscita della FF visto che sono piccoli "mostri" che con poco peso ed ingombro regalano meraviglie. Io prenderei la 0 per interni e la dp3m per still life.
Se invece miri ad un corpo più performante da usare da subito per lavoro (come sistema principale, non da affiancare) allora io prenderei la SdQh anche se rivenderla quando uscirà la FF sarà piuttosto svantaggioso. Il 70 art, come scrive Michele, ha un ottimo rapporto qualità prezzo ma quasi impossibile utilizzarla bene in manuale (lo tirerei contro un muro quando ci provo  :ohi: )
  • Silvia
     
DP3 Merril
Nikon D700
Olympus OMD em1
Nikon F2

"L'inizio è solo un seguito ed il libro degli eventi è sempre aperto a metà"

Offline elerum

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.516
    • Milano
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #8 il: Lunedì, 01 Aprile 2019, 06:16:47 »
Benvenuto!
Sono d'accordo con Davide e Michele, personalmente se io attendessi la FF  investirei nelle dp in modo da iniziare a prendere dimestichezza con il foveon e fare un acquisto che avrebbe un senso anche dopo l'uscita della FF visto che sono piccoli "mostri" che con poco peso ed ingombro regalano meraviglie. Io prenderei la 0 per interni e la dp3m per still life.
Se invece miri ad un corpo più performante da usare da subito per lavoro (come sistema principale, non da affiancare) allora io prenderei la SdQh anche se rivenderla quando uscirà la FF sarà piuttosto svantaggioso. Il 70 art, come scrive Michele, ha un ottimo rapporto qualità prezzo ma quasi impossibile utilizzarla bene in manuale (lo tirerei contro un muro quando ci provo  :ohi: )
Già, pèr chi non lo sapesse la camma/ghiera di MaF non e collegata meccanicamente al nocciolo ottico che regola la MaF ma lo comanda elettricamente per avere una demoltiplicazione variabile della ghiera, se metti in MaF manuale e giri veloce spesso superi il punto desiderato se giri appena appena spesso non rileva la rotazione di conseguenza non sposta il punto  :azz: lo si deve imparare :con:
  • Micky
     
IL FOVEON SCEGLIE LA PERSONA CON CUI STARE E NON LA PERSONA IL FOVEON

se Tu hai una mela ed io un altra mela e ce li scambiamo avremo sempre ognuno una mela invece se io ho un idea e Tu un altra idea e ce li scambiamo allora ognuno di noi avremo due idee
George Bernard Shaw


PS: Non sono un "Photographer" ma un artigiano della fotografia  ;)

Offline mr_mouse

  • Poster
  • **
  • Post: 100
    • trestina
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #9 il: Giovedì, 04 Aprile 2019, 23:14:25 »
Ciao e benvenuto
come già letto sopra anche io sono dell'opinione che varrebbe la pena aspettare la nuova full frame per l'aspetto professionale
per il momento io prenderei una DP3: io ho sia la M che la Q.
La mia opinione è che i files della M siano superiori come microcontrasto, ma la macchina non è molto precisa nella messa a fuoco, l'autonomia è molto limitata, i JPG in macchina sono penosi e l'elaborazione dei files in SPP è lentissima (estenuante: a me fa passare la voglia di usarla).
Dall'altro canto la Q produce delle immagini forse meno realistiche e dettagliate, ma è molto più precisa, la sua autonomia è più che sufficiente, i JPG sono discreti e (soprattutto) l'elaborazione dei files in SPP è lenta, ma non esasperante. Poi (a mio esclusivo parere) la macchina è bellissima e si tiene in mano come fosse un prolungamento del corpo (esagerato!!), i pulsanti e le ghiere (soprattutto) sono posizionati benissimo.

PS gli schermi fanno pena, all'esterno vai praticamente a occhio

al momemto ho anche una DP2Q (che non mi piace) ed ho appena preso una DP0Q che non ancora acceso, ma che credo sia tra le migliori mai prodotte, vedremo....

Offline Fritz68

  • Newbie
  • Post: 6
    • Lecco
  • Foveon User: A breve
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #10 il: Venerdì, 12 Aprile 2019, 17:35:29 »
Buongiorno a tutti
e grazie per i molti consigli che comunque mi hanno aiutato a decidere.

Avendo venduto parte delle attrezzature di medio formato ho acquistato una Dpquattro Apsc usata, che userò un po per avvicinarmi al sistema.
Per le ottiche ho ordinato un 70mm macro che arriverà a fine mese (intendo usarla in studio per qualche goto di prodotto).
Inoltre ho acquistato un fisheye 8mm per poterla usare per fare delle panoramiche per i virtual tour
tipo questo
http://vrsalone2019.clei.it/


è l'unione di 4 scatti di fisheye con una sony 7r

Appena avro macchina e supporto farò una comparativa.

PS per ora ho scaricato dei file di prova ed ho provato ad elaborarli ed ho notato che purtroppo SPP è veramente lentissimo sul mio portatile mac con i7 !!


Offline EXCEL

  • Senior
  • ****
  • Post: 795
    • Germany
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #11 il: Venerdì, 12 Aprile 2019, 18:30:36 »


PS per ora ho scaricato dei file di prova ed ho provato ad elaborarli ed ho notato che purtroppo SPP è veramente lentissimo sul mio portatile mac con i7 !!

Ciao Fritz,

il Foveon sarà sempre molto più lento rispetto a qualsiasi bayer, i dati e la complessità di calcolo non consentono neanche lontanamente di avvicinarci alla velocità del bayer, purtroppo non è un problema di SPP (che anzi è ormai molto ben ottimizzato) e neanche del tuo PC, ma è intrinseco del foveon. Questo è anche il motivo per cui le macchine fotografiche sigma sono considerate "lente", in realtà l'hardware interno è il meglio che il mercato offre in termini di potenza di calcolo, ma i dati che devono smazzarsi ogni volta che premiamo il pulsante di scatto sono n volte maggiori anche del sensore bayer più risoluto.
www.moroph.eu

SD1 Merrill 10-20 EX + 24-105ART + 70mm 2.8 Macro EX
Sigma DP1 Merrill + wider 21mm Ricoh
Ricoh GR II + wider 21mm Ricoh

Offline Fritz68

  • Newbie
  • Post: 6
    • Lecco
  • Foveon User: A breve
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #12 il: Venerdì, 12 Aprile 2019, 18:45:09 »
Ciao Excel,

che ci siano tante informazioni da trattare ne sono convinto, io ho utilizzato dorsi da 60 megapixel e ti assicuro che sia camera raw che capture one sono anni luce piu veloci con questi file (c.ca 100Mb) che SPP con quelli di della quattro.

Inoltre come controprova ho istallato SPP su un Pc che utilizziamo in ufficio per i rendering, ub AMD ryzen treadripper con 64Gb di memoria e scheda video potentissima, ma ti dirò che anche con questa macchina facevo molta fatica ad elaborarle.

Penso che il software sia moolto da ottimizzare!!

Offline mr_mouse

  • Poster
  • **
  • Post: 100
    • trestina
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #13 il: Venerdì, 12 Aprile 2019, 19:01:15 »


PS per ora ho scaricato dei file di prova ed ho provato ad elaborarli ed ho notato che purtroppo SPP è veramente lentissimo sul mio portatile mac con i7 !!

Ciao Fritz,

il Foveon sarà sempre molto più lento rispetto a qualsiasi bayer, i dati e la complessità di calcolo non consentono neanche lontanamente di avvicinarci alla velocità del bayer, purtroppo non è un problema di SPP (che anzi è ormai molto ben ottimizzato) e neanche del tuo PC, ma è intrinseco del foveon. Questo è anche il motivo per cui le macchine fotografiche sigma sono considerate "lente", in realtà l'hardware interno è il meglio che il mercato offre in termini di potenza di calcolo, ma i dati che devono smazzarsi ogni volta che premiamo il pulsante di scatto sono n volte maggiori anche del sensore bayer più risoluto.

Purtroppo non è così, non è affatto questione di quantità di dati da elaborare, ma del modo di farlo: è il software che è proprio una ciofeca... con qualsiasi hardware lo si utlizzi rimane lentissimo e se (mentre elabora) provi a controllare la percentuale di utilizzo della CPU scoprirai che è ridicola (cioè il software non riesce a sfruttare l'hardware). Ho appena provato con una grossa workstation con 2 CPU Xeon E5-2660v3 128GB di RAM e Quadro K4000 e il risultato è lo stesso, poco meglio di un i7....

Offline Fritz68

  • Newbie
  • Post: 6
    • Lecco
  • Foveon User: A breve
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #14 il: Venerdì, 12 Aprile 2019, 19:09:32 »
OK, allora mi consolo.
Se l'anno prossimo presenteranno il fullframe necessariamente dovranno riscrivere il sw

Offline EXCEL

  • Senior
  • ****
  • Post: 795
    • Germany
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #15 il: Venerdì, 12 Aprile 2019, 19:27:38 »
Ciao Excel,

che ci siano tante informazioni da trattare ne sono convinto, io ho utilizzato dorsi da 60 megapixel e ti assicuro che sia camera raw che capture one sono anni luce piu veloci con questi file (c.ca 100Mb) che SPP con quelli di della quattro.

Inoltre come controprova ho istallato SPP su un Pc che utilizziamo in ufficio per i rendering, ub AMD ryzen treadripper con 64Gb di memoria e scheda video potentissima, ma ti dirò che anche con questa macchina facevo molta fatica ad elaborarle.

Penso che il software sia moolto da ottimizzare!!

Persino l'elaborazione di un vecchio raw proveniente da un foveon da 4.7 megapixel ha una complessità di calcolo maggiore di un dorso bayer da 60megapixel, questo perchè nei bayer manca tutto il processo di equalizzazione dei tre strati, che è l'operazione più onerosa in termini di calcolo.
Del resto se fosse solo un problema di SPP, con l'harware che si ritrovano le macchine Sigma dovrebbero essere schegge, invece i tempi di calcolo per ogni scatto sono "biblici", nell'ordine di diversi secondi, contro frazioni di secondo di un bayer.

Comunque, per essere più precisi, la RAM basta che sia sufficiente da non andare in swap, ciò significa che se già con 8 GB il pc non swappa, averne 128 non cambia niente (come giusto che sia). La GPU invece è quasi ininfluente, mentre col foveon è fondamentale la CPU.
Qui però entra in gioco quanto scritto da mr_mouse, che in parte ci prende. SPP, come il 99,99% dei software, sfrutta bene CPU con 2-4 core, non riesce a sfruttare bene tutti i core di un  E5-2660v3, figuriamoci in configurazione doppia, per questo la differenza che ottiene è minima.
www.moroph.eu

SD1 Merrill 10-20 EX + 24-105ART + 70mm 2.8 Macro EX
Sigma DP1 Merrill + wider 21mm Ricoh
Ricoh GR II + wider 21mm Ricoh

Offline mr_mouse

  • Poster
  • **
  • Post: 100
    • trestina
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #16 il: Venerdì, 12 Aprile 2019, 19:33:25 »
probabilmente è già predisposto per il futuro: infatti con i files delle Merrill è ancora più lento che con quelli delle Quattro!!!

Offline mr_mouse

  • Poster
  • **
  • Post: 100
    • trestina
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #17 il: Venerdì, 12 Aprile 2019, 19:39:22 »
comunque un software che nel 2019 non sfrutti un'architettura multiprocessore è implicito che sia progettato male, soprattutto se i files da elaborare sono complessi.
Io non credo che l'hardware delle Sigma sia superiore, anzi... credo che la riprova l'avremo con le prossime macchine su cui (probabilmente) metterà mano Panasonic (per quanto riguarda HW/SW in macchina)

Offline EXCEL

  • Senior
  • ****
  • Post: 795
    • Germany
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #18 il: Venerdì, 12 Aprile 2019, 22:34:01 »
probabilmente è già predisposto per il futuro: infatti con i files delle Merrill è ancora più lento che con quelli delle Quattro!!!

non sorprende neanche questo, la generazione Quattro con la struttura 4:1:1 nasce per semplificare e rendere più veloci le operazioni di calcolo rispetto al Merrill che adotta un sensore da 15megapixel 1:1:1
www.moroph.eu

SD1 Merrill 10-20 EX + 24-105ART + 70mm 2.8 Macro EX
Sigma DP1 Merrill + wider 21mm Ricoh
Ricoh GR II + wider 21mm Ricoh

Offline EXCEL

  • Senior
  • ****
  • Post: 795
    • Germany
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #19 il: Venerdì, 12 Aprile 2019, 22:57:53 »
comunque un software che nel 2019 non sfrutti un'architettura multiprocessore è implicito che sia progettato male, soprattutto se i files da elaborare sono complessi.
Io non credo che l'hardware delle Sigma sia superiore, anzi... credo che la riprova l'avremo con le prossime macchine su cui (probabilmente) metterà mano Panasonic (per quanto riguarda HW/SW in macchina)

Quasi tutti i software non sfruttano bene oltre i 4 core, figuriamoci arch multiprocessore, giusto qualche software che fa rendering o calcoli fortemente parallelizzati fa eccezione. Quando uso CaptureOne e AffinityPhoto vanno una scheggia non perchè sfruttino bene l'HD del mio Notebook, ma perchè le operazioni sono banali, tanto banali che riesco a lavorare coi raw bayer - decentemente - anche usando il tablet windows che monta un mini processore da 4W.

Panasonic non può superare i limiti della Fisica intrinseci del Foveon. 
www.moroph.eu

SD1 Merrill 10-20 EX + 24-105ART + 70mm 2.8 Macro EX
Sigma DP1 Merrill + wider 21mm Ricoh
Ricoh GR II + wider 21mm Ricoh

Offline Fritz68

  • Newbie
  • Post: 6
    • Lecco
  • Foveon User: A breve
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #20 il: Sabato, 13 Aprile 2019, 08:16:43 »
Non riesco a capire il calcolo così complesso che deve fare dato che non c'è demosaicizzazione ed i valori rgb sono già registrati per ogni pixel ?

Offline EXCEL

  • Senior
  • ****
  • Post: 795
    • Germany
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #21 il: Sabato, 13 Aprile 2019, 11:44:25 »
Non riesco a capire il calcolo così complesso che deve fare dato che non c'è demosaicizzazione ed i valori rgb sono già registrati per ogni pixel ?

Quello che catturi sono dati grezzi se privi del processo di equalizzazione. La luce viene “incisa” diversamente su ogni strato, il silicio non è del resto invisibile, equalizzare significa rendere utilizzabili le informazioni dei tre strati anche se la luce vi è caduta in maniera differente. Questo processo È il Foveon (notare il maiuscolo) non il sensore di silicio che qualsiasi produttore sarebbe capace già da domani di mettere in produzione e piazzare sulle proprie fotocamere. Questo algoritmo è così complesso che nessuno dei produttori è riuscito ancora a replicarlo, o comunque ad avere una qualità minima da poter essere utilizzato sul mercato. Nemmeno Sigma, che per averlo ha avuto per prima l’intuizione di comprare la Foveon Inc.

Questo è anche il motivo per cui tutte le modifiche che impattano sulla distribuzione dei toni vanno fatte tassativamente in SPP.
www.moroph.eu

SD1 Merrill 10-20 EX + 24-105ART + 70mm 2.8 Macro EX
Sigma DP1 Merrill + wider 21mm Ricoh
Ricoh GR II + wider 21mm Ricoh

Offline mr_mouse

  • Poster
  • **
  • Post: 100
    • trestina
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #22 il: Sabato, 13 Aprile 2019, 11:52:57 »
neanche a me fila il discorso: secondo me un software lento (imbarazzantemente lento, tanto da far vendere fotocamere che produrrebbero ottime immagini) è un software progettato male, che funziona male.
non ci sono tanti se e tanti ma... io la vedo così

"Questo algoritmo è così complesso che nessuno dei produttori è riuscito ancora a replicarlo, o comunque ad avere una qualità minima da poter essere utilizzato sul mercato. "

ma quanto potrà mai essere complicato per i processori moderni elaborare le informazioni di un sensore!?!?!? secondo me è una gran cazz... è solo fatto male, come sono fatte male tante altre cose: vogliamo parlare degli schermi? dei gommini al posto degli sportelli? del mirino della SDQ? ....

Offline pacific palisades

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.681
  • andrea
    • Forlì
    • Anobi biblioteca personale
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #23 il: Sabato, 13 Aprile 2019, 12:35:06 »
Le  fotocamere Sigma costano meno rispetto alle altre nonostante la tecnologia diversa quindi costosa da sviluppare. La battaglia è non rimetterci. Quindi non è scandaloso che camere così donchisciottesche abbiano gli sportellini in gomma (peraltro se il design è materiale e forma al servizio della funzione, quello dello sportellino è straordinario design).
"La fotografia, come la scrittura, ha una sua ambiguità, un suo lessico, una sua logica interna, un suo ritmo, tutti valori che non appartengono a una fotocopia."

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.

Offline EXCEL

  • Senior
  • ****
  • Post: 795
    • Germany
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #24 il: Sabato, 13 Aprile 2019, 12:36:11 »
neanche a me fila il discorso: secondo me un software lento (imbarazzantemente lento, tanto da far vendere fotocamere che produrrebbero ottime immagini) è un software progettato male, che funziona male.
non ci sono tanti se e tanti ma... io la vedo così

"Questo algoritmo è così complesso che nessuno dei produttori è riuscito ancora a replicarlo, o comunque ad avere una qualità minima da poter essere utilizzato sul mercato. "

ma quanto potrà mai essere complicato per i processori moderni elaborare le informazioni di un sensore!?!?!? secondo me è una gran cazz... è solo fatto male, come sono fatte male tante altre cose: vogliamo parlare degli schermi? dei gommini al posto degli sportelli? del mirino della SDQ? ....

L'argomento è stato sviscerato su questo forum, il tasto cerca può aiutare, in alternativa si può sperare che Panasonic pieghi le leggi della fisica. Se si cerca bene su queste pagine, si scoprirà perchè è tanto difficile montare un mirino elettronico con i sensori Foveon, così come il live view, che neanche una ammiraglia come la Sigma SD1 da 9999$ aveva, al contrario delle compattine da 200€  dell'epoca.
www.moroph.eu

SD1 Merrill 10-20 EX + 24-105ART + 70mm 2.8 Macro EX
Sigma DP1 Merrill + wider 21mm Ricoh
Ricoh GR II + wider 21mm Ricoh

Offline mr_mouse

  • Poster
  • **
  • Post: 100
    • trestina
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #25 il: Sabato, 13 Aprile 2019, 13:11:43 »
Le  fotocamere Sigma costano meno rispetto alle altre nonostante la tecnologia diversa quindi costosa da sviluppare. La battaglia è non rimetterci. Quindi non è scandaloso che camere così donchisciottesche abbiano gli sportellini in gomma (peraltro se il design è materiale e forma al servizio della funzione, quello dello sportellino è straordinario design).

Ho appena acquistato la "compatta" più costosa della mia "carriera fotografica" e non mi sembra che costino meno (forse rispetto a Leica) stiamo parlando di "compatte" da 700/850€...

Offline pacific palisades

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.681
  • andrea
    • Forlì
    • Anobi biblioteca personale
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #26 il: Sabato, 13 Aprile 2019, 14:54:20 »
Beh una Ricoh GR 3 costa 900  euro per esempio.
"La fotografia, come la scrittura, ha una sua ambiguità, un suo lessico, una sua logica interna, un suo ritmo, tutti valori che non appartengono a una fotocopia."

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.

Offline mr_mouse

  • Poster
  • **
  • Post: 100
    • trestina
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #27 il: Sabato, 13 Aprile 2019, 17:01:31 »
Beh una Ricoh GR 3 costa 900  euro per esempio.

è vero e la Leica Q ne costa 4000, ma questo non significa che le Sigma siano economiche
è come dire che la jaguar è economica perchè ferrari e lamborghini costano di più...

Offline pacific palisades

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.681
  • andrea
    • Forlì
    • Anobi biblioteca personale
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #28 il: Sabato, 13 Aprile 2019, 20:20:12 »
Provo a dirlo così: nonostante sia una tecnologia il cui sviluppo è totalmente a carico della Sigma e nonostante sia una tecnologia poco vendibile perché piena di limiti, quelle macchine vengono messe sul mercato a prezzi non certo bassi, ma accessibili rispetto a altre macchine ben più convenzionali. Questo è possibile anche perché sono "spartane" (ma non sono mai disfunzionali e questo per me è bellissimo, c'è un sacco di amore in chi le ha costruite, altrimenti non si spiegherebbero, infatti economicamente per Sigma sono senza senso).
"La fotografia, come la scrittura, ha una sua ambiguità, un suo lessico, una sua logica interna, un suo ritmo, tutti valori che non appartengono a una fotocopia."

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.

Offline Ginni

  • Senior
  • ****
  • Post: 548
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #29 il: Lunedì, 15 Aprile 2019, 21:10:32 »
Provo a dirlo così: nonostante sia una tecnologia il cui sviluppo è totalmente a carico della Sigma e nonostante sia una tecnologia poco vendibile perché piena di limiti, quelle macchine vengono messe sul mercato a prezzi non certo bassi, ma accessibili rispetto a altre macchine ben più convenzionali. Questo è possibile anche perché sono "spartane" (ma non sono mai disfunzionali e questo per me è bellissimo, c'è un sacco di amore in chi le ha costruite, altrimenti non si spiegherebbero, infatti economicamente per Sigma sono senza senso).
Esageruma nen!

Si direbbe dalle mie parti....

La Sigma è una  azienda con le macchine fotografiche per ora non avrà fatto un gran business ma non credo che ci rimetta, altrimenti la produzione sarebbe stata già bloccata.
Di sicuro il marketing Sigma si aspettava altri ritorni, basta pensare ai 9000 euro della prima,SD1, quanto amore!!!

Forse oltre un paio di ingenieri, tuttii designer, il marketing si meriterebbe una strigliata.


Offline pacific palisades

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.681
  • andrea
    • Forlì
    • Anobi biblioteca personale
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #30 il: Lunedì, 15 Aprile 2019, 21:45:07 »
Citazione
Each generation of the Foveon cameras has been designed from scratch, including the sensor. It is both an admission that the cameras are a continuing evolution and something that suggests we are far from seeing the full potential of the concept yet: I suspect that economics once again play a big role the equation, seeing as these cameras are a particularly niche product and development costs are stratospheric.
Why keep a (presumably) marginally profitable, or even unprofitable line going into what is now its fourth incarnation[/u] (with a fifth presumably already in the works)? For the same reason they keep making the 10-20 200-500/2.8s they sell every year: to keep the culture, and hit the company’s vision to be the most innovative photographic company out there.

https://blog.mingthein.com/2015/08/27/exclusive-interivew-kazuto-yamaki-ceo-sigma/

Insomma è una battaglia guadagnarci economicamente, c'è però un guadagno simbolico e tecnologico (che si riflette sulla produzione degli obiettivi testati col Foveon).
"La fotografia, come la scrittura, ha una sua ambiguità, un suo lessico, una sua logica interna, un suo ritmo, tutti valori che non appartengono a una fotocopia."

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • ****
  • Post: 6.829
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:Consiglio per acquisto primo foveon - x foto di interni e piccoli still life
« Risposta #31 il: Lunedì, 15 Aprile 2019, 22:20:31 »
Citazione
.... c'è però un guadagno simbolico e tecnologico (che si riflette sulla produzione degli obiettivi testati col Foveon).
Giustamente, è il solo sensore che può testare un'ottica sull'intera gamma cromatica, con una sola esposizione e alla stessa risoluzione di un sensore strumentale monocromatico.
In parole semplici: il foveon è il sensore che rivela all'istante ogni aberrazione cromatica dell'ottica in esame.  ;)
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.