Autore Topic: iso dp2Merrill  (Letto 270 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline marco c.

  • Newbie
  • Post: 24
    • italia
  • Foveon User: Sì
iso dp2Merrill
« il: Lunedì, 01 Aprile 2019, 08:32:35 »
Ciao,
dopo anni ieri ho reimpostato la mia dp2 merrill alle impostazioni di fabbrica e mi sono accorto che per default imposta ISO 200. Io l'ho sempre usata impostando 100 iso con risutati mozzafiato ma il dubbio mi e' sorto.
La dp2 merrill lavora a iso base 100 o 200?   :ohi:

Offline Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • ****
  • Post: 7.384
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:iso dp2Merrill
« Risposta #1 il: Lunedì, 01 Aprile 2019, 09:35:11 »
Citazione
La dp2 merrill lavora a iso base 100 o 200?
200 iso! Cento iso li puoi usare in condizioni di basso contrasto: ombra chiara o sole velato / coperto. In "Auto iso" le Merrill non prevedono il valore 100.
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline marcomilano

  • Newbie
  • Post: 18
  • Cerco SD1 Merrill
    • Milano
    • CERCO SIGMA SD1 Merrill
  • Foveon User: Sì
Re:iso dp2Merrill
« Risposta #2 il: Martedì, 19 Maggio 2020, 11:33:11 »
DP MERRILL
100 O 200 ISO?
Ho trovato questo in internet magari può interessare

https://diglloyd.com/blog/2013/20130313_1-SigmaDPMerrill-iso-study.html
Cerco SIGMA SD1 Merrill
Cerco Power Grip Sigma PG-31

Offline Rino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.133
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:iso dp2Merrill
« Risposta #3 il: Martedì, 19 Maggio 2020, 11:48:06 »
DP MERRILL
100 O 200 ISO?
Ho trovato questo in internet magari può interessare

https://diglloyd.com/blog/2013/20130313_1-SigmaDPMerrill-iso-study.html

Sarebbe molto interessante capire, tutti quelli che usano frasi generiche come "Con il Merrill è meglio sottoesporre" o "Ho esposto a 200 ISO ed ho ottenuto risultati strabilianti" (come nell'articolo che hai linkato), dove hanno misurato l'esposizione e cosa volevano ottenere. Per me la regola d'oro dell'esposizione era ed è sin dai tempi della pellicola, esponi per il soggetto che t'interessa sapendo cosa succede a tutto il resto della foto in base alla tua scelta. Conoscendo l'attrezzatura adoperata, la pellicola o il sensore, esporrai nel modo giusto o "aggiusterai il tiro" sapendo di avere i margini di recupero sufficienti in postproduzione come, una volta, in camera oscura.

E' come per i fotografi che un bel giorno scoprono l'ETTR (magari perché sentono qualche bravo professionista che lo adopera "cum grano salis") e si credono di potere ottenere foto migliori, ma in realtà non fanno altro che sovraesporre e perdere irrimediabilmente le alte luci che diventano dei buchi bianchi irrecuperabili. Però sono orgogliosi di "esporre a destra"! :)

  • Rino
     

Offline notomb

  • Militant
  • ***
  • Post: 383
    • Cesenatico - Romagna
  • Foveon User: Sì
Re:iso dp2Merrill
« Risposta #4 il: Martedì, 19 Maggio 2020, 13:27:36 »
Anche io come Rino non mi sono mai posto il problema, espongo per quello che mi interessa. Per il fantomatico Primavera ET3 (LA MIA VESPA) è vero ma in modo molto semplice, lo rendono complicato per fare Must. Nel Mosaico non bisogna sottoesporre, pena rumore. l'istogramma deve sempre arrivare a destra, anche strisciando. La maggior parte delle informazioni sono nella parte finale dell'istogramma. Bisogna cercare di riempire i pixel di luce il più possibile altrimenti poi si inventa quello che manca creano appunto "rumore". Se invece vai a "sbattere" a destra ovviamente bruci. Dire esponi a destra vuol dire bruciare, è più corretto dire " cerca di arrivare anche a destra dell'istogramma senza bruciare. Bisognerebbe poi verificare l'affidabilità degli istogrammi delle macchine. Io vado a sentimento  :))
  • Davide
     
Sigma SDQ-H/15/14
Sigma 18-35 art - 35 1.4 Art - 50 1.4 Art - 105 Macro EX - 24-70 Art - 105mm Art - 8-16mm - 18-300 C - 50-150mm EX OS