Autore Topic: Perché hai scelto il foveon?  (Letto 263 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Donato56

  • Militant
  • ***
  • Post: 287
    • Italia
  • Foveon User: Sì
Perché hai scelto il foveon?
« il: Lunedì, 02 Marzo 2020, 23:02:13 »
Le mie prima foto con la sd15 che mi hanno fatto innamorare di questo sensore.
Perché non postare le vostre?
Le prime foto scattate con la sd15, per me era una fotocamera sconosciuta.

Offline Donato56

  • Militant
  • ***
  • Post: 287
    • Italia
  • Foveon User: Sì
Re:Perché hai scelto il foveon?
« Risposta #1 il: Lunedì, 02 Marzo 2020, 23:05:55 »
Mancava questa, potevo togliere il mangiatore di gelato,ma il modo come lo mangia il gusto e il piacere che trasmette, non me la sono sentita.

Offline Ginni

  • Senior
  • ****
  • Post: 715
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Perché hai scelto il foveon?
« Risposta #2 il: Lunedì, 02 Marzo 2020, 23:54:05 »
2009
Nevicata straordinaria a Torino
Casualmente a avevo la Sd14 appena compratacon il 18-200.
https://flic.kr/p/5TW7ar

Offline pacific palisades

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 2.759
  • andrea
    • Forlì
    • Anobi biblioteca personale
  • Foveon User: Sì
Re:Perché hai scelto il foveon?
« Risposta #3 il: Martedì, 03 Marzo 2020, 00:25:55 »
Nella serie di Ginni si vedono le lampade di Nicola De Maria  :si:


Scelta la SDQ perché le immagini non erano "plasticose".
Era questa la foto SDI0001, 28 settembre 2017, avevo impostato la macchina in bn e il formato quadrato:

"La fotografia, come la scrittura, ha una sua ambiguità, un suo lessico, una sua logica interna, un suo ritmo, tutti valori che non appartengono a una fotocopia."

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.

Offline OneFromRM

  • Poster
  • **
  • Post: 216
  • Tra il bene e il male, ho scelto male
    • Italia, Roma
  • Foveon User: Sì
Re:Perché hai scelto il foveon?
« Risposta #4 il: Martedì, 03 Marzo 2020, 07:32:21 »
Correva il 2008 e avevo acquistato una SD9 usata spinto dalla curiosità.
In realtà nell'esemplare che mi avevano venduto l'obiettivo era muffato e quasi inutilizzabile. Ma il pelo dei miei felini... finalmente era la vera seta che conoscevo!

"Le olimpiadi di gatto sincronizzato"



Offline agostino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 2.510
  • Non sono un fotografo, ma miglioro se mi criticate
    • Roma
  • Foveon User: Sì
Re:Perché hai scelto il foveon?
« Risposta #5 il: Martedì, 03 Marzo 2020, 10:06:12 »
Lo dicevo qui e le mie prime foto le trovate a partire dall'autunno 2017

http://forum.foveon.it/index.php?topic=6081.0
  • Agostinocantastorie?
     
Fuji xe1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 50 +90 mm; sigma SDQuattro + 18-35 Art + 17-50 mm f 2,8 Ex.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.036
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Perché hai scelto il foveon?
« Risposta #6 il: Mercoledì, 04 Marzo 2020, 12:27:09 »
Due foto della mia prima uscita con la sdq, a Sestri Levante nel maggio 2018
  • Enrico
     

Offline Rino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.280
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Perché hai scelto il foveon?
« Risposta #7 il: Mercoledì, 04 Marzo 2020, 14:50:56 »
Correva il 2008 e avevo acquistato una SD9 usata spinto dalla curiosità.
In realtà nell'esemplare che mi avevano venduto l'obiettivo era muffato e quasi inutilizzabile. Ma il pelo dei miei felini... finalmente era la vera seta che conoscevo!

Era "vera seta" nello stesso senso delle "acque setose"?  :))
Dai, queste due simpatiche foto mi ricordano uno dei motivi principali per cui mi tolsi di corsa la SD9 e mi presi pausa dal Foveon nonostante ne vedessi le potenzialità, e sono il motivo per cui non rimpiango la SD1 Merrill nonostante la qualità eccezionale del suo sensore. Non sono mai riuscito a scattare una foto in scioltezza al mio gatto, a mia moglie o alle modelle con la SD1. Non ne ho avuta una a fuoco (non ci vedo bene e per me un AF affidabile è fondamentale) e, alla fine, l'adoperavo solo per architettura, paesaggio e still life, ma anche in questi casi dovevo fare molti scatti per essere sicuro di avere quello con la messa a fuoco giusta.
  • Rino
     

Online Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • ****
  • Post: 7.486
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:Perché hai scelto il foveon?
« Risposta #8 il: Mercoledì, 04 Marzo 2020, 17:04:14 »
Citazione
Non sono mai riuscito a scattare una foto in scioltezza al mio gatto, a mia moglie o alle modelle con la SD1. Non ne ho avuta una a fuoco (non ci vedo bene e per me un AF affidabile è fondamentale) e, alla fine, l'adoperavo solo per architettura, paesaggio e still life, ma anche in questi casi dovevo fare molti scatti per essere sicuro di avere quello con la messa a fuoco giusta.
Il mio primo foveon: una SD10 nuova in kit col suo 18-50 plasticotto... AF perfetto!
In seguito, una SD14 di seconda mano dalla Francia in Kit originale con 17-70.....  AF perfetto!
Scambiando le due ottiche sui corpi... non c'era verso di avere un fuoco decente!
È una questione di "matrimonio" corpo-ottica che deve essere eseguito in fabbrica...  nemmeno AD service ci può mettere una pezza!
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Online Italo

  • Moderator
  • HONOR POSTER
  • ****
  • Post: 7.486
  • May Foveon be with you!
    • RIMINI
  • Foveon User: Sì
Re:Perché hai scelto il foveon?
« Risposta #9 il: Mercoledì, 04 Marzo 2020, 17:07:46 »
Mi piace molto il sincronismo dei gatti, sembrano le fasi di un balletto! :si:
  • Italo
     
Sigma DP2m+SD10_17-70:2,8-4,5__Summicron 50:2__1800:6 autocostruito.
Mitsubishi 10x15-20x30 sublimation printers.

Offline Rino

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.280
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Perché hai scelto il foveon?
« Risposta #10 il: Mercoledì, 04 Marzo 2020, 17:34:19 »
Citazione
Non sono mai riuscito a scattare una foto in scioltezza al mio gatto, a mia moglie o alle modelle con la SD1. Non ne ho avuta una a fuoco (non ci vedo bene e per me un AF affidabile è fondamentale) e, alla fine, l'adoperavo solo per architettura, paesaggio e still life, ma anche in questi casi dovevo fare molti scatti per essere sicuro di avere quello con la messa a fuoco giusta.
Il mio primo foveon: una SD10 nuova in kit col suo 18-50 plasticotto... AF perfetto!
In seguito, una SD14 di seconda mano dalla Francia in Kit originale con 17-70.....  AF perfetto!
Scambiando le due ottiche sui corpi... non c'era verso di avere un fuoco decente!
È una questione di "matrimonio" corpo-ottica che deve essere eseguito in fabbrica...  nemmeno AD service ci può mettere una pezza!

La mia prima Sigma è stata la SD9 e la messa a fuoco non era perfetta, ma era una macchina poco usabile sia in termini professionali che amatoriali (almeno nel modo in cui io ero fotoamatore: ho sempre voluto fotocamere affidabili ed in grado di darmi quello che volevo: devo lottare con la luce e con le immagini, non con lo strumento). La tolsi dopo poco, ma la resa del Foveon mi piaceva e ci riprovai con la SD14. Meglio della SD9, ma anche in questo caso era uno strumento che non mi seguiva e me la rivendetti dopo pochi mesi. Ci riprovai di nuovo con la SD1 Merrill e anche con questa la messa a fuoco non era precisa, ma la SD1 aveva un sensore così spettacolare che la tenni sino a quando uscì la sd Quattro. Non ho mai avuto le compatte Foveon se non in tempi relativamente recenti con la dp0 Quattro.

Oggi so di essere stato, oltre che sfortunato, anche non "preparato" abbastanza da sapere che le prime serie (SD9, SD10 e SD1) sono sempre state peggiori delle seconde (SD10 e SD15). Purtroppo non è mai uscita la seconda serie della SD1 come non uscirà la seconda serie del Quattro. Una SD2 Merrill probabilmente sarebbe stata favolosa, ma è inutile fantasticare su ciò che non è stato.

I problemi di vista hanno di sicuro condizionato le mie scelte. Cominciarono quando usavo la Contax 167 (da sempre appassionato utilizzatore del marchio Contax e delle ottiche Zeiss) e dovetti comprare una Nikon AF. Abituato agli Zeiss ed alla scuola tedesca, la resa dei Nikon non mi piaceva affatto, ma potevo scattare le foto al teatro, ai matrimoni ed alle modelle. Per altri tipi di servizi fotografici, non c'era fretta e potevo usare senza problemi le medio formato ed il banco ottico. Credevo di poter tornare a Contax quando uscì la RX con la messa a fuoco servoassistita ma, grossa delusione, andava in tilt prima che ci andassero i miei occhi. La Contax tornò nel cassetto sino a quando non uscì la AX con la sua particolare e geniale messa a fuoco. Non era un fulmine, ma era precisa e ci vedeva quando non ci vedevo io: matrimonio perfetto sino all'avvento del digitale!
  • Rino
     

Offline Lorenzo

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.259
    • Trento
  • Foveon User: Sì
Re:Perché hai scelto il foveon?
« Risposta #11 il: Sabato, 07 Marzo 2020, 22:15:26 »
Ho comprato la mia sd15 usata per poter provare un 24-70 usato che comprai per errore con attacco SA.  :azz: Io credevo di averlo preso con baionetta Nikon!  :-[ E allora ho iniziato a informarmi circa il foveon. Era il 2015.
E poi... è finita che l'ho tenuta e prese moltissime altre lenti, sempre usate; mai un problema di AF! Salvo con un 30mm f1.4 che alcune volte andava in back focus. La mia sd15 è di bocca buona!
Poi vendetti la Nikon, per tenere Sigma e Fuji. Ora gioco anche col medio formato Mamiya.
  • Lorenzo
     
Litigo con Sd15 da settembre 2015.

Poi faccio pace...