Autore Topic: Roma in blues  (Letto 58 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline agostino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 2.678
  • Non sono un fotografo, ma miglioro se mi criticate
    • Roma
  • Foveon User: Sì
Roma in blues
« il: Domenica, 10 Gennaio 2021, 13:16:51 »
Per cartoline da Roma aspettiamo il sole e altri fotografi

(Blues anche perché: a via del Corso un ottimo cine è chiuso da anni ma, a fianco, due vetrine di un negozio che vende solo mascherine per Covid...)

Sulla seconda: un giorno Sgarbi (che quando si occupa di cose su cui ha pertinenza - cultura umanistica/arte e provocazioni in ambienti bene con "gnocche" pornostar -  è amabile)  faceva notare come, a differenza di quanto accade con delle scempiaggini inquinanti il paesaggio urbano, come alcune insegne di negozio, la cartellonistica stradale si integrasse perfettamente con l'urbe (e i suoi giardini, aggiungo).
  • Agostinocantastorie?
     
Fuji xe1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 50 +90 mm; sigma SDQuattro + 18-35 Art + 17-50 mm f 2,8 Ex.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)

Offline Eros Penatti

  • Senior
  • ****
  • Post: 559
  • "Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo"
    • Gorgonzola ( Mi )
  • Foveon User: Sì
Re:Roma in blues
« Risposta #1 il: Domenica, 10 Gennaio 2021, 16:05:10 »
Sono abbastanza talebano, vicino alle Opere d'Arte, del nostro Patrimonio italiano ( un inestimabile valore che il Mondo ci invidia ), solo transenne, no auto, no bus, no cartelli, no persone con in mano il gelato, no monopattini ecc ecc
Solo una biglietteria per i turisti provenienti dall'estero, quando torneranno...
Gratis di diritto per gli italiani  ;)
  • Eros
     
Tre DPMerrill
M10R
GRIII