Autore Topic: Il segno di chi fotografa, il segno del mondo, il segno sociale  (Letto 188 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online pacific palisades

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.283
  • andrea
    • Forlì
    • Anobi biblioteca personale
  • Foveon User: Sì
Re:Il segno di chi fotografa, il segno del mondo, il segno sociale
« Risposta #15 il: Martedì, 23 Febbraio 2021, 09:36:44 »
Sì, forse Thorimbert pensa più alla creatività.
"La fotografia, come la scrittura, ha una sua ambiguità, un suo lessico, una sua logica interna, un suo ritmo, tutti valori che non appartengono a una fotocopia."

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.

Offline OneFromRM

  • Senior
  • ****
  • Post: 501
  • Tra il bene e il male, ho scelto male
    • Italia, Roma
  • Foveon User: Sì
Re:Il segno di chi fotografa, il segno del mondo, il segno sociale
« Risposta #16 il: Martedì, 23 Febbraio 2021, 10:10:15 »
Vabe' a parte il paradosso della fotografia sacra, alla fine la questione è semplice, si tratta di capire fin dove spingersi. Thorimbert dice che una grande differenza tra pellicola e digitale è nel limite, la pellicola aveva un limite facilmente intuibile, il digitale no, e faceva anche una arguta similitudine: Photoshop è come il cervello, si usa il 5%.

Quello che mi piace è che questo non è un luogo in cui ci si limita a commentare attrezzature e fotografie, ma si fa anche un po' di quella cosa che sembra ormai quasi brutta e pretenziosa, chiamata cultura. Ognuno con i suoi punti di vista, ovviamente, il che rende la cosa più proficua e stimolante.

Sui limiti, e sulla loro assoluta importanza (concetto che condivido in modo integrale, in quanto strumentali alla creatività e - latu sensu - motori etici) segnalo una curiosità che non tutti conoscono: il dio Termine, dio dei confini e dei limiti.

https://www.romanoimpero.com/2011/01/culto-di-termine.html

Offline Eros Penatti

  • Senior
  • ****
  • Post: 758
  • "Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo"
    • Gorgonzola ( Mi )
  • Foveon User: Sì
Re:Il segno di chi fotografa, il segno del mondo, il segno sociale
« Risposta #17 il: Martedì, 23 Febbraio 2021, 10:46:18 »
Citazione
Citazione da: Eros Penatti - Oggi alle 09:17:44
.... un pensiero mi ha sempre tormentato  :-\
nella Gricia, va la cipolla ???
Cosa farebbe Baldassare ?

Non so Baldassarre, ma Cracco, che è un grande autore, ha photoshoppato la Gricia con la cipolla.

La Gricia è sacra, a volte Cracco bestemmia  :D :D
  • Eros
     
Tre DPMerrill
M10R
TL2

Offline agostino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 2.939
  • Non sono un fotografo, ma miglioro se mi criticate
    • Roma
  • Foveon User: Sì
Re:Il segno di chi fotografa, il segno del mondo, il segno sociale
« Risposta #18 il: Martedì, 23 Febbraio 2021, 11:00:23 »
OFR: voglio tornare al paganesimo, che ricchezza nella mitologia, che fantasia applicata i problemi di fondo dell'Uomo. Viva l'Uomo Greco.
  • Agostinocantastorie?
     
Sigma SD Quattro + 18-35 Art; Fuji XE1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 45 +90 mm.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)

Offline Ginni

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.010
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Il segno di chi fotografa, il segno del mondo, il segno sociale
« Risposta #19 il: Martedì, 23 Febbraio 2021, 14:03:32 »
OFR: voglio tornare al paganesimo, che ricchezza nella mitologia, che fantasia applicata i problemi di fondo dell'Uomo. Viva l'Uomo Greco.
Io inneggio invece la semplicità del sistema binario.
0 1
O sei o non sei
O é falso o é vero

Non compromessi, non sfumature il bianco nero assoluto.

 O:-)

Online pacific palisades

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.283
  • andrea
    • Forlì
    • Anobi biblioteca personale
  • Foveon User: Sì
Re:Il segno di chi fotografa, il segno del mondo, il segno sociale
« Risposta #20 il: Martedì, 23 Febbraio 2021, 14:06:19 »
Il meglio, soprattutto per la fotografia è il mio: panteismo. Quindi tutto è fotogenico.
Modestamente il mio modello è come il Qbit, infatti ho la SDQ  :D
"La fotografia, come la scrittura, ha una sua ambiguità, un suo lessico, una sua logica interna, un suo ritmo, tutti valori che non appartengono a una fotocopia."

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.

Offline OneFromRM

  • Senior
  • ****
  • Post: 501
  • Tra il bene e il male, ho scelto male
    • Italia, Roma
  • Foveon User: Sì
Re:Il segno di chi fotografa, il segno del mondo, il segno sociale
« Risposta #21 il: Martedì, 23 Febbraio 2021, 16:14:17 »
Il sistema binario è ingannevole come la logica "tertium non datur".
Tutto è negli intervalli, negli spazi. Il clavicembalo ben temperato in luogo della corda del violino? Entrambi possono generare capolavori.
Siamo convinti che 0 e 1 siano certezze, ma in concreto il digitale è sempre una approssimazione della complessità analogica, una trasformata di Fourier del mondo.

Persino il dio cristiano è uno e trino (ci vogliono due bit per rappresentarlo).

Quanto alla ricchezza del paganesimo, che meraviglia! Io voto Bastet tutta la vita.