Autore Topic: Rembrandt  (Letto 501 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.910
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Rembrandt
« il: Lunedì, 18 Febbraio 2019, 11:52:29 »
La Cena di Emmaus di Rembrandt, esposta, fino a domenica prossima, a Brera.
La foto è totalmente priva di qualità, l'ho scattata a mano libera col 10-20 a 100 iso in un interno buio.


Ve la sottopongo perché, leggendo tanti discorsi sul recupero d'ombre e - pur facendo la tara sulla differenza tra pittura e fotografia - mi ha colpito il fatto che Rembrandt non faccia alcun recupero d'ombre per il personaggio ai piedi di Cristo. Ha voluto lasciarlo totalmente in ombra.

Mi sembra che qui Rembrandt voglia dare la sua lettura dell'episodio evangelico soprattutto attraverso il contrasto di luce e ombra. Persino Cristo non è che un'ombra e sta per scomparire (i discepoli lo hanno appena riconosciuto).

Ci sarebbe da riflettere per giorni su questo piccolo geniale dipinto.


Consiglio tutti coloro che abitano a Milano o che ci passano entro il 24 febbraio di andare a Brera a vederlo
  • Enrico
     

Offline EXCEL

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.112
    • Germany
  • Foveon User: Sì
Re:Rembrandt
« Risposta #1 il: Lunedì, 18 Febbraio 2019, 11:57:54 »
La Cena di Emmaus di Rembrandt, esposta, fino a domenica prossima, a Brera.
La foto è totalmente priva di qualità, l'ho scattata a mano libera col 10-20 a 100 iso in un interno buio.


Ve la sottopongo perché, leggendo tanti discorsi sul recupero d'ombre e - pur facendo la tara sulla differenza tra pittura e fotografia - mi ha colpito il fatto che Rembrandt non faccia alcun recupero d'ombre per il personaggio ai piedi di Cristo. Ha voluto lasciarlo totalmente in ombra.

Mi sembra che qui Rembrandt voglia dare la sua lettura dell'episodio evangelico soprattutto attraverso il contrasto di luce e ombra. Persino Cristo non è che un'ombra e sta per scomparire (i discepoli lo hanno appena riconosciuto).

Ci sarebbe da riflettere per giorni su questo piccolo geniale dipinto.


Consiglio tutti coloro che abitano a Milano o che ci passano entro il 24 febbraio di andare a Brera a vederlo

mi diresti con quale lente hai scattato?
www.moroph.eu

Sigma SD14 + Sigma 18-200 C
Ricoh GR2

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.910
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Rembrandt
« Risposta #2 il: Lunedì, 18 Febbraio 2019, 12:24:53 »
10-20 f/3.5 EX DC HSM, a 10 mm.
  • Enrico
     

Offline EXCEL

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.112
    • Germany
  • Foveon User: Sì
Re:Rembrandt
« Risposta #3 il: Lunedì, 18 Febbraio 2019, 12:41:31 »
10-20 f/3.5 EX DC HSM, a 10 mm.

ci avrei scommesso, i bordi sono una schifezza. Ma essendo già a 10mm immagino che non fosse possibile allontanarsi di più e croppare in PP per sfruttare la parte migliore dell'ottica.
www.moroph.eu

Sigma SD14 + Sigma 18-200 C
Ricoh GR2

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.910
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Rembrandt
« Risposta #4 il: Lunedì, 18 Febbraio 2019, 13:41:08 »
Un po' ho croppato. Di più non ci si poteva allontanare, era sabato e c'erano molti visitatori. Non sono solo i bordi a far schifo, in realtà avrei dovuto pubblicarla in "parliamo d'altro", perché in questo caso della foto mi importa poco, nemmeno mi aspettavo di poter fotografare, avevo la sdq per fare foto all'esterno.
  • Enrico
     

Offline Lorenzo F.

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.593
    • Calcinato (BS)
    • lorenzofontanella.it
  • Foveon User: Sì
Re:Rembrandt
« Risposta #5 il: Lunedì, 18 Febbraio 2019, 14:49:05 »
Hai avuto prova di un concetto chiave valido tanto nella pittura quanto in fotografia, ossia la decisione di quanto tenere aperte o chiuse le ombre é prerogativa del pittore o fotografo che sia, ma in linea generale, le ombre devono fare le ombre.
Se serve a conferire bilanciatura alla composizione ed alla scena, anche al limite della zona 1 (tornando in ambito fotografico)


{[(1:1:1) + (1:1:4)] /3} > 33% = True
SX70-Sd10-SdQ-XH1 ed altre cosucce varie.

Non sapere chi siamo è grave. Non sapere cosa si vuole è rischioso. Non capire con chi si sta parlando può essere drammatico.
M.Villani

Offline pacific palisades

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.526
  • andrea
    • Forlì
    • Anobi biblioteca personale
  • Foveon User: Sì
Re:Rembrandt
« Risposta #6 il: Lunedì, 18 Febbraio 2019, 16:09:04 »
Contributo per leggere l'immagine, in particolare la figura a sinistra.

Citazione
formidabileRisultato del dizionario per formidabile
/for·mi·dà·bi·le/
aggettivo
1.
Straordinario, eccezionale, fuori del comune (per lo più con un accento ammirativo).
"una f. forza di volontà"
Di notevoli capacità, abilissimo.
"un atleta f."
2.
Tanto forte e potente da incutere paura; imponente.
"un avversario f."
Fortissimo, tremendo.
"l'abbatté con un f. pugno"
LETT.
Che atterrisce, spaventoso.
"col suon del formidabil corno Avea cacciato il populo infedele"
Origine
Dal lat. formidabĭlis ‘spaventevole’ •1502.

Mi sono allontanato definitivamente da questo Forum per alcuni post che ho trovato irrispettosi verso alcune minoranze oppresse, soprattutto mi ha infastidito l'indifferenza con cui sono stati accolti. Qualcuno mi ha suggerito che basta essere maturi e non leggerli, ma non so fare. Consiglio a tutt* questo video https://www.youtube.com/watch?v=k3YzoEqx2II

Offline agostino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.353
  • Non sono un fotografo, ma miglioro se mi criticate
    • Roma
  • Foveon User: Sì
Re:Rembrandt
« Risposta #7 il: Martedì, 19 Febbraio 2019, 16:28:28 »
In breve
La macchina fotografica migliore è quella che riproduce la realtà nel modo più possibile vicina all'occhio umano (se a fotografare è un gatto: all'occhio felino, ma i gatti non fotografano): quindi ben venga la capacità di leggere nelle ombre e nelle alte luci; poi decido io cosa far vedere

la fotografia è espressività: le ombre le apro e le chiudo - così come le luci e i toni intermedi - a seconda di quello che voglio comunicare: le ombre sempre schiarite è il delirio dell'epoca digitale

si potrebbe scrivere una storia della pittura per come i pittori hanno arbitrariamente gestito la luce - i suoi contrasti, la leggibilità dell'immagine - indipendentemente dallo stile figurativo; magari scopriremmo che un pittore del 200 è più vicino ad un contemporaneo che a uno del 300

nell'ottocento alcuni poittori, affascinati dalla modalità con cui la pellicola chiudeva le ombre , iniziarono a dipingere a imitazione della fotografia.

Viva il Foveon! Abbasso le regole perentorie

  • Agostinocantastorie?
     
Sigma SD Quattro + 18-35 Art; Fuji XE1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 45 +90 mm.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.910
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Rembrandt
« Risposta #8 il: Martedì, 19 Febbraio 2019, 18:52:33 »
Grazie Andrea del contributo.
Sono d'accordo con tutto quello che hanno scritto Lorenzo e Agostino (e anche Excel che è stato fin troppo buono a rilevare solo i problemi ai margini della foto).
Nonostante la lunga frequentazione e studio dell'arte (meno della fotografia e dei fotografi ma mi sto dando da fare, anche prendendo spunto dai post del forum), questo dipinto di Rembrandt mi ha stupito. Ho visto tante volte dal vivo il Cenacolo di Leonardo dove il meccanismo dei gesti pone Giuda fuori luce, sono abituato ai lombardi del Cinque e Seicento, da Antonio Campi a Morazzone, Francesco Cairo ecc., che lavorano molto sulla luce e l'ombra... e Cravaggio (a Brera il dipinto di Rembrandt è messo a confronto con la Cena di Emmaus di Caravaggio), Bastianello, Ribera, Gherardo delle Notti... ma qui Rembrandt va oltre, cioè il personaggio in fondo a sinistra è "caravaggesco" ma quello ai piedi Cristo va oltre.
E inoltre non è per nulla definito è volutamente imperfetto, contro le regole accademiche, qualcuno ha detto che l'illuminazione assorbe ogni dettaglio.
Quando l'ho visto ho pensato che se fosse una fotografia e l'autore l'avesse condivisa su un social di fotografia (magari col nome Rembr1606) forse qualcuno avrebbe fatto i complimenti aggiungendo in coda "io però avrei recuperato l'ombra nella zona bassa".
  • Enrico