Italian Foveon Community

Community => News => Novità in Casa Sigma => Topic aperto da: hobbit - Giovedì, 06 Dicembre 2018, 19:43:36

Titolo: Il nuovo sensore FF?
Inserito da: hobbit - Giovedì, 06 Dicembre 2018, 19:43:36
https://www.mirrorlessrumors.com/new-sigma-foveon-sensor-patent-discloses-dual-pixel-design/
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: Joserri - Venerdì, 07 Dicembre 2018, 00:13:14
Molto bene questo! Grazie, Francesco!  :D
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: hobbit - Venerdì, 07 Dicembre 2018, 01:51:43
Se fosse questo il progetto, mi sembra una sorta di 4 ma più furbo e con meno problemi agli alti ISO.
Quel che mi sembra è che la luminanza è affidata al verde e alcuni pixel verdi hanno maggiore sensibilità essendo nel primo strato.
Però penso che sia difficile equalizzarlo.
Vediamo cosa dicono gli esperti del forum .....
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: hobbit - Venerdì, 07 Dicembre 2018, 07:17:13
Come lavoro faccio l'insegnante e finisce il "quadrimestre" nella mia scuola il 15/12. Purtroppo è un periodo che non riesco a fotografare, con l'avvicinarsi delle vacanze di Natale riprenderò ....
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: agostino - Venerdì, 07 Dicembre 2018, 11:21:04
Intrigante però: un po' Quattro un po' Merrill. Immagino che delirio per ricomporre iol quadro definitivo di luce e colore!
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: agostino - Venerdì, 07 Dicembre 2018, 12:35:09
Per ragionare escludendo sistemi a "interpolazioni" ma ragionando  con una "unità operativa" in analogia al Q in cui sotto il dominio di colore R e G cadono 4 B (che incrementano solo la pixxellanza nella luminanza) qui:
- o si va a quattro a quattro pagnottelle duali
- o si va a nove a nove pagnottelle duali (come sembrerebbe suggerirela cornice interna al disegno).
Viene da pensare a diodi molto piccoli che poi lavorano in bunning, o no??

Nei due casi il colore meno rappresentato è il Blu: nel sistema a 3x3=9* abbiamo: 9G (di cui 6 al primo strato e 3 al secondo) + 3B (tutti al primo strato, come ovvio per la storia della lunghezza d'onda), 6R (tutti al secondo strato).

Non capisco un commento di un lettrore che parla di analogia allo Xtrans che è un Bayer a matrice 9 tutto interpolato. Qui non interpola niente.
Vediamo che ne tireranno fuori.

*18 rilevatori di colore su 9 fotodiodi, visto lo strato a due.
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: hobbit - Venerdì, 07 Dicembre 2018, 14:07:52
Non saprei, non sono sicuro di interpretare bene il disegnino.

Quello che mi sembra è che gli strati sono due.

Il verde (lunghezza d'onda intermedia) è sempre presente, alternativamente nello strato superiore e inferiore.
Quando nell'altro strato c'è il rosso (lunghezza d'onda maggiore) il verde si viene a trovare nello strato superiore, mentre quando nell'altro strato c'è il blu (lunghezza d'onda inferiore) il verde si viene a trovare sullo strato sottostante.
Questo è dovuto al fatto che come per gli altri Foveon il filtro colore è costituito dalla trasparenza selettiva del silicio e non attraverso una matrice "colorata" posta superiormente.

Perciò il verde funge da luminanza (questo è un vantaggio rispetto al 4).
Quando il verde si viene a trovare sopra, si avrà sicuramente una maggiore sensibilità, mentre quando si viene a trovare sotto perderà sicuramente sensibilità. Perciò sulle luci alte l'informazione di luminanza è integrale, mentre sulle luci basse l'informazione di luminanza è a mosaico.

Il rosso e il blu si alternano. Solo che il rosso oltre che alternato si viene a trovare sempre nello strato inferiore, perciò sarà il più critico.
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: Lorenzo F. - Venerdì, 07 Dicembre 2018, 15:32:58
Vale la regola delle 2 I
Ipotesi inutili.
Nel senso che ovviamente i brevetti non vengono depositati a caso, ma da un brevetto ad una effettiva e concreta e ralizzazione può trascorrere molto tempo e non è comunque detto avvenga mai.
Inoltre partire da un brevetto per per di piú con spiegazioni tradotte dal giapponese, per immaginare le specifiche di un sistema, è arduo se non addirittura ridicolo.


Non fasciamoci il capo ed attendiamo di saperne di piú
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: agostino - Venerdì, 07 Dicembre 2018, 16:57:11
Figuriamoci. A me piacerebbe avere più tempo per fotografare, non certo per speculare su nuovi sensori. Di fatto nessuno pubblica più fotografie.
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: Italo - Venerdì, 07 Dicembre 2018, 17:57:55
Chi vivrà, vedrà!
Comunque.... questo cosa vi suggerisce?   :ohi:
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: andrea948 - Venerdì, 07 Dicembre 2018, 19:25:07
Figuriamoci. A me piacerebbe avere più tempo per fotografare, non certo per speculare su nuovi sensori. Di fatto nessuno pubblica più fotografie.

Sante parole....!!! :si:
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: agostino - Venerdì, 07 Dicembre 2018, 19:29:56
Per Italo

ho visto che il disegno che pubblichi sta, nel documento Sigma, in una sequenza di immagini di cui alcune sono algoritmi: mi sembra serva solo a far vedere cosa c'è sotto il quadrantino superiore e non a suggerire schemi di interpolazione.

Se l'unità è a matrice 2 x 2 con doppio spessore hanno rifatto il QUATTRO con 8 decodificatori di colore per ogni 4 diodi laddove il Q ne ha 6 per 4 fotodiodi (4 per il B, 1 per il G e i per il R). Può essere??
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: agostino - Venerdì, 07 Dicembre 2018, 20:21:21
Ultima cosa: questo è un brevetto e nulla mi toglie dalla testa che Sigma lo abbia depositato solo per chiudere le porte a chi vuole avvicinarsi a prestazioni simil Foveon con strategie semplificate (2 strati). Ora taccio
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: Grande Fiammifero - Venerdì, 07 Dicembre 2018, 23:01:45
mi chiedo se possa ancora definirsi Foveon un sensore simile, si passa da 3 strati mono colore RGB a due alternati con GB e GR

Merrill e Quattro condividono la stessa architettura a tre strati e distribuzione del colore su di essi, questo e uno strano incrocio a due strati con pixel alternati tipo Bayer
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: sergiozh - Sabato, 08 Dicembre 2018, 08:20:51
Sara' per poter alzare gli iso. Meno strati ci sono e piu iso alti sono possibili.
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: hobbit - Sabato, 08 Dicembre 2018, 08:21:00
Parlando del brevetto sono cosciente del fatto che potrebbe non vedere mai la luce.

Una simile disposizione anche secondo me non è più un Foveon, però ha la caratteristica di avere un’informazione integrale sul verde che è più adatto rispetto al blu usato nel 4.
Ha anche il vantaggio di avere il verde con una doppia sensibilità, un po’ come accadeva con il SuperCcd Fuji.

PS
Riguardo lo scattare le foto, voi dite bene, ma bisogna avere il tempo e la situazione adatta che in qualche modo ci stimola. Fotografare per fotografare è solo uno spreco di spazio nel HD.
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: sergiozh - Sabato, 08 Dicembre 2018, 09:37:47
La mia impressione e' che sara' un brevetto e basta.

Suppongo che sigma sia cosciente del fatto che vende le sue camere piu' o meno splo perche' hanno i tre strati.
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: edecapitani - Sabato, 08 Dicembre 2018, 10:20:14
Hobbit, ti capisco. Attualmente, avendo bisogno di fare esperienza e di ritagliarla tra le preminenti esigenze della famiglia, della professione e del cane, mi regolo così: porto sempre con me la macchina, se vado a lavorare in auto scelgo l'obiettivo senza preoccupazioni di peso e ho il cavalletto sempre nel bagagliaio, se vado in bicicletta un solo obiettivo leggero, il 30 o il 17-50. A volte non la tocco neppure, il più delle volte faccio pochissime foto, qualche volta mi concedo di più. È vero che non sempre c'è una situazione in cui vale la pena fotografare ma è anche vero che tante volte mi sono detto "Ah, se avessi avuto la macchina!"
Devo anche dire che al mio attuale stadio di evoluzione, o meglio di immaturità fotografica, preferisco fare pratica quotidiana di soggetti che NON mi coinvolgono troppo, perché quando il soggetto mi ispira, rischio sempre di trascurare qualche particolare importante che il mio cervello non ha ancora metabolizzato. Così preferisco arrivare all'appuntamento con i prossimi capitelli con un po' di ore di volo. Oltretutto, "guardando" si scopre sempre di più. Il tempo è poco ma in fondo, per le mie cose, ho sempre amato gli interstizi delle giornate.
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: hobbit - Sabato, 08 Dicembre 2018, 17:05:01
Ho infatti spesso con me la gx7, in una tracolla. L'indecisione è solo che lente portare. A volte scelgo il PanaLeica 12-60, a volte il PanaLeica 25, a volte il Sigma 60, a volte li faccio stare stretti e porto entrambi i fissi.
È che non sempre c'è l'ispirazione e non sempre c'è quello che vorresti fotografare a portata di mano, visto che ci sono dei periodi che non hai il tempo di andartelo a cercare.
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: Italo - Sabato, 08 Dicembre 2018, 18:45:03
Credo che un qualificato utente del forum Sigma inglese (DPReview) abbia chiarito i dubbi sull'oggetto di questo topic:
Citazione
Ok, I was able to get an english translation of the mentioned patent. The information so far was a bit misleading. This is not about a new sensor but about a new high-speed processing pipeline for a stacked pixel sensor. Next time, I try to get the full information right from the beginning before I write a comment....
In effetti, con riferimento al disegno della precedente pagina (qui riprodotto) in un foveon non è possibile che ci siano pixel con sensibilità cromatica superficiale "G" (a), per cui credo che il brevetto descriva la procedura sw per ottenere un filmato ad alta velocità (ricavato anche solo da alcuni pixel / strati di un foveon più o meno classico) da utilizzare unicamente per un EVF più fluido nella prossima versione FF.... per questo uso, anche se fosse uno pseudo Bayer, credo che avrebbe poca importanza.  ;)

Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: stefano65 - Domenica, 09 Dicembre 2018, 13:16:34
Non saprei, non sono sicuro di interpretare bene il disegnino.

Quello che mi sembra è che gli strati sono due.

Il verde (lunghezza d'onda intermedia) è sempre presente, alternativamente nello strato superiore e inferiore.
Quando nell'altro strato c'è il rosso (lunghezza d'onda maggiore) il verde si viene a trovare nello strato superiore, mentre quando nell'altro strato c'è il blu (lunghezza d'onda inferiore) il verde si viene a trovare sullo strato sottostante.
Questo è dovuto al fatto che come per gli altri Foveon il filtro colore è costituito dalla trasparenza selettiva del silicio e non attraverso una matrice "colorata" posta superiormente.

Perciò il verde funge da luminanza (questo è un vantaggio rispetto al 4).
Quando il verde si viene a trovare sopra, si avrà sicuramente una maggiore sensibilità, mentre quando si viene a trovare sotto perderà sicuramente sensibilità. Perciò sulle luci alte l'informazione di luminanza è integrale, mentre sulle luci basse l'informazione di luminanza è a mosaico.

Il rosso e il blu si alternano. Solo che il rosso oltre che alternato si viene a trovare sempre nello strato inferiore, perciò sarà il più critico.
Questo non è più un sensore  Foveon,poi 2 strati a mosaico diventa un beyfon,comunque vedremo
 :?:
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: agostino - Domenica, 09 Dicembre 2018, 13:27:07
EdeCap
Citazione
ho sempre amato gli interstizi delle giornate.

Esatto: mentre il tempo libero non esiste - ovverossia fa parte dell'ideologia che il tempo di lavoro è occupato, quello sottratto al lavoro è libero -, l'unico tempo altro che esiste rispetto al tempo necessariamente strutturato (che include lavoro, famiglia, impegni a latere ecc.) è il tempo intersitiziale. E' il tempo che convive con il tempo impegnato,  (per esempio quello degli spostamenti: auto, bici, piedi) o, in alternativa, che si interpone tra una tempo-cosa e un'altra o all'interno della stessa cosa.
E' tempo in cui si può aggiungere piacere alla vita.
In auto mentre guidavo ho ascoltato le lezioni di musica su rai tre (dal poadcast) e ascoltato i cd della musica di cui parlavano: non avrei mai potuto farlo altrove anche se altrove avrei avuto modo di sentirla maglio, la musica. In tram ho letto metà della letteratura che conosco.
La MF si porta bene con sé; se si immagina qualcosa di fotografabile si interrompe quello che si sta facendo e poi si riprende il flusso. Viva gli interstizi (non solo di tempo…)
Titolo: Re:Il nuovo sensore FF?
Inserito da: agostino - Domenica, 09 Dicembre 2018, 13:28:31
Citazione
Foveon,poi 2 strati a mosaico diventa un beyfon,comunque vedremo

Mi sembra che Italo, poco sopra, ha chiarito tutto...