Autore Topic: Tulipani  (Letto 446 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.901
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Tulipani
« il: Sabato, 01 Maggio 2021, 18:40:53 »
...
Francesco

Foveon: DP1Q, DP3Q
4/3: E-1, 14-54, 70-300
m4/3: E-M1 25 f/1.4, 60 DN, 100-300

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.829
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #1 il: Domenica, 02 Maggio 2021, 14:47:20 »
 :si: :si: :si:
  • Enrico
     

Offline pacific palisades

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.526
  • andrea
    • Forlì
    • Anobi biblioteca personale
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #2 il: Domenica, 02 Maggio 2021, 19:02:12 »
È difficile il rosso  :))
"La fotografia, come la scrittura, ha una sua ambiguità, un suo lessico, una sua logica interna, un suo ritmo, tutti valori che non appartengono a una fotocopia."

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.

Offline Marco_M

  • Militant
  • ***
  • Post: 488
  • ogni dieci anni
    • Lido di Camaiore
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #3 il: Domenica, 02 Maggio 2021, 19:38:46 »
E' vero, è difficile. Ma perché?

Comunque qui mi pare un buon rosso, anche se lo sto guardando da un monitor tutt'altro che adatto.
  • Marco
     

Offline pacific palisades

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.526
  • andrea
    • Forlì
    • Anobi biblioteca personale
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #4 il: Domenica, 02 Maggio 2021, 20:11:57 »
Il rosso mette in crisi le fotocamere digitali, ma essendo una pippa non so perché. Proprio ieri ascoltavo un intervento di Marianna Santoni che conferma questa cosa, dice che dal punto di vista tecnico ha una serie di criticità,  posterizza e diventa facilmente una tinta piatta, e in stampa non è più vivido come percepito.

Minuto 24:00

https://m.youtube.com/watch?v=8xqjdg8FhRQ
"La fotografia, come la scrittura, ha una sua ambiguità, un suo lessico, una sua logica interna, un suo ritmo, tutti valori che non appartengono a una fotocopia."

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.901
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #5 il: Domenica, 02 Maggio 2021, 20:53:31 »
Beh, qui non può essere né saturato, né posterizzato.
In fase di ripresa la saturazione era impostata al minino (penso che si noti dalla resa globale della foto).
È stata successivamente aperta un po' in fase di elaborazione.
Comunque i livelli in questa foto sono tutt'altro che critici.
La foto può non piacere, è senza significati particolari se non quello di riprendere dei fiori che mi piacevano, ma sicuramente non è messa in crisi dal rosso dei tulipani!
Francesco

Foveon: DP1Q, DP3Q
4/3: E-1, 14-54, 70-300
m4/3: E-M1 25 f/1.4, 60 DN, 100-300

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Offline Marco_M

  • Militant
  • ***
  • Post: 488
  • ogni dieci anni
    • Lido di Camaiore
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #6 il: Domenica, 02 Maggio 2021, 21:08:53 »
Francesco, la foto mi piace!
  • Marco
     

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.901
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #7 il: Domenica, 02 Maggio 2021, 21:33:22 »
Scusami, sono stato tutto il giorno a correggere compiti in classe e sono fuso, forse ho risposto seccamente, ma non era una difesa della foto, ma semplicemente una risposta tecnica ad Andrea in cui gli comunicavo che non possono esserci state in questo caso difficoltà con i rossi!!!

Grazie e scusa per l'incomprensione  ^-^
Francesco

Foveon: DP1Q, DP3Q
4/3: E-1, 14-54, 70-300
m4/3: E-M1 25 f/1.4, 60 DN, 100-300

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Offline Marco_M

  • Militant
  • ***
  • Post: 488
  • ogni dieci anni
    • Lido di Camaiore
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #8 il: Domenica, 02 Maggio 2021, 21:43:42 »
Figurati!   :)
(anch'io una giornata a correggere verifiche, ogni tanto "mi distraggo" e metto il naso qui!  ;))
  • Marco
     

Offline Eros Penatti

  • Senior
  • ****
  • Post: 997
  • "Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo"
    • Gorgonzola ( Mi )
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #9 il: Domenica, 02 Maggio 2021, 22:38:47 »
Buona Francesco  :si:
  • Eros
     
Tre DPMerrill
M10R
TL2

Offline pacific palisades

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.526
  • andrea
    • Forlì
    • Anobi biblioteca personale
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #10 il: Lunedì, 03 Maggio 2021, 01:41:07 »
'Sovrasaturazione' lo dice il fotoamatore che intervista la Santoni, lei dice "invece di vedere i petali vedi una macchia rossa che schiaccia tutto".
"La fotografia, come la scrittura, ha una sua ambiguità, un suo lessico, una sua logica interna, un suo ritmo, tutti valori che non appartengono a una fotocopia."

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.

Offline sergiozh

  • Senior
  • ****
  • Post: 747
  • DP2M
    • Svizzera
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #11 il: Lunedì, 03 Maggio 2021, 13:46:03 »
Vorrei chiedere due cose:

1. quei tulipani sono tulipani 'selvaggi' che crescono da soli in 'natura' senza essere 'coltivati' ?

2. il rosso dei foveon e' 'meno difficile' dei rossi bayer ? A me il rosso della foto sembra non monotonale e dunque buono.


Online Joserri

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.492
    • Madrid
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #12 il: Lunedì, 03 Maggio 2021, 14:26:55 »
Non mi sembra sovraesposta, né saturata; Se non il contrario. Vedo una foto morbida, tenera, che invita alla vita.

Ho fotografato molti oggetti rossi, che è un colore che mi attrae, e non ho mai avuto problemi.
È una foto di bambino, figlia di un grande padre sulla Terra!  :P

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.901
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #13 il: Lunedì, 03 Maggio 2021, 15:16:14 »
I tulipani fotografati crescono sul bordo di una roggia, vicino a delle casette. Perciò penso che siano stati piantati. Anche perché se non ricordo male richiedono una certa cura avendo il bulbo.

Il rosso in questione ha delle leggere sfumature, è il tulipano che se non ripreso in maniera ravvicinata ne ho poche in generale. Ha un rosso molto saturo intenso. Voglio dire che al di là della foto, anche visti dal vivo, uno vede delle macchie rosse, forti, calde, perciò non capisco perché in foto dovrebbero venire sfumati!!!
Comunque ripeto, non capisco l'ostinazione sul rosso di Andrea, la foto è stata scattata con la saturazione al minimo, perciò anche se il rosso in generale può presentare qualche inghippo, in questo caso non può aver saturato proprio niente. Io in PP ho ridato un po' di vita alla foto alzando il contrasto. Il risultato è che il rosso ha ripreso un po' di piglio, mentre il verde si mantiene timido. Sembra un mood fatto a posta, una qualche simulazione di pellicola con saturazione bassa.
Francesco

Foveon: DP1Q, DP3Q
4/3: E-1, 14-54, 70-300
m4/3: E-M1 25 f/1.4, 60 DN, 100-300

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Offline pacific palisades

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.526
  • andrea
    • Forlì
    • Anobi biblioteca personale
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #14 il: Martedì, 04 Maggio 2021, 22:53:48 »
non capisco l'ostinazione sul rosso di Andrea, la foto è stata scattata con la saturazione al minimo, perciò anche se il rosso in generale può presentare qualche inghippo, in questo caso non può aver saturato proprio niente. Io in PP ho ridato un po' di vita alla foto alzando il contrasto. Il risultato è che il rosso ha ripreso un po' di piglio, mentre il verde si mantiene timido. Sembra un mood fatto a posta, una qualche simulazione di pellicola con saturazione bassa.

Andrea, se interpreto bene il suo pensiero, aveva citato la Santoni: "invece di vedere i petali vedi una macchia rossa che schiaccia tutto", quindi Andrea non aveva parlato né di 'saturazione" né di "sovraesposizione", ma soltanto del fatto che visibilmente una zona dei papaveri è una tinta piatta. Infatti andando a leggere i valori cromatici quei rossi sono sostanzialmente uguali, e diversi da altri due punti campione #8 e #9 presi a casaccio fuori da quella zona di tinta piatta.
Poi io gli ho detto: scusa ma se ai fotoamatori piace così perché rompere le balle? Lui ha risposto: sì hai ragione, come sempre sei un amico saggio  ;)
"La fotografia, come la scrittura, ha una sua ambiguità, un suo lessico, una sua logica interna, un suo ritmo, tutti valori che non appartengono a una fotocopia."

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.901
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #15 il: Martedì, 04 Maggio 2021, 23:47:25 »
Ripeto, non è per difendere una mia foto, che nemmeno mi piace molto, ma per amore di verità.
Che ci sono poche sfumature riesco a vederlo anche senza un color picker.
Anche il mio occhio vedeva poche sfumature.
Perciò ti chiedo, potrebbe essere una caratteristica del soggetto?
A volte mi sembra che si voglia la realtà aumentata!
Francesco

Foveon: DP1Q, DP3Q
4/3: E-1, 14-54, 70-300
m4/3: E-M1 25 f/1.4, 60 DN, 100-300

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Offline pacific palisades

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.526
  • andrea
    • Forlì
    • Anobi biblioteca personale
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #16 il: Mercoledì, 05 Maggio 2021, 00:28:07 »
Hobbit ho pensato fosse condiviso il pensiero che le tinte piatte esistono solo in Photoshop, ma l'ho fatto con la massima ingenuità. Se per te/voi non è così, non ho nulla da ridire, sono solo stato preso in contropiede perché non me l'aspettavo  ;)
"La fotografia, come la scrittura, ha una sua ambiguità, un suo lessico, una sua logica interna, un suo ritmo, tutti valori che non appartengono a una fotocopia."

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.901
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #17 il: Mercoledì, 05 Maggio 2021, 07:49:41 »
Non uso Photoshop, non ce l'ho.

Comunque quella che stai guardando è ridotta e compressa, la foto originale è questa:



e anche in una sua enfatizzazione mi sembra che alcune piccole sfumature si colgano:

Francesco

Foveon: DP1Q, DP3Q
4/3: E-1, 14-54, 70-300
m4/3: E-M1 25 f/1.4, 60 DN, 100-300

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Online Joserri

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.492
    • Madrid
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #18 il: Mercoledì, 05 Maggio 2021, 10:41:11 »
Buona difesa! Avresti dovuto fare l'avvocato, amico Francesco.
Foto molto belle.
 :D

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.901
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #19 il: Giovedì, 06 Maggio 2021, 18:27:12 »
Grazie José, tieni presente che la foto enfatizzata è più vicina al reale perché tengo la fotocamera un po' moscia proprio per usare il Jpeg come negativo.

Comunque non era una gara tra me e Andrea, il suo intento era positivo, mentre io volevo solo dire che in questo caso non c'è stato uno sfondamento dei rossi come effettivamente molte altre volte accade e mi è accaduto.
Francesco

Foveon: DP1Q, DP3Q
4/3: E-1, 14-54, 70-300
m4/3: E-M1 25 f/1.4, 60 DN, 100-300

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Offline pacific palisades

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.526
  • andrea
    • Forlì
    • Anobi biblioteca personale
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #20 il: Giovedì, 06 Maggio 2021, 20:11:04 »
Occhio perché il jpeg ha una profondità colore di 8 bit, mentre la tua macchina ha un raw da 14 bit che è una marea di informazione in più.
"La fotografia, come la scrittura, ha una sua ambiguità, un suo lessico, una sua logica interna, un suo ritmo, tutti valori che non appartengono a una fotocopia."

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.

Online Joserri

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.492
    • Madrid
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #21 il: Giovedì, 06 Maggio 2021, 22:25:07 »
Francesco: Personalmente, odio il JPEG. Dalla mia Nikon E400, anno 2003 (4 Mpx) ho sempre usato TIFF. E poi, con la Nikon D70, sempre RAW.

Il JPEG è criminale!

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.901
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #22 il: Giovedì, 06 Maggio 2021, 23:22:58 »
Rispondo ad entrambi, Andrea e José.

So benissimo che il JPEG ha i suoi bei limiti. Ad esempio quello di offrire solo 8 bit per canale contro i 12/14 bit del RAW dei vari brand.

Ogni tanto uso anche il RAW e quando metto a confronto diretto un file JPEG e un file RAW riesco ad apprezzare quel vantaggio più o meno consistente a seconda della situazione del RAW.
Però il JPEG è comodo, permette di non metterci le mani quando viene bene, permette di essere fruito senza doverlo esportare e soprattutto occupa molto meno spazio e richiede meno potenza elaborativa.

Ho decine di migliaia di JPEG, fatti con le varie fotocamere e posso leggerli con qualsiasi programma. I RAW qualche inghippo in più lo presentano, perché sono alla stregua di pellicole non stampate. Gli manca una fase. Pensare di avere così tanti file in RAW mi farebbe mettere le mani nei capelli.

Probabilmente se tornassi indietro sarei tentato di partire in RAW, scegliendo una fotocamera non troppi megapixel in maniera da avere RAW leggeri e cercando di tenermela resistendo alle scimmie. Probabilmente sceglierei una GH1, che di megapixel ne ha solo 12 e che mi permetterebbe di girare anche i filmini familiari. Forse viste le dimensioni del RAW sarei anche più educato a scattare meno e/o a buttare via le foto non significative o venute male.

Comunque al netto di tutto, sono abbastanza convinto che anche questa del RAW vs JPEG siano fisime da fotoamatore cazzeggiatore. Perché sono convinto che nessuno qui dentro sarebbe in grado di riconoscere una foto scattata in RAW da una in JPEG!
Francesco

Foveon: DP1Q, DP3Q
4/3: E-1, 14-54, 70-300
m4/3: E-M1 25 f/1.4, 60 DN, 100-300

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Offline pacific palisades

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.526
  • andrea
    • Forlì
    • Anobi biblioteca personale
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #23 il: Venerdì, 07 Maggio 2021, 00:46:10 »
Secondo me puoi tranquillamente continuare col jpeg, ricordi che anche Damiano dice che per le cerimonie riprende in jpeg, e usa Fuji proprio perché sono gradevoli e graditi ai clienti.
Salvi il raw solo nelle condizioni difficili perché effettivamente dà una marcia in più nel ritocco e sei a posto.
"La fotografia, come la scrittura, ha una sua ambiguità, un suo lessico, una sua logica interna, un suo ritmo, tutti valori che non appartengono a una fotocopia."

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.

Offline pacific palisades

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.526
  • andrea
    • Forlì
    • Anobi biblioteca personale
  • Foveon User: Sì
Re:Tulipani
« Risposta #24 il: Venerdì, 07 Maggio 2021, 02:31:36 »
Joserri per sbaglio l'ha postato altrove, lo riporto qui:


Francesco: Non ti arrabbiare, per favore.

Devi essere un buon giocatore di poker da quello che dici alla fine. In modo educato per te.

Infatti, quasi nessuno può dire se la foto è stata scattata in RAW o JPEG.
Se è pubblicato su qualche web, ho il metodo per scoprirlo. Ma non si tratta di questo oggi e ora.

Ho fatto un sacco di reportage in BBC, e ho scoperto vent'anni fa che le foto RAW hanno una gamma quasi divina. Non mi preoccupo delle dimensioni; perché spendo più in 'hard disk' che in taverne, che non frequento, anche se in Spagna ce n'è una ogni dieci abitanti.

RAW è il negativo. JPEG è la figlia sconosciuta, su cui lavorare un buon sviluppo è impossibile.

Ti consiglio, con tenerezza, di scattare in RAW.

Il JPEG è il più grande tradimento della fotografia numerica.

Con affetto lo dico a voi. È tuo.  :D :P
"La fotografia, come la scrittura, ha una sua ambiguità, un suo lessico, una sua logica interna, un suo ritmo, tutti valori che non appartengono a una fotocopia."

Luigi Ghirri, Lezioni di fotografia.