News:

Alcuni FAKE ACCOUNT sono stati BLOCCATI e BANNATI

Menu principale

Un consiglio da amico

Aperto da moxis, Lunedì, 17 Ottobre 2022, 12:34:19

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

moxis

Ciao amici a tre strati, mi sono assentato per un po' di tempo preso dallo sconforto di aver scoperto di avere il Parkinson, una vera dannazione per chi ama la fotografia. Attualmente ho un certo aiuto da Olympus che gode di una ottima stabilizzazione. Al momento sono senza Foveon e vorrei un consiglio su come orientarmi. Sto sperimentando delle tecniche che sembrano, se non proprio funzionare, dare un piccolo aiuto quando non si usa il treppiede. Ad es. usare il cellulare o uno scatto remoto (ho acquistato il Pluto trigger). Dunque vi chiedo quale acquisto programmare in questo senso e su quale mercato orientarmi per avere delle proposte da non svenarmi. Grazie per l'aiuto.
  • Gianfranco
     
Olympus OM-D E-M1 MkIII +40-150 2,8  pro, 12-45 f4.0 pro-7-15 2,8 pro+ 30 mm macro

Ginni

Ciao,
mi dispiace per il problema.
Io mi sentirei di dirti di provare con un semplice monopiede, magari con scatto remoto .
Il problema è stabilizzare la macchina anche con buona luce e trasmettere il comando di scatto.
Il monopiede diverrebbe una sorta di bastone, un appoggio, per la macchina e a differenza del cavalletto sarebbe utilizzabile ovunque, non occupa il suolo pubblico .

Rino

Mi dispiace molto per il tuo problema e credo che rassegnarsi ad usare la Olympus per le foto a mano libera ed il Foveon per le foto di qualità sul treppiedi possa farti stare più sereno e godere ugualmente del piacere della fotografia.

Non capisco la tecnica dello scatto remoto per la fotografia a mano libera: non dovresti avere ugualmente il mosso? Se riesci a non muovere con la fotocamera in mano e lo scatto tramite controllo remoto, non sarebbe lo stesso usando l'autoscatto e senza dover acquistare altri accessori?

moxis

Ciao Rino, grazie del supporto. In realtà lo scatto remoto aiuta in quanto posso sostenere la fotocamera con la sinistra che quasi non trema e poi cogliere l'attimo con il remoto. Di fatto, pochè io uso il mirino (come un tempo) dovrei premere il pulsante di scatto con la destra che, a quel punto, diventa quasi incontrollabile. In realtà il mio Parkinson è ancora in una fase precoce, ed anche se in progressivo peggioramento, le cose non stanno precipitando. Poi c'è sempre l'età (78) che un po' ritarda. Certo userò il monopiede che ancora non ho provato e che dovrebbe darmi, quasi certamente, una grossa mano. Siete tutti molto cari ed apprezzo il vostro sostegno. Un grazie di tutto cuore.
  • Gianfranco
     
Olympus OM-D E-M1 MkIII +40-150 2,8  pro, 12-45 f4.0 pro-7-15 2,8 pro+ 30 mm macro

Met

Ciao Moxis,
dispiace anche a me leggere le tue parole e ti auguro il meglio.
Forse, un gimbal per fotocamera potrebbe esserti molto utile; magari, con un grilletto incorporato nell'impugnatura. Non sono un esperto di fotografia col gimbal, per cui non so quale consigliarti. La cosa migliore è provarne diversi presso un negozio specializzato. Ci sono anche delle imbragature da spalla, usate dai cameraman, che ti aiutano a sostenere il peso della fotocamera.
Alla fine è un po' come il proverbio di maometto e della montagna: se lo stabilizzatore non è nella fotocamera, la fotocamera va allo stabilizzatore  ;)
È bello cio che piace senza concetto.

edecapitani

Ciao,
I consigli te li hanno dati e io non potrei aggiungere nulla, da parte mia solo tutta la stima per come affronti una difficoltà della vita... con la fotocamera in mano.
Buona luce, in tutti i sensi
Enrico
  • Enrico