Autore Topic: TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY  (Letto 1938 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.986
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« il: Mercoledì, 01 Giugno 2022, 19:44:38 »
So che alcuni del forum usano i sistemi E-Mount e L-Mount, per cui segnalo il mio ultimo test.

Oggi alle 14.00 Sigma ha presentato il Sigma 16-28 DG DN Contemporary, uno zoom supergrandangolare luminoso, compatto e di grande qualità per fotocamere mirrorless Full Frame Sony E-Mount e Sigma, Panasonic e Leica L-Mount. La mia accurata prova sul campo è disponibile sia in forma testuale che di videorecensione.

Articolo su Nadir
https://www.nadir.it/ob-fot/SIGMA_16-28-DG-DN/sigma-16-28-dg-dn.htm

Videorecensione su YouTube
https://youtu.be/e5EC7HXEF4k
  • Rino
     

Offline Tino84

  • Senior
  • ****
  • Post: 654
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #1 il: Mercoledì, 01 Giugno 2022, 19:56:44 »
Recensione ottima come sempre, fa venir voglia di comprare questo 16-28 :-) se non avessi già lo zeiss 16-35 2.8 farei proprio un pensierino a questo Sigma ed alla sua ultima serie.

Anche se il diretto concorrente è il tamron, con cui mi pare di capire Sigma sia in forte competizione (gli sta copiando tutte le focali in pratica :-). )

Offline tik68mi

  • Militant
  • ***
  • Post: 301
    • Milano
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #2 il: Mercoledì, 01 Giugno 2022, 22:09:16 »
Bello bello.
Riccardo arch. Battaglia
Dp0 quattro

Offline Eros Penatti

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.354
  • "Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo"
    • Gorgonzola ( Mi )
  • Foveon User: Ex
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #3 il: Mercoledì, 01 Giugno 2022, 22:44:34 »
Rispetto al cugino 14-24 Art, preferisco il fatto che potrei montargli i filtri circolari, poi il minor peso e il minor costo... due aspetti che non guastano mai  :si:
  • Eros
     

Offline sergiozh

  • Senior
  • ****
  • Post: 881
  • DP2M
    • Svizzera
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #4 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 02:48:12 »
Grazie per la recensione Rino.  :si:

Vorrei chiederti:

1. il paraluce incluso e' nello stesso materiale dell'obiettivo o in plastica piu' scadente (tipo paraluci canon) ?

2. OT: so che non leggi il futuro ma tu credi che in un futuro lontano sigma fara' delle aps-c foveon compatte con obiettivi aps-c compatti o pensi che per le camere con obiettivi intercambiabili fara' solo FF ?

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.264
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #5 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 07:19:34 »
Grazie Rino, bella recensione, molto equilibrata e trasparente.

@ Sergio
Dovresti oramai aver capito che Rino in quanto ambasciatore ha spesso delle notizie in anteprima sullo stato dei lavori ma che non è autorizzato a propagare. Perciò temo che la tua curiosità resti insoddisfatta.
Francesco

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Dp1q, Dp3q e Z50 + 16-50, 50-250, 33 1.4

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.986
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #6 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 11:19:02 »
Recensione ottima come sempre, fa venir voglia di comprare questo 16-28 :-) se non avessi già lo zeiss 16-35 2.8 farei proprio un pensierino a questo Sigma ed alla sua ultima serie.

A suo tempo provai lo Zeiss 16-35/4 ed era un ottimo obiettivo. Sarebbe stato interessante inserire il modello F/2.8 nel confronto e sarebbe stata la buona occasione per passare qualche ora insieme, ma siamo troppo lontani. Gli anni passano e Sigma sta arrivando a dei livelli di qualità che 10 anni fa non mi sarei mai aspettato (erano buoni per il prezzo, ma nulla di più).

Citazione
Anche se il diretto concorrente è il tamron, con cui mi pare di capire Sigma sia in forte competizione (gli sta copiando tutte le focali in pratica :-). )

Tutti i produttori si spiano in continuazione e prendono spunto l'uno dall'altro. :)
L'unico vero avversario di Sigma è - come hai giustamente detto - Tamron, anche se spesso sto notando che Sigma sta realizzando ottiche migliori. Sigma ormai compete con le migliori ottiche originali, a volte perdendo un filino ed a volte no, ma costando molto meno.

P.S. Il commento sarebbe perfetto anche sotto al video (se ti va). ;)
  • Rino
     

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.986
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #7 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 11:19:38 »
Bello bello.

Grazie Riccardo. Se il video ti è piaciuto, lascia un commento! ;)
  • Rino
     

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.986
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #8 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 11:22:57 »
Rispetto al cugino 14-24 Art, preferisco il fatto che potrei montargli i filtri circolari, poi il minor peso e il minor costo... due aspetti che non guastano mai  :si:

Eros, come ti dicevo, il 14-24 Art è senz'altro superiore, ma è difficile notarlo senza accurati test realizzati nello stesso momento. La mancanza più vistosa del 16-28/2.8 sono quei 2mm alla focale più grandangolare (a volte possono essere decisivi), ma per il resto ripaga abbondantemente con dimensioni, peso, prezzo e comodità d'uso (vedi i filtri diametro 72).
  • Rino
     

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.986
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #9 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 11:29:08 »
Grazie per la recensione Rino.  :si:

Vorrei chiederti:

1. il paraluce incluso e' nello stesso materiale dell'obiettivo o in plastica piu' scadente (tipo paraluci canon) ?


Non so i paraluce Canon. Questo è in plastica e potrebbe essere TSC come il barilotto dell'obiettivo perché, a toccarlo ed a vederlo, sembra uguale. Se è "normale plastica" è realizzato molto bene. Di sicuro non è "plastica scadente", ma non sono in grado di dirti di più se non che è ben fatto.

Citazione
2. OT: so che non leggi il futuro ma tu credi che in un futuro lontano sigma fara' delle aps-c foveon compatte con obiettivi aps-c compatti o pensi che per le camere con obiettivi intercambiabili fara' solo FF ?

Non ne ho idea. Per ora, nell'eventuale futuro Foveon, si è parlato sempre e solo della fotocamera full frame ad ottiche intercambiabili, mai delle compatte. Il ventaglio di possibilità è enorme, tra cui anche quello che la serie dp possa non essere riproposta (una delle tante idee che mi sono passate per la testa, ma Sigma è fatta apposta per sorprenderci).
  • Rino
     

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.986
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #10 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 11:30:30 »
Grazie Rino, bella recensione, molto equilibrata e trasparente.

Grazie Francesco.
  • Rino
     

Offline sergiozh

  • Senior
  • ****
  • Post: 881
  • DP2M
    • Svizzera
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #11 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 11:46:57 »
@ Sergio
Dovresti oramai aver capito che Rino in quanto ambasciatore ha spesso delle notizie in anteprima sullo stato dei lavori ma che non è autorizzato a propagare. Perciò temo che la tua curiosità resti insoddisfatta.

Con futuro lontano intendevo proprio il futuro oltre quello in cui Rino sa notizie Sigma che non puo' diffondere perche' segrete.

Ho visto che sony ha presentato ora dei nuovi obiettivi aps-c compatti e mi sono detto che per me forse sarebbe ideale se sigma facesse pure una linea compatta di obiettivi aps-c con una cameretta ancora piu' compatta delle fp. Le camere sony su cui si montano questi obiettvi aps-c sono piu' grandi della fp, hanno pero' un mirino elettronico nella camera stessa.

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.986
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #12 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 11:55:16 »
Con futuro lontano intendevo proprio il futuro oltre quello in cui Rino sa notizie Sigma che non puo' diffondere perche' segrete.

Ho visto che sony ha presentato ora dei nuovi obiettivi aps-c compatti e mi sono detto che per me forse sarebbe ideale se sigma facesse pure una linea compatta di obiettivi aps-c con una cameretta ancora piu' compatta delle fp. Le camere sony su cui si montano questi obiettvi aps-c sono piu' grandi della fp, hanno pero' un mirino elettronico nella camera stessa.

Su questo posso risponderti perché - almeno per quel che ne so io - in casa Sigma non si parla per niente di eventuali compatte o di fotocamere APS-C, almeno non con me e gli importatori. Per ora sono troppo impegnati con il FFF e, solo quando lo avranno tra le mani perfettamente collaudato, funzionante e commerciabile, cominceranno a porsi il problema delle compatte. Se il nuovo sensore funzionerà alla grande, potrebbero anche tagliarlo delle dimensioni APS-C per inserirlo in qualcosa di simile alle attuali dp.
  • Rino
     

Offline notomb

  • Senior
  • ****
  • Post: 884
    • Cesenatico - Romagna
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #13 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 12:00:00 »
Focali che non trovo interessanti per me, mi sembrano sempre coperte corte. Per L mount sembra solo non debba pestare i piedi alle 4 ottiche che vende Panasonic.
  • Davide
     

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.986
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #14 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 12:10:48 »
Focali che non trovo interessanti per me, mi sembrano sempre coperte corte. Per L mount sembra solo non debba pestare i piedi alle 4 ottiche che vende Panasonic.

Di sicuro, all'interno dell'alleanza, avranno degli accordi per non pestarsi i piedi a vicenda ma, anzi, per trarne tutti dei benefici.
A me, comunque, i due supergrandangolari Art e Contemporary, piacciono molto entrambi e fanno un grande salto di qualità rispetto al vecchio 12-24 Art che uso sul Foveon.
  • Rino
     

Offline Tino84

  • Senior
  • ****
  • Post: 654
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #15 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 12:12:37 »

A suo tempo provai lo Zeiss 16-35/4 ed era un ottimo obiettivo. Sarebbe stato interessante inserire il modello F/2.8 nel confronto e sarebbe stata la buona occasione per passare qualche ora insieme, ma siamo troppo lontani.


Dobbiamo organizzarci per un incontro allora  :P ma non hai tamron equivalenti con cui comparare il Sigma? Sarebbe molto interessante un confronto diretto   :si:


P.S. Il commento sarebbe perfetto anche sotto al video (se ti va). ;)

 Più tardi passo a lasciare un commento  :si:

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.986
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #16 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 12:25:29 »

A suo tempo provai lo Zeiss 16-35/4 ed era un ottimo obiettivo. Sarebbe stato interessante inserire il modello F/2.8 nel confronto e sarebbe stata la buona occasione per passare qualche ora insieme, ma siamo troppo lontani.


Dobbiamo organizzarci per un incontro allora  :P ma non hai tamron equivalenti con cui comparare il Sigma? Sarebbe molto interessante un confronto diretto   :si:

Un incontro è sempre un piacere, magari vedi se riuscirai ad organizzarti per settembre, quando riproporrò i "Sigma Days" a Pescara. Per il Tamron equivalente, mi informerò: vuoi che qualche amico non ce l'abbia? ;)

Logicamente, se ti trovi in vacanza da queste parti, fatti sentire. ;)
  • Rino
     

Offline notomb

  • Senior
  • ****
  • Post: 884
    • Cesenatico - Romagna
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #17 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 12:40:11 »
Resta il fatto che un 24-105mm e 70-200mm DG DN non li vedremo mai e sono ottiche che per FF non possono mancare.
Preferisco qualche scelta coraggiosa che 50 ottiche per coprire pochi mm. Almeno Tamron qualche ottica di questo tipo l'ha fatta. Ma io non sono normale pazienza.
Tra le nuove VIDEOcamere e le ottiche ho un totale sconforto, sommato alla marea di foto che semrano Cartoni Animati, ho una volgia di fotografare che si affievolisce giorno dopo giorno.
  • Davide
     

Offline OneFromRM

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.317
  • Tra il bene e il male, ho scelto male
    • Italia, Roma
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #18 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 12:44:18 »
Un incontro è sempre un piacere, magari vedi se riuscirai ad organizzarti per settembre, quando riproporrò i "Sigma Days" a Pescara. Per il Tamron equivalente, mi informerò: vuoi che qualche amico non ce l'abbia? ;)

ehm... forse qualcosa,...

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.986
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #19 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 13:01:54 »
Resta il fatto che un 24-105mm e 70-200mm DG DN non li vedremo mai e sono ottiche che per FF non possono mancare.

Anche secondo me ed attendo che Sigma faccia un moderno zoom 24-105 compatto e leggero: dopo il 24-105/4 Art non c'è stata nessuna versione riveduta, corretta ed alleggerita. Un 24-105, anche F/4 come l'attuale, ma compatto e leggero, mi risolverebbe la vita di tutti i giorni come il 28-70/2.8 non può fare.

Citazione
Preferisco qualche scelta coraggiosa che 50 ottiche per coprire pochi mm. Almeno Tamron qualche ottica di questo tipo l'ha fatta. Ma io non sono normale pazienza.

 :)) :)) :)) Ormai ti conosco!

Citazione
Tra le nuove VIDEOcamere e le ottiche ho un totale sconforto, sommato alla marea di foto che semrano Cartoni Animati, ho una volgia di fotografare che si affievolisce giorno dopo giorno.

Questo è triste e non lo credevo, anche perché ti vedo sempre super impegnato (immaginavo felicemente) con le foto di cosplay.
Io non sono ancora del tutto soddisfatto delle lunghezze focali realizzate da Sigma, ma devo dire che mi sta accontentando rapidamente (però io sono grandangolarista): mi mancava un 20mm compatto e leggero e l'ho avuto. Con le ottiche della Serie I sulla fp sono abbastanza al completo (ho sempre usato pochissimo i 70-200 e similari, anche sull'analogico dove avevo l'ottimo 80-200 Zeiss). Se uscisse uno zoom 24-105 non mi lamenterei per un po'! ;)
  • Rino
     

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.986
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #20 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 13:02:29 »
Un incontro è sempre un piacere, magari vedi se riuscirai ad organizzarti per settembre, quando riproporrò i "Sigma Days" a Pescara. Per il Tamron equivalente, mi informerò: vuoi che qualche amico non ce l'abbia? ;)

ehm... forse qualcosa,...

Ettepareva!  :)) :)) :))
Cosa hai?
  • Rino
     

Offline sergiozh

  • Senior
  • ****
  • Post: 881
  • DP2M
    • Svizzera
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #21 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 13:03:03 »
Resta il fatto che un 24-105mm e 70-200mm DG DN non li vedremo mai e sono ottiche che per FF non possono mancare.

Quando arrivera' la FFF arriveranno anche queste ottiche. Sulle fp hanno poco senso sia per lo sbilanciamento obiettivo grosso / camera piccola sia perche' le fp proprio per la loro compattezza non vengono usate con focali lunghe.

La FFF non sara' compatta e montera' anche obiettivi sigma lunghi e pesanti.

Offline Tino84

  • Senior
  • ****
  • Post: 654
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #22 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 13:12:24 »

Un incontro è sempre un piacere, magari vedi se riuscirai ad organizzarti per settembre, quando riproporrò i "Sigma Days" a Pescara. Per il Tamron equivalente, mi informerò: vuoi che qualche amico non ce l'abbia? ;)

Logicamente, se ti trovi in vacanza da queste parti, fatti sentire. ;)

Dovrei essere in ferie in Salento le ultime due di settembre  :wow: speriamo  :si:

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.986
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #23 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 16:40:37 »
Quando arrivera' la FFF arriveranno anche queste ottiche. Sulle fp hanno poco senso sia per lo sbilanciamento obiettivo grosso / camera piccola sia perche' le fp proprio per la loro compattezza non vengono usate con focali lunghe.

La FFF non sara' compatta e montera' anche obiettivi sigma lunghi e pesanti.

Non credo che la FFF sarà compatta come la fp, ma mi auguro che sia ben più piccola della SDQ: è il principale motivo per cui la lascio a casa in tantissime occasioni, privilegiando le dp o la fp.
  • Rino
     

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.986
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #24 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 16:42:00 »
Dovrei essere in ferie in Salento le ultime due di settembre  :wow: speriamo  :si:

E' ancora tutto da stabilire, ma farò sapere la data qui sul forum sperando che sia l'occasione per un miniraduno Foveon. ;)
  • Rino
     

Offline sergiozh

  • Senior
  • ****
  • Post: 881
  • DP2M
    • Svizzera
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #25 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 19:36:03 »
Credo avevo letto o sentito da kazuto o da qualcun altro che lo zoom 24-105 e' particolarmente tosto da realizzare perche' e' sia grandangolare che tele e questo complica parecchio le cose col risultato che questo zoom riesce peggio degli zoom solo tele o solo grandangolare.

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.986
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #26 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 20:23:08 »
Credo avevo letto o sentito da kazuto o da qualcun altro che lo zoom 24-105 e' particolarmente tosto da realizzare perche' e' sia grandangolare che tele e questo complica parecchio le cose col risultato che questo zoom riesce peggio degli zoom solo tele o solo grandangolare.

Sicuramente è così, ma è anche vero che i 24-105 ormai esistono da tanti anni e oggi, con l'ausilio del computer, non dovrebbe essere troppo difficile progettare un nuovo, ottimo 24-105 più compatto e leggero di quello esistente anche se sono sicuro che, nel caso lo facciano, sarà privo di stabilizzazione.
  • Rino
     

Offline sergiozh

  • Senior
  • ****
  • Post: 881
  • DP2M
    • Svizzera
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #27 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 21:33:47 »
Perche' sarebbe di sicuro non stabilizzato ?

Offline OneFromRM

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.317
  • Tra il bene e il male, ho scelto male
    • Italia, Roma
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #28 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 21:35:26 »
Nessuno zoom recente di Sigma è stabilizzato. Le ultime Sony e le macchine con attacco L Mount sono pressoché tutte stabilizzate sul sensore

Offline sergiozh

  • Senior
  • ****
  • Post: 881
  • DP2M
    • Svizzera
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #29 il: Giovedì, 02 Giugno 2022, 21:40:21 »
Il problema e' che le camere sigma non hanno il sensore stabilizzato.

Trovato un 24-105 panasonic baionetta L stabilizzato:

https://shop.panasonic.com/cameras-and-camcorders/lumix-camera-lenses/full-frame-lenses/s-r24105

Non sara' piccolo ma esiste. Devo dire che sarebbe un obiettivo che mi interesserebbe se comprassi una FFF: la stabilizzazione permette di alzare gli iso con soggetti fermi in un museo con poca luce e ha anche una funzione macro (0.5x).

Tu Rino non hai occasione di testare il 24-105 panasonic ?    :-\

Magari panasonic te lo da un mese in prestito se tu fai una recensione sull'obiettivo.

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.986
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #30 il: Venerdì, 03 Giugno 2022, 01:47:10 »
Il problema e' che le camere sigma non hanno il sensore stabilizzato.

Trovato un 24-105 panasonic baionetta L stabilizzato:

https://shop.panasonic.com/cameras-and-camcorders/lumix-camera-lenses/full-frame-lenses/s-r24105

Non sara' piccolo ma esiste. Devo dire che sarebbe un obiettivo che mi interesserebbe se comprassi una FFF: la stabilizzazione permette di alzare gli iso con soggetti fermi in un museo con poca luce e ha anche una funzione macro (0.5x).

Tu Rino non hai occasione di testare il 24-105 panasonic ?    :-\

Magari panasonic te lo da un mese in prestito se tu fai una recensione sull'obiettivo.

Il problema non è avere l’obiettivo in prova per un mese, me lo darebbero di corsa, ma lavorare gratis per un mese al test ed alla pubblicazione del video e dell’articolo, dovendo pure dire grazie alla fine, al momento di restituire l’obiettivo. Tu potresti stare un mese senza lavorare=guadagnare visto che Nadir è del tutto gratuito e non paghi un centesimo per leggerlo? ;)
  • Rino
     

Offline sergiozh

  • Senior
  • ****
  • Post: 881
  • DP2M
    • Svizzera
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #31 il: Venerdì, 03 Giugno 2022, 03:44:31 »
Quando tu Rino fai una recensione a un obiettivo come quella pubblicata ora ricevi un pagamento per la recensione da sigma o da qualcun altro ? Io da quel che ho capito credo che non lo ricevi e se e' cosi' perche' fai una differenza tra recensire un obiettivo sigma e uno panasonic ?

Questo non capisco nella tua risposta. Se nessuno ti paga per recensire un obiettivo sigma perche' vuoi essere pagato per recensire un obiettivo panasonic ?

Se invece sigma ti paga per le tue recensioni, potrei immaginare che pure panasonic potrebbe essere disposta a pagarti per recensire un loro obiettivo.

O essere sigma ambassador (come tu sei) e' un lavoro per cui tu vieni pagato da sigma ? Io credevo che non fosse pagato ma forse sono troppo ingenuo.

Io ho scritto un mese in prestito per dire che provi l'obiettivo senza stress di tempo per doverlo ridare. Non so quanto tempo impieghi a testare un obiettivo e anche i video se ti prendono tanto tempo a realizzarli, perche' li fai ?

Offline Ginni

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.513
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #32 il: Venerdì, 03 Giugno 2022, 08:31:26 »
Ciao Sergio,
Immagino che il rapporto di in ambassador dia disciplinato da un contratto e soggetto ad una sorta di compenso.
Non escludo che Rino oltre recensire per Sigma non faccia da Beta tester.
Questo é comune tra tutti i marchi gli ambassador banalmente usando ina sola marca fanno comunque pubblicità alla casa madre.

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.986
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #33 il: Venerdì, 03 Giugno 2022, 10:46:26 »
Quando tu Rino fai una recensione a un obiettivo come quella pubblicata ora ricevi un pagamento per la recensione da sigma o da qualcun altro ?

Tutti i test pubblicati su Nadir non sono stati pagati da nessuno, tantomeno dagli importatori/distributori dei marchi. Questo ridurrebbe la mia libertà di dire quello che penso. Pensa a tutte le riviste che provano un prodotto e, nella pagina successiva, c'è la pubblicità di quel prodotto: secondo te i test possono essere onesti?
La mia indipendenza è la vostra garanzia della mia obiettività.

In passato ho chiesto fotocamere e obiettivi da provare a diversi importatori e, per il solo mettermeli a disposizione per un periodo, si aspettavano "recensioni compiacenti". Inutile dire che ho smesso di avere rapporti con quelle ditte.

Citazione
Io da quel che ho capito credo che non lo ricevi e se e' cosi' perche' fai una differenza tra recensire un obiettivo sigma e uno panasonic ?

Per il semplice fatto che non ho rapporti con Panasonic e dovrei iniziare a costruirli (il che significa tempo, a meno che non vuoi farlo tu per me). Chiedendo "Una Tantum" un obiettivo in prestito, provandolo e pubblicando il test, faccio solo un favore e pubblicità gratuita a loro.
Io lavoro gratis e loro, se hanno una recensione positiva, aumentano le vendite.
A me non torna niente nel futuro perché nessuno mi chiamerebbe per fare una conferenza sul 24-105 Panasonic.
Molti blogger fanno apposta recensioni "cattive" per essere messi a tacere con delle sponsorizzazioni.
C'è chi guadagna pubblicando un video al giorno e facendo i test leggendo i Comunicati Stampa o il materiale inviato dalle aziende: i soldi entrano dalle pubblicità su YouTube e dalle numerose visite che ricevono.
Io non ho puntato sulla quantità, ma sulla qualità.

Dedicarsi ad un marchio significa diventare esperti di quel marchio e da qui arriva l'interesse delle aziende (non il contrario) e del pubblico. Le aziende pagano per i corsi, i workshop, le conferenze e le consulenze. Essere quello che "risolve i problemi" non è da poco.

Citazione
O essere sigma ambassador (come tu sei) e' un lavoro per cui tu vieni pagato da sigma ? Io credevo che non fosse pagato ma forse sono troppo ingenuo.

Credo che nessun Ambassador sia pagato, di sicuro non quelli Sigma. Però gli Ambassador hanno dei privilegi (attrezzatura in dotazione, sconti, supporto, dipende dalle aziende). Anche questo, innesca un giro.

Citazione
Io ho scritto un mese in prestito per dire che provi l'obiettivo senza stress di tempo per doverlo ridare. Non so quanto tempo impieghi a testare un obiettivo e anche i video se ti prendono tanto tempo a realizzarli, perche' li fai ?

Perché è il mio lavoro e sono pubblicità per la mia professione di fotografo. Grazie ai miei articoli ottengo lavori e posso permettermi di avere credito ed esperienza per tenere lezioni alle quali, di solito, la gente partecipa volentieri.
Per capire come va una fotocamera o un obiettivo, significa utilizzarlo almeno per un mese in tutte le condizioni d'uso, conoscerlo a fondo per capirne la personalità senza fermarsi alla prima reazione di chi ha tra le mani una cosa nuova e non la sa usare o pretende di usarla come quella vecchia. Questo richiede tempo. E poi ci vuole tempo per scrivere l'articolo, impaginarlo in maniera leggibile, ottimizzare le foto, etc. I video sono ancora peggio perché richiedono più tempo e, se scappa una parola sbagliata o non si è detta una cosa, non la si può aggiungere in seguito.

  • Rino
     

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.986
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #34 il: Venerdì, 03 Giugno 2022, 10:55:19 »
Ciao Sergio,
Immagino che il rapporto di in ambassador dia disciplinato da un contratto e soggetto ad una sorta di compenso.

Non credo che gli Ambassador abbiano un contratto ed il compenso è nell'attrezzatura che hanno a disposizione (non in regalo) o piccole sponsorizzazioni per particolari iniziative, ma ogni azienda si comporta in un certo modo.

Io faccio eccezione perché sono Beta tester e faccio consulenze, cosa che va oltre all'essere una figura rappresentativa del marchio, il classico Ambassador che utilizza il prodotto o fa vedere che ce l'ha in mano e poi fotografa con un altro. La collaborazione come Beta Tester è regolata da un severissimo contratto di segretezza.

Citazione
Non escludo che Rino oltre recensire per Sigma non faccia da Beta tester.

Esatto.
  • Rino
     

Offline sergiozh

  • Senior
  • ****
  • Post: 881
  • DP2M
    • Svizzera
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #35 il: Venerdì, 03 Giugno 2022, 12:38:41 »
Se posso chiedere (tu Rino sei libero di non rispondere...): vieni pagato da sigma per il tuo lavoro da beta tester ?

Non tocca a me darti consigli o dirti come lavorare, ma dal mio punto di vista, visto che il consorzio L nasce come collaborazione tra aziende per creare obiettivi interscambiabili tra marche che hanno una stessa baionetta, avrebbe senso per me se tu oltre agli obiettivi sigma recensissi anche gli altri obiettivi del consorzio L cosi' che alla fine questo consorzio L fa si che veramente chi ha una camera panasonic compra anche obiettivi sigma / leica e viceversa. Altrimenti ogni possessore di una camera della marca X compra solo obiettivi di marca X e in pratica nessuno usufruisce dei vantaggi del consorzio: ne le marche del consorzio, ne le persone che comprano le loro camere. Se tu avresti pure dei vantaggi a recensire obiettivi panasonic o leica, lo sai / decidi tu e non io naturalmente.

Mi ha stupito molto la tua risposta che appunto non sei interessato a recensire un obiettivo panasonic perche' non ti da introiti in quanto io capisco poco che differenza faccia per te recensire un obiettivo sigma o panasonic.

Hai scritto che ti interesserebbe usare quotidianamente un 24-105 nel tuo lavoro di fotografo e allora che differenza ti fa nel tuo lavoro se questo obiettivo e' sigma o panasonic ? Se testi un obiettivo panasonice ne se entusiasta, poi lo puoi anche comprare e usare ogni giorno.

Nessunoti chiamera' a fare una conferenza sul panasonic 24-105 ok ma e' pur sempre un obiettivo L usabile con camere sigma.

Forse panasonic potrebbe anche pagarti per fare il test a un loro obiettivo lasciandoti la liberta' di scrivere positivo / negativo nel test, se loro credono alla bonta' dei loro prodotti.

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.986
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #36 il: Venerdì, 03 Giugno 2022, 12:42:12 »
Se posso chiedere (tu Rino sei libero di non rispondere...)

Sergio, perdonami, ma stai andando oltre.
  • Rino
     

Offline sergiozh

  • Senior
  • ****
  • Post: 881
  • DP2M
    • Svizzera
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #37 il: Venerdì, 03 Giugno 2022, 13:24:48 »
Ho appena trovato una recensione del panasonic 24-105:

https://www.digitalcameraworld.com/reviews/panasonic-s-24-105mm-f4-macro-ois-review

Dicono che e' si un buon obiettivo medio ma niente di piu'....

Dicono che alcuni difetti della lente vengono corretti poi in camera elettronicamente....

Ora mi chiedo: queste correzioni in camera (che anche sigma fa coi suoi obiettivi compatti) vengono fatte solo se  l'obiettivo panasonic e' abbinato a una camera panasonic o un obiettivo sigma viene abbinato a una camera sigma o il consorzio L prevede che un obiettivo sigma venga pure corretto in camera dalle camere panasonic / leica e viceversa ?  :conf:

Offline OneFromRM

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.317
  • Tra il bene e il male, ho scelto male
    • Italia, Roma
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #38 il: Venerdì, 03 Giugno 2022, 16:25:45 »
Ciao Sergio, posseggo il 24-105 Panasonic e anche il Sigma,
Il Panasonic è una lente onesta, ma di solito viene offerta a un prezzo che mi sembra esagerato per il suo valore.
È più resistente ad acqua e polvere della Sigma e otticamente fa il suo dovere, senza infamia e senza lode,
Le correzioni sono cablate nel file raw, quindi qualsiasi programma dignitoso le applica automaticamente. Poi, in alcuni casi, chi produce il software mette a disposizione profili adatti alle lenti ancora più performanti rispetto a quelli già elaborati dal  costruttore.

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.986
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #39 il: Venerdì, 03 Giugno 2022, 16:45:29 »
Ho appena trovato una recensione del panasonic 24-105:

https://www.digitalcameraworld.com/reviews/panasonic-s-24-105mm-f4-macro-ois-review

Dicono che e' si un buon obiettivo medio ma niente di piu'...

Così è. Uno zoom onesto, ma nulla di eccezionale, troppo caro - come tutte le ottiche Panasonic - rispetto alla qualità.
Vedi anche risposta di OneFromRM.

Citazione
Dicono che alcuni difetti della lente vengono corretti poi in camera elettronicamente....

Ora mi chiedo: queste correzioni in camera (che anche sigma fa coi suoi obiettivi compatti) vengono fatte solo se  l'obiettivo panasonic e' abbinato a una camera panasonic o un obiettivo sigma viene abbinato a una camera sigma o il consorzio L prevede che un obiettivo sigma venga pure corretto in camera dalle camere panasonic / leica e viceversa ?  :conf:

Le correzioni che il firmware dell'obiettivo passa alla fotocamera vengono riconosciute ed applicate da tutte le fotocamere di recente generazione sia L-Mount che E-Mount, ma questo vale ormai per tutti i produttori ed i marchi, non solo Sigma.
Le correzioni vengono poi scritte nei file e vengono riconosciute dalla maggior parte dei software. Nelle JPG le correzioni sono scritte in maniera "indelebile", vale a dire che la JPG è corretta dalla distorsione e, volendo, non puoi vedere la foto senza correzione. Nei RAW, come tutte le altre impostazioni, si potrebbero disabilitare in fase di sviluppo del RAW, ma ho sottolineato "dovrebbero" perché in realtà non è così: Sigma Photo Pro e Photoshop le applicano e non si possono disabilitare, Luminar non le riconosce affatto (ed infatti devo aprire i file con Luminar per vedere la distorsione non corretta). Non so gli altri programmi. :)
Anche qui, vedi risposta di OneFromRM.
  • Rino
     

Offline sergiozh

  • Senior
  • ****
  • Post: 881
  • DP2M
    • Svizzera
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #40 il: Venerdì, 03 Giugno 2022, 17:12:08 »
E' OT ma credo che ripensando a tutto credo mi prendero' la dp0 con mirino ottico esterno. La cosa che mi scoccia di piu' e' proprio l'assenza di mirino elettronico, ma non si puo' avere tutto.

Prima oggi pensavo alla FFF in futuro con il 20mm compatto e oggi mi era venuta pure l'idea di poi comprarci anche il panasonic 24-105, ma vedendo che pesa, ingombra e non eccelle mi e' passata la voglia.

Prima che sigma tira fuori delle nuove camerette aps-c (se mai le fara') passeranno ancora 5 anni.....

Offline Ginni

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.513
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #41 il: Venerdì, 03 Giugno 2022, 17:14:23 »
Sergio anche io mi occupo di consulenza, non nello stesso ramo di Rino, ma in ambito bancario, ho anche lavorato a Lugano per BSI e Banca del Gottardo per 9 anni.
Devi capire che non è vista di buon occhio dal committente che tu operi presso di lui e la concorrenza, a chi va là lealtá professionale?
Immagino che qualcosa di analogo possa accadere a livello di brand fotografici
Rino é Sigma ambassador non ambassador del consorzio L.

Inoltre i rapporti commerciali vanno curati e se sei nell'ambito dello sviluppo prodotti, anche con ruolo di beta tester, ha obbligo di segretezza assoluta.

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.986
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:TEST SIGMA 16-28/2.8 DG DN CONTEMPORARY
« Risposta #42 il: Venerdì, 03 Giugno 2022, 20:20:08 »
Sergio anche io mi occupo di consulenza, non nello stesso ramo di Rino, ma in ambito bancario, ho anche lavorato a Lugano per BSI e Banca del Gottardo per 9 anni.
Devi capire che non è vista di buon occhio dal committente che tu operi presso di lui e la concorrenza, a chi va là lealtá professionale?
Immagino che qualcosa di analogo possa accadere a livello di brand fotografici
Rino é Sigma ambassador non ambassador del consorzio L.

Verissimo Ginni, ma è doveroso specificare che non ho mai avuto nessuna richiesta in tal senso da Sigma con cui collaboro serenamente da anni proprio perché non mi hanno mai posto limiti o condizioni per i miei test. Nadir continua ad essere una rivista fotografica libera ed indipendente quasi del tutto priva di pubblicità che sono sempre sganciate dagli eventuali test.
Ci fu un famoso marchio che pretese di leggere gli articoli prima della pubblicazione per eventualmente fare le "opportune modifiche" (vale a dire "censurarli") ed interruppi immediatamente i rapporti.
  • Rino