News:

L'account di @Ricardo ALIAS @Mirel ALIAS @François ALIAS @Rolland ALIAS @Joserri è stato BLOCCATO e BANNATO DEFINITIVAMENTE

Menu principale

Tagli invernali (Rolleiflex 3.5F)

Aperto da Pinus, Sabato, 10 Giugno 2023, 22:21:42

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Pinus

Sul lago di Annone
Rolleiflex 3.5F
Zeiss Planar 75mm
Ilford FP4
Svilluppata in ID11 con LabBox

La qualità ottica di questa lente è incredibile considerando anche che è di piu di 50 anni fa ed è minuscola

Tagli invernali by Daniele Accardo, su Flickr

andrea948

Gran bella foto, bella l'inquadratura e il soggetto e ottimo il risultato globale...forse senza il LabBox veniva anche meglio... :)) :)) :))
  • Andrea
     

Pinus

Citazione di: andrea948 il Sabato, 10 Giugno 2023, 22:41:10
Gran bella foto, bella l'inquadratura e il soggetto e ottimo il risultato globale...forse senza il LabBox veniva anche meglio... :)) :)) :))

Ho provato con risultati tragici a sviluppare in camera da letto  :)) :)) :)) eppure io non vedevo nemmeno un fotone, ma evidentemente la pellicola si  :ohi: :ohi: :ohi:

andrea948

Comunque merita sicuramente di essere stampata...ovviamente in CO  O:-)
  • Andrea
     

Pinus

Citazione di: andrea948 il Domenica, 11 Giugno 2023, 09:26:12
Comunque merita sicuramente di essere stampata...ovviamente in CO  O:-)

Ho scoperto da non molto che Whitewall stampa anche i file su carta fotografica, con una stampante laser, facendo poi il solito sviluppo arresto e fissaggio, sia a colori che in bianco e nero, i risultati sono davvero eccezzionali e il costo é equiparabile ad una stampa digitale fine art. Hanno sia politenata che baritata. Sul bianco e nero la carta ha un gamut talmente ampio che per il soft proofing di diconi di usare direttamente la curva Gray Gamma 2.2, cioé già quello che vedi a schermo. Ho fatto qualche stampa, tra cui una dove volutamente sono sceso in maniera estrema con nero e nonostante ciò rimaneva tutto leggibile come a schermo. In digitale avrebbe impastato tutto e si sarebbe visto l'inchiostro, che qui, essendo carta fotografica, non c'é

andrea948

Citazione di: Pinus il Domenica, 11 Giugno 2023, 11:02:01
Citazione di: andrea948 il Domenica, 11 Giugno 2023, 09:26:12
Comunque merita sicuramente di essere stampata...ovviamente in CO  O:-)

Ho scoperto da non molto che Whitewall stampa anche i file su carta fotografica, con una stampante laser, facendo poi il solito sviluppo arresto e fissaggio, sia a colori che in bianco e nero, i risultati sono davvero eccezzionali e il costo é equiparabile ad una stampa digitale fine art. Hanno sia politenata che baritata. Sul bianco e nero la carta ha un gamut talmente ampio che per il soft proofing di diconi di usare direttamente la curva Gray Gamma 2.2, cioé già quello che vedi a schermo. Ho fatto qualche stampa, tra cui una dove volutamente sono sceso in maniera estrema con nero e nonostante ciò rimaneva tutto leggibile come a schermo. In digitale avrebbe impastato tutto e si sarebbe visto l'inchiostro, che qui, essendo carta fotografica, non c'é
Interessante!!!! Non sapevo che anche loro facessero stampe con il sistema Lamda, i prezzi mi sembrano "onesti"...bisogna vedere la qualità :-\
  • Andrea
     

Pinus

Citazione di: andrea948 il Domenica, 11 Giugno 2023, 11:11:14
Citazione di: Pinus il Domenica, 11 Giugno 2023, 11:02:01
Citazione di: andrea948 il Domenica, 11 Giugno 2023, 09:26:12
Comunque merita sicuramente di essere stampata...ovviamente in CO  O:-)

Ho scoperto da non molto che Whitewall stampa anche i file su carta fotografica, con una stampante laser, facendo poi il solito sviluppo arresto e fissaggio, sia a colori che in bianco e nero, i risultati sono davvero eccezzionali e il costo é equiparabile ad una stampa digitale fine art. Hanno sia politenata che baritata. Sul bianco e nero la carta ha un gamut talmente ampio che per il soft proofing di diconi di usare direttamente la curva Gray Gamma 2.2, cioé già quello che vedi a schermo. Ho fatto qualche stampa, tra cui una dove volutamente sono sceso in maniera estrema con nero e nonostante ciò rimaneva tutto leggibile come a schermo. In digitale avrebbe impastato tutto e si sarebbe visto l'inchiostro, che qui, essendo carta fotografica, non c'é
Interessante!!!! Non sapevo che anche loro facessero stampe con il sistema Lamda, i prezzi mi sembrano "onesti"...bisogna vedere la qualità :-\

No, non usano un'ingranditore digitale, usano una stampante che con un laser espone la carta, loro lo chiamano LigthJet, per questo il risultato é sempre ripetibile e molto accurato, provalo perché merita!

andrea948

Lambda è il sistema, lo stesso che si usava nelle macchine da sviluppo (mini o maxi) che avevano i negozi di fotografia anni fa. Il sistema è sempre quello, e si basa sul laser, un tempo la Durst produceva dei macchinari tra i migliori basati sul sistema Lambda, anche ligthjet si basano su questo sistema a laser...
  • Andrea
     

Pinus

Citazione di: andrea948 il Domenica, 11 Giugno 2023, 12:15:34
Lambda è il sistema, lo stesso che si usava nelle macchine da sviluppo (mini o maxi) che avevano i negozi di fotografia anni fa. Il sistema è sempre quello, e si basa sul laser, un tempo la Durst produceva dei macchinari tra i migliori basati sul sistema Lambda, anche ligthjet si basano su questo sistema a laser...

A, non lo sapevo, grazie :) Pensavo fosse banalmente una specie di "semplice" proiettore l'ingranditore digitale, perchè quando avevo sentito qui in italia uno che ce l'ha mi aveva detto che comunque ilr isultato non era prevedibile al 100% e non era ripetibile

andrea948

 
[/quote]

A, non lo sapevo, grazie :) Pensavo fosse banalmente una specie di "semplice" proiettore l'ingranditore digitale, perchè quando avevo sentito qui in italia uno che ce l'ha mi aveva detto che comunque ilr isultato non era prevedibile al 100% e non era ripetibile
[/quote]

Dipende dal tecnico che lo usa, come sempre....
  • Andrea
     

Pinus

Errata corrige: la pellicola era la Delta 400

andrea948

Citazione di: Pinus il Lunedì, 12 Giugno 2023, 13:06:57
Errata corrige: la pellicola era la Delta 400

Come dicono a Roma ....Heee me parevaaa
  • Andrea
     

Rik68MI

Citazione di: Pinus il Domenica, 11 Giugno 2023, 11:02:01
Citazione di: andrea948 il Domenica, 11 Giugno 2023, 09:26:12
Comunque merita sicuramente di essere stampata...ovviamente in CO  O:-)

Ho scoperto da non molto che Whitewall stampa anche i file su carta fotografica, con una stampante laser, facendo poi il solito sviluppo arresto e fissaggio, sia a colori che in bianco e nero, i risultati sono davvero eccezzionali e il costo é equiparabile ad una stampa digitale fine art. Hanno sia politenata che baritata. Sul bianco e nero la carta ha un gamut talmente ampio che per il soft proofing di diconi di usare direttamente la curva Gray Gamma 2.2, cioé già quello che vedi a schermo. Ho fatto qualche stampa, tra cui una dove volutamente sono sceso in maniera estrema con nero e nonostante ciò rimaneva tutto leggibile come a schermo. In digitale avrebbe impastato tutto e si sarebbe visto l'inchiostro, che qui, essendo carta fotografica, non c'é
Da provare, grazie; bel risultato.
Riccardo arch. Battaglia
Dp0 quattro