FOVEON > Attrezzature

Sigma fp L ed obiettivi Leica SL

(1/4) > >>

proto:
Salve a tutti. Vorrei acquistare una fotocamera Sigma fp L sulla quale userei un obiettivo Leica Vario Elmarit SL 24-70 ASPH. Ho qualche dubbio sulla compatibilità piena – e sottolineo piena – fra i due oggetti sopra menzionati, nonostante la L-Mount Alliance su questo tema sia sempre stata abbastanza chiara e rassicurante. Lasciando da parte gli aspetti prestazionali o i confronti con l’analogo zoom Sigma, vi chiederei di concentrarvi esclusivamente sulle problematiche di compatibilità funzionale. Dal punto di vista dei comandi e delle funzioni disponibili, montare un obiettivo Leica SL su una Sigma fp L è davvero "trasparente"? Non si perde (o si limita) la benché minima funzionalità? Qualcuno di voi ha un'esperienza diretta in merito? In fondo, alla parola compatibilità si possono dare interpretazioni diverse; la più benevola potrebbe essere quella di una compatibilità di massima che riguardi solo le funzioni più importanti dell’apparecchio (del tipo: quello che c'è funziona perfettamente, quello che non c'è ...pazienza). Ad esempio, il fatto che sul barilotto del Vario Elmarit sopra menzionato non vi sia il selettore AF-MF (che invece è presente sul corrispondente obiettivo Sigma) può comportare qualche limitazione in termini di utilizzo? Ma questo è solo un dettaglio che mi è balzato agli occhi perché particolarmente evidente, ma sul rimanente milione di funzioni che mi dite?
Vi ringrazio infinitamente.

Rino:
In teoria la compatibilità è piena, ma solo chi ha diverse fotocamere e diversi obiettivi può verificarlo ed in questo non posso aiutarti.

Ho capito che vorresti acquistare la Sigma fp L, ma non ho capito se vorresti acquistare o possiedi già il Leica Vario Elmarit SL 24-70 ASPH.

proto:
Rino, immaginavo che la risposta non fosse semplice ma ti ringrazio ugualmente.
Il Vario Elmarit lo dovrei acquistare usato, in quanto ho un conoscente che sta dismettendo il suo corredo Leica per improvvise necessità di realizzo ed, avendo già l'intenzione di acquistare la Sigma fpL, avevo pensato a questa accoppiata. Tuttavia ho due elementi di perplessità. Il primo è che, anche usato, l'obiettivo Leica mi costerebbe più del corrispondente Sigma. Il secondo è che parecchie indiscrezioni dicono che il Leica Vario-Elmarit-SL 24-70mm F2.8 ASPH sia costruito proprio da Sigma e che sia perfettamente identico al Sigma 24-70mm f/2.8 DG DN Art. In effetti si tratta di un sospetto fondatissimo, per svariati fattori: dimensioni esterne identiche, schema ottico assolutamente identico ed infine, guarda caso, questo Vario Elmarit è l'unico "Made in Japan" del catalogo Leica SL.
Tuttavia, non volendo allargare troppo l'argomento del post, ho preferito porre solo la questione della compatibilità, riservandomi la decisione dopo ulteriori riflessioni.

Rino:

--- Citazione da: proto - Giovedì, 02 Settembre 2021, 12:57:29 ---Il Vario Elmarit lo dovrei acquistare usato, in quanto ho un conoscente che sta dismettendo il suo corredo Leica per improvvise necessità di realizzo ed, avendo già l'intenzione di acquistare la Sigma fpL, avevo pensato a questa accoppiata. Tuttavia ho due elementi di perplessità. Il primo è che, anche usato, l'obiettivo Leica mi costerebbe più del corrispondente Sigma. Il secondo è che parecchie indiscrezioni dicono che il Leica Vario-Elmarit-SL 24-70mm F2.8 ASPH sia costruito proprio da Sigma e che sia perfettamente identico al Sigma 24-70mm f/2.8 DG DN Art.

--- Termina citazione ---

Non sono "indiscrezioni" che il Leica 24-70 sia il Sigma 24-70: si sa! :)
E' lo stesso obiettivo con l'abito della festa, il cravattino rosso della grandi occasioni e le lenti controllate una per una per potersi fregiare del marchio Leica mentre quelle con il marchio Sigma sono controllate a campione ogni X pezzi, né più né meno come le ottiche Nikon, Canon, etc.
Questo accurato controllo da parte di una bella ragazza giapponese in abiti succinti ma molto eleganti, raddoppia il prezzo: noblesse oblige.

Con la versione originale marchiata Sigma, oltre che a comprarlo nuovo con garanzia, hai la certezza assoluta della totale compatibilità. "Date alle Sigma ciò che è di Sigma" - diceva qualcuno - ed aveva ragione.

Per la cronaca, spesso il Made in Germany di Leica significa che una qualificata ditta giapponese produce le lenti su specifiche Leica, un'altra qualificata ditta giapponese produce le parti del barilotto e tutti i pezzi vengono montati in Germania. Non è una menzogna, ma non è la verità. Non c'è nulla di male salvo il giocare su questo per alzare i prezzi: anche i Mac e gli iPhone sono prodotti (a quanto pare dovrei iniziare a dire "erano") in Cina, ma Apple non si faceva mandare i pezzi in America per scrivere "Made in USA". I prezzi alti di Apple sono comunque giustificati per l'azienda, la ricerca, il prestigio e tutto il resto. Se gli standard di produzione e la bontà dei materiali sono gli stessi, poco importa dove si montano le cose.

proto:
La parte razionale di me non può che darti ragione. Avendo avuto l'occasione di un ottimo (ma comunque costoso) usato Leica, mi sono fatto tentare; mi sembrava che fosse una soluzione più prestigiosa. Ma tu mi hai riportato con i piedi per terra. In fondo, sulla compatibilità totale fra fpL ed Elmarit nessuno ci può giurare...
Grazie infinite per i saggi consigli  :)

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa