Autore Topic: Prendiamo (prendano) esempio...  (Letto 424 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Marcello50

  • Poster
  • **
  • Post: 202
    • Firenze
  • Foveon User: Sì
Prendiamo (prendano) esempio...
« il: Lunedì, 23 Agosto 2021, 19:06:13 »
Cedo che ormai non ci si meravigli più dei risultati che si possono ottenere fotografando con gli smartphone, di conseguenza, da non tecnico e da poco esperto di marketing, mi chiedo, fra i tanti, come mai le grosse case fotografiche non si indirizzino verso le tecnologie che vengono utilizzate (implementate è termine che non mi piace) in quelli che un tempo non erano altro che "telefonini".
Oggi ho letto questo:  https://www.hwupgrade.it/news/telefonia/oppo-rivoluziona-le-fotocamere-per-smartphone-ecco-tutte-le-innovazioni-presentate_99951.html?fbclid=IwAR1nlhF8DMaF_nLfqwaIx5cKunJ_Rv8qINuurZSUpMoVZ748--rFHEu5Y08

"Il sensore RGBW di nuova generazione di OPPO migliora significativamente la sensibilità alla luce introducendo ulteriori sub-pixel bianchi (W), la rivoluzionaria tecnologia DTI e l'algoritmo di pixel 4-in-1 sviluppato da OPPO. Nel dettaglio, il sensore è in grado di catturare il 60% di luce in più e ridurre il rumore del 35% rispetto ai sensori utilizzati finora."

Sempre da poco tecnico, soltanto sul filo della logica, cosa si otterrebbe applicando quella tecnologia hardware/software, se possibile, a dei sensori FF?

Se io, con le poche capacità che ho, riesco a stampare in modo almeno decente un A4 (stampante Canon pro100-s quindi niente di eclatante) da poter essere inserito in un album da uno scatto fatto con lo smartphone, anche vecchio, un Iphone8, chi è del mestiere sono sicuro potrebbe ricavarne, tra elaborazione accurata e stampa meno casalinga, anche un A3.



Qualcuno sostiene che la Sony, che monopolizza per oltre il 50% il mercato dei sensori, tenga per se nuove tecnologie, che non abbia interesse a nuovi prodotti fintanto che riesce a detenere la supremazia industriale. Sarà vero?
Quanto poi, delle capacità fotografiche dei migliori smartphone dal lato fotografico, riusciranno a stupire anche in stampa e non soltanto sugli schermi che rappresentano in modo quasi miracoloso le foto scattate?
Aspetto che esca questo nuovo Oppo e può darsi che faccia un corno alla mela o magari lo terrò solo per telefonare... visto che l'integrazione nel mondo Apple è unica ed utile.
Mannaggia a questi cinesi...

P.S. Il Foveon lo tengo, hai visto mai che prima o poi riesca a fare qualcosa di simile?  :wow: :cry:

https://www.nadir.it/ob-fot/SIGMA_INCONTRO-FOVEON-1/Zina-Vizir-foto-Rino-Giardiello.jpg
  • Marcello
     
Sigma SDQ; 8-16 f4,5/5,6; 18-35 f1,8; 17-50 2,8; 50-100 f1,8

Offline notomb

  • Senior
  • ****
  • Post: 730
    • Cesenatico - Romagna
  • Foveon User: Sì
Re:Prendiamo (prendano) esempio...
« Risposta #1 il: Lunedì, 23 Agosto 2021, 19:49:06 »
E' esattamente il contrario.
Sono le fotocamere degli ultimi 5 anni, almeno, che copiano i cagphone. Ed i Coglioamatori dietro a fare foto artefatte stile selfie.
Proprio per questo in molti pensano che basti un cagphone. Visi piallati senza tratti somatici, 2 occhi una bocca ed un poco di naso. Paesaggi fantascientifici e luce anche dove c'è l'ombra.
La foto di Rino non è merito del sensore, dell'obiettivo o una fanatascientifica fotocamera, solo della luce ed ombra sapientemente dosate.
Chi domina la luce domina la fotografia, esattamente come un motociclista domina la moto e non viceversa. Per questo i Coglioamatori cambiano macchina ogni 15gg nella speranza che sia lei a fare le foto. La dimostrazione è che continuano a cambiare senza averci capito una mazza. Fanno le stesse identiche foto ma si autoconvincono che siano meglio.
Lo dicono i grafici e gli "esperi" pagati per mentire.

Difficile fare capire qualcosa a qualcuno quando il suo stipendio dipende dal non capire.
  • Davide
     

Offline Marcello50

  • Poster
  • **
  • Post: 202
    • Firenze
  • Foveon User: Sì
Re:Prendiamo (prendano) esempio...
« Risposta #2 il: Lunedì, 23 Agosto 2021, 22:00:17 »
E' esattamente il contrario.
Sono le fotocamere degli ultimi 5 anni, almeno, che copiano i cagphone. Ed i Coglioamatori dietro a fare foto artefatte stile selfie.
Proprio per questo in molti pensano che basti un cagphone. Visi piallati senza tratti somatici, 2 occhi una bocca ed un poco di naso. Paesaggi fantascientifici e luce anche dove c'è l'ombra.
La foto di Rino non è merito del sensore, dell'obiettivo o una fanatascientifica fotocamera, solo della luce ed ombra sapientemente dosate.
Chi domina la luce domina la fotografia, esattamente come un motociclista domina la moto e non viceversa. Per questo i Coglioamatori cambiano macchina ogni 15gg nella speranza che sia lei a fare le foto. La dimostrazione è che continuano a cambiare senza averci capito una mazza. Fanno le stesse identiche foto ma si autoconvincono che siano meglio.
Lo dicono i grafici e gli "esperi" pagati per mentire.

Difficile fare capire qualcosa a qualcuno quando il suo stipendio dipende dal non capire.
Una cosa alla volta, per carità.  ;)
La foto di Rino l'ho presa ad esempio come campione di resa dei colori e nitidezza naturale in un sensore apsc o h che sia proprio per confermare la differenza tra i due strumenti. Poi è chiaro che occorra una sapiente scelta della luce ed un manico da veri fotografi, il mio dire "speriamo che riesca..." era evidentemente ironico... Ti prego di concedermi un briciolo, se non di intelligenza, almeno di buon senso.
Che il consumismo sia presente anche in campo fotografico non sfugge a nessuno...
Se le fotocamere hanno copiato negli ultimi anni i cagophone, l'hanno fatto assai male, tanto da essere superate da questi, almeno finché l'utente medio (utonti o coglioamatori diresti tu) si limiti a guardare sullo schermo/ino dai cag... cosa che fanno al 99% senza spingersi a stampare alcunché. Oltretutto la luce che creano i cag di notte è un fattore che evita, sempre nei limiti ovvi della resa anche artificiale (ma quante altre artificialità vediamo con gli HDR e varie?), l'uso di illuminatori o flash per foto di sera a modelle, bambole e bamboline e va preso per quello che può dare, più delle compatte che sarebbero inutilizzabili. In fin dei conti il 90% di chi vuol scattare una foto non ha pretese di esporre ma soltanto di portare a casa un ricordo. Ho visto mostre di fotografi affermati che per gioco/curiosità  hanno utilizzato i cag, ma con la stessa sapienza che impiegano con le normali fotocamere ed i risultati non erano male...
Ti sarai accorto del tracollo delle compatte che, detto tra noi ed a parte alcune eccezioni, davano risultati scadenti in mano ai normali utenti non fotograficamente evoluti, al pari dei selfie e amenità varie. In più pochi si mettevano o si mettono in tasca la compatta moderna, anche solo come taccuino per gli appunti, mentre tutti hanno il cag.
Quello che chiedevo infine e principalmente, era se una evoluzione tecnica hard/soft "ispirata" ai progressi dei cag, fosse possibile, non certo l'auspicio del superamento dell'uso della vera macchina fotografica.

P.S. Non so se la critica dei visi piallati, due occhi, una bocca, comprendesse anche la foto di mia nipote che ho pubblicato; nel caso mi sento soddisfatto perché sono riuscito, tagliando per la fretta di scattare anche parte della testa, a "fissare" uno sguardo che aveva. Non so a cosa pensasse e non era in posa. Il risultato del cag mi è piaciuto molto. Uno sguardo di consapevolezza adulta, nonostante gli otto anni. Se fossi corso a prendere la macchina fotografica, addio alla naturalezza...
  • Marcello
     
Sigma SDQ; 8-16 f4,5/5,6; 18-35 f1,8; 17-50 2,8; 50-100 f1,8

Offline notomb

  • Senior
  • ****
  • Post: 730
    • Cesenatico - Romagna
  • Foveon User: Sì
Re:Prendiamo (prendano) esempio...
« Risposta #3 il: Martedì, 24 Agosto 2021, 07:41:34 »
Citazione
Se le fotocamere hanno copiato negli ultimi anni i cagophone, l'hanno fatto assai male, tanto da essere superate da questi

Capito.
Il fatto che il cellulare permetta di fare foto a tutti in ogni momento e che abbia soppiantato le fotocamere di fascia media bassa è una cosa. Classici utenti che compravano la fotocamera per metterla nel cassetto, ogni morte di Papa la andavano a prendere per una "cerimonia" ed era inevitabilmente scarica.
Che le fotocamere debbano fare quello che fa il cellulare perchè è superiore è un'altra.
Il tuo post è un'affermazione quindi inutile discutere.
  • Davide
     

Offline Marcello50

  • Poster
  • **
  • Post: 202
    • Firenze
  • Foveon User: Sì
Re:Prendiamo (prendano) esempio...
« Risposta #4 il: Martedì, 24 Agosto 2021, 19:11:23 »
Citazione
.........................
Che le fotocamere debbano fare quello che fa il cellulare perchè è superiore è un'altra.
Il tuo post è un'affermazione quindi inutile discutere.

Il mio post è si un'affermazione e come tale può essere discussa: io affermo che... tu invece affermi che... Cacchio, si discutono anche le "sentenze" dei virologi oggi!  :-\
Probabilmente mi sono espresso male, perché non intendevo "affermare" che che le fotocamere debbano fare quello che fanno gli smartphone, chiedevo soltanto quali passi avanti si otterrebbero se si adottasse una tecnologia software sulla falsariga di quella dei telefonini. A me sembra che abbiano fatto dei mezzi miracoli con l'hardware di cui dispongono, sempre limitatamente all'osservazione sugli schermini. Quindi sarei curioso di vedere quali risultati si potrebbero ottenere con sensori FF o anche APSC.
Tutto qui.
Ma sembra però che nessuno sia interessato a questa discussione.
A proposito di tecnologia applicata, mio nonno aveva una ghiacciaia nei primi del '900, funzionava con del ghiaccio in pezzi che si ricavava da stecche di ghiaccio che alcuni venditori ambulanti vendevano. Pensa un po' che mi sembra di ricordarne uno visto al mio paesello, Orvieto, quando avrò avuto 5/6 anni. Poi anche Valfrido, il nonno, è passato alla ghiacciaia elettrica. Mia moglie ora è rimasta affascinata quando ha sentito che esistono frigo che chiamano direttamente il fornitore se manca qualcosa al suo interno...  O:-)
  • Marcello
     
Sigma SDQ; 8-16 f4,5/5,6; 18-35 f1,8; 17-50 2,8; 50-100 f1,8

Offline Donato56

  • Militant
  • ***
  • Post: 427
    • Italia
  • Foveon User: Sì
Re:Prendiamo (prendano) esempio...
« Risposta #5 il: Mercoledì, 25 Agosto 2021, 19:29:43 »
Saranno pure cagaphone ma di fatto il mercato fotografico è agli sgoccioli, se pure Michele Vacchiano ha affermato di aver venduto una foto fatta con smartphone, c’è da riflettere.
Il mercato purtroppo è dominato dagli smartphone, la fotografia come la conosciamo sta mutando più verso il video che alla foto vedi tik tok, gli smartphone sono sempre in tasca e la fotocamera a casa.
Se esci con la fotocamera al collo sei una rarità, il futuro sono i giovani e non ne conosco uno che utilizza la fotocamera solo smartphone. Scattano, condividono e finisce lì.
È innegabile che gli smartphone sono avanti anni luce, l’industria fotografica viaggia ancora a vapore,
quanta tecnologia e quanto spazio ci sarebbe in una fotocamera ma niente.
Ho bisogno di una fotocamera con gps integrato ma non la trovo, in uno smartphone da 100€ è di serie.
Come dice un detto napoletano, l’acqua è poca e la papera non galleggia, l’industria fotografica è la papera. Non si stampa più, i numeri di vendita sono in picchiata e come tutti prima di chiudere per restare a galla aumentano i prezzi, il sensore e la tecnologia che usano e di 20anni fa, di che vogliamo parlare.
Le abitudine come le necessità cambiano, trovate più qualcuno che telefona? Mandano il msg vocale
Purtroppo il futuro meglio o peggio che sia non si ferma.

Offline EXCEL

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.117
    • Germany
  • Foveon User: Sì
Re:Prendiamo (prendano) esempio...
« Risposta #6 il: Mercoledì, 25 Agosto 2021, 21:20:47 »
Saranno pure cagaphone ma di fatto il mercato fotografico è agli sgoccioli, se pure Michele Vacchiano ha affermato di aver venduto una foto fatta con smartphone, c’è da riflettere.
Il mercato purtroppo è dominato dagli smartphone, la fotografia come la conosciamo sta mutando più verso il video che alla foto vedi tik tok, gli smartphone sono sempre in tasca e la fotocamera a casa.
Se esci con la fotocamera al collo sei una rarità, il futuro sono i giovani e non ne conosco uno che utilizza la fotocamera solo smartphone. Scattano, condividono e finisce lì.
È innegabile che gli smartphone sono avanti anni luce, l’industria fotografica viaggia ancora a vapore,
quanta tecnologia e quanto spazio ci sarebbe in una fotocamera ma niente.
Ho bisogno di una fotocamera con gps integrato ma non la trovo, in uno smartphone da 100€ è di serie.
Come dice un detto napoletano, l’acqua è poca e la papera non galleggia, l’industria fotografica è la papera. Non si stampa più, i numeri di vendita sono in picchiata e come tutti prima di chiudere per restare a galla aumentano i prezzi, il sensore e la tecnologia che usano e di 20anni fa, di che vogliamo parlare.
Le abitudine come le necessità cambiano, trovate più qualcuno che telefona? Mandano il msg vocale
Purtroppo il futuro meglio o peggio che sia non si ferma.

i primi 10 anni del digitale sono stati una bolla del mercato fotografico, non erano quelli i tempi da prendere come riferimento. Uscire oggi con una macchina fotografica significa esserne appassionati, come si può pretendere che tutti lo siano? Le persone vogliono solo ricordi e lo smartphone è perfetto per questo, poi ci sono gli appassionati, quelli che dalla fotografia vogliono qualcosa in più e vanno in giro con una macchina fotografica, ci sono anche 20enni che lo fanno, ovvio sono pochissimi, perché pochissimi sono gli appassionati di fotografia.

E' un pò come la cucina, tutti devono mangiare, moltissimi si preparano il cibo da soli in casa, ma solo un piccolissimo sottoinsieme di questi è anche appassionato di cucina e AMA cucinare investendo tempo, energia e soldi per migliorarsi e andare oltre la semplice cucina di casa.
www.moroph.eu

Sigma SD14 + Sigma 18-200 C
Ricoh GR2

Offline notomb

  • Senior
  • ****
  • Post: 730
    • Cesenatico - Romagna
  • Foveon User: Sì
Re:Prendiamo (prendano) esempio...
« Risposta #7 il: Mercoledì, 25 Agosto 2021, 22:16:51 »
Immagino che al vostro matrimonio o di un vostro caro affidereste il servizio fotografico a chi usa solo cellulari vero?

Il punto non era la situazione di mercato et. etc.
Ma che i cellulari, anzi cagphone, con mirabolanti tecnologie in un sensore nano con obiettivi da fustino Miralanza fossero migliori delle fotocamere.
Non mi dilungo oltre, se è questo che pensate siate coerenti e vendete le fotocamere a chi ne farà un uso consono.

Molti anni fa c'èra chi vendeva le foto con la Polaroid e allora?

Se invece a qualcuno bastano le foto del cellulare ed è contento è pienamente legittimo ma non tiriamo fuori castronerie.
Non ho preso la Ferrari perchè la Panda è più comoda per andare a fare la spesa.

Come era la storia della volpe e l'uva?
  • Davide
     

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.007
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Re:Prendiamo (prendano) esempio...
« Risposta #8 il: Mercoledì, 25 Agosto 2021, 23:08:48 »
I cameraphone sono effettivamente molto migliorati, hanno implementato tecnologie a livello del sensore, a livello del processore, di intelligenza artificiale, molto innovative e aggressive.
Permettono di scattare foto con una maggiore qualità rispetto al passato.
Per la maggior parte della gente basta, ma la maggior parte della gente non è fotografa, fa solo fotografie che è una cosa ben diversa. Esattamente come in passato chi usava una compatta, digitale o analogica che fosse.
Perciò personalmente non ci trovo niente di sconvolgente in questo avvicendamento, mi sembra nella natura delle cose.
Poi può anche succedere che un fotografo, anche di successo faccia la sua foto con il cameraphone, esattamente come in passato è accaduto che abbia usato la compatta. Anche in questa cosa non ci vedo niente di sconvolgente.

Le fotocamere hanno anche loro avuto un'evoluzione, diversa da quella dei cellulari, fortunatamente. Io non voglio una fotocamera che mi faccia sfocati artificiali, che mi spiattelli il rumore in maniera innaturale, che mi spari dei colori pompati e assurdi, che mi scatti solo quando tutti sorridono, ....., voglio una fotocamera che tragga dall'evoluzione e sia migliore dal punto di vista fotografico.
Ad esempio, io che sono un pessimo fotografo, che continuo a fare le stesse foto di prima, passando ad una fotocamera più nuova posso comunque fruire di un sensore migliore, che mi permetta di affrontare situazioni più difficili, che abbia una maggiore reattività, con lenti con minori difetti ottici o corrette in camera, ......
Ora posseggo una z50, fa meglio tutto rispetto la vecchia gh1 che avevo, come le DPQ fanno meglio tutto rispetto le DPX che avevo. Non migliorano il mio "talento" i nuovi modelli, ma sicuramente mi forniscono una maggiore qualità e sono più versatili nell'affrontare svariate situazioni.
Se poi vogliamo negare il progresso che gli strumenti fotografici hanno avuto, beh boh fate voi!
Francesco

Foveon: DP1Q, DP3Q
Bayer: Z50 + 16-50 e 50-250
Per il video: GH1 + 25 1.4 e 60 2.8

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Offline Marcello50

  • Poster
  • **
  • Post: 202
    • Firenze
  • Foveon User: Sì
Re:Prendiamo (prendano) esempio...
« Risposta #9 il: Giovedì, 26 Agosto 2021, 01:42:37 »
Tutto vero, osservazioni sensate, però mi rimane la curiosità che ha generato la domanda del mio post: cosa si otterrebbe, ammesso che sia possibile (se non possibile, perché, per i costi non ammortizzabili con i numeri diminuiti ormai di vendita?), con l'adozione della tecnologia che viene oggi applicata sugli smartphone?
Avete letto:
"Sensore RGBW di nuova generazione: maggiore sensibilità alla luce e prestazioni senza precedenti
Il sensore RGBW di nuova generazione è in grado di migliorare le caratteristiche del colore. Il funzionamento avviene grazie ad una tecnologia di produzione ed elaborazione avanzata capace di aumentare il livello di potenza di calcolo al fine di far eseguire al meglio gli algoritmi necessari.
Il sensore RGBW di nuova generazione di OPPO migliora significativamente la sensibilità alla luce introducendo ulteriori sub-pixel bianchi (W), la rivoluzionaria tecnologia DTI e l'algoritmo di pixel 4-in-1 sviluppato da OPPO. Nel dettaglio, il sensore è in grado di catturare il 60% di luce in più e ridurre il rumore del 35% rispetto ai sensori utilizzati finora.
Il sensore di nuova generazione si occupa anche di migliorare la qualità generale dell'immagine anche in condizioni di scarsa luminosità e di rendere i ritratti più espressivi in termini di struttura e contrasto. Il nuovo sensore RGBW verrà distribuito sugli smartphone di OPPO a partire dall'ultimo trimestre del 2021."

Chiamando gli ingegneri che lavorano sull'Oppo a travasare quella tecnologia su di un sensore FF di una vera macchina fotografica con relativo vero obiettivo, cosa ne verrebbe fuori?

  • Marcello
     
Sigma SDQ; 8-16 f4,5/5,6; 18-35 f1,8; 17-50 2,8; 50-100 f1,8

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.147
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Prendiamo (prendano) esempio...
« Risposta #10 il: Giovedì, 26 Agosto 2021, 11:33:24 »
Il sensore RGBW di nuova generazione è in grado di migliorare le caratteristiche del colore. Il funzionamento avviene grazie ad una tecnologia di produzione ed elaborazione avanzata capace di aumentare il livello di potenza di calcolo al fine di far eseguire al meglio gli algoritmi necessari.
Il sensore RGBW di nuova generazione di OPPO migliora significativamente la sensibilità alla luce...
Chiamando gli ingegneri che lavorano sull'Oppo a travasare quella tecnologia su di un sensore FF di una vera macchina fotografica con relativo vero obiettivo, cosa ne verrebbe fuori?

Forse qualcosa di buono e forse un ennesimo buco nell'acqua. Non credo che gli ingegneri di Sony siano meno talentuosi di quelli di Oppo, ma ci hanno provato diverse volte nella storia (il quarto pixel bianco o di un colore diverso dal verde è qualcosa che torna ciclicamente come l'uovo di Colombo da tanti anni, ma non ha mai portato a miglioramenti apprezzabili se non nelle descrizioni pubblicitarie e non ha mai preso piede).

Nel 2004 Sony mise in commercio la Sony DSC 828 con il quarto pixel color smeraldo https://www.nadir.it/ob-fot/SONY_828/sony828.htm e nel 2012 il rivoluzionario sensore RGBW retroilluminato Emor RS per cellulari e fotocamere compatte https://www.fotografidigitali.it/news/exmor-rs-ecco-i-sensori-stacked-cmos-sony-per-cellulari-anche-con-pixel-bianchi_43437.html

Non sono un ingegnere, ma credo che il colore del quarto pixel sia ormai del tutto ininfluente rispetto alla bontà del firmware che elabora i dati ed alle capacità dei fotodiodi e della circuitazione elettronica.
  • Rino
     

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.007
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Re:Prendiamo (prendano) esempio...
« Risposta #11 il: Giovedì, 26 Agosto 2021, 12:12:13 »
Comunque osservando la nuova disposizione diminuiscono i pixel che raccolgono la crominanza in favore di quelli che raccolgono luminanza. Mi aspetto buone foto in B/N, mentre dal punto di vista del colore per avere la stessa risoluzione spaziale, ovvero la stessa capacità di ricostruzione cromatica devi raggruppare i pixel a gruppi di 4. Perciò alla fine hanno aumentato la sensibilità, ma hanno peggiorato la risoluzione a parità di numero di pixel.

In parole povere un sensore così devi utilizzarlo con i pixel raggruppati di 4 in 4, in piena risoluzione ti ritrovi con un dettaglio cromatico molto basso. Non so cosa ne può venire, dipende molto da quanto sono stati bravi ad implementare gli algoritmi di demosaicizzazione e ricostruzione.

Riprendendo il discorso di Rino. Sony ha molto innovato e sperimentato negli anni. Si legge di sensori che ancora non ho visto in commercio con informazione addirittura integrale come il Foveon, ma con struttura diversa. Chissà perché non butta fuori le novità vere, più rivoluzionarie dello stacked. Perché alla fine non convengono o perché chi domina il mercato non conviene che innovi troppo?
Anche Panasonic lavorava sul sensore organico, ma poi non se ne è saputo più niente.
Ci sono i prototipi in grafene e in perovskite, verranno mai fuori?
Vedremo ....., intanto fotografiamo con quello che abbiamo, dato che il mio problema è migliorare me stesso e non la fotocamera, lei è già molto più brava di me!  :D
Francesco

Foveon: DP1Q, DP3Q
Bayer: Z50 + 16-50 e 50-250
Per il video: GH1 + 25 1.4 e 60 2.8

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Offline Marcello50

  • Poster
  • **
  • Post: 202
    • Firenze
  • Foveon User: Sì
Re:Prendiamo (prendano) esempio...
« Risposta #12 il: Giovedì, 26 Agosto 2021, 12:58:16 »
..........................
Vedremo ....., intanto fotografiamo con quello che abbiamo, dato che il mio problema è migliorare me stesso e non la fotocamera, lei è già molto più brava di me!  :D

Problema comune a tanti, sopratutto a me stesso! Questo è poco ma sicuo.  :ohi:
  • Marcello
     
Sigma SDQ; 8-16 f4,5/5,6; 18-35 f1,8; 17-50 2,8; 50-100 f1,8

Offline Marcello50

  • Poster
  • **
  • Post: 202
    • Firenze
  • Foveon User: Sì
Re:Prendiamo (prendano) esempio...
« Risposta #13 il: Giovedì, 26 Agosto 2021, 12:58:32 »
..........................
Vedremo ....., intanto fotografiamo con quello che abbiamo, dato che il mio problema è migliorare me stesso e non la fotocamera, lei è già molto più brava di me!  :D

Problema comune a tanti, sopratutto a me stesso! Questo è poco ma sicuro.  :ohi:
  • Marcello
     
Sigma SDQ; 8-16 f4,5/5,6; 18-35 f1,8; 17-50 2,8; 50-100 f1,8