News:

Nuovi temi disponibili: NameX (scuro e chiaro) e FUSION DARK (solo scuro), anche questi pienamente responsivi.

Menu principale

Motivi della versatilitá dei bayer?!

Aperto da Sughero, Martedì, 12 Luglio 2022, 15:49:51

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

Sughero

É un dubbio che mi é venuto in mente. Chiedo ai piu esperti tecnici/ingegnieri ivi presenti. (Al netto dei procedimenti elettronici/software di contorno al sensore)
Il fatto che con un bayer si scatti a 12800 iso tranquillamente o che senta meno il mosso di quanto faccia un foveon , per esempio, non potrebbe diepndere dal fatto che l' immagine bayer é ricostruita in gran parte e quindi conti molto (piu o meno) il procedimento di demoisacizzazione dello scatto in se?
Voglio dire: se tengo un tempo di poco piu lungo del dovuto su una sigma si vede visto che é un innagine 'reale', su un bayer molto meno visto che é gia tutta spatolata di suo.

Non so se ho detto bischerate :con: é solo una curiiositá :))

In definitiva: é piú versatile proprio perche é un immagine ricostruita

Tino84

In pratica è come dici tu, la messa a fuoco è più veloce poiché si può “permettere” di essere più imprecisa

notomb

Citazionesi scatti a 12800 iso tranquillamente
Non proprio. Gran parte di questa dicieria (come dicevano i calciatori) è dovuta al formato francobollo dei social che copre tutti i difetti.
Con buona luce certamente puoi alzare gli iso in "tranquillità" ma con poca luce con molta parsimonia. Non solo, con le bigmpx è ulteriormente peggiorata la situazione ma ora va di moda il crop.
  • Davide
     

Sughero

Si  , lo so notomb. Esageravo per chiarire il concetto.
Con il Bayer il leggero mosso o il  leggero fuori foco é passabile, visto che l' immagine é ricomposta nei pixel.
Supponevo anche che questa ricostruzione media dei pixel eliminasse parte del rumore :-\
Concludendo: se questo é vero , il bayer non sará mai abbandonato dalle case visto che permette la riconcorsa alle prestazioni. Per fare cosa poi non si sá

notomb

Sul mosso ho dei seri dubbi ma come dicevo prima visti sui social c'è molta più tolleranza.
Una foto mossa è mossa indipendentemente dal sensore, certamente la stabilizzazione da una mano con soggetti statici ed ormai i sensori sono tutti stabilizzati.
Francamente io questa storia del mosso o micromosso non la concepisco, sarà che essendo di vecchia data sono abituato a guardare il tempo di scatto e considerare il movimento dei soggetti ed elementi esterni. Certamente con obiettivi 5.6-6.3 ed oltre pensare di scattare il libertà con tempo nuvoloso o tardo pomeriggio o in piena ombra non è salutare. Ormai anche con autoiso è possibile settare un tempo minimo di scatto. Diciamo che per avere foto mosse bisogna proprio impegnarsi oppure avere attrezzatura non adeguata.
Andare in un palazzetto a fotografare una partita di pallavolo con un 5.6-6.3 puoi avere pure la Z9 e compagnia bella ma usciranno sempre delle schifezze.
Sul discorso sensori c'è molto da dire. C'è chi ha il monopolio ed ha investito e comprato i reparti sensori ovunque. Ora che ha il predomino e trae profitto perchè dovrebbe cambiare?
Vi svelo un segreto. Non sempre l'ultima tecnologia o quella di tendenza vuol dire che sia la migliore. Le schede audio per PC sono scomparse ma non perchè quelle integrate nelle Schede Madri siano migliori.
  • Davide