News:

Alcuni FAKE ACCOUNT sono stati BLOCCATI e BANNATI

Menu principale

acquistare fpl nel 2024

Aperto da marco c., Mercoledì, 27 Marzo 2024, 10:40:59

Discussione precedente - Discussione successiva

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questa discussione.

marco c.

Carissimi,
volevo affiancare alla mia sdq una fp o  fpl, primo per usare le ottiche SA art in mio possesso e leica M con adattatore, e anche per le caratteristiche video dichiarate che ben si adattano alla mia  passione di ripresa e montaggio video. Secondo voi abituato al foveon per le foto, tra fp e fpl quale mi consigliate? Faccio solo paesaggi e foto statiche con treppiede. Mi intriga la funzione bassi iso. Per il comparto video addirittura sembra migliore la fp sulle basse luci.  Io la userei con un registratore esterno ninjia v che permette la registrazione in prores.  Esperienze? La macchine ormai hanno 3 anni e Il costo vedo è ancora bello alto, a trovarle poi.
Grazie

andrea948

L'unica persona titolata per dare una risposta a questo quesito e Rino, l'unico con esperienza (smisurata) su entrambi i sistemi, io posso solo dirti in linea generale che i 24 Mpx della FP per quelle che sono le esigenze da te prospettate bastano e avanzano.. ;)
  • Andrea
     

Met

Ciao Marco,

in attesa di un full frame Foveon, che faccia anche video  ;)  :P , può darsi che la Sigma fp non sia la fotocamera più adatta.
Non vedo molte differenze qualitative tra i sensori Bayer di ultima generazione, a parte la rincorsa ai megapixel.

Ci sono invece differenze nell'interpretazione dell'immagine: nei jpg in camera, nell'incarnato Sony tende verso il giallo, mentre Sigma più verso il rosso; poi ci sono tutta una serie di differenze nella resa della dominante di colore, delle ombre e delle luci. Sigma mi piace molto, ma è una questione di gusti e di intenti espressivi (lo stesso motivo per cui una volta sceglievi una pellicola Kodak, piuttosto che una Fuji). Una fp ha una resa cromatica più vicina al Foveon, sempre che questo abbia senso: la serie quattro ha un sapore del tutto diverso da quelle precedenti. Sono piccoli aggiustamenti e sfumature che hanno senso, se non fai postproduzione a partire dal raw.

Se invece sviluppi sempre i file raw e usi le tue LUT e impostazioni personalizzate per editare i video, la differenza si appiattisce drasticamente.
Se dovessi scegliere una fotocamera Bayer per fare video, opterei per una Panasonic, sia per il prezzo, che per la qualità del risultato. Una Lumix S1 o S5: hanno la stessa baionetta L-mount della fp e sono compatibili con l'adattatore Sigma MC-21, che ti consente di tenere il corredo con baionetta SA.

Valuta anche la messa a fuoco automatica, la stabilizzazione del sensore, e tutta una serie di fattori e funzioni aggiuntive, che per te possono essere essenziali.

È bello cio che piace senza concetto.

Rino

Ciao Marco,

la SIGMA fp/fpL non è la fotocamera che consiglio agli amici (e neanche ai nemici) perché, nel mondo Bayer, c'è tanta concorrenza che offre migliori caratteristiche per quanto riguarda il corpo macchina. Per il sensore, invece, la resa della fp - vuoi anche per il firmware studiato ad arte - è l'unica che ha una resa simile a quella del Foveon ed è l'unica che riesce ad accontentarmi. Non è solo la mia opinione perché lavoro spesso con un collega per servizi professionali e, ogni volta che riguardiamo insieme le foto, lui stesso trova le immagini della fp L decisamente più belle di quelle della sua Sony corrispondente (sulla Sony ha le stesse ottiche Sigma che uso io, per cui la differenza è proprio nel sensore e relativo firmware).

Resta il fatto che il corpo della fp L ha dei limiti ben precisi - in primis l'assenza di stabilizzazione e l'otturatore solo elettronico - e questi, se si lavora sempre in condizioni in cui servirebbero, possono diventare un grande problema. Il problema della mancanza della stabilizzazione è ovvio, ma quello dell'otturatore solo elettronico è più subdolo: in luce artificiale ti costringe ad adoperare tempi di 1/50 o più lenti (e te ne devi ricordare tu ogni volta, non lo fa da sola) il che vuol dire che le foto agli sposi in chiesa o al ristorante le devi fare a 1/50, idem ad una conferenza stampa o in teatro. Io lo faccio e, in alcuni casi, sono aiutato dagli obiettivi stabilizzati (con il 24-105 ed il 70-200 ci lavoro alla grande), ma tutte le minuscole e performanti ottiche della serie I - che adoro - non lo sono.

Metti questo sul piatto della bilancia, dagli il giusto peso e potrai scegliere con consapevolezza ed essere poi soddisfatto del tuo acquisto.

Pregi e difetti li ho elencati con grande obiettività nei diversi articoli che ho pubblicato su Nadir.

marco c.

Grazie delle vostre considerazioni, grazie Rino delle informazioni sto leggendo i tuoi articoli. Non mi rimane che riflettere poi decido. Sulla Panasonic per il video non ho dubbi visto che è il suo settore da sempre, lato foto ho qualche dubbio.... Almeno dagli shoot che si trovano in rete l'FP l mi pare superiore. Ma anche la FP. Cerco di capire anche le reali differenze lato video delle due Sigma, vediamo.
Un caro saluto

Rino

Citazione di: marco c. il Giovedì, 28 Marzo 2024, 10:17:34Cerco di capire anche le reali differenze lato video delle due Sigma, vediamo.

Sul video, purtroppo, non posso aiutarti, ma so che c'è un gruppo su FB dove usano molto le fp per i video e puoi provare a vedere.
Mi pare che sia "Sigma fp / fp L User Group".

notomb

Da quello che scrivi escluderei a priori la FP-L. Una mole di dati ingestibile per montaggio video, usarla in crop mi sembra uno spreco.
Tutto sarebbe molto più semplice con una Panasonic S1 o S5.
  • Davide
     

Pinus

Con 1500€ compri usata una black magic 6k e hai il braw che é un altro pianeta, senza necessita di registratori esterni. Il braw risulta leggerissimo da elaborare anche con altre risoluzioni, anche se io non andrei oltre al 4k. In più hai attacco Canon e infinite lenti usate che puoi acquistare, tenendo conto che nel video l'autofocus non serve nemmeno

Rino

Citazione di: Pinus il Venerdì, 29 Marzo 2024, 09:17:27Con 1500€ compri usata una black magic 6k e hai il braw che é un altro pianeta, senza necessita di registratori esterni. Il braw risulta leggerissimo da elaborare anche con altre risoluzioni, anche se io non andrei oltre al 4k. In più hai attacco Canon e infinite lenti usate che puoi acquistare, tenendo conto che nel video l'autofocus non serve nemmeno

Se la priorità sono le riprese video, una Black Magic 6K è senz'altro più indicata ed avrebbe lo stesso attacco L-Mount che potrebbe permettere di condividere il parco ottiche con un altro corpo più indicato per la fotografia (se necessario).

Rik68MI

Bella e leggera con la serie I ma sempre cara.
Riccardo arch. Battaglia
Dp0 quattro

Rino

Citazione di: tik68mi il Sabato, 30 Marzo 2024, 16:14:19Bella e leggera con la serie I ma sempre cara.

Perché reputi che la fp e la fp L siano care? Hanno il prezzo allineato con la concorrenza ed hanno la resa migliore dal punto di vista della qualità dell'immagine. Hanno in meno le cose già dette tante volte, ma sono fotocamere robuste e bene realizzate che rispondono ad esigenze diverse ed era giusto differenziarle all'interno dello stesso gruppo. Ho controllato, per scrupolo, i prezzi odierni su CineSud e la fp e la fp L: sono passati i tempi in cui i prodotti SIGMA erano molto economici perché molto scadenti. Oggi sono abbastanza cari (ma non sono "i più cari") perché offrono un ottimo rapporto qualità/prezzo. Poi, ovviamente, rivenditori diversi avranno offerte e prezzi diversi, questi sono giusto per un veloce confronto.

Sigma fp € 1859
Sigma fp L € 2199
Fuji X100VI € 1849
Lumix S5 € 1699
Nikon Z6II € 2199
Sony A7 IV € 2469
Sony A7 C € 2255



Met

Forse le differenze si notano più nel mercato dell'usato: una Lumix S5 con zoom 20-60mm si porta a casa per 1.000 €, mentre la Sigma fp con il suo 45mm fisso non si trova intorno ai 1.400-1.500 € (sperando che l'usura sia quantificabile - per la Panasonic ho un conteggio degli scatti con diaframma, mentre la Sigma non ha diaframma).

A ogni modo, Rino, il tuo lavoro di ambasciatore Sigma lo fai in maniera ineccepibile e te ne sono grato.
Le dp quattro mi sono diventate strette per i ritratti e la street photography e, anche se mi stavo orientando verso una Panasonic (amo Panasonic ed è da lì che vengo), alla fine comprerò una dp, pur con tutti i suoi limiti. Sappi, che è anche merito tuo.
Grazie ancora.


È bello cio che piace senza concetto.

andrea948

De gustibus non est disputandum. Le Panasonic sono come i cellulari Huawei paragonati agli Iphone, punto e a capo....
  • Andrea
     

Met

Citazione di: andrea948 il Domenica, 31 Marzo 2024, 15:34:12De gustibus non est disputandum. Le Panasonic sono come i cellulari Huawei paragonati agli Iphone, punto e a capo....

Chiedo scusa, perché andrò ad alimentare un OT inutile, ma queste affermazioni non le posso leggere.
Per favore argomenta questa comparazione con tanto di citazione latina, che sono curioso.
È un assunto snob iPhonecentrico oppure c'è un ragionamento concreto dietro?


E, comunque, non è l'apparecchio a fare la differenza tra una brutta foto e una bella foto.
È bello cio che piace senza concetto.

andrea948

Di Panasonic ho avuto un ferro da stiro, non malaccio, una lavatrice, ottima, un condizionatore, scarso (è durato un'anno), un rasoio elettrico , ottimo. Ma fotocamere anche no grazie...Le fotocamere lasciamole fare a chi le ha sempre fatte, Nikon, Fuji, Canon, Pentax, Leica se poì "costicchiano" allora si possono sempre acquistare usate, ma almeno dietro c'è un produttore che fa solo quello, i gruppi "Faso tuto mi" non mi hanno mai convinto.
P.S. Non sei obbligato a leggere il mio post, ciò detto lo snobismo non c'entra nulla con la qualità di un prodotto.

Citazione di: Met il Domenica, 31 Marzo 2024, 19:10:07E, comunque, non è l'apparecchio a fare la differenza tra una brutta foto e una bella foto.
Allora tanto vale parlarne, ti pare...?
  • Andrea