Autore Topic: Preparando la Notte dei Secoli  (Letto 217 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Joserri

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 2.667
    • Madrid
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Preparando la Notte dei Secoli
« il: Giovedì, 23 Dicembre 2021, 22:49:26 »
Fratelli: Nostro Signore non è nato nelle ore serali, perché era giocoso, amichevole e amorevole.

Essendo molto allegro, preferì la notte profonda, (con grande dispiacere di Andrea e Agostino, che dormivano, e continuano...  :))  )

La mia cartolina deve essere semplice, economica e tenera.

[N.B.-Questi individui escono anche da sotto le pietre sulle coste della Galizia]

PACE e AMORE!

Offline agostino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.375
  • Non sono un fotografo, ma miglioro se mi criticate
    • Roma
  • Foveon User: Sì
Re:Preparando la Notte dei Secoli
« Risposta #1 il: Venerdì, 24 Dicembre 2021, 18:10:31 »
Dormo ma vigilo.
Buone cozze.
  • Agostinocantastorie?
     
Sigma SD Quattro + 18-35 Art; Fuji XE1 + Fujinon 18-55 mm + Touit 12 mm; Contax g2 + 28+ 45 +90 mm.
(Al momento silenti: Yashica fx 3 2000 e Contax aria + contax 35mm f2,8 +contax 50 mm 1,4 + contax 80-200 f4)

Offline leleros

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.770
  • SD14
    • Puglia
  • Foveon User: Sì
Re:Preparando la Notte dei Secoli
« Risposta #2 il: Venerdì, 24 Dicembre 2021, 19:27:55 »
José noi qui abbiamo le cozze tarantine (molto più saporite di quelle spagnole ahahahah non ti offendere), mi hai fatto venir voglia di una bella spaghettata a mezzanotte.
  • Rosario
     

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.053
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Preparando la Notte dei Secoli
« Risposta #3 il: Sabato, 25 Dicembre 2021, 23:47:59 »
 :si: :si: :si:
Quindi erano pescatori, non pastori... o entrambe le cose.
  • Enrico
     

Offline Joserri

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 2.667
    • Madrid
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Preparando la Notte dei Secoli
« Risposta #4 il: Domenica, 26 Dicembre 2021, 00:33:20 »
Mettiamo le cose in chiaro, amici miei: il pesce è la migliore e più sana fonte di cibo. Nella penisola iberica abbiamo un problema perché è molto ampia; ma in Italia basta allungare la mano.
Grazie a tutti.
Rosario, carissimo, nessuno in Spagna penserebbe di mangiare pasta in occasioni di festa. Ognuno ha la sua cultura.
Forse quando l'Unione Europea sarà un'unica nazione, avremo più unità nei gusti; ma mi correggo perché nemmeno in Spagna tutte le regioni hanno la stessa cultura. Diciamo, per esempio, che la Paella è l'equivalente della Pizza: ammette molte varietà ed elementi.

Grazie per il vostro amore.   :)) ;) ::) ^-^ :D :D

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.275
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Preparando la Notte dei Secoli
« Risposta #5 il: Domenica, 26 Dicembre 2021, 12:07:00 »
E' tradizione spagnola mangiare le cozze alla Vigilia o si usa il pesce in generale ed ognuno sceglie quello che preferisce?

Ricordo una discussione anni fa con un'amica vegetariana che non mangiava il pesce, ma mangiava le cozze. Le chiesi come mai questa eccezione e lei mi rispose candidamente che erano "frutti di mare" non animali!  :))
  • Rino
     

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.275
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Preparando la Notte dei Secoli
« Risposta #6 il: Domenica, 26 Dicembre 2021, 12:14:50 »
nessuno in Spagna penserebbe di mangiare pasta in occasioni di festa. Ognuno ha la sua cultura.

Questo è indiscutibile, ogni cultura ha le sue tradizioni ed ormai, vivendo in una famiglia multietnica, sto cercando di conoscerle ed apprezzarle tutte.
La pasta è parte di qualsiasi menu tradizionale festivo in Italia anche se molti Italiani la saltano perché non ce la fanno a mangiare tutto il ricco menu della Vigilia.
Io evito sempre il primo piatto perché preferisco un gustoso e vario antipasto che già mi fa sentire pieno, poi un secondo piatto e poi ci sarebbero i dolci che non mangio sia perché sono ormai pieno, sia perché non mi piacciono la maggior parte dei dolci della tradizione (se devo ingrassare, voglio almeno sentirmi felice!). :)
  • Rino
     

Offline Joserri

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 2.667
    • Madrid
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Preparando la Notte dei Secoli
« Risposta #7 il: Domenica, 26 Dicembre 2021, 13:57:49 »
Carissimo Rino: ci ho messo un po' a capire quando parli di "Vigilia". In Spagna, la notte del 24 dicembre non si chiama "Vigilia", ma "Nochebuena" (Nottebuona).

Di solito mangiamo agnello, vongole, insalate, beviamo vino bianco con gli antipasti, vino rosso con la carne, poi, a casa mia, Frangelico con il torrone, e infine cava catalana.

Ma non finiamo così in fretta: Brandy, rum... ecc.  :P

Qui la pasta è un alimento secondario che si mangia una o due volte al mese al massimo: una pizza, degli spaghetti... È più un'abitudine per gli adolescenti, nel loro ambiente nei parchi o sulle spiagge. Gli adulti preferiscono il nostro cibo spagnolo. Siamo diversi in alcuni modi. Le cozze possono essere un antipasto o far parte di piatti di pesce, o come la Paella di pesce...

Saluti e Pace!  :D :D :D

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.275
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Preparando la Notte dei Secoli
« Risposta #8 il: Domenica, 26 Dicembre 2021, 19:37:55 »
Carissimo Rino: ci ho messo un po' a capire quando parli di "Vigilia". In Spagna, la notte del 24 dicembre non si chiama "Vigilia", ma "Nochebuena" (Nottebuona).

L'origine della parola italiana ha un significato molto diverso da quella spagnola. "Vigilia" viene dal latino "Veglia" che significa "restare senza dormire" ed era il giorno prima di qualche grande occasione o festa (purtroppo, anche le "veglie funebri"). Si doveva restare svegli fino a mezzanotte perché, a mezzanotte, è il giorno dopo - quello della festa - e si festeggia. C'è la "Vigilia di Natale", quella di Capodanno (l'anno nuovo), ma può essere anche la "Vigilia del Matrimonio", comunque il giorno prima. Le Vigilie religiose, all'origine, si passavano pregando e digiunando, ma credo che ben pochi oggi facciano il digiuno.
La mia famiglia ha sempre fatto un "finto digiuno" a pranzo del 24: mangiavamo tonno, olive e pane. In realtà si digiunava ben poco e noi figli eravamo molto contenti del pranzo con il tonno!
Per cena, invece, si mangiava tanto, ma sempre a base di pesce. La carne era riservata al 25, ma a noi tutti piaceva più il menu del 24 di quello del 25!  :))

Citazione
Qui la pasta è un alimento secondario che si mangia una o due volte al mese al massimo: una pizza, degli spaghetti...

Chissà perché ero convinto che anche gli spagnoli mangiassero normalmente pasta, riso, pane, pizza e similari, insomma una "dieta mediterranea". :)
  • Rino
     

Offline Joserri

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 2.667
    • Madrid
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Preparando la Notte dei Secoli
« Risposta #9 il: Domenica, 26 Dicembre 2021, 20:14:53 »
Caro Rino: forse non mi sono spiegato bene, o ho scritto troppo in fretta, dato il mio carattere.

"Vigilia" significa in spagnolo esattamente lo stesso che in italiano. (E ho dieci anni di latino).

Ma la vigilia di Natale si chiama Nochebuena. Nessuno lo chiama Vigilia. Forse i monaci nei conventi.

Così, in Spagna si parla della Vigilia dell'Immacolata la sera del 7 dicembre e della Vigilia della Resurrezione nelle prime ore della Domenica Santa mattina; e si mangia l'agnello a cena, sempre vicino alla chiesa, tra compagni cattolici.
___________________

D'altra parte, in Spagna si intende per "pasta" il tipo italiano. Non intendiamo pane, riso o qualsiasi altro cereale.

Questi sono problemi di linguaggio, niente di più importante, amico mio.