Autore Topic: Foglie vive - Sigma SD1 + Sigma Art 85mm f1.8  (Letto 84 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline OneFromRM

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.096
  • Tra il bene e il male, ho scelto male
    • Italia, Roma
  • Foveon User: Sì
Foglie vive - Sigma SD1 + Sigma Art 85mm f1.8
« il: Sabato, 01 Gennaio 2022, 11:39:19 »
Bloccato dal Covid in casa, apro le finestre nel mattino nebbioso (strano per Roma) e scatto.
Ci sono i platani, tanto cari a Rino, e i loro scheletri


That time of year thou mayst in me behold
When yellow leaves, or none, or few, do hang
Upon those boughs which shake against the cold,
Bare ruin'd choirs, where late the sweet birds sang.
In me thou see'st the twilight of such day
As after sunset fadeth in the west,
Which by and by black night doth take away,
Death's second self, that seals up all in rest.
In me thou see'st the glowing of such fire
That on the ashes of his youth doth lie,
As the death-bed whereon it must expire,
Consum'd with that which it was nourish'd by.
This thou perceiv'st, which makes thy love more strong,
To love that well which thou must leave ere long.

(W. Shakespeare, Sonnet 73)

-- In me ritroverai quel tempo dell'anno
in cui le gialle foglie, poche o nessuna, restano appese
su spogli rami che tremano nel freddo.
Vuote cattedrali in rovina, dove un tempo cantavano i dolci uccelli.
In me ritroverai il crepuscolo di quel giorno
che dopo il suo tramonto si perde nell'ovest
consunto a poco a poco dalla notte,
ambasciatrice di morte, che tutto sigilla nel riposo.
In me ritroverai i bagliori di quel fuoco
che si adagia sulle ceneri della sua stessa giovinezza
come un letto di esequie sul quale finalmente estinguersi
consumato da ciò che un tempo lo nutriva.
Questo lo avverti. E con ancor più trasporto per questo anche mi ami.
Per amore di quel bene che il tempo ti sottrae.


https://enricomartina.smugmug.com/Some-random-shots/i-8BXJMn2/A

Sony A7R3

https://enricomartina.smugmug.com/Some-random-shots/i-V5PSHgQ/A

E sempre in tema di alberi in inverno, come metafora del ciclo vitale, anche Edna St. Vincent Millay, con i suoi meravigliosi sonetti

What lips my lips have kissed, and where, and why,
I have forgotten, and what arms have lain
Under my head till morning; but the rain
Is full of ghosts tonight, that tap and sigh
Upon the glass and listen for reply,
And in my heart there stirs a quiet pain
For unremembered lads that not again
Will turn to me at midnight with a cry.

Thus in the winter stands the lonely tree,
Nor knows what birds have vanished one by one,
Yet knows its boughs more silent than before:
I cannot say what loves have come and gone,
I only know that summer sang in me
A little while, that in me sings no more.


Online edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.067
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Foglie vive - Sigma SD1 + Sigma Art 85mm f1.8
« Risposta #1 il: Sabato, 01 Gennaio 2022, 11:59:34 »
Bellissime immagini. È un tipo di foto che pratico anch'io: mi piace il pizzo creato dai rami quasi spogli (ma non del tutto) o all'inizio della primavera quando le nuove foglie sono ancora piccole e le fronde non sono compatte. Bellissime le poesie.
  • Enrico
     

Online Met

  • Poster
  • **
  • Post: 118
    • Merano
    • non solo 3D
  • Foveon User: Sì
Re:Foglie vive - Sigma SD1 + Sigma Art 85mm f1.8
« Risposta #2 il: Sabato, 01 Gennaio 2022, 15:12:12 »
 :si: bei pensieri
È bello cio che piace senza concetto.

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.282
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Foglie vive - Sigma SD1 + Sigma Art 85mm f1.8
« Risposta #3 il: Sabato, 01 Gennaio 2022, 20:39:37 »
Belle tutte e due.
  • Rino