Autore Topic: Cavalletta  (Letto 432 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.163
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Cavalletta
« il: Lunedì, 20 Giugno 2022, 09:35:39 »
Francesco

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Dp1q, Dp3q e altro non Foveon

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.272
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Cavalletta
« Risposta #1 il: Martedì, 21 Giugno 2022, 07:52:00 »
 :si: :si: :si:
  • Enrico
     

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.163
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Re:Cavalletta
« Risposta #2 il: Mercoledì, 22 Giugno 2022, 13:24:07 »
Ciao Enrico, grazie.
Francesco

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Dp1q, Dp3q e altro non Foveon

Offline Joserri

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 2.815
    • Madrid
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Cavalletta
« Risposta #3 il: Mercoledì, 22 Giugno 2022, 15:54:55 »
La foto è molto buona, anche se quegli insetti mi disgustano   :ohi:         :D

Offline hobbit

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.163
    • Udine
  • Foveon User: Sì
Re:Cavalletta
« Risposta #4 il: Mercoledì, 22 Giugno 2022, 16:33:13 »
Grazie José.

Boh, sì, non piacciono molto nemmeno a me.

La foto è un tentativo di utilizzare lo zoom della Nikon per qualche closeup, ma sarà un po' colpa mia, un po' colpa del Bayer, ma la vedo "impastata" e non la riesco ad apprezzare.
La pubblico comunque nella speranza di avere dei commenti costruttivi e consigli.
Francesco

La vita dell'uomo consiste nell'affetto che principalmente lo sostiene e nel quale trova la sua più grande soddisfazione.
San Tommaso D'Aquino

Dp1q, Dp3q e altro non Foveon

Offline Joserri

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 2.815
    • Madrid
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Cavalletta
« Risposta #5 il: Mercoledì, 22 Giugno 2022, 18:40:14 »
Ciao, Francesco! L'ho scaricata e l'ho guardata su un monitor grande.

Penso umilmente che il problema che lei chiama "impastata" sia solo l'effetto della mancanza di messa a fuoco in primo piano. L'occhio umano non ammette facilmente questi disturbi da vicino.

Forse un po' più di diaframma... Provate a fare un 'crop'... Tutto può essere.
_______________________
A proposito, come hai potuto allegare un'immagine di 1,13 megabyte?   :con: :conf:

Offline Ginni

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.468
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Cavalletta
« Risposta #6 il: Mercoledì, 22 Giugno 2022, 21:54:26 »
Ciao Francesco,
non é facile fare close up con uno zoom.
Su Aps-C il diaframma da utilizzare, secondo regole classiche che poi possono essere contradette, è f 16, f 11 per me é meglio come diffrazione, peggio come profondità di campo.
Di solito si sale parecchio con gli ISO o se no si usa il flash.
Il flash ha anche un vantaggio, occorre congelare anche il micromosso, spesso su foto scattate a 1/125 a 1:1 c'è.

Prova a chiudere di più e a non scendere sotto 1/125 meglio 1/250.

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.676
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Cavalletta
« Risposta #7 il: Giovedì, 23 Giugno 2022, 12:45:18 »
Premesso che gli insetti già mi piacciono poco quando "piccoli", a distanza ravvicinata mi fanno orrore (non credo di essere l'unico altrimenti le fattezze degli insetti non verrebbero adoperate così spesso nei film horror e di fantascienza), tuttavia sarei più indulgente con questa foto.

Tenendo presente che è la solita foto "fatta al volo" da Francesco (magari con tutta la famiglia che lo reclamava) senza nessuna particolare attrezzatura o attenzione, per di più con una fotocamera Bayer ed uno zoom economico, la trovo buona e non credo che, nelle stesse condizioni, avrei fatto di meglio.

Il punto è che nessuno avrebbe osato fotografare in quelle condizioni e, con flash o tanta e ottima luce naturale, un buon macro usato a diaframma ottimale cercando di recuperare ogni millimetro di profondità di campo, si sarebbero ottenuti risultati ben diversi, ma anche con tutti questi requisiti, in tanti avrebbero ottenuto una foto altrettanto mediocre perché occorreva un rapporto d'ingrandimento diverso (primissimo piano della testa con buona pace del resto del corpo) o fotografare la cavalletta di lato, eliminando così in parte il problema della ridotta PDC.

Fatte queste premesse e le mie lodi a Francesco che ci ha provato, non posso che concordare con tutte le osservazioni già fatte.


  • Rino
     

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.676
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Cavalletta
« Risposta #8 il: Giovedì, 23 Giugno 2022, 12:49:03 »
A proposito, come hai potuto allegare un'immagine di 1,13 megabyte?   :con: :conf:



Il file è su un server ed ha messo il link come ho fatto io. :)
In questo modo la foto poteva pesare anche 100MB che, per quanto riguarda il forum, non cambiava nulla.

Se vi può interessare, la ricetta di Kate "Riso alla cantonese" (da cui ho tratto questa foto) è qui:
https://www.ghiottamente.com/2017/04/30/riso-alla-cantonese-con-porro-e-gamberetti-secchi/
  • Rino
     

Offline Eros Penatti

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.161
  • "Sii tu il cambiamento che vuoi vedere nel mondo"
    • Gorgonzola ( Mi )
  • Foveon User: Sì
Re:Cavalletta
« Risposta #9 il: Venerdì, 24 Giugno 2022, 05:51:49 »
A me piace il micromondo, non molto questi animali che assomigliano ad alieni  ^-^
Occorrono ottiche specialistiche ovviamente, ma con gli zoom si possono ottenere buone foto, per esempio esiste un kit di tubi per Nikon Z che ti consentono di avere anche l’AF…

https://www.fotoluce.it/prodotto/tubo-di-prolunga-nikon-z/c/115524?aw_campaign_id=11720906633&gclid=Cj0KCQjwntCVBhDdARIsAMEwACmw-Y8xBG_REb1XXh04tzNBBmY9MuU0LHYnVwih7isP_6aJYXH1BbgaAth3EALw_wcB

Lo zoom va esteso al massimo e con il tubo ti avvicini al particolare, se hai luce sufficiente, tempi di sicurezza e iso base vai di mano libera altrimenti treppiede… gli iso alti rovinano sempre la qualità del dettaglio !!
Oppure ci si concentra su una composizione piacevole e a quel punto conta quella, pazienza se non c’è dettaglio….
La tua DP3 in modalità macro e a TA fa closeup stupendi, devi aver pazienza con l’AF ma quando becca il particolare crea dei capolavori ; se non sbaglio ci si può montare davanti anche una lente aggiuntiva tipo Raynox…
Poca spesa tanta resa  :)


  • Eros
     
M10R
SL2S
X100V

Offline Ginni

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.468
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Cavalletta
« Risposta #10 il: Venerdì, 24 Giugno 2022, 10:35:36 »
La tua DP3 in modalità macro e a TA fa closeup stupendi, devi aver pazienza con l’AF ma quando becca il particolare crea dei capolavori ; se non sbaglio ci si può montare davanti anche una lente aggiuntiva tipo Raynox…
Poca spesa tanta resa  :)

Ho usato il raynox su DP3 M, il problema è gestire il fuoco, in AF la Merrill non brilla, in manuale il Monitor è quello che è.

Qui credo che abbia usato la z50.

Con Bayer full freme fino a 400 max 800 ISO le immagini secondo me reggono ancora i tempi velci e il diaframma chiuso in macro serve sempre.

Offline edecapitani

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 2.272
    • Paullo (MI)
  • Foveon User: Sì
Re:Cavalletta
« Risposta #11 il: Venerdì, 24 Giugno 2022, 11:04:58 »

La tua DP3 in modalità macro e a TA fa closeup stupendi, devi aver pazienza con l’AF ma quando becca il particolare crea dei capolavori

Sono totalmente d'accordo, sia sulla qualità dei close-up in modalità macro sia sulla pazienza per gestire l'AF. Poca spesa e anche poco peso.
  • Enrico
     

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.676
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Cavalletta
« Risposta #12 il: Venerdì, 24 Giugno 2022, 11:10:25 »
A me piace il micromondo, non molto questi animali che assomigliano ad alieni  ^-^

O viceversa, gli alieni sono dei giganteschi insetti, ma la sostanza non cambia. Anch'io amo il micromondo e feci delle dia bellissime a soggetti tipo la muffa della pesca che sembravano dei lampioni con la sfera luminosa tutti bene allineati. C'è davvero un mondo da scoprire. ;)

Citazione
La tua DP3 in modalità macro e a TA fa closeup stupendi, devi aver pazienza con l’AF ma quando becca il particolare crea dei capolavori ; se non sbaglio ci si può montare davanti anche una lente aggiuntiva tipo Raynox…
Poca spesa tanta resa  :)

Sulla dp2 Quattro, per arrivare al (quasi) micromondo, montai la lente addizionale da 20 diottrie di Lolli, un vero e proprio obiettivo di straordinaria qualità. Ce l'ho da tantissimi anni e sembra fatto apposta per la dp2 Quattro.

Se può interessare, il mio vecchio articolo del 2004 è qui:
https://www.nadir.it/test/LOLLI_MACRO/lollimacro.htm

Per quanto ne so, la lente è ancora in produzione. Costa cara, ma molto meno di quelle originali Canon e Nikon che non arrivano a +20.
  • Rino
     

Offline Rino

  • GOLD POSTER
  • *****
  • Post: 3.676
    • Pescara
    • Nadir Magazine
  • Foveon User: Sì
Re:Cavalletta
« Risposta #13 il: Venerdì, 24 Giugno 2022, 11:12:32 »
Ho usato il raynox su DP3 M, il problema è gestire il fuoco, in AF la Merrill non brilla, in manuale il Monitor è quello che è.

Non ho mai provato il Raynox, ma posso garantire che la dp2 Quattro, con l'aggiuntivo +20 di Lolli, mi ha messo a fuoco in AF alla perfezione anche con soggetti molto piccoli e difficili.
  • Rino
     

Offline Ginni

  • TOP POSTER
  • *****
  • Post: 1.468
  • Foveon User: Sì
  • Madrelingua Estera: Sì
Re:Cavalletta
« Risposta #14 il: Venerdì, 24 Giugno 2022, 11:36:57 »
Ho usato il raynox su DP3 M, il problema è gestire il fuoco, in AF la Merrill non brilla, in manuale il Monitor è quello che è.

Non ho mai provato il Raynox, ma posso garantire che la dp2 Quattro, con l'aggiuntivo +20 di Lolli, mi ha messo a fuoco in AF alla perfezione anche con soggetti molto piccoli e difficili.

Oggi magari ci provo di nuovo e posto qualosa.

Non son sicuro di ricordarmi il comportamento AF della DP3M, di sicuro in manuale che uso di più per Macro non era usabilissima.

Insomma si può usare come una vecchia sella in cuoio e una bici senza cambio si può usare per andare da Torino a Milano, ma una sella in Gel e una bici moderna sono infinitamente più comode.

 :)