Community > News

SIGMA 24/2 e 90/2.8 CONTEMPORARY SERIE I PER MIRRORLESS SONY, SIGMA, PANASONIC E

<< < (5/5)

OneFromRM:
A me sembra che faccia parte della normale evoluzione di un brand diversificare l'offerta.
Chi cerca un certo tipo di resa ottica ha la possibilità di scegliere gli Art. Lo fa a prezzo di un maggiore ingombro e sacrificando la maneggevolezza, ma sa di avere una qualità molto elevata, ai vertici di categoria.
Chi ha necessità (o piacere) di volumi e pesi meno consistenti, può optare per la sere I. Si tratta di obiettivi molto ben costruiti, dalla resa più che onesta, e il fatto di sfruttare le possibilità di correzione disponibili in camera oggi non mi sembra un compromesso inaccettabile. D'altra parte comprare una Sigma fp e montarci il 135 Art è possibile, ma scomodo.
La Sigma fp con il 90 me la porterei più che volentieri.

Quanto al Foveon, se siamo qui è perché tutti siamo convinti della sua superiorità, nelle giuste condizioni e nelle giuste mani.

Io trovo gli obiettivi della Serie I davvero belli e funzionali, per il loro target di impiego

hobbit:
Ho l'impressione che tutti noi (non mi riferisco ai presenti, ma in senso generale) si stia sempre molto concentrati sullo strumento più che sul contenuto.
La realtà è che ci sono strumenti migliori, a mio giudizio il Foveon è uno strumento complessivamente migliore del Bayer, ma poi le foto?

Una delle foto naturalistiche preferite da sempre è questa qui, scattata con una vecchia e oramai ridicola Olympus e-3:

https://www.birdwatchingdaily.com/photography/featured-galleries/winning-images-2020-bird-photographer-of-the-year/nggallery/image/birds-in-the-environment-gold-award/

Il fotografo poi è passato a fotocamere più moderne e sicuramente migliori, ma non mi sembra che ci siano foto migliori nella sua produzione.

Fosse stata scattata con una vecchia Foveon sarebbe stata migliore? Probabilmente sì, ma solo tecnicamente, il contenuto sarebbe potuto essere anche peggiore.

sergiozh:
Vorrei chiedere due cose a Rino:

1. hai scritto in passato che tu non hai mai comprato delle leica perche' preferisci fare una foto bella con una non-leica che fare una foto brutta con una leica. Per fare una foto bella ci vuole prima di tutto chi la sa fare e non la marca della camera. Pero' si legge spesso che lo sfocato leica e' speciale e cose simili. Che pensi degli obiettivi leica ? Valgono quel che costano per le qualita' che offrono ? Che pensi dello 'sfocato leica' ?

2. che relazione c'e' in generale tra lo sfocato e il volume di un obiettivo ? Per avere uno sfocato molto bello bisogna quasi per forza avere un obiettivo voluminoso ?

Rino:

--- Citazione da: sergiozh - Martedì, 14 Settembre 2021, 12:08:53 ---Vorrei chiedere due cose a Rino:

1. hai scritto in passato che tu non hai mai comprato delle leica perche' preferisci fare una foto bella con una non-leica che fare una foto brutta con una leica. Per fare una foto bella ci vuole prima di tutto chi la sa fare e non la marca della camera.

--- Termina citazione ---

Sacrosanto.


--- Citazione ---Pero' si legge spesso che lo sfocato leica e' speciale e cose simili. Che pensi degli obiettivi leica ? Valgono quel che costano per le qualita' che offrono ? Che pensi dello 'sfocato leica' ?

--- Termina citazione ---

La scuola tedesca era (sottolineo era perché ormai le produzioni si sono molto uniformate e Sigma ha uno "sfocato Leica" mentre Leica si è adeguata ai gusti moderni e fa ottiche più aggressive) rinomata per l'attenzione allo sfocato, della tridimensionalità e del contrasto al contrario della scuola giapponese che puntava alla massima risolvenza.
E' comunque sbagliato generalizzare (non tutte le ottiche tedesche hanno un ottimo sfocato), ma in generale era così.


--- Citazione ---2. che relazione c'e' in generale tra lo sfocato e il volume di un obiettivo ? Per avere uno sfocato molto bello bisogna quasi per forza avere un obiettivo voluminoso ?

--- Termina citazione ---

Lo sfocato non è assolutamente legato alle dimensioni di un obiettivo: è legato all'apertura del diaframma, alla sua forma (quello circolare è teoricamente perfetto, ma usati a TA tutti i diaframmi sono circolari altrimenti i vecchi obiettivi con diaframmi a 5-6 lamelle avrebbero fatto schifo), al progetto ottico, alla distanza di messa a fuoco ed alla distanza tra soggetto e sfondo. Probabilmente ho dimenticato qualcosa, ma le dimensioni di un obiettivo non c'entrano se non come conseguenza che la lente frontale di un 85mm F/1.4 non può certo essere minuscola e si porta dietro le dimensioni di tutto il resto e, ovviamente, il peso.

Donato56:
Ringrazio tutti per gli auguri, c’è ne bisogno passerà pure questa

Navigazione

[0] Indice dei post

[*] Pagina precedente

Vai alla versione completa